Riflessione sul suicidio

MyHelp: Forum di mutuo aiuto, di prevenzione del suicidio e di gestione delle crisi.
A volte si pensa di non aver più nulla da perdere, nè più motivi di esistere.
E' facile pensarlo se non si ha qualcuno con cui confrontarsi. La vita è piena di insidie, ed è facile perdersi. Ma spesso basta una mano per rimettersi in piedi.
Ma questo è anche un forum sulla Morte, il più grande tabù nella storia dell'essere umano, la paura più grande.

Riflessione sul suicidio

Messaggioda Ari. » 12/01/2018, 21:40



La notizia di un suicidio, continuo a notare, scatena un range di reazioni piuttosto limitato.
Ci si chiede perché lo abbia fatto, quale disperazione lo tormentava e si risponde
chi dà colpe al sistema, come se il presidente del consiglio con 2 anni di attività possa portare una persona sanissima a volere la morte. C'è poi chi ne approfitta per propinarci sermoni su quanto in realtà la vita abbia milioni di alternative e quanto sia bella.
Quelli che si scordano che empatia non significa expertise e sostengono di aver provato anche loro la disperazione, ma che alla fine si deve resistere, si risale e ti accorgi di quanta bellezza avresti perso.
È troppo doloroso capire una persona che smette di esistere...per questo nessuno si domanda "perché invece io vivo?"
Ci sono tante, tante persone sul filo del rasoio, ma questo lo si può accantonare infondo... ci si spaventa sempre solo per i 'pochi' suicidi.
Io credo che semplicenente faccia troppa paura pensarci davvero.

Non vive solo chi è felice di vivere
Vive chi ha più paura della morte
Vive chi non si pone troppe domande
Vive chi lo fa per altri
Vivono gli indecisi
Vive chi non può scegliere
Vive chi non pensa di avere scelta
Vivono gli orgogliosi
Vive chi è sadicamente curioso di esserci fino alla fine della storia.
E tutti loro non sono felici, ma hanno qualcosa, non per forza bella, solo qualcosa. Per il resto del tempo si distraggono.

L'ipocrisia è figlia della paura.
In memoria di Michele (un amico) e di coloro che con tutto questo non c'entravano nulla.
  • 7

Avatar utente
Ari.
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 23
Iscritto il: 09/01/2018, 2:16
Località: Varese
Occupazione: Psy
Genere: Femminile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda Coma_WhiteNet » 12/01/2018, 22:08



Francamente ti farei un applauso.
  • 1

Avatar utente
Coma_WhiteNet
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 30
Iscritto il: 07/01/2018, 13:57
Località: Ovunque
Citazione: “Brandy: Mistura composta di una parte di tuoni e fulmini, due parti di efferato assassinio, una di morte e dannazione, due di Satana distillato e due di imprecazioni. Tra parentesi è piuttosto buono.”
Cit. Birce
Genere: Femminile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda Coma_WhiteNet » 12/01/2018, 22:11



Però, io avrei una grande domanda. “Perché io muoio?” , in riferimento a chi non c’è più?
  • 1

Avatar utente
Coma_WhiteNet
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 30
Iscritto il: 07/01/2018, 13:57
Località: Ovunque
Citazione: “Brandy: Mistura composta di una parte di tuoni e fulmini, due parti di efferato assassinio, una di morte e dannazione, due di Satana distillato e due di imprecazioni. Tra parentesi è piuttosto buono.”
Cit. Birce
Genere: Femminile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda crisbil » 13/01/2018, 0:58



A me pare che, retorica a parte, quando si ammazza qualcuno di vero e sentito c'è poco o niente.

Solo illazioni e discorsi da bar.. tanto per parlarne o ripulirsi le colletive coscienze.

(non parlo nello specifico.. intendo in generale.. quando se ne parla su giornali, social.. forum pure )


Si dovrebbe pensare alla gente quando è ancora in vita.. se davvero interessa.. farlo SOLO quando è morta... boh... .. ... .. la trovo una cosa offensiva, orrenda.
  • 1

Avatar utente
crisbil
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1247
Iscritto il: 14/01/2017, 13:12
Località: Vicenza
Citazione: la cosa peggiore.. più angosciante, che più demoralizza .. è la consapevolezza d'aver fatto tante volte il meglio che potevo (con quello - poco o niente - che "avevo") .. e non è mai servito a niente.. né mai a nessuno è importato.
Genere: Maschile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda No One » 13/01/2018, 12:15



crisbil ha scritto:Si dovrebbe pensare alla gente quando è ancora in vita.. se davvero interessa.. farlo SOLO quando è morta... boh... .. ... .. la trovo una cosa offensiva, orrenda.

Proprio così, ipocrita e d orribile.
  • 0

Sono Nessuno, uno come tanti, non ho consigli da dare, ma solo tempo per ascoltare.
Avatar utente
No One
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 105
Iscritto il: 20/12/2017, 11:38
Località: Veneto
Genere: Maschile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda Joykitikonti0 » 14/01/2018, 22:23



Il suicidio non risolve un bel niente. Io voglio viverla la mia vita ed eliminare tutti i problemi intorno a me. A cominciare da gente che invece di aiutarti ti affossa con la negatività. Meglio essere soli che con gente che ti fa stare male.
  • 1

Joykitikonti0
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 11/01/2018, 23:19
Località: Italy
Genere: Maschile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda Navigator63 » 15/01/2018, 0:38



Ari. ha scritto:Io credo che semplicenente faccia troppa paura pensarci davvero.

[...]
E tutti loro non sono felici, ma hanno qualcosa, non per forza bella, solo qualcosa. Per il resto del tempo si distraggono.

Molto bella la tua riflessione, e secondo me molto vera.
Detto da uno che ha sofferto molte volte di depressione, ed è stato più volte sull'orlo del suicidio.

E sono d'accordo che le reazioni stereotipate o forzatamente consolatorie, di fronte al suicidio, spesso nascondano semplicemente la paura della (propria) morte e - forse - il panico di fronte alla possibilità che tutti potremmo desiderare, almeno in qualche momento, di smettere di esistere.
In fondo la vita è sofferenza (Buddha), e spesso quel che offre è meno di quel che costa...

Però, non sono d'accordo sulla tua conclusione. Io credo che alcuni siano davvero felici e abbiano un'autentica voglia di vivere.
Non tutti fingono. Non bisogna cadere nell'errore di pensare che siamo tutti uguali.
  • 1

Il mio Blog "Psicofelicità": http://psicofelicita.blogspot.it/

Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Avatar utente
Navigator63
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 160
Iscritto il: 21/07/2014, 1:29
Località: Torino
Citazione: Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Genere: Maschile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda Ari. » 15/01/2018, 0:50



Navigator63 ha scritto:
Ari. ha scritto:Io credo che semplicenente faccia troppa paura pensarci davvero.

[...]
E tutti loro non sono felici, ma hanno qualcosa, non per forza bella, solo qualcosa. Per il resto del tempo si distraggono.

Molto bella la tua riflessione, e secondo me molto vera.
Detto da uno che ha sofferto molte volte di depressione, ed è stato più volte sull'orlo del suicidio.

E sono d'accordo che le reazioni stereotipate o forzatamente consolatorie, di fronte al suicidio, spesso nascondano semplicemente la paura della (propria) morte e - forse - il panico di fronte alla possibilità che tutti potremmo desiderare, almeno in qualche momento, di smettere di esistere.
In fondo la vita è sofferenza (Buddha), e spesso quel che offre è meno di quel che costa...

Però, non sono d'accordo sulla tua conclusione. Io credo che alcuni siano davvero felici e abbiano un'autentica voglia di vivere.
Non tutti fingono. Non bisogna cadere nell'errore di pensare che siamo tutti uguali.

In realtà nella mia riflessione non ho escluso che esistano persone felici, anzi, ma che non siano le uniche a vivere.

Grazie del commento interessante:)
  • 0

Avatar utente
Ari.
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 23
Iscritto il: 09/01/2018, 2:16
Località: Varese
Occupazione: Psy
Genere: Femminile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda coccolina88 » 15/01/2018, 8:28



Su questa terra non stiamo a caso, ognuno di noi ha una missione. Concordo sul fatto che non ci poniamo la domanda “perché io vivo?” Ed aggiungo la mia risposta perché Dio ci ha dato il respiro, e non siamo solo carne, ognuno di noi può essere una bella anima.
  • 0

coccolina88
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 177
Iscritto il: 04/08/2017, 18:10
Località: caserta
Genere: Femminile

Riflessione sul suicidio

Messaggioda bella vita » 15/01/2018, 10:42



Guarda su youtube.com
  • 0

Avatar utente
bella vita
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 153
Iscritto il: 11/07/2015, 20:41
Genere: Maschile

Prossimo

Torna a Forum di aiuto sul Suicidio e sulla Morte

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'