L'amore può servire per la depressione?

LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali).
I tanti ritratti dell'Amore: condividiamo gioie e dolori e cerchiamo di imparare dalle nostre esperienze.
Inoltre, se vogliamo saperne di più e cerchiamo delle risposte sul sesso, se abbiamo dubbi o se viviamo male la nostra sessualità, possiamo discuterne in questo forum, che si dedica anche alle proprie tendenze omosessuali etero o transex.

Moderatore: Premio Nobel

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda Masquerade » 23/11/2017, 16:04



Adrien ha scritto:Se non si è emotivamente congelati, l'amore è necessario. Provate a viverne senza tutta una vita, e poi vediamo... Altro che depressione!

Detto questo, è ovvio che, se ci sono problematiche personali da risolvere, nella relazione possono comunque venire a galla e vanno affrontate. Depressione compresa.



La mia domanda è: visto che le problematiche in una relazione vengono a galla, una così importante come la depressione, che probabilità ha di distruggere una relazione?
Io ho visto molte coppie "scoppiare" a causa della depressione del partner. E proprio di recente mi hanno colpita le parole di una donna anziana, quindi di altri tempi e legata profondamente all'idea del matrimonio, con cui affermava che se avesse saputo che il marito era depresso, non l'avrebbe mai sposato. Parlo di una donna secondo cui il matrimonio è fondamentale per vivere e che, nonostante tutto, gli è rimasta accanto fino alla fine.
  • 0

Lascia che la vita che ti gira intorno ti attraversi l'anima
Avatar utente
Masquerade
Amico level fourteen
 
Stato:
Messaggi: 678
Iscritto il: 07/09/2016, 16:28
Località: Italia
Citazione: La verità è scioccante solo per chi non desidera vedere la realtà.
(Bert Hellinger)
La quercia chiese al mandorlo: "Parlami di Dio!" E il mandorlo fiorì...
(Nikos Kazantzakis)
Genere: Femminile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda MattCo » 23/11/2017, 16:21



Per un esperienza che sto vivendo posso dire che se una relazione nel quale uno dei due soffre di depressione finisce è per una sorta di esaurimento. Non è facile seguire una persona depressa, è come un lavoro costante e senza orari precisi. Sapere che probabilmente non migliorerà per niente facilmente ed in breve tempo forse è la cosa peggiore. Hanno i loro momenti, le loro crisi, in certi casi potrebbero non voler proprio nessuno accanto. Spesso e volentieri le cose che faccio risultano sbagliate, pur non essendo affatto cattive. Non è semplice e sento che mi divorerà questa situazione e si a volte penso che forse quando me lo ha detto sarei dovuto allontanarmi perchè se non si è forti davvero riesci di buttarti giù. Purtroppo per via dell’amore mi va bene cosí, ma se finirà sicuramente non cercherò più situazioni di questo genere, perchè è estenuante..
  • 1

Avatar utente
MattCo
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 13
Iscritto il: 22/11/2017, 19:58
Località: Veneto
Genere: Maschile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda ASilentVoice » 23/11/2017, 18:06



Menomale che ognuno di noi ha una concezione dell'amore diversa,sono contento di aver letto certi commenti.
  • 0

Avatar utente
ASilentVoice
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 27
Iscritto il: 10/11/2017, 2:17
Località: Napoli
Genere: Maschile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda Baraddur » 24/11/2017, 19:23



Masquerade ha scritto:Come ho detto nel post precedente non è un argomento facile da trattare in poche parole. Come l'ho riassunto io l'ho reso troppo semplice e semplice non è. Forse ti stupirà ciò che sto per dire, ma la profezia che si auto avvera riguarda proprio la legge dell'attrazione. Questo argomento fu trattato da una psicologa in un convegno e l'ho trovato molto interessante. Riguarda appunto una sorta di "programmazione mentale". Ripeto: troppo difficile spiegarlo in poche parole. Mi limito a dire che, pur credendo molto in ciò che tu non credi, riconosco anche la teoria da te esposta che, per paradosso, non esclude l'altra.
Del resto noi attraiamo un po' di tutto, ma scegliamo poi noi cosa o chi tenere e trattenere. E tu hai giustamente parlato di scelte.
Una domanda: dici di aver scelto persone a te più simili e hai spiegato anche il perché. Sceglieresti ancora la stessa tipologia di persone o proveresti qualcosa di diverso?


Mah... se non altro ci proverei. Poi non posso garantire sul risultato.

In generale a nessuno piace chi è insoddisfatto della propria vita e misura il proprio valore in base all'opinione della tal ragazza o del tal ragazzo... Per spiegarmi meglio: se non sei orgoglioso di ciò che sei, e ti aspetti di sentirti orgoglioso perché piaci a un'altra persona... questo è estremamente antiattrattivo.

Dovrei cambiare molto il mio atteggiamento, ma è come se non ne ho voglia. So che cambiare è possibile, in teoria saprei anche come fare, ma nessuna voglia di farlo.

Io a volte sono ancor sorpreso di vedere com'è possibile che ci siano opinioni così distanti nonostante viviamo tutti nella stessa realtà...
  • 2

Artista, poeta, musicista, intellettuale, modello, atleta: non sono niente di tutto ciò.
Baraddur
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1215
Iscritto il: 15/05/2013, 12:58
Località: Apolide dell'esistenza
Citazione: "Mi hanno piantato dentro così tanti coltelli che quando mi regalano un fiore all'inizio non capisco neanche cos'è. Ci vuole tempo." Charles Bukowski

"Le tre furie: paura, colpa e vergogna" Patrick Jane
Genere: Maschile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda Willy » 25/11/2017, 12:58



Ciao Mary, secondo me innamorarsi è una delle sensazioni più belle che si possano provare.
Il massimo in una relazione è l'inizio, quando c'è incertezza, quando c'è quella gran voglia di scoprirsi a vicenda.
Quando pensi sempre a lei, quando ti dai appuntamento e già un'ora prima inizi a essere felice, un'ora prima? Che dico! Quel senso di felicità inizia la mattina stessa.

I primi baci... sentire l'odore della sua pelle, dei suoi capelli.
Coccolarsi e perdersi in una panchina di un parco... io collego molto le donne ai posti, ai momenti felici passati insieme, infatti a volte cresce la malinconia, ma questa è un'altra storia...
L'emozione della prima volta in cui le vostre mani si sfiorano, i primi abbracci, quelli da cui non vorresti staccarti mai, in cui il tempo si ferma e tutto quello che c'è attorno non conta più nulla.
La prima volta insieme, in cui lei è ancora timida e ti sussurra: "Spegni la luce che mi vergogno" e tu lì a rassicurarla: "Sei bellissima".
L'emozione del primo ti amo, il sentirsi amati è così appagante, riesce a farti sentire la persona più felice della terra.

Pensi che ognuna sarà l'ultima, ma poi i rapporti degradano velocemente, pensi che non proverai più quelle sensazioni, ti riprometti di non innamorarti più, e invece ti ritroverai a sentire gli stessi sentimenti per un'altra persona e ti prenderà in maniera così forte che ti sembrerà ogni volta come la prima.

Rispondendo alla tua domanda: l'amore da solo riesce a sconfiggere ogni tristezza o senso di solitudine, ma questa è solo la mia opinione.
Non disperare, magari l'uomo in grado di farti provare quelle emozioni è già là fuori in cerca di te, io ti faccio un grosso in bocca al lupo. :hi:
  • 3

Avatar utente
Willy
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 131
Iscritto il: 25/11/2014, 10:16
Genere: Maschile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda Masquerade » 28/11/2017, 14:42



Baraddur ha scritto:
Masquerade ha scritto:Come ho detto nel post precedente non è un argomento facile da trattare in poche parole. Come l'ho riassunto io l'ho reso troppo semplice e semplice non è. Forse ti stupirà ciò che sto per dire, ma la profezia che si auto avvera riguarda proprio la legge dell'attrazione. Questo argomento fu trattato da una psicologa in un convegno e l'ho trovato molto interessante. Riguarda appunto una sorta di "programmazione mentale". Ripeto: troppo difficile spiegarlo in poche parole. Mi limito a dire che, pur credendo molto in ciò che tu non credi, riconosco anche la teoria da te esposta che, per paradosso, non esclude l'altra.
Del resto noi attraiamo un po' di tutto, ma scegliamo poi noi cosa o chi tenere e trattenere. E tu hai giustamente parlato di scelte.
Una domanda: dici di aver scelto persone a te più simili e hai spiegato anche il perché. Sceglieresti ancora la stessa tipologia di persone o proveresti qualcosa di diverso?


Mah... se non altro ci proverei. Poi non posso garantire sul risultato.

In generale a nessuno piace chi è insoddisfatto della propria vita e misura il proprio valore in base all'opinione della tal ragazza o del tal ragazzo... Per spiegarmi meglio: se non sei orgoglioso di ciò che sei, e ti aspetti di sentirti orgoglioso perché piaci a un'altra persona... questo è estremamente antiattrattivo.

Dovrei cambiare molto il mio atteggiamento, ma è come se non ne ho voglia. So che cambiare è possibile, in teoria saprei anche come fare, ma nessuna voglia di farlo.

Io a volte sono ancor sorpreso di vedere com'è possibile che ci siano opinioni così distanti nonostante viviamo tutti nella stessa realtà...


Forse non ne hai voglia perché non sei ancora pronto al cambiamento. O perché non sai ancora bene cosa vuoi cambiare in te.
Mi sembra che la predisposizione a provare persone diverse possa essere un buon passo. Poi il risultato è già fare un passo più lungo della gamba. Il rischio di scivolare o mettere il piede in fallo è alto così.
Un passo alla volta.
Quando sarà il momento di cambiare, vorrai farlo davvero.
  • 0

Lascia che la vita che ti gira intorno ti attraversi l'anima
Avatar utente
Masquerade
Amico level fourteen
 
Stato:
Messaggi: 678
Iscritto il: 07/09/2016, 16:28
Località: Italia
Citazione: La verità è scioccante solo per chi non desidera vedere la realtà.
(Bert Hellinger)
La quercia chiese al mandorlo: "Parlami di Dio!" E il mandorlo fiorì...
(Nikos Kazantzakis)
Genere: Femminile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda MaryTriste » 01/12/2017, 21:03



Willy ha scritto:Ciao Mary, secondo me innamorarsi è una delle sensazioni più belle che si possano provare.
Il massimo in una relazione è l'inizio, quando c'è incertezza, quando c'è quella gran voglia di scoprirsi a vicenda.
Quando pensi sempre a lei, quando ti dai appuntamento e già un'ora prima inizi a essere felice, un'ora prima? Che dico! Quel senso di felicità inizia la mattina stessa.

I primi baci... sentire l'odore della sua pelle, dei suoi capelli.
Coccolarsi e perdersi in una panchina di un parco... io collego molto le donne ai posti, ai momenti felici passati insieme, infatti a volte cresce la malinconia, ma questa è un'altra storia...
L'emozione della prima volta in cui le vostre mani si sfiorano, i primi abbracci, quelli da cui non vorresti staccarti mai, in cui il tempo si ferma e tutto quello che c'è attorno non conta più nulla.
La prima volta insieme, in cui lei è ancora timida e ti sussurra: "Spegni la luce che mi vergogno" e tu lì a rassicurarla: "Sei bellissima".
L'emozione del primo ti amo, il sentirsi amati è così appagante, riesce a farti sentire la persona più felice della terra.

Pensi che ognuna sarà l'ultima, ma poi i rapporti degradano velocemente, pensi che non proverai più quelle sensazioni, ti riprometti di non innamorarti più, e invece ti ritroverai a sentire gli stessi sentimenti per un'altra persona e ti prenderà in maniera così forte che ti sembrerà ogni volta come la prima.

Rispondendo alla tua domanda: l'amore da solo riesce a sconfiggere ogni tristezza o senso di solitudine, ma questa è solo la mia opinione.
Non disperare, magari l'uomo in grado di farti provare quelle emozioni è già là fuori in cerca di te, io ti faccio un grosso in bocca al lupo. :hi:


Che belle cose che hai scritto, si vede che sei proprio romantico. Grazie di aver risposto.
  • 0

Avatar utente
MaryTriste
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 207
Iscritto il: 28/11/2016, 0:32
Genere: Femminile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda personelnulla » 04/12/2017, 14:49



l'amore non esiste
  • 0

Avatar utente
personelnulla
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 19
Iscritto il: 03/12/2017, 15:16
Località: nel caos
Genere: Maschile

L'amore può servire per la depressione?

Messaggioda Dim » 04/12/2017, 15:32



Mary,si,io sono disabile semiparalizzato impossibilitato a uscire...lunica.cosa che.mo.è rimas ta é la speranza di trovarlo .. Non mi importa se è brutta A bella disabile o cosa l'importante è l'anima per stare insieme condividere e amarsi Io sono cinque anni che vivo da solo e ti assicuro che l'amore è tutto
  • 0

Dim
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 7
Iscritto il: 01/12/2017, 19:39
Località: Roma
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum di aiuto sulle dinamiche d'Amore, dell'essere Single, di Coppia, Sesso ed LGBT

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Reputation System ©'