Illudersi di riprendere il controllo della propria vita tramite il cibo?

Parliamo dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA), patologie sempre più diffuse nella nostra società. Anoressia Nervosa (AN), Bulimia Nervosa (BN), Disturbi dell'Alimentazione Non Altrimenti Specificati (DA-NAS o EDNOS), Disturbo da Alimentazione Incontrollata (Binge Eating Disorder, BED), Night Eating Syndrome, Orthorexia Nervosa, Reverse Anorexia.

Illudersi di riprendere il controllo della propria vita tramite il cibo?

Messaggioda Raito-kun » 05/05/2018, 0:09



Salve a tutti...
Da diversi anni, mi trovo in una condizione di salute, lavorativa, familiare piuttosto drammatica, ed essendo tutto un'enorme incognita, mi sento come se la mia intera esistenza mi stesse lentamente scivolando di mano...
Ho notato che, pur avendo già la tenenza, in passato, a controllare periodicamente ciò che mangio per evitare di mettere su peso, questa tendenza è andata esasperandosi. Come se, in un certo senso, volessi cercare (non riuscendovi) di riacquisire il controllo della mia vita almeno su un aspetto dove ne ho il pieno controllo: l'alimentazione.
Di recente ho anche messo su circa 5 kg a causa di una terapia farmacologica per l'insonnia.

Tendo ad alternare periodi in cui mangio davvero tanto, ad altri in cui mi limito al necessario. E scelgo ovviamente i miei cibi preferiti, soprattutto, per qualche ragione, ricerco i formaggi e la carne (mai stata un'amante del dolce e dei carboidrati). Lo faccio spesso, periodicamente, senza neanche rendermi conto. In particolare, per i formaggi e i latticini ho una vera e propria brama, mi viene voglia di mangiarli appena ne vedo uno. Poi di colpo mi fermo, mi rimetto in riga, perdo 2-3 kg, e di nuovo un periodo in cui mangio di più e così via. E' come un costante tentativo di autodisciplinarsi... che puntualmente va in fumo a dispetto del non imporsi regole troppo severe.

Non si tratta di qualcosa di patologico, in quanto non vomito e non mi sento in colpa, ma diverse persone han cominciato a farmi notare la ciclicità di questo modo di nutrirsi.

Che ne pensate?

P.S. Il mio BMI è di 25, lo avevo di 19 prima del presentarsi di questa situazione. :facepalm:
  • 0

Avatar utente
Raito-kun
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 28
Iscritto il: 04/05/2018, 23:15
Località: Emilia Romagna
Citazione: <<In fondo l'ho sempre pensato, questo mondo fa schifo...>>
Genere: Femminile

Illudersi di riprendere il controllo della propria vita tramite il cibo?

Messaggioda Cuoretriste » 23/05/2018, 14:07



CIO che descrivi è esattamente la differenza tra il fare una dieta e un disturbo alimentare. Mi ritrovo troppo nelle tue parole, e purtroppo fino a che non si riprende il controllo della propria vita non si guarisce mai.
Purtroppo però bon so come aiutarti... forse parlare con qualcuno può servire...
  • 0

Cuoretriste
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 127
Iscritto il: 13/07/2017, 11:44
Località: Nowhere
Genere: Femminile

Illudersi di riprendere il controllo della propria vita tramite il cibo?

Messaggioda Chira » 29/05/2018, 22:32



Prima di dire che è legato a una cosa nervosa (e se hai problemi col sonno ci sta... ) io controllerei che questi "binge eating" ovvero il mangiare senza alcun controllo non siano legati al fatto che quando controlli quanto mangi non stai troppo al di sotto del tuo metabolismo basale con le calorie. Calcola il tuo TDEE e se cerchi di dimagrire stanne sotto di 100/200 kcal (non di più) altrimenti, se appunto stai sotto il minimo, vuol dire che mangi troppo poco ed ecco spiegato il "binge" è una reazione di difesa del corpo alla restrizione calorica. Ho sofferto di abbuffate incontrollate per tanti anni, l'unica soluzione per me è stata riprendere a mangiare di più ;(
Se invece mangi sempre a sufficienza allora non saprei, vuol dire che probabilmente è proprio un fattore nervoso/di stress...
i formaggi li sconsiglierei a priori specie se te ne abbuffi diventano nemici della linea... io sono intollerante al lattosio però ne consumavo parecchi di latticini, non gli resistevo, specie la mozzarella sulla pizza, come dire di no? :lol: da un anno però ho cominciato a consumare molta più frutta, verdura e cereali e da allora non ho più toccato un formaggio né ne ho sentito il bisogno e sto molto meglio. Anche se non ti piacciono, prova a trovarne qualcuno che ti faccia gola, o comunque un'alternativa che faccia meno danni ;)
  • 0

Chira
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 33
Iscritto il: 13/07/2015, 8:45
Località: Livorno
Genere: Femminile

Illudersi di riprendere il controllo della propria vita tramite il cibo?

Messaggioda Clorofilla » 04/06/2018, 20:50



Può dipendere da tante cose, fattori anche di stress,ansia e depressione
  • 0

Avatar utente
Clorofilla
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 19
Iscritto il: 27/05/2018, 10:48
Località: Lazio
Genere: Femminile

Illudersi di riprendere il controllo della propria vita tramite il cibo?

Messaggioda alienunicorn » 21/06/2018, 14:32



Ho avuto un lungo periodo di disturbi alimentare, senza andare nei particolari, posso dire che a me è servito
1 fare caso a ogni volta che mi veniva voglia di mangiare troppo
2 c'era un pattern comune, era una forma di compensazione e quando ho capito come ottenere ciò che voleva, la foga di abbuffarmi è diminuita e poi è sparita

Non è stato per nulla facile, ma detta in parole povere, la formula è fatta di due punti descritti sopra
  • 0

Avatar utente
alienunicorn
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 35
Iscritto il: 20/06/2018, 18:34
Località: Terra
Citazione: Il mondo é bello perché é avariato
Genere: Femminile


Torna a Forum di aiuto su Disturbi dell'Alimentazione

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'