Un principio di bulimia? Consiglio a chi è facilmente impressionabile di non entrare

Parliamo dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA), patologie sempre più diffuse nella nostra società. Anoressia Nervosa (AN), Bulimia Nervosa (BN), Disturbi dell'Alimentazione Non Altrimenti Specificati (DA-NAS o EDNOS), Disturbo da Alimentazione Incontrollata (Binge Eating Disorder, BED), Night Eating Syndrome, Orthorexia Nervosa, Reverse Anorexia.

Un principio di bulimia? Consiglio a chi è facilmente impressionabile di non entrare

Messaggioda Daniele Daniel » 05/11/2018, 22:57



Parto con un discorso che apparentemente non c'entra: come mi lavo i denti. Mi spazzolo i denti, mi passo il filo interdentale e mi lavo la lingua con lo spazzolino ed è proprio quest'ultimo passaggio che mi ha fatto venire il dubbio di essere bulimico. Mi spiego meglio, facendo una premessa:
la premessa è che soffro di pseudo-alitosi: costante paura di avere l'alito cattivo, per questo mi lavo la lingua e non solo, spingo lo spazzolino fino quasi alla gola, proprio per paura che l'alito cattivo parta da lì. Mi è capitato più di una volta, specialmente la mattina che spingendo lo spazzolino fin lì ho vomitato. La sensazione che ho provato dopo è stata di benessere e qui aggiungo una cosa: io sono uno che si abbuffa di cibo (credo si tratti di fame compulsiva) e quando mangio tutto questo cibo specialmente mentre digerisco mi viene una forte sonnolenza che finché non rigetto non mi passa, anche i giorni a seguire. Questa sonnolenza però c'era molto meno anzi quasi non c'era prima che iniziassi a prendere i farmaci i quali mi fanno sentire gonfio e con un leggero senso di nausea e sonnolenza (e non escludo che questa sonnolenza passi se prendo solo i farmaci senza farmi le abbuffate perché credo siano i farmaci stessi a indurmela attraverso quel gonfiore che sento). Tornando al lavaggio della lingua io una volta notato per caso che dopo aver rigettato stavo meglio, ho cominciato a mettermi apposta lo spazzolino in gola per vomitare e da quando prendo i farmaci ciò lo faccio solo quando mi lavo i denti il pomeriggio: la mattina prendo i farmaci e ho paura che rigettando vanifico il loro effetto, nonostante ciò pur non autoprovocando il vomito, lavandomi la lingua, ogni tanto rigetto lo stesso espellendo (credo) i medicinali. Ora il punto è questo, soffrendo di pseudo-alitosi il fatto di non lavarmi per niente la lingua mi crea un disagio immenso però in tutto questo rischio spesso di eliminare l'effetto dei farmaci. Come fare? Soffro di bulimia?
  • 0

Daniele Daniel
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 37
Iscritto il: 14/10/2018, 20:16
Località: Roma
Genere: Maschile

Un principio di bulimia? Consiglio a chi è facilmente impressionabile di non entrare

Messaggioda BusyBee » 05/11/2018, 23:14



La bulimia è un disturbo dell'alimentazione. Tu rigetti perché vuoi eliminare il troppo cibo dallo stomaco? Hai bisogno di controllo del tuo peso? Io ne ho sofferto in maniera piuttosto seria. Nel tuo caso credo sia importante che comprendi innanzitutto che non è un comportamento sano e che, se è vero che soffri di alitosi, non fa altro che peggiorare il problema o anche causarne di peggiori come la parodontite e la piorrea. Se hai bisogno di ulteriore confronto sono qui
  • 0

Avatar utente
BusyBee
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 171
Iscritto il: 06/08/2018, 17:28
Località: Bari
Genere: Femminile

Un principio di bulimia? Consiglio a chi è facilmente impressionabile di non entrare

Messaggioda Joker » 05/11/2018, 23:20



Più che bulimia la tua mi sembra una forma di autolesionismo.. perché ti piace vomitare? Come ti fa sentire?
Comunque stai attento perché alla lunga il vomito autoindotto causa problemi alla gola e alla bocca.
  • 0

I'm a kitchen sink, you don't know what that means. Because a kitchen sink to you is not a kitchen sink to me, ok friend?
Avatar utente
Joker
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 176
Iscritto il: 31/07/2018, 18:08
Località: Palermo
Citazione: In questo mondo terrificante, tutto ciò che abbiamo sono le connessioni che creiamo. Cit. Bojack horseman
Genere: Maschile

Un principio di bulimia? Consiglio a chi è facilmente impressionabile di non entrare

Messaggioda Ary91 » 05/11/2018, 23:29



Ciao Daniel!
Il principio di bulimia lo escludo perchè parte da motivazioni molto differenti, anche se inconscie. E' possibile che tu prova sollievo perchè in concreto espelli qualcosa e ti liberi...ma è momentaneo, non serve a molto.
A me capita quello che tu hai descritto con il lavaggio dei denti. Non è mai stato volontario, non son mai stata bulimica e forse si mi ha dato pure sollievo. Mi capita soprattutto quando sono nervosa. E' come se avessi un travaso di bile pauroso e mi basta niente per rimettere.
Per quanto riguardo l'assimilazione dei farmaci, la maggior parte sono veloci. Quindi secondo me non vanifichi totalmente l'effetto...ma fa troppo male. Rischi davvero di irritare la mucosa intestinale e distruggerla. Quello che ti posso consigliare io è di lavarti i denti con calma e se senti nausea, perchè magari stai esagerando, fare una pausa. Io sinceramente peserei di più la fame compulsiva. Se sei sotto cura farmacologica sono tutti possibili effetti collaterali ma vanno gestiti.
  • 0

Ary91
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 34
Iscritto il: 26/12/2017, 21:48
Località: Cagliari
Genere: Femminile


Torna a Forum di aiuto su Disturbi dell'Alimentazione

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'