In balia dei pensieri

Parliamo dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA), patologie sempre più diffuse nella nostra società. Anoressia Nervosa (AN), Bulimia Nervosa (BN), Disturbi dell'Alimentazione Non Altrimenti Specificati (DA-NAS o EDNOS), Disturbo da Alimentazione Incontrollata (Binge Eating Disorder, BED), Night Eating Syndrome, Orthorexia Nervosa, Reverse Anorexia.

In balia dei pensieri

Messaggioda Giayla_98 » 08/12/2021, 22:37



Buonasera a tutti, è la prima volta che scrivo sul forum per cui vi chiedo di perdonarmi se dovessi commettere qualche errore.
Non sono nemmeno sicura sia la sezione giusta, ma siccome ho sofferto per molti anni di anoressia, voglio ripartire da qua.
Per tutto il periodo in cui frequentavo il liceo ho sofferto di anoressia ed episodi di bulimia. Poiché penso che anche voi sappiate già cosa si provi (altrimenti non vi trovereste qui) non mi dilungherò sul come mi sentivo. Vi basti sapere che ero arrivata ad un certo punto in cui ero ben consapevole della mia situazione, ma non riuscivo a venirne fuori, seppur piangevo come una disperata perchè desideravo solo essere una ragazza normale, senza tutti quei pensieri che mi tormentavano notte e giorno.
Un giorno, intorno ai 18 anni, c'è stata una svolta: ho avuto un brusco litigio con mia madre sull'argomento e da quel giorno è cambiato qualcosa, ho deciso che mi sarei ripresa in mano la mia vita. Non so come ma è scattata nella mia testa una vocina che mi ha dato la forza di farcela (ovviamente il percorso non è stato certo una passeggiata). Così poco a poco ne sono uscita, ho trovato lavoro e sono arrivata ad un punto della mia vita in cui tutto mi sembrava veramente perfetto e non facevo altro che ripetere a me stessa quanto fosse bella la mia vita in quel momento.
Ora ho 23 anni, lavoro ancora nello stesso posto dove mi hanno assunta indeterminata, ho il ragazzo, le stesse amicizie di quel roseo periodo e una famiglia (padre escluso) che mi ama. Ma qualcosa non va. Sto attraversando dei periodi immensamente bui. Mi sento abbandonata a me stessa, in balia del nulla. Come se tutta la mia vita fosse sbagliata, senza uno scopo. Non riesco ad immaginarmi il mio futuro, come se la mia vita dovesse finire dall'oggi al domani.Non sono più soddisfatta del mio lavoro, mi sono anche informata sulle università per riprendere a studiare, ma non ho passato il test d'ingresso, non riesco a trovare il mio posto nel mondo. Addirittura a volte arrivo a pensare che "stavo meglio da anoressica" perchè mi dava degli sprazzi di euforia che mi caricavano, e che l'unica cosa che mi "riusciva bene" era stare male quando in realtà certe cose non dovrei neanche pensarle sapendo tutto quello che ho passato e quanto ho lottato. Mi chiedo allora se questo sia il risultato di un supporto psicologico che non ho mai avuto.. mi chiedo se possa essere la soluzione...
Quando sono con il mio ragazzo va tutto bene, anche se penso ugualmente che vorrei di più dalla vita, ma come rimango da sola mi viene da piangere e mi sento soffocare dai miei pensieri.
Succede mai anche a voi? come reagite?
Chiedo scusa se mi sono dilungata, ma così ho raccontato un po' di me...
Un bacio grande a tutti!
  • 0

Giayla_98
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/10/2021, 8:46
Località: Venezia
Citazione: Cadi sette volte, rialzati otto..
Genere: Femminile

In balia dei pensieri

Messaggioda Semir88 » 09/12/2021, 2:19



Ti manca la figura paterna? Sembra che hai un grosso peso che ti porti avanti ma che non hai mai superato...
  • 1

Avatar utente
Semir88
Amico level thirteen
 
Stato:
Messaggi: 606
Iscritto il: 04/04/2020, 20:59
Località: Turin
Occupazione: Single
Genere: Maschile

In balia dei pensieri

Messaggioda Giayla_98 » 09/12/2021, 10:06



Semir88 ha scritto:Ti manca la figura paterna? Sembra che hai un grosso peso che ti porti avanti ma che non hai mai superato...


Non ho mai vissuto con mio padre, i miei si sono separati quando non avevo neanche un anno, ma non gli ho mai portato rancore per questo, anzi, succede di non amarsi più e lasciarsi ed è giusto così, non gliene ho mai fatto una colpa. Il nostro rapporto non è granché, mia sorella non ci parla da anni ma io ho sempre cercato di mantenere i contatti. Mia mamma comunque non mi hai mai fatto mancare nulla, per cui non credo che sia quello la causa di tutto.
  • 0

Giayla_98
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/10/2021, 8:46
Località: Venezia
Citazione: Cadi sette volte, rialzati otto..
Genere: Femminile

In balia dei pensieri

Messaggioda Ātman » 09/12/2021, 14:29



Mi chiedo allora se questo sia il risultato di un supporto psicologico che non ho mai avuto..


Può darsi che ci fossero problematiche che andavano affrontate, o comunque potresti aver bisogno di "strumenti" che ti aiutino a conoscerti e gestire meglio la tua vita, e a trovare una stabilità interiore (su quella esterna non si può fare troppo affidamento, specie di questi tempi, ma è già tanto se hai un ragazzo e altri affetti su cui puoi contare).

Un abbraccio
  • 1

Avatar utente
Ātman
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1864
Iscritto il: 10/09/2016, 9:06
Genere: Maschile

In balia dei pensieri

Messaggioda Lory White » 09/12/2021, 14:59



Io parto dal presupposto che quello che si può fare è ciò che è nelle nostre possibilità fare, il resto se vuole ci viene incontro.
Ora tu sei sicura che quello che stai facendo per te stessa sia sufficiente? Parli del fatto che vorresti di più... ebbene fossi in te proverei a curiosare se ti può interessare qualcosa oltre il lavoro e oltre il ragazzo, per arricchire di più la tua vita.
Per quanto mi riguarda io necessito sia di arte che di spiritualità (e per spiritualità intendo anche solo meditare mentre si sta facendo qualsiasi cosa... basta farlo con consapevolezza), se non coltivassi queste due cose mi rattristerei.
Anche aiutare gli altri può essere utile per sentirsi parte del mondo con le proprie risorse.
Devi vedere tu però che cosa ti può interessare con curiosità, come fanno (saggiamente) i bambini...
  • 1

Avatar utente
Lory White
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 254
Iscritto il: 03/12/2021, 21:25
Genere: Maschile

In balia dei pensieri

Messaggioda Giayla_98 » 10/12/2021, 14:41



Non credo che centri il rapporto con mio padre, magari mi sbaglio, ma non gliene ho mai fatto una colpa se tra i miei non funzionava...
Come dice Lory White forse davvero non è sufficiente ciò che faccio per me stessa, non lo so. In effetti da quando ho iniziato a lavorare non coltivo più nessun hobby, il che mi dispiace molto ma mi sembra proprio di non avere tempo per farlo. Diciamo che alla mattina mi sveglio alle 4 per lavoro quindi poi il resto della giornata mi riposo un po', altrimenti non arrivo fino a sera, e passo il tempo con il mio ragazzo.
  • 1

Giayla_98
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 30/10/2021, 8:46
Località: Venezia
Citazione: Cadi sette volte, rialzati otto..
Genere: Femminile

In balia dei pensieri

Messaggioda Semir88 » 10/12/2021, 21:19



Capisco che alzarsi alle 4 è stancante e prosciuga le energie. Lo so perché anch'io faccio i turni compreso il notturno. Però si dovresti coltivare almeno un qualcosa di tuo, qualcosa che ti piace e ti fa svagare...avere un ragazzo è importante ma anche prendersi del tempo per sé lo è..
  • 0

Avatar utente
Semir88
Amico level thirteen
 
Stato:
Messaggi: 606
Iscritto il: 04/04/2020, 20:59
Località: Turin
Occupazione: Single
Genere: Maschile


Torna a Forum di aiuto su Disturbi dell'Alimentazione

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'