Come mai molte ragazze tendono a evitare ragazzi con problematiche mentali?

Questo forum di aiuto è dedicato a chi ha un temperamento timido e introverso. A chi si sottovaluta, a chi ancora non si ama, a chi avverte un costante vuoto interiore che ha bisogno di colmare. Non affrontiamo tutto da soli. Condividere questi disagi è un primo passo verso l'apertura. E' un nostro diritto! Lasciamoci colmare dal calore di chi ci sta vicino!

Come mai molte ragazze tendono a evitare ragazzi con problematiche mentali?

Messaggioda Adamas » 07/11/2020, 16:26



Enomis, in ciò che dici c'è del vero. Io però in un rapporto amoroso ho bisogno di sapere che l'altra persona mi accetta per ciò che sono. Quindi glielo mostro. Vale anche in amicizia idealmente.
Le strategie che dici le conosco ed hanno la loro validità, soprattutto perché molte persone sono poco consapevoli, vivono di meccanismi automatici e vogliono intorno solo persone che confermino le loro convinzioni. Però il problema è che relazioni sociali costruite così non ti danno soddisfazione, almeno a me. Sono un meccanismo di "sopravvivenza" non una realizzazione. Io ho un forte bisogno di autenticità, ma mi rendo conto che non è una cosa ben accetta o utile nella vita. Perlomeno, spesso non lo è.
  • 2

True strength lies in giving others a smile even when your heart is full of tears.

Lín noa albhé amag usag fidhcaith ém adaílscre.
Avatar utente
Adamas
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 281
Iscritto il: 08/09/2020, 11:31
Località: Remembrance
Citazione: "Il cieco rispetto per l'autorità è il più grande nemico della verità." Albert Einstein
Genere: Maschile

Come mai molte ragazze tendono a evitare ragazzi con problematiche mentali?

Messaggioda Enomis » 17/11/2020, 23:22



Adamas ha scritto:Enomis, in ciò che dici c'è del vero. Io però in un rapporto amoroso ho bisogno di sapere che l'altra persona mi accetta per ciò che sono. Quindi glielo mostro. Vale anche in amicizia idealmente.
Le strategie che dici le conosco ed hanno la loro validità, soprattutto perché molte persone sono poco consapevoli, vivono di meccanismi automatici e vogliono intorno solo persone che confermino le loro convinzioni. Però il problema è che relazioni sociali costruite così non ti danno soddisfazione, almeno a me. Sono un meccanismo di "sopravvivenza" non una realizzazione. Io ho un forte bisogno di autenticità, ma mi rendo conto che non è una cosa ben accetta o utile nella vita. Perlomeno, spesso non lo è.


l'accettazione è un bisogno che abbiamo tutti, si sviluppa in età infantile, e a seconda di come vieni trattato diventa più o meno importante, il punto è che bisognerebbe, trovarla in sè stessi l'accettazione, e invece si parla di "anima gemella" come se ci potesse essere un nostro clone di sesso opposto che ci attende da qualche parte a completare la metà mancante della mela, ma è solo un illusione, ci si può realizzare solo quando si trova in sè stessi la propria anima gemelle, le altre persone (che siano partner, figli, genitori, amici, colleghi o sconosciuti) non ci possono realmente appagare

si le persone (come del resto anche gli animali, ma anche oggetti inanimati come i pianeti o le stelle se vogliamo) vivono in un mondo che li frena sottoponendole a leggi inviolabili cui sono costrette a soccombere, pertanto cercano la via più semplice che è quella della meccanicità, cioè agire di semplice per azione e reazione istantanea, chiamando questa reazione "spontaneità", e qui ci ricolleghiamo al discorso dell'accettazione finchè riponiamo negli altri la speranza di soddisfarci non lo saremo mai, nemmeno se davanti a noi abbiamo un buddha (o una buddhessa, o come diavolo si dovrebbe chiamare) che ci capisce completamente e anticipa sempre ogni nostra esigenza al fine di appagarci
diciamo quindi che la relazione con il nostro partner deve essere di tipo win-win, dove io porto i miei valori e le mie esigenze così come lui, da un lato arricchisco la sua vita con i miei valori che lui non conosce, e io altrettanto mi arricchisco con i suoi (rispettandoli anche se possono non piacermi), dall'altro porto delle esigenze (che mi trascino dietro dal primo giorno di vita) da soddisfare, ma non mi devo aspettare che il partner le soddisfi per me, essendo mie e non sue, e così viceversa nei suoi confronti.
Invece solitamente accade che si discute in continuazione sui valori in contrasto perchè manca la capacità di comprendere quelli dell'altro (che manca perchè non conosciamo i nostri, altrimenti per riflesso conosceremmo anche i suoi), in più si pretende che l'altro si comporti come noi desideriamo (cioè che risponda alle nostre esigenze emotive) e lo sottoponiamo a gelosie, sensi di colpa, rancori, vendette e via discorrendo nel caso il partner non faccia ciò che "esigiamo", ed è così anche per noi nei suoi confronti, nei casi più "fortunati" invece la strategia win win diventa win lose, dove uno dei due "cede" all'altro pur di non separarsene
  • 0

Enomis
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 24
Iscritto il: 25/08/2018, 13:53
Località: Novara
Genere: Maschile

Come mai molte ragazze tendono a evitare ragazzi con problematiche mentali?

Messaggioda germano » 18/11/2020, 11:23



Enomis ha c'ha fatto una lezione universitaria di psicologia, ma la semplicissima realtà è che a me... solo leggendo il titolo della discussione mi è venuto da rispondere "ma 'stic@zzi, vedi tu!!".

Vorrei anche ricordare che c'è una discussione ,non ricordo bene in quale sezione, in cui addirittura si evidenzia che la GENTE (in generale, non addirittura potenziali fidanzati) non apprezza le persone che parlano dei loro problemi (e per problemi si intendeva solo problemucci, tristezze, lamentale, ecc).

Io posso dare questo consiglio a chi ne è affetto: provate a non parlare del vostro problema (tenetelo nascosto, almeno all'inizio) in modo che l'eventuale rifiuto NON sarà causato da una semplice "discriminazione" dovuta al fatto di essere prevenuti, bensì sarà causata dal fatto che il vostro carattere non sarà piaciuto.
In sostanza ciò farà capire se la patologia, pur nascondendola, traspare o no. Se traspare e all'altro/a non piace (pur non sapendo della patologia) allora questo non si tratta di discriminazione ma di semplice e INdiscutibile "piace / non piace".


Germano
  • 0

Avatar utente
germano
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 256
Iscritto il: 08/05/2020, 14:59
Località: saronno (va)
Citazione: ...se non bestemmio, guarda..!
Genere: Maschile

Come mai molte ragazze tendono a evitare ragazzi con problematiche mentali?

Messaggioda Emanuele » 18/11/2020, 21:19



pultroppo il mondo senza Gesù è così
  • 0

Emanuele
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 19
Iscritto il: 09/11/2020, 11:54
Località: como
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum sulla Mancanza di Autostima, sulla Timidezza e sull'Insicurezza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'