Dreams are my reality

Segui i tuoi sogni?

Questo forum di aiuto è dedicato a chi ha un temperamento timido e introverso. A chi si sottovaluta, a chi ancora non si ama, a chi avverte un costante vuoto interiore che ha bisogno di colmare. Non affrontiamo tutto da soli. Condividere questi disagi è un primo passo verso l'apertura. E' un nostro diritto! Lasciamoci colmare dal calore di chi ci sta vicino!

Dreams are my reality

Messaggioda VeraVita » 18/09/2022, 6:31



JustBreathing ha scritto:
VeraVita ha scritto:Veramente, scusami, ma io non sto in competizione con te. Per me è solo un confronto.


Nel senso, non sarò io a stancarmi per primo di rispondere.

Poi, scusami, un'altra cosa. Io sono più di un nick. Più di tutto questo. Per carità, ho afferrato il concetto, come la intendi tu. Che io non ti avrei mai parlato se ti avessi conosciuto dal vivo o viceversa. Ti dico solo una cosa: io sarò pur una persona ingenua, ma tu ragioni sempre ponendoti limiti. Scusami, sempre.


In qualche modo devo tutelare quel minimo di salute mentale che mi è (forse) rimasta. Finora la fiducia nel futuro mi ha portato un dolore inimmaginabile. Meglio quindi porsi i limiti che sperare nel futuro e prendere altre botte che potrebbero essere indelebili.

Comunque.. per le tue domande, tipo: "cosa c'è di sbagliato in me?". Io non posso rispondere a queste domande, se non darti la mia visione. Che a quanto ho capito, però, non ti piace. Ad ogni modo, vorrei dirti io, come la penso, lo stesso. A costo di essere conto battuta, perché hai risposto che hai ancora un residuo di speranza.


E' così.

Bene, ti dico questo: io ho una visione di fede. Pur avendo un rapporto un po' contraddittorio con Dio e via discorrendo. Mi piace definirmi agnostica, nel senso che pur essendomi interrogata su Dio e via discorrendo, non ho trovato una risposta soddisfacente che mi appagasse al 100 %. Però, riconosco che qualcosa più grande è più forte di noi, esista.


Io sposo la visione di Epicuro: l'uomo ha come ideale massimo la pace interiore. Di conseguenza se esiste un dio egli non si interessa dell'uomo, poichè sarà talmente in pace interiore con se stesso da non essere in grado di farsi turbare dai problemi di un altro soggetto.
Per il resto come uomo di """scienza""" non credo a nulla che non sia scientificamente verificabile.

Detto, questo, tornando alla tua domanda principale, penso sinceramente che non hai nulla di sbagliato. Che sei meraviglioso così come sei. Anche nei tuoi lati che meno ti appagano. Sei speciale.


Se sono così speciale, perchè sono così solo?

Quando ci accadono cose brutte, è il momento della nostra massima fede. Credere, davvero, che è tutto per qualcosa di migliore, che neanche possiamo immaginare. Dobbiamo, crederci. Anche se fuori c'è la tempesta, anche se non possiamo fare altro.. just believe. Ecco, quando leggevo queste risposte sui miei amati libri, rimanevo così O.O pur colpendomi e pur indorando la pillola e leggendo le meravigliose storie straordinarie delle persone. Perchè per me, uno ha anche il sacro santissimo diritto di essere infuriato con Dio. Con tutto io sacro santissimo rispetto. Allora, perché mi ha dato il potere di arrabbiarmi?


Mi dispiace, ma credere non porterà persone da me. Quello che può portare è arrivare ad apprezzare la solitudine, che sarebbe la mia condanna a morte definitiva.

Ma sai, ti ripeto. Ho avuto, un'altra esperienza di vita rispetto alla tua. E, capisco se non sei d'accordo con me e capisco pure che dopo molti tentativi ti senti distrutto. Ma devi avere fede. Fede che è tutto per qualcosa di meglio. Credere che l'amore arriva quando meno te l'aspetti e di interrogarti sul perché attiri solo persone che non ti stimano e chiederti perché proprio quando stavi per essere promosso a ruolo è venuto un nuovo preside. Per me, onestamente, non è un caso. E, non per il motivo che è quasi come una canzone: "sei tanto bravo e bello.. ma.." o che sei destinato ad essere infelice per l'eternità. Ora, ti ripeto. Pure per me, ci sono cose che non si possono spiegare. Ma come ti ripeto, devi avere fede e concentrarti sul presente.


Non so più come rispondere. Avere fede mi sembra tanto un rassegnarsi ad essere un perdente e cercare di essere felice con quel poco che ho. Una prospettiva che mi fa talmente rabbia che vorrei farmi del male, se non fossi troppo vigliacco anche per quello.

Purtroppo, come ti ripeto, non posso dirti cose che non conosco. E, mi sento solo di dirti che purtroppo hai una bassa autostima pur avendo concretizzato cose che ai più rimangono irraggiungibili. Eh, lo so che non ti importa. Ma come mi stra ripeto la tua è una bassa autostima. Se no, cosa potrebbe essere?


Ho già detto più volte che se ho un'autostima bassa è per non essere riuscito a ottenere qualcosa che tutti (tranne i disadattati) ottengono: qualcuno con cui parlare e qualcuno con cui scopare. A questo punto o prendo atto di essere un disadattato come dicevano i miei bulli e la mia famiglia, o perlomeno me le gioco tutte, compreso perdere la mia dignità con queste risposte. Almeno potrò dire di aver tentato tutto il possibile per essere normale.

Poi, sento, chiedo scusa se sbaglio, che alcuni traumi non li hai superati. Ora, tu mi hai raccontato gentilmente la tua storia. Di quando pensavi tot chili e ti sei dimagrito. Che hai cambiato, che hai cercato le persone. Bene, per me sono tutti insegnamenti.


Se c'è stata una lezione, io non l'ho imparata. Quello che ho imparato è che posso anche rimettermi a nuovo ma ci sarà sempre qualcosa che allontana le persone in me, e non riesco a capire cosa. Forse è davvero la disperazione, ma anche un disperato qualche gonzo lo trova.

Si sta insieme per un po', le esperienze servono per imparare qualcosa. Cosa hai imparato da queste situazioni? Che non vali niente? Che non sei abbastanza? Solo questo? Dai, no. Trovami un lato positivo. Non ci riesci? Te lo dico io: se vuoi davvero una cosa la ottieni.


E' vero con qualsiasi cosa che dipenda solo da me. Quando si tratta di rapporti con gli altri però non riesco nemmeno a salutare qualcuno. E questa è una lacuna gravissima, per colmare la quale darei anche il mio stipendio, la mia casa e tutto il resto.

Che sei più forte di quello che pensi. Che sono le persone a rimetterci a non frequentarti. E, se mi dici che questi già si sono trovati qualcos'altro.. bè, stanno con i loro simili.


Boom.

Ora però scusa, mi dici dove sono queste persone che possono capire che frequentandomi avranno qualcosa da guadagnare? Perchè te lo giuro, le cerco da dieci anni e non le trovo! Anche quando per caso conosco qualcuno di potenzialmente simile a me, il giorno dopo sparisce, mi ghosta o inventa scuse per non vedermi finchè io non mi arrendo smettendo di scrivere.
La mia vera croce è questa: sentirsi un alieno in mezzo a un'umanità che non comprendo, che sembra davvero una civiltà a me sconosciuta.

Ma ti ripeto, se tu sei in una fase di sconforto e tristezza, vivila pure la tua tristezza. Ma non adattarti. Nel senso ricordati che prima o poi, dovrai smetterla di piangerti addosso. Che dovrei trovare la forza di rialzarti, che il tuo te passato, non sarebbe fiero di te e ti ricorderebbe di tutte le volte che sei caduto e ti sei rialzato.


Ho trattenuto la rabbia fino adesso ma ora mi dispiace, ma non ce la faccio più. Metto sotto spoiler in modo da rendere la lettura facoltativa.

Il mio me passato non sarebbe fiero di me? E chi è il mio me passato per permettersi di avere pretese su di me?
Il mio me passato ha trascorso l'intera sua adolescenza in casa sua.
Il mio me passato si faceva bullizzare anche dai bambini degli asili.
Il mio me passato ha deluso mio padre dato che era la vergogna del paese che lui amava.
Il mio me passato mi ha portato alla solitudine completa.
Io dovrei preoccuparmi se il mio me passato non è fiero di me? Dai.


Si, scusami, ma per me sono standard molto bassi, con tutto rispetto, ambire solo ai soldi e alle donne. Per me uno standard alto è quello di aiutare il prossimo, di poter dare di più di ciò che si ha, la compassione, la generosità, l'altruismo, il coraggio di mostrarsi per ciò che si è.. e via discorrendo. Lasciare qualcosa di bello.


Bene, allora io rientro nei tuoi standard alti e questo mi rende apprezzato da te. Piccolo dettaglio: non mi interessa essere apprezzato nè da te nè da nessuno di questo forum nè da nessuno che provenga da Internet. Il motivo non è perchè non abbia considerazione di te o degli altri, il motivo è che tu non rappresenterai mai una conoscenza vera per me perchè vivi a 300 km di distanza e perchè io non ho intenzione di palesare la mia identità a nessuno dopo tutte le cose ignobili che ho scritto. E questo vale per te come per tutti coloro con cui interagisco su Internet. Non siete persone per me, siete nick. Io non sono una persona per voi, sono un nick. E voi non vorreste mai conoscermi nella vita reale perchè fareste come fanno tutti: vi spaventereste vedendo una persona sola.

Se in tutto ciò tu hai ancora stima di me, mi dispiace per te. Ma le persone nella vita reale, ultimo dei quali il preside che non mi ha dato il ruolo di suo vice, non ritengono alti gli standard che tu definisci tali. Il mondo vero è una giungla e cane mangia cane, vince il più forte e non sono di certo io.

Cosa mi rappresenta la notorietà? E, i soldi? Non saresti felice se anche se avessi tutti quei soldi non potessi condividere con qualcuno. Ricordati ad esempio Elvis Presley la sua fine, con tutto rispetto.


Elvis sarà anche morto giovane e infelice, ma nella vita ha fatto sesso con più persone di quante possiamo metterne insieme io e tutti i membri del forum e il mondo lo considerava un dio. Se poi lui si è fatto venire le seghe mentali su altre cose sono stati affari suoi.

Comunque, ognuno è libero. Ti ho solamente voluto dire la mia. Poi, lo so, che sei impaziente, che non ce la fai più e via discorrendo. Ma io mi sento di dirti con tutto rispetto per il tuo dolore di aspettare e di avere fede. Anche se la vita ti ha tradito mille e mille volte. Anche l'ora più buia ha i minuti contati.


Nulla da aggiungere, se non che potrei non reggere al milleunesimo tradimento.

Comunque, in finale ti capisco. Ma il mio più modesto parere è di non mollare mai, di imparare qualcosa, di mantenerti positivo, di avere fede, di non attaccarti alle cose materiali, di dare (lo so ti arrabbierai) tempo al tempo.. e di lasciare questa ragazza. Di dire che ti meriti di meglio.


Per me o lei o il nulla. Non ci sono possibilità di attrarre una ragazza normale perchè già sposata, fidanzata o inserita in un contesto sociale in cui non potrò mai entrare qualunque esso sia. E se così non fosse sarebbe una reietta, e a questo punto reietta per reietta mi tengo la mia.
Certo che mi merito di meglio. Ma non meritavo nemmeno di finire così dopo tutto quello che mi è stato fatto. Eppure ci sono finito.

Lo so, che in passato hai detto questa cosa e hai ottenuto di peggio, ma ormai, se hai capito il mio discorso, non dovresti più essere un novellino. Devi avere fede che è tutto per qualcosa di più bello. Che ti meriti davvero quello che vuoi. Anche se la vita ti sfida.
E, di amare e ringraziare per ciò che ti dà la vita. Che anche se sono 10 anni di solitudine le cose arriveranno anche dopo tanti anni.
Di cambiare le tue abitudini che ti fanno male.
Coraggio!!


Non aggiungo niente. Dovrò fare così per forza, dovrò sforzarmi di amare me stesso nonostante questa mia mente mi abbia portato solo a stare male, a deludere i miei genitori e ad essere deriso e odiato da un intero paese. Tra 10 anni avrò 45 anni, non so a quell'età cosa potrò fare. Finirò solo, già lo so, e che devo dirti: inizierò anche io a raccontarmi quant'è bella la mia solitudine mentre fuori le persone provano emozioni vere e reali.



Alla tua domanda: "perché sei rimasto solo?" Non so rispondere, onestamente.
Non ho tutte le risposte. Posso, arrivarci. Ma non lo so. Sono qui, per imparare.
Comunque, se devo proprio trovarla, penso le cose che già ti ho scritto. Cioè: sei tormentato dal passato. Non riesci ad essere completamente te stesso. Non è vero che sei inadeguato, semplicemente non ti fidi più della gente. O, comunque, anche se fosse vero che sei inadatto a stare con la mentalità di oggi, ci sono diverse vie per conoscere altre persone. Ma tu minimizzi le potenzialità del web o di incontrare persone simili a te che sono persone ricchissime dentro e che potrebbero darti tantissimo. Per questo ti dico testardamente di amarti. Perchè se non ti ami, davvero, starai così anche fra 100 anni. Devi imparare dai tuoi sbagli. Si, si.. ok. Tu mi scrivi che hai tentato ad essere come gli altri, ti sei tanto impegnato e via discorrendo. Ma non so i dettagli. Le parole tendono a generalizzare. Per questo ti ho detto che devi lavorare su te stesso e apprezzarti di più. Essere grato per quello che hai. Avere il coraggio di prenderti le tue responsabilità.
No, sminuire continuamente la tua persona o le lodi degli altri che vedi solo come filastrocche.
Io non posso darti la pozione per avere la fidanzata. Devi trovare in te stesso la forza. Non posso farle io al tuo posto. Per me il tuo è un problema di mentalità. Poi, non lo so. Ma per quello che mi hai raccontato ho inquadrato così la situazione. Poi, non lo so. Può essere veramente che il tuo destino sia di rimanere solo per l'eternità e non si possa far niente così. Ma la mia domanda è: chi lo può sapere con certezza? Perché le cose non potrebbero migliorare?
Fai quello che puoi. E, lodati.
Scrivi su un quaderno il tipo di donna che vorresti attrarre e la vita che vorresti avere. Come un bambino cui i desideri vengono realizzati subito.
E, ricordati come ben sai, che il tuo valore non dipende nè dalla ricchezza materiale, nè dalle persone e dal successo.
Dipende dall'amore per te stesso.
Lo so, lo so.. non credi a niente di ciò che ti dico.
Ma per come la vedo io, non ti sei impegnato abbastanza.
Ad ogni modo, come detto in precedenza, non sei più un novellino e sai come la penso sulla tua faccenda. Se ti ostini a distruggere tutto ciò che ti dico, è inutile. Mi dichiaro sconfitta.
Perché come ripeto, non è che se uno non ottiene subito dei risultati non li otterrai mai.
Ognuno, ha i suoi tempi. Non mi sento neanche di attribuire la colpa ai tuoi desideri e sogni. Quanto un problema di amor proprio.
Sempre secondo me.
Poi, non lo so. Ma non porti limiti, non porti domande limitatorie. Non farti altro del male che già ci pensa la vita. Ok, tu avrai una visione scientifica e logica della vita. Però, concordi con me su un punto: ti stai facendo solo del male a pensarla così. Einstein che fu considerato un genio, diceva che la fantasia ci avrebbe portato ovunque.
Eppure, era un matematico.
La stra gran maggioranza delle persone crede.
Però, capisco se mi dici che non sei la maggioranza ed ogni caso è a sé. Dico solo: Osa sperare anche se sembra tutto impossibile.
Questo è il mio consiglio. Crederci sempre mai mollare.
Poi, non lo so. Forse, trovi più motivazioni stando così. Ma sappi che ti dovrai salvare da solo, in base alla mia più modesta esperienza di vita.
Insomma, ti ho detto tanto. Adesso, però, tocca a te rialzarti.
  • 0

VeraVita
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1234
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Dreams are my reality

Messaggioda VeraVita » 18/09/2022, 9:34



Ps ho dimenticato: Presley avrà avuto tutto ciò che voleva ma hai visto che fine ha fatto. Con tutto rispetto. Ciò ti dovrebbe far per lo meno riflettere. Secondo, me!
  • 0

VeraVita
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1234
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Dreams are my reality

Messaggioda JustBreathing » 18/09/2022, 16:59



[quote="VeraVita"][/quote]

Questa volta non intendo controbattere. Ho iniziato a scrivere cinque volte e ho cancellato cinque volte.

Ho deciso di provare a puntare su me stesso fino al mio prossimo compleanno che ci sarà entro l'anno (non dico quando per non dare dettagli sulla mia identità) Se entro allora non ci sarà un miglioramento minimo tornerò qui a renderne conto.
Fino ad allora questo sarà l'ultimo messaggio da me scritto qui.

Nel frattempo parlerò col mio terapeuta di come fanno le persone normali a conoscere altre persone se non ha radici (il mio paese di origine mi ha rinnegato e discriminato) e se si trova in una città dove non conosce nessuno. Mi aspetto, in questo breve tempo, di parlare almeno con una persona che non sia la mia ragazza.

Staremo a vedere. Per adesso ho finito di scrivere qui.
  • 0

JustBreathing
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 256
Iscritto il: 25/08/2016, 3:12
Località: Vagabondo per l'Italia
Genere: Maschile

Dreams are my reality

Messaggioda occhigrandi » 19/09/2022, 12:28



Ah, quindi sono arrivata tardi per il topic. Vabbé, magari non rispondi ma leggi.
Sono molto d'accordo con quanto detto da Lena.

Sei cresciuto in famiglia e ambienti altamente disfunzionali e nella vita ti sei ritrovato con altrettante persone altamente disfunzionali, il che spiegherebbe il fatto che ti consideri uno schifo di persona. Hai subito violenze e bullismo e qui non ho nulla da dire o aggiungere.
Sul lavoro di insegnante mi sono già espressa e non mi ripeterò.

Non sono i tuoi sogni a renderti "inadeguato" alle persone o alla società, sei tu con le tue esperienze passate (fortemente traumatiche). Cosa fa una persona normale per attaccare bottone o frequentare qualcuno? Semplicemente parla di sé e di quello che gli piace, noi donne non vogliamo la luna e non devi neanche andare in discoteca (anche se lì forse una sco*ata da una notte e via senza senso la puoi pure trovare). Il fatto è che tu non sei una persona normale, una persona normale non ha passato anni a essere deriso e violentato, quindi non puoi diventarlo da un momento all'altro facendo semplicemente finta di essere qualcuno che non sei.
La tua ossessione per la sessualità ha origini lontane e purtroppo infelici. Cosa puoi fare? Lavorare su quelle.
Un uomo che ha subito una vasectomia non può pretendere di procreare una squadra di calcio. Non è impossibile, ma è molto molto improbabile che accada. Non hai tempo? E chi lo dice? Se non vuoi farti una famiglia e non vuoi sposarti, non hai alcun limite di tempo per fare le cose, il limite te lo stai imponendo tu stesso. Di donne trentenni single o che non sono ancora sposate se ne trovano ancora in giro (fino a pochi mesi fa io ero una di quelle).

Una cosa non capisco: perché andare sia dallo psicologo che dallo psichiatra. Io ho provato entrambi e sono guarita da attacchi di panico & co con uno psichiatra-psicoterapeuta, quindi una persona sola. Potresti provare a fare la stessa cosa, così almeno risparmi qualche soldo.

Comunque Justbreathing, io ti auguro sinceramente il meglio e che tu possa trovare un pò di serenità, in qualsiasi modo.
  • 0

Avatar utente
occhigrandi
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 113
Iscritto il: 07/04/2022, 18:14
Località: Lombardia
Genere: Femminile

Dreams are my reality

Messaggioda Esseredistante » 19/09/2022, 14:43



JustBreathing ha scritto:La ragazza con cui ci provai prima di conoscere la mia aveva le mie stesse identiche passioni, di cui abbiamo parlato per giorni interi. Quindi o mi dici perchè non me la sono scopata* o le fesserie e le ASSURDITA' non le scrivo certo io.


Fra conoscere una ragazza e fare sesso con lei c'è sempre di mezzo il mare e questo mare non sarò di certo io a spiegartelo.

Questa frase fatta te la meriti tutta tutta per aver(mi) mentito ed a fine messaggio capirai a cosa mi riferisco.

JustBreathing ha scritto:*ricordo l'andazzo: primo appuntamento ottenuto, terremoto LA NOTTE PRIMA, lasciata un po' a sbollire, mi rifaccio sotto, vengo a sapere che è interessata al leader del gruppo, non demordo e mi dichiaro, lei mi dice "grazie per la sincerità, sei davvero carino", io finisco a piangere tutta la notte col c***o in mano.
Poi lei mi scrive "scusami sono una cretina" quando già ero lontano chilometri, presumibilmente perchè il leader del gruppo non sapeva che farsene di lei (e infatti di lì a poco lui si accompagnerà a una sottospecie di fotomodella e lei resterà sola ancora per un po'). Morale: ennesima uscita da perdente.


Non ho letto a fondo proprio tutte le risposte di questo topic dopo la mia e non so se qualcuno ti abbia già detto che probabilmente non ti rendi conto che emani un'aura di insicurezza quando cerchi di relazionarti con il genere femminile.

JustBreathing ha scritto:E certo, già sono la definizione operativa dello sfigato, devo pure girare nella Bianchina di Fantozzi o prendere una baracca in periferia per aggiungere altra sfiga alla mia immagine.


Questo lo posso capire, ma a questo punto spero che almeno hai comprato un'auto acchiappa figa.

JustBreathing ha scritto:Ma questo non contraddice ciò che dico: loro la trovano nel loro ceto sociale. Se ci provassi con una di un ceto considerato (ingiustamente) inferiore mi vedrebbe come "troppo-per-lei" e sarebbe l'ennesima uscita da perdente. Se invece ci provassi con una persona con un titolo di studio qualsiasi sopra alla licenza superiore mi considererebbe uno sfigato, perchè ti ricordo che tra i laureati nella scala dei valori c'è la merda, poi la diarrea, poi il vomito e poi l'insegnante.


Sta a te non fargli pesare che sei troppo per lei, se poi vuoi una strafiga che fa un lavoro super-intelligente che non riesco nemmeno a trovare l'esempio, allora è un altro paio di maniche...proprio strappate e buttate via.

JustBreathing ha scritto:Ma se devo fare l'attore devo sapere quale parte recitare. E beninteso, non è una parte relativa agli interessi, ma una parte che mi faccia percepire come interessante e NON come perdente.


Sei riuscito ad ottenere una linea invidiabile o sei ritornato ad essere "robusto" ? Hai un po' di muscoli o sei tutto floscio ?

Di sicuro, alle ragazze non piace la menzogna e la bocca che sa di posacenere,

A PROPOSITO, CARO AMICO, MI AVEVI DETTO CHE NON FUMAVI GIUSTO ?!

https://www.myhelpforum.net/viewtopic.php?f=136&t=24994&start=50#p287017

JustBreathing ha scritto:
Un'ultima domanda, sei un fumatore o bevi alcool ? Anche questi causano impotenza.


Nessuno dei due dottore.
In sostanza: io so per certo che la mia impotenza è un problema psicologico, ovvero che è l'ennesimo risultato della mia personalità da nullità totale.


BELLA CAZZATA AMICO, COMPLIMENTI PER LA TUA "SINCERITA'" :thumbdown:

https://www.myhelpforum.net/viewtopic.php?f=135&t=25031&start=30#p287581

JustBreathing ha scritto:Dreams are my reality
Messaggioda JustBreathing » 17/09/2022, 11:05

No. Io ho scritto che le cose non le voglio a 80 anni perchè non sono sicuro di arrivarci (non è un'età a cui tutti arrivano, considerando anche che io fumo come una fabbrica e bevo più caffè di una macchinetta della Lavazza) e perchè le cose voglio godermele nel pieno delle mie possibilità psicofisiche e non in un'età in cui sarò presumibilmente debilitato.


Talmente sono rimasto sbigottito :???: che ho verificato più volte, scorrendo su e giù con la rotella del mouse, se il messaggio fosse stato scritto da te ed era realmente così, p*rca miseria :rabbia1: .

JustBreathing, hai iniziato delle discussioni in un forum, dove la gente, per questione di empatia, ti risponde cercando di aiutarti, di conseguenza mentire a quale proposito ? ...ed è solo questa l'unica bugia che hai detto riguardo la tua storia ? Io almeno è quello che spero.

Il fumo, oltre a danneggiare i vasi sanguigni, favorisce lo sviluppo di ateromi, placche nelle parete delle arterie. L'elasticità del tessuto erettile, e quindi la sua capacità di dilatarsi, diminuisce nei forti fumatori, che spesso hanno un'erezione molto meno duratura.

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/che-impatto-puo-avere-il-fumo-sulla-vita-sessuale

:facepalm:

Carissimo JustBreathing, per averti dato dei preziosi consigli riguardo la tua disfunzione erettile in privato mi sento, non lo so come mi sento, questa faccina forse rende poco l'idea :( , tenendo presente che odio i fumatori profondamente con tutta la mia anima dato che NON hanno nessun rispetto per il prossimo.

Finisco qui i miei interventi e per le prossime volte mi assicurerò, mediante opportune verifiche cronologiche, di discutere con persone oneste e sincere, >.<
  • 0

Avatar utente
Esseredistante
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/08/2022, 17:04
Località: Intorno ai confini dell'Universo
Citazione: Sono un Esseredistante...
Genere: Maschile

Dreams are my reality

Messaggioda JustBreathing » 19/09/2022, 16:02



Esseredistante ha scritto:
JustBreathing ha scritto:La ragazza con cui ci provai prima di conoscere la mia aveva le mie stesse identiche passioni, di cui abbiamo parlato per giorni interi. Quindi o mi dici perchè non me la sono scopata* o le fesserie e le ASSURDITA' non le scrivo certo io.


Fra conoscere una ragazza e fare sesso con lei c'è sempre di mezzo il mare e questo mare non sarò di certo io a spiegartelo.

Questa frase fatta te la meriti tutta tutta per aver(mi) mentito ed a fine messaggio capirai a cosa mi riferisco.

JustBreathing ha scritto:*ricordo l'andazzo: primo appuntamento ottenuto, terremoto LA NOTTE PRIMA, lasciata un po' a sbollire, mi rifaccio sotto, vengo a sapere che è interessata al leader del gruppo, non demordo e mi dichiaro, lei mi dice "grazie per la sincerità, sei davvero carino", io finisco a piangere tutta la notte col c***o in mano.
Poi lei mi scrive "scusami sono una cretina" quando già ero lontano chilometri, presumibilmente perchè il leader del gruppo non sapeva che farsene di lei (e infatti di lì a poco lui si accompagnerà a una sottospecie di fotomodella e lei resterà sola ancora per un po'). Morale: ennesima uscita da perdente.


Non ho letto a fondo proprio tutte le risposte di questo topic dopo la mia e non so se qualcuno ti abbia già detto che probabilmente non ti rendi conto che emani un'aura di insicurezza quando cerchi di relazionarti con il genere femminile.

JustBreathing ha scritto:E certo, già sono la definizione operativa dello sfigato, devo pure girare nella Bianchina di Fantozzi o prendere una baracca in periferia per aggiungere altra sfiga alla mia immagine.


Questo lo posso capire, ma a questo punto spero che almeno hai comprato un'auto acchiappa figa.

JustBreathing ha scritto:Ma questo non contraddice ciò che dico: loro la trovano nel loro ceto sociale. Se ci provassi con una di un ceto considerato (ingiustamente) inferiore mi vedrebbe come "troppo-per-lei" e sarebbe l'ennesima uscita da perdente. Se invece ci provassi con una persona con un titolo di studio qualsiasi sopra alla licenza superiore mi considererebbe uno sfigato, perchè ti ricordo che tra i laureati nella scala dei valori c'è la merda, poi la diarrea, poi il vomito e poi l'insegnante.


Sta a te non fargli pesare che sei troppo per lei, se poi vuoi una strafiga che fa un lavoro super-intelligente che non riesco nemmeno a trovare l'esempio, allora è un altro paio di maniche...proprio strappate e buttate via.

JustBreathing ha scritto:Ma se devo fare l'attore devo sapere quale parte recitare. E beninteso, non è una parte relativa agli interessi, ma una parte che mi faccia percepire come interessante e NON come perdente.


Sei riuscito ad ottenere una linea invidiabile o sei ritornato ad essere "robusto" ? Hai un po' di muscoli o sei tutto floscio ?

Di sicuro, alle ragazze non piace la menzogna e la bocca che sa di posacenere,

A PROPOSITO, CARO AMICO, MI AVEVI DETTO CHE NON FUMAVI GIUSTO ?!

https://www.myhelpforum.net/viewtopic.php?f=136&t=24994&start=50#p287017

JustBreathing ha scritto:
Un'ultima domanda, sei un fumatore o bevi alcool ? Anche questi causano impotenza.


Nessuno dei due dottore.
In sostanza: io so per certo che la mia impotenza è un problema psicologico, ovvero che è l'ennesimo risultato della mia personalità da nullità totale.


BELLA CAZZATA AMICO, COMPLIMENTI PER LA TUA "SINCERITA'" :thumbdown:

https://www.myhelpforum.net/viewtopic.php?f=135&t=25031&start=30#p287581

JustBreathing ha scritto:Dreams are my reality
Messaggioda JustBreathing » 17/09/2022, 11:05

No. Io ho scritto che le cose non le voglio a 80 anni perchè non sono sicuro di arrivarci (non è un'età a cui tutti arrivano, considerando anche che io fumo come una fabbrica e bevo più caffè di una macchinetta della Lavazza) e perchè le cose voglio godermele nel pieno delle mie possibilità psicofisiche e non in un'età in cui sarò presumibilmente debilitato.


Talmente sono rimasto sbigottito :???: che ho verificato più volte, scorrendo su e giù con la rotella del mouse, se il messaggio fosse stato scritto da te ed era realmente così, p*rca miseria :rabbia1: .

JustBreathing, hai iniziato delle discussioni in un forum, dove la gente, per questione di empatia, ti risponde cercando di aiutarti, di conseguenza mentire a quale proposito ? ...ed è solo questa l'unica bugia che hai detto riguardo la tua storia ? Io almeno è quello che spero.

Il fumo, oltre a danneggiare i vasi sanguigni, favorisce lo sviluppo di ateromi, placche nelle parete delle arterie. L'elasticità del tessuto erettile, e quindi la sua capacità di dilatarsi, diminuisce nei forti fumatori, che spesso hanno un'erezione molto meno duratura.

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/che-impatto-puo-avere-il-fumo-sulla-vita-sessuale

:facepalm:

Carissimo JustBreathing, per averti dato dei preziosi consigli riguardo la tua disfunzione erettile in privato mi sento, non lo so come mi sento, questa faccina forse rende poco l'idea :( , tenendo presente che odio i fumatori profondamente con tutta la mia anima dato che NON hanno nessun rispetto per il prossimo.

Finisco qui i miei interventi e per le prossime volte mi assicurerò, mediante opportune verifiche cronologiche, di discutere con persone oneste e sincere, >.<


Messaggio cancellato causa eccesso di insulti.

Sintetizzo col fatto che non me ne frega niente di quello che pensa di me uno come te.

EDIT: Di quello che dicono quei quattro topi da laboratorio della fondazione Veronesi mi frega ancora meno.
  • 0

JustBreathing
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 256
Iscritto il: 25/08/2016, 3:12
Località: Vagabondo per l'Italia
Genere: Maschile

Dreams are my reality

Messaggioda Esseredistante » 19/09/2022, 18:12



JustBreathing ha scritto:
Esseredistante ha scritto:
Finisco qui i miei interventi e per le prossime volte mi assicurerò, mediante opportune verifiche cronologiche, di discutere con persone oneste e sincere, >.<


Messaggio cancellato causa eccesso di insulti.

Sintetizzo col fatto che non me ne frega niente di quello che pensa di me uno come te.


E' chiaro che il tuo messaggio originale sarebbe stato segnalato al moderatore del forum che poi insulti per cosa ?

Merito degli insulti, quando il torto è stato ed è esclusivamente tuo per aver mentito ?

Tu pensi che dietro un nick ci siano degli automi senza emozioni e senz'anima che meritano il tuo disprezzo ?

Soprattutto, con questo tuo modo di relazionarti con le persone, tu pensi di riuscire ad attrarre quello che desideri ?

A me fregava di te, dei tuoi pensieri e dei tuoi problemi, come tutti quelli che hanno partecipato alle tue discussioni, di conseguenza, invece di dimostrare un po' di umiltà, addirittura avevi in mente di colpire a fondo e senza pietà e posso essere d'accordo che vuoi smontare tutte le opinioni che non coincidono con i tuoi principi di vita, ma non puoi di certo smontare un dato di fatto.

:lol2: :hi:
  • 0

Avatar utente
Esseredistante
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/08/2022, 17:04
Località: Intorno ai confini dell'Universo
Citazione: Sono un Esseredistante...
Genere: Maschile

Dreams are my reality

Messaggioda JustBreathing » 19/09/2022, 18:23



Esseredistante ha scritto:
JustBreathing ha scritto:
Esseredistante ha scritto:
Finisco qui i miei interventi e per le prossime volte mi assicurerò, mediante opportune verifiche cronologiche, di discutere con persone oneste e sincere, >.<


Messaggio cancellato causa eccesso di insulti.

Sintetizzo col fatto che non me ne frega niente di quello che pensa di me uno come te.


E' chiaro che il tuo messaggio originale sarebbe stato segnalato al moderatore del forum che poi insulti per cosa ?

Merito degli insulti, quando il torto è stato ed è esclusivamente tuo per aver mentito ?

Tu pensi che dietro un nick ci siano degli automi senza emozioni e senz'anima che meritano il tuo disprezzo ?

Soprattutto, con questo tuo modo di relazionarti con le persone, tu pensi di riuscire ad attrarre quello che desideri ?

A me fregava di te, dei tuoi pensieri e dei tuoi problemi, come tutti quelli che hanno partecipato alle tue discussioni, di conseguenza, invece di dimostrare un po' di umiltà, addirittura avevi in mente di colpire a fondo e senza pietà e posso essere d'accordo che vuoi smontare tutte le opinioni che non coincidono con i tuoi principi di vita, ma non puoi di certo smontare un dato di fatto.

:lol2: :hi:


Ti aspetti che ti chieda scusa? Mi dispiace per te.

Ora che hai fatto la figura del superiore puoi sentirti grosso quanto vuoi, tanto sei solo l'ultimo della lista che lo ha fatto ai miei danni. Perlomeno in questo caso il torto è effettivamente mio.

Per inciso: io fumo per il semplice motivo che qualcosa che mi accenda lo stimolo della ricompensa mi serve, e ti ho mentito perchè sapevo che mi avresti rotto i co*****i sul fumo. E sì, per me siete tutti nick me compreso qui. Io non sono identificabile e mai lo sarò e non mi interessa l'identità nè tua, nè di nessun altro.

Addio e ringraziami per averti fatto sentire il buono della situazione.
  • 0

JustBreathing
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 256
Iscritto il: 25/08/2016, 3:12
Località: Vagabondo per l'Italia
Genere: Maschile

Dreams are my reality

Messaggioda Esseredistante » 19/09/2022, 20:36



JustBreathing ha scritto:Ti aspetti che ti chieda scusa? Mi dispiace per te.


Da te non mi aspetto nulla perchè, effettivamente, è il tuo passato che ti ha programmato e quindi non hai il controllo di te stesso.

JustBreathing ha scritto:Per inciso: io fumo per il semplice motivo che qualcosa che mi accenda lo stimolo della ricompensa mi serve, e ti ho mentito perchè sapevo che mi avresti rotto i co*****i sul fumo.


Ok, la salute è tua, ma se fumi in modo veramente accanito è normale che hai la disfunzione erettile, quindi non è un problema (solo) psicologico.

JustBreathing ha scritto:E sì, per me siete tutti nick me compreso qui. Io non sono identificabile e mai lo sarò e non mi interessa l'identità nè tua, nè di nessun altro.


In realtà, solo per informazione reale, l'amministratore del forum ha i mezzi per trovare ognuno di noi.

JustBreathing ha scritto:Ora che hai fatto la figura del superiore puoi sentirti grosso quanto vuoi, tanto sei solo l'ultimo della lista che lo ha fatto ai miei danni. Perlomeno in questo caso il torto è effettivamente mio.


JustBreathing ha scritto:Addio e ringraziami per averti fatto sentire il buono della situazione.


Sono solamente una persona come te.

Io non mi sento superiore o il "buono della situazione", mi sento solamente deluso da una persona che pensavo essere migliore.

:hi:
  • 0

Avatar utente
Esseredistante
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/08/2022, 17:04
Località: Intorno ai confini dell'Universo
Citazione: Sono un Esseredistante...
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum sulla Mancanza di Autostima, sulla Timidezza e sull'Insicurezza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'