Terapia d'urto

Questo forum di aiuto è dedicato a chi ha un temperamento timido e introverso. A chi si sottovaluta, a chi ancora non si ama, a chi avverte un costante vuoto interiore che ha bisogno di colmare. Non affrontiamo tutto da soli. Condividere questi disagi è un primo passo verso l'apertura. E' un nostro diritto! Lasciamoci colmare dal calore di chi ci sta vicino!

Terapia d'urto

Messaggioda Euforia93 » 20/01/2018, 12:26



Funziona la terapia d'urto in generale? O può portare anche a risultati negativi?
  • 0

Euforia93
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 44
Iscritto il: 06/11/2017, 20:19
Località: Provincia di Bari
Genere: Femminile

Terapia d'urto

Messaggioda Disperso » 20/01/2018, 13:17



Euforia93 ha scritto:Funziona la terapia d'urto in generale? O può portare anche a risultati negativi?


Dipende dai problemi credo, io ti direi che non funziona e lo dico per esperienza.

Secondo me è una cosa mutuata dall'educazione d'urto: se butti un bambino piccolo (6 mesi) in acqua, deve scegliere se imparare a nuotare o affogare e molto probabilmente impara a nuotare (non so se è vero o è una leggenda, ma ciò che conta è il concetto) , se lo butti a 6 anni (o da adulto) e non ha ancora imparato probabilmente affoga.

La terapia d'urto secondo me riguarda un pensare comune,popolare. E' un po' l'idea dell'iniziazione, che all'età giusta e per la cosa giusta ci può anche stare, ma fuori tempo rischia di fare danni.
  • 0

"Il falso Sé ha come preoccupazione principale la ricerca di condizioni intese al permettere al vero Sé di venire alla luce. Se queste condizioni non possono essere trovate allora si rende necessaria la riorganizzazione di una nuova difesa contro lo sfruttamento del vero Sé; e se l'efficacia di quest'ultima è dubbia, allora la conseguenza clinica è il suicidio. In questo contesto il suicidio è la distruzione del Sé totale compiuta al fine di evitare l'annientamento del vero Sé. Quando il suicidio costituisce l'unica difesa rimasta di fronte al tadimento del vero Sé, allora il destino del falso Sé diventa quello di organizzare il suicidio."

[D.Winnicott-Sviluppo affettivo e ambiente]
Avatar utente
Disperso
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 701
Iscritto il: 25/05/2016, 17:23
Località: Un luogo
Genere: Maschile

Terapia d'urto

Messaggioda coccolina88 » 20/01/2018, 18:23



Euforia93 ha scritto:Funziona la terapia d'urto in generale? O può portare anche a risultati negativi?


Non so nemmeno cosa sia.
  • 0

coccolina88
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 229
Iscritto il: 04/08/2017, 19:10
Località: caserta
Genere: Femminile

Terapia d'urto

Messaggioda Premio Nobel » 21/01/2018, 13:48



La terapia d'urto (tagliarsi i ponti alle spalle) funziona con alcune condizioni:
1) io sono in grado di compiere una azione o di adoperarmi per esserne in grado (cioè il fatto che io non faccia una cosa non è tanto dovuto alla mia ignoranza o a limiti reali, ma piuttosto a credenze)
2) la mia credenza non sia troppo forte in modo tale che mi costringe ad avere sempre paura qualsiasi cosa accada.

Rispettate queste due condizioni può essere un metodo di risolvere i problemi.
Personalmente preferisco un approccio più tranquillo e soft perché credo che riuscire a convincersi della stupidità di alcune delle proprie paure sia il modo migliore per affrontarle.
  • 0

Avatar utente
Premio Nobel
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 916
Iscritto il: 12/07/2015, 18:37
Citazione: La filosofia è come la Russia, piena di paludi e spesso invasa dai tedeschi. (Roger Nimier).
Genere: Maschile

Terapia d'urto

Messaggioda crisbil » 21/01/2018, 16:16



Euforia93 ha scritto:Funziona la terapia d'urto in generale? O può portare anche a risultati negativi?


Come ti han detto.. non è un discorso che si può generalizzare perché dipende sia da quali sono i rischi e le conseguenze a cui si va incontro che dalle risorse individuali che si hanno di affrontare quella situazione o contesto.. oltre a quelle per eventualmente far fronte alle conseguenze di quell'esposizione nel caso le cose andassero male.

Detto questo.. penso che se uno è bloccato e non riesce ad andare avanti .. doversi esporsi a cose che non si è in grado di affrontare sia qualcosa di inevitabile.. perché purtroppo contesti "soft" dove fare pratica nelle umane cose senza lasciarci le penne non ce ne sono molti .. o forse nessuno (io non ne ho mai trovati, ma magari potrebbero esistere.. non so).
  • 0

Avatar utente
crisbil
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1561
Iscritto il: 14/01/2017, 14:12
Località: Vicenza
Citazione: la cosa peggiore.. più angosciante, che più demoralizza .. è la consapevolezza d'aver fatto tante volte il meglio che potevo (con quello - poco o niente - che "avevo") .. e non è mai servito a niente.. né mai a nessuno è importato.
Genere: Maschile

Terapia d'urto

Messaggioda Erry81 » 07/06/2018, 17:31



Come terapia d'urto io intendo fare le cose con un po' di sana incoscienza senza fasciarsi troppo la testa prima di rompersela....poiché spesso soprattutto nei rapporti umani siamo abituati a farci e viverci in anticipo già certe paranoie.
  • 0

Erry81
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 12
Iscritto il: 25/05/2018, 17:50
Località: Torino
Citazione: Contraria contraris curantur
Genere: Maschile


Torna a Forum sulla Mancanza di Autostima, sulla Timidezza e sull'Insicurezza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'