La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Questo forum di aiuto è dedicato a chi ha un temperamento timido e introverso. A chi si sottovaluta, a chi ancora non si ama, a chi avverte un costante vuoto interiore che ha bisogno di colmare. Non affrontiamo tutto da soli. Condividere questi disagi è un primo passo verso l'apertura. E' un nostro diritto! Lasciamoci colmare dal calore di chi ci sta vicino!

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda CapitanFindus » 27/11/2019, 23:46



Se me lo mandi te lo leggo volentieri per darti un parere
  • 0

Have you ever heard the story of the one-legged man in an ass-kicking contest?
Avatar utente
CapitanFindus
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 37
Iscritto il: 18/03/2017, 0:02
Località: Atlantide
Citazione: Il mare non ha fretta
Genere: Maschile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda Marchel » 28/11/2019, 1:24



Anche io sto scrivendo un libro. Ne ho scritti già altri due ma che ho deciso di non pubblicare perché sono infimi. Il mio primo libro aveva quasi tutti i difetti che i tuoi beta reader hanno detto del tuo. Una cosa che ho imparato è che quando scrivi devi già sapere in partenza che dovrai riscrivere tutto. Funziona così. Hai sbagliato i dialoghi? Va bene, leggi e impara a scriverli. Non aggiungi dettagli o descrizioni? Va bene, esercitati, scrivi brevi racconti incentrati sulle descrizioni. La struttura è prevedibile e poco coinvolgente? Va bene, riscrivila.
Pensare di riuscire a scrivere tutto di getto, senza neanche una correzione è pura follia. L'ho imparato sulla mia pelle cosa significa. Ricorda che anche i più grandi scrittori riscrivono i loro libri più volte.
Devi esercitarti il più possibile, ci sono vari esercizi che puoi fare e che puoi trovare su internet, i racconti brevi o piccoli paragrafi sono ottimi come pratica, anche per trovare il tuo stile personale.
Ti consiglio un giro si Writer's Dream e Penna Blu dove puoi trovare ottimi consigli!

P.s. Se vuoi posso farti da beta reader e aiutarti
  • 0

L’Orteo. – 1)L’Alto Angelo Terazel identificò lo spirito degli esseri umani come uno spirito diviso, l’esatto contrario di quello che diceva Elsin sull’anima. 2)Terazel disse <<Quando porto in paradiso un’anima umana è come se ne portassi almeno cento insieme>>. 3)L’Orteo è una forma corrotta dell’anima che la divide in più pezzi e ciò comporta dolore, sconnessione e una forma corrotta dell’amore.
Marchel
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 45
Iscritto il: 03/09/2017, 0:37
Citazione: La speranza uccide, è l'agire a vincere
Genere: Maschile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda l.pallad » 21/01/2020, 11:32



stefano71 ha scritto:Mi dispiace. Capisco, anche perché successe anche a me, tanti anni fa. Obiettivamente i miei racconti erano modesti, quindi lasciai perdere.
Tu hai provato a scrivere dei racconti?

Beh, ho provato a scrivere fan fiction, ma non sono andato lontano.

CapitanFindus ha scritto:Se me lo mandi te lo leggo volentieri per darti un parere


Ok. Te lo mando tramite messaggio privato o in un altro modo?

Marchel ha scritto:Anche io sto scrivendo un libro. Ne ho scritti già altri due ma che ho deciso di non pubblicare perché sono infimi. Il mio primo libro aveva quasi tutti i difetti che i tuoi beta reader hanno detto del tuo. Una cosa che ho imparato è che quando scrivi devi già sapere in partenza che dovrai riscrivere tutto. Funziona così. Hai sbagliato i dialoghi? Va bene, leggi e impara a scriverli. Non aggiungi dettagli o descrizioni? Va bene, esercitati, scrivi brevi racconti incentrati sulle descrizioni. La struttura è prevedibile e poco coinvolgente? Va bene, riscrivila.
Pensare di riuscire a scrivere tutto di getto, senza neanche una correzione è pura follia. L'ho imparato sulla mia pelle cosa significa. Ricorda che anche i più grandi scrittori riscrivono i loro libri più volte.
Devi esercitarti il più possibile, ci sono vari esercizi che puoi fare e che puoi trovare su internet, i racconti brevi o piccoli paragrafi sono ottimi come pratica, anche per trovare il tuo stile personale.
Ti consiglio un giro si Writer's Dream e Penna Blu dove puoi trovare ottimi consigli!

P.s. Se vuoi posso farti da beta reader e aiutarti


Non sono gli errori ortografici il problema, ma lo stravolgere completamente tutta la trama e non avere la più pallida idea di come fare. E poi è facile decidere una cosa in poche parole, ma metterla tutta è un'impresa. Comunque ok. Grazie. Accetto la tua offerta. Ti mando tutto tramite messaggio privato, o in un'altro modo?
  • 0

l.pallad
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/02/2016, 9:48
Località: Nettuno
Genere: Maschile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda l.pallad » 09/02/2020, 9:18



Il problema comunque è che io non sono più sicuro di niente. Mi hanno fatto sentire anche come se io non sappia neppure decidere cosa è meglio per la mia storia. Come se ogni scelta narrativa che faccio sia sempre sbagliata.
  • 0

l.pallad
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/02/2016, 9:48
Località: Nettuno
Genere: Maschile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda l.pallad » 13/02/2020, 8:24



Io non ce la faccio più che per quanto mi impegni e mi ripeta di farcela, fallisco sempre e non riesco a scrivere niente di decente. :cry2: Sempre a dirmi che non descrivo abbastanza, non approfondisco abbastanza i miei personaggi, i dialoghi sono troppo teatrali, le situazioni che creo sono troppo illogiche. La trama è scialba e prevedibile. Non approfondisco abbastanza i personaggi, non gli do abbastanza difetti, li faccio odiare senza volerlo. Ormai è chiaro che non riuscirò mai a fare il mio libro da solo. Ho proprio bisogno di un ghost writer.
  • 0

l.pallad
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/02/2016, 9:48
Località: Nettuno
Genere: Maschile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda Cosette » 13/02/2020, 10:36



Ciao. Mi permetto di risponderti da collega, perché anche io scrivo libri (romanzi). Il compito di un br non dovrebbe mai esulare sulle considerazioni personali, non esiste che ti dica che alcuni passaggi sono inutili ai fini della trama, perché un puzzle è composto da tanti pezzi prima di arrivare al soggetto centrale e solo te sai perché hai voluto inserire certe scene. Anche solo per aggiungere una sfumatura caratteriale a un personaggio o una situazione che ti piaceva descrivere. Per quanto riguarda i cognomi, posso suggerirti di fare ricerche anche semplicemente su Internet per imparare quanto più possibile sul luogo che vai a descrivere nel tuo libro, perché gli darà un tocco di realismo. A livello di lessico non mi sembra di primo acchito che ti manchi qualcosa, dovrei leggere un capitolo per capire meglio, ma non scoraggiarti mai. Non lasciare che qualcuno ti porti via il tuo sogno e il tuo mondo, perché come hai detto te, scrivere prima di rivolgerti a questa persona era molto più sereno per te, e questo in primis deve essere la scrittura. E quando ti sentirai giù, ricorda che J.K Rowling fu rifiutata da 11 editori prima che riuscisse a farsi pubblicare Harry Potter. Spero di essere riuscita a sollevarti un po', in caso ti andasse di parlare e confrontarti ci sono.
  • 0

Cosette
Avatar utente
Cosette
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 64
Iscritto il: 05/01/2020, 19:05
Località: Lucca
Citazione: Una rosa è una rosa anche se essa sia bianca o rossa. Una rosa non sarà mai un lillà.
Genere: Femminile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda l.pallad » 13/02/2020, 13:17



Cosette ha scritto:Ciao. Mi permetto di risponderti da collega, perché anche io scrivo libri (romanzi). Il compito di un br non dovrebbe mai esulare sulle considerazioni personali, non esiste che ti dica che alcuni passaggi sono inutili ai fini della trama, perché un puzzle è composto da tanti pezzi prima di arrivare al soggetto centrale e solo te sai perché hai voluto inserire certe scene. Anche solo per aggiungere una sfumatura caratteriale a un personaggio o una situazione che ti piaceva descrivere. Per quanto riguarda i cognomi, posso suggerirti di fare ricerche anche semplicemente su Internet per imparare quanto più possibile sul luogo che vai a descrivere nel tuo libro, perché gli darà un tocco di realismo. A livello di lessico non mi sembra di primo acchito che ti manchi qualcosa, dovrei leggere un capitolo per capire meglio, ma non scoraggiarti mai. Non lasciare che qualcuno ti porti via il tuo sogno e il tuo mondo, perché come hai detto te, scrivere prima di rivolgerti a questa persona era molto più sereno per te, e questo in primis deve essere la scrittura. E quando ti sentirai giù, ricorda che J.K Rowling fu rifiutata da 11 editori prima che riuscisse a farsi pubblicare Harry Potter. Spero di essere riuscita a sollevarti un po', in caso ti andasse di parlare e confrontarti ci sono.


Scommetto però che la Rowling non ha ricevuto il genere di critiche che ho ricevuto io.

Oggi mi è anche capitata una cosa in un altro forum che mi fa pensare di più che il mio libro non va bene perché sono io a non andare bene come persona. Infatti in un forum ho cercato anche lì beta reader, e lì ho tentato di di vedere se c'era qualcosa che non andava nel mio modo di scrivere. Poi ho detto una cosa sbagliata, ed anche se mi sono reso conto di avere sbagliato a dirla è stato troppo tardi perché, anche dopo che l'ho cancellata un moderatore mi ha detto questo.

Ho fatto in tempo a leggere il post che hai cancellato, Pallad. Oramai questo forum viene tenuto in vita solo da poche persone, e la maggior parte di esse non avrà di sicuro tempo di leggere i tuoi racconti (causa lavoro o impegni vari).
Ma fuori da loro, in tanti ti abbiamo detto dove sbagliavi, cosa dovevi rivedere e correggere, ma anziché ragionare sui tuoi errori e imparare da essi hai preferito piangerti addosso, per poi continuare a ripeterli come un ingenuo. La triste realtà è che tu non hai la benché minima voglia di imparare, e così ci fai perdere solo tempo. Tu, inconsciamente, desideri solo che il tuo modo di scrivere da dilettante possa andare bene e non impegnarti davvero.
Mi dispiace, ma chi si comporta così non merita il mio aiuto.
Quindi, se proprio non vuoi rinunciare:
1) cambia atteggiamento o cambia mestiere;
2) rivolgiti a editori (competenti) e veri esperti del settore, cercando di non fare anche con loro lo scoraggiato della situazione.

Non ho altro da aggiungere.


Questo dire cose sbagliate che inducono gli altri ad odiarmi di certo non mi aiuta con l'autostima. Ed in effetti ho ormai l'impressione che fuori di qui non posso più parlare apertamente altrimenti verrò sempre e solo criticato e giudicato. Per quanto riguarda il giudicare il mio modo di scrivere, posso mostrarti in maniera privata il prologo con tanto di critiche che ho ricevuto.
  • 0

l.pallad
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/02/2016, 9:48
Località: Nettuno
Genere: Maschile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda Cosette » 13/02/2020, 16:27



Ti ho aggiunto agli amici così se vorrai parliamo meglio
  • 0

Cosette
Avatar utente
Cosette
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 64
Iscritto il: 05/01/2020, 19:05
Località: Lucca
Citazione: Una rosa è una rosa anche se essa sia bianca o rossa. Una rosa non sarà mai un lillà.
Genere: Femminile

La mia fiducia come scrittore è danneggiata

Messaggioda l.pallad » 13/02/2020, 19:29



Cosette ha scritto:Ti ho aggiunto agli amici così se vorrai parliamo meglio


Molto bene allora. Perché parlare è decisamente quello di cui ho bisogno. :hug:
  • 0

l.pallad
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/02/2016, 9:48
Località: Nettuno
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum sulla Mancanza di Autostima, sulla Timidezza e sull'Insicurezza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'