L'odio che riservo per tutti...

....anche se questo non è un post di odio

Ci rivolgiamo a tutti coloro che sono arrabbiati e vogliono sfogare la propria rabbia per eliminarla in modo innocuo, grazie allo sfogo scritto.
Questo forum accoglie anche le vittime di bullismo e cyberbullismo e spera che chiunque venga carico di odio possa con lo sfogo allontanare da sé questo sentimento.

L'odio che riservo per tutti...

Messaggioda kAJB » 19/09/2022, 21:51



Ciao a tutti, ho bisogno in qualche modo di sfogarmi per quello che sta succedendo in questi giorni.
Non ho voglia di fare nulla, ne di lavorare ne di fare altro. Ho come un'apatia che mi annebbia la mente e quando vengo a contatto con doveri e persone vorrei scappare per sempre da tutto questo e vivere nel mio "piccolo".

Sono alla fine di un percorso interiore dove mi trovo in pace con me stesso, ma riluttante ad aprirmi al mondo. Riluttante a schiudermi e lasciarmi andare al mondo. Continuo a cercare la soluzione al mio interno, ma la posso trovare solo al di fuori di me, ma io non voglio "uscire" da tutto questo. Non voglio farlo.

Quando penso ad un me aperto e spensierato, sento una ripulsione al mio interno ricolma di odio. Lo stesso odio che ho rivolto verso le persone. Quelle stesse persone che non si sono fatte scrupolo di denigrarmi, umiliarmi e deridermi senza ritegno.

Odio il mondo per quello che mi ha fatto e per questo tutto deve crollare sotto i lavoro piedi...pure io con loro...tutto

Nessuno non mi ha mai dato ciò di cui avevo bisogno, neanche una persona che mi desse l'amore che volevo. Nessuno mi ha amato e nessuno mi amerà ancora perché non mi voglio amare.

Ed è per questo che odio tutti quanti e li odierò per sempre...
  • 1

kAJB
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/05/2020, 20:41
Località: Piemonte
Genere: Maschile

L'odio che riservo per tutti...

Messaggioda Cordis » 20/09/2022, 10:19



Si mi ricordo, ci sono passato tanto tempo fa', poi io sono io e tu sei tu, ma ho ben presente lo stato d'animo che descrivi.
Sei depresso e stai reagendo con rabbia, la rabbia in sé è meglio dell'autodenigrazione perché ti spinge a reagire, ma questo a patto di usarla, se la tieni li a macerare non porta niente di buono, niente.
Devi curarti, in modo da migliorare lo stato delle tue emozioni, sentirti meglio risolverà tutto, la rabbia usala per andare a trovare una cura e per seguirla, poi, una volta che ti senti meglio, non ti servirà più.
Consiglio mio: vai dal tuo medico e fatti consigliare uno psichiatra (passare attraverso il tuo medico serve ad evitare i peggio cani, dato che spesso sono conosciuti di fama), poi vai dallo psichiatra e pretendi da lui farmaci moderni e privi di effetti collaterali, ottenuto questo, fai del tuo meglio per rispondere alle sue domande e segui scrupolosamente le sue indicazioni.
Questa è la soluzione più veloce, poi puoi benissimo affiancare uno psicoterapeuta, in questo caso, per trovare un bravo terapeuta, potrai chiedere informazioni allo psichiatra stesso, oppure andare in un centro di igiene mentale e prendere quel che passa il convento (però gratis!).
Se decidi di seguire quello che ti ho consigliato... ci risentiamo fra un paio di mesi, quando starai bene ;)
  • 0

Cordis
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 129
Iscritto il: 16/03/2022, 20:37
Località: Italia
Genere: Maschile

L'odio che riservo per tutti...

Messaggioda VeraVita » 20/09/2022, 10:26



kAJB ha scritto:Ciao a tutti, ho bisogno in qualche modo di sfogarmi per quello che sta succedendo in questi giorni.
Non ho voglia di fare nulla, ne di lavorare ne di fare altro. Ho come un'apatia che mi annebbia la mente e quando vengo a contatto con doveri e persone vorrei scappare per sempre da tutto questo e vivere nel mio "piccolo".

Sono alla fine di un percorso interiore dove mi trovo in pace con me stesso, ma riluttante ad aprirmi al mondo. Riluttante a schiudermi e lasciarmi andare al mondo. Continuo a cercare la soluzione al mio interno, ma la posso trovare solo al di fuori di me, ma io non voglio "uscire" da tutto questo. Non voglio farlo.

Quando penso ad un me aperto e spensierato, sento una ripulsione al mio interno ricolma di odio. Lo stesso odio che ho rivolto verso le persone. Quelle stesse persone che non si sono fatte scrupolo di denigrarmi, umiliarmi e deridermi senza ritegno.

Odio il mondo per quello che mi ha fatto e per questo tutto deve crollare sotto i lavoro piedi...pure io con loro...tutto

Nessuno non mi ha mai dato ciò di cui avevo bisogno, neanche una persona che mi desse l'amore che volevo. Nessuno mi ha amato e nessuno mi amerà ancora perché non mi voglio amare.

Ed è per questo che odio tutti quanti e li odierò per sempre...


Mi dispiace molto per la tua situazione e anche a me, purtroppo, capita di farmi questi pensieri.
Penso, che purtoppo, siamo umani e facciamo questi pensieri. Inoltre, penso anche che siamo tutti vittime di altre vittime. Quindi, il mio consiglio primo è che anche se è dura, di farti coraggio e perdonare. Perché come vedi ti fai solo del male a te stesso.
Secondo, ti consiglio di comprarti qualche bel libro sul tuo problema e cercare un modo per guarire il proprio stato d'animo.
Terzo, per quanto difficile dovresti cercare di dare un senso al tuo dolore.
Penso, in generale, però che il rancore faccia male solo a noi. Che più odio abbiamo e più ne riceviamo. Mentre l'amore è un toccasano per noi stessi e attirriamo in questo modo straordinarie occasioni. Sempre secondo me.
Per questo ti consiglio, per quanto è difficile di cambiare l'odio in amore. Per te stesso. Lo so, è difficile, ma penso così.

Buone cose
  • 0

VeraVita
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1234
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile


Torna a Forum sul Bullismo, sulla Rabbia e sull'Odio

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'