Pagina 1 di 1

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 21/12/2019, 12:53
da Alostex
Salve a tutti,
è da una vita che sento di continuo persone giustificare i comportamenti di altre persone con la scusa del passato difficile, e pure recentemente mi sono sentita dire una frase del genere, perciò volevo parlare di questa cosa.

AVERE AVUTO UN BRUTTO PASSATO NON TI GIUSTIFICA A COMPORTARTI DI MERDA.

Io lo so che c'è esperienza e esperienza e c'è carattere e carattere e adesso non entro del merito dei casi umani più disperati tipo stupratori o assassini perché qui entriamo in argomenti molto più complessi, io adesso mi riferisco alle persone che hanno un brutto passato e si sentono come giustificate (e vengono anche giustificate dalle altre persone) ad avere comportamenti del c***o, come ad esempio bullizzare altre persone, illuderle, usarle ecc. oppure perché no, parliamo anche gli stessi depressi.
Capita a tutti di avere dei momenti in cui si sta male e si risponde male alla gente, o in cui si diventa egoisti. Siamo umani, è assolutamente normale.
Quello che non è invece accettabile, a parere mio, è avere comportamenti ripetuti, non istintivi e improvvisi ma premeditati, che danneggiano le altre persone. Insomma, quelli che la scelta di potersi comportare bene o almeno non come dei pezzi di merda ce l'hanno eppure usano la scusa del "eh ma io soffro" per fare tutto quello che vogliono, sbattendosene il c***o se feriscono altre persone nel mentre, perché tanto "eh ma io ho un passato difficile, cerca di capirmi".

No, non vi capisco. Perché non siete gli unici ad avere avuto passati difficili e traumatici, e indovinate un po'? Molte persone dal passato difficile NON usano o trattano male gratuitamente e ripetutamente la gente, forse perché hanno il cervello di mettersi nei loro panni e pensare "Io starei male se lo facessero a me, me lo hanno già fatto e so cosa significa quindi NON lo faccio". Questo per dire che se c'è gente che è in grado di fermarsi e riflettere sulle proprie azioni, PUR AVENDO UN PASSATO TRAUMATICO, non vedo perché non possiate farlo pure voi. A meno che non sia un problema di mancanza di neuroni, allora in tal caso è tutto più chiaro. Purtroppo all'idiozia non c'è cura.
Quindi, riassunto: il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o.

p.s. quando dico "voi" non mi sto riferendo a nessuno in particolare, sia chiaro. E' un modo di dire.

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 21/12/2019, 13:15
da JYNEEPROH
Sono d'accordo, però purtroppo spesso non è facile, subire ingiustizie purtroppo può incattivire le persone che di conseguenza fanno le stesse cose ad altri o peggio. È qualcosa di assolutamente umano

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 21/12/2019, 16:47
da Achille Lauro
Chi si comporta così non vale nulla, ma il problema più grave sono le persone che giustificano questi comportamenti e le persone a cui questi comportamenti piacciono. E ce ne sono tante.

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 21/12/2019, 18:04
da Antonio3456
A volte chi ha avuto un brutto passato è incarognito e inacidito e si arroga il diritto di essere str***o con tutti, non ha empatia e sensibilità ed è super giudicante. spesso sono meglio i "normali"

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 21/12/2019, 18:14
da Bijis_Eli
È verissimo, sono perfettamente d'accordo...tra l'altro anche persone che giudicano pesantemente gli altri senza conoscerli, solo perché appunto hanno avuto problemi in passato non lo trovo giusto, anche perché io dico:" tu che giudichi me, conosci il mio passato o come vivo? " No!E allora no, non ti puoi assolutamente permettere di giudicare.

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 21/12/2019, 20:00
da Jam
Bisognerebbe capire cosa intendi per "passato difficile", in primis.
C'è differenza tra avere reazioni impulsive molto brusche e premeditare brutte azioni nei confronti di altri esseri umani; il passato difficile può, al massimo, aiutare gli altri a contestualizzare certi comportamenti, sebbene poco gradevoli, di cui l'autore magari manco si rende conto.
L'umanità sta proprio nell'avere compassione dell'altrui sofferenza, che non significa di certo subire.

Il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o

MessaggioInviato: 06/06/2020, 15:15
da Jasmine20
Alostex ha scritto:Salve a tutti,
è da una vita che sento di continuo persone giustificare i comportamenti di altre persone con la scusa del passato difficile, e pure recentemente mi sono sentita dire una frase del genere, perciò volevo parlare di questa cosa.

AVERE AVUTO UN BRUTTO PASSATO NON TI GIUSTIFICA A COMPORTARTI DI MERDA.

Io lo so che c'è esperienza e esperienza e c'è carattere e carattere e adesso non entro del merito dei casi umani più disperati tipo stupratori o assassini perché qui entriamo in argomenti molto più complessi, io adesso mi riferisco alle persone che hanno un brutto passato e si sentono come giustificate (e vengono anche giustificate dalle altre persone) ad avere comportamenti del c***o, come ad esempio bullizzare altre persone, illuderle, usarle ecc. oppure perché no, parliamo anche gli stessi depressi.
Capita a tutti di avere dei momenti in cui si sta male e si risponde male alla gente, o in cui si diventa egoisti. Siamo umani, è assolutamente normale.
Quello che non è invece accettabile, a parere mio, è avere comportamenti ripetuti, non istintivi e improvvisi ma premeditati, che danneggiano le altre persone. Insomma, quelli che la scelta di potersi comportare bene o almeno non come dei pezzi di merda ce l'hanno eppure usano la scusa del "eh ma io soffro" per fare tutto quello che vogliono, sbattendosene il c***o se feriscono altre persone nel mentre, perché tanto "eh ma io ho un passato difficile, cerca di capirmi".

No, non vi capisco. Perché non siete gli unici ad avere avuto passati difficili e traumatici, e indovinate un po'? Molte persone dal passato difficile NON usano o trattano male gratuitamente e ripetutamente la gente, forse perché hanno il cervello di mettersi nei loro panni e pensare "Io starei male se lo facessero a me, me lo hanno già fatto e so cosa significa quindi NON lo faccio". Questo per dire che se c'è gente che è in grado di fermarsi e riflettere sulle proprie azioni, PUR AVENDO UN PASSATO TRAUMATICO, non vedo perché non possiate farlo pure voi. A meno che non sia un problema di mancanza di neuroni, allora in tal caso è tutto più chiaro. Purtroppo all'idiozia non c'è cura.
Quindi, riassunto: il tuo passato NON ti giustifica a comportarti da str***o.

p.s. quando dico "voi" non mi sto riferendo a nessuno in particolare, sia chiaro. E' un modo di dire.

A parte la questione di farlo intenzionalmente. Molte persone fanno delle azioni instintive o sono parecchio aggressive (tipo incazzarsi di brutto) come me a causa del loro passato o perchè vogliono semplicemente dire la propria e spesso c'è gente che non glielo permette quindi si incazzano per farsi ascoltare. O pensano di aver ragione e dopo tempo scoprono che hanno fatta qualche cazzata. Hai ragione non vanno giustificati ma sono persone che vanno comprese perchè le loro reazioni sono totalmente inconsce. Magari va spiegato loro con calma e senza durezza che stanno sbagliando o si intestardiscono ancora di più.