Esperienze sul bullismo

Bullismo

Ci rivolgiamo a tutti coloro che sono arrabbiati e vogliono sfogare la propria rabbia per eliminarla in modo innocuo, grazie allo sfogo scritto.
Questo forum accoglie anche le vittime di bullismo e cyberbullismo e spera che chiunque venga carico di odio possa con lo sfogo allontanare da sé questo sentimento.

Esperienze sul bullismo

Messaggioda MugiwaraCappellodiPaglia » 01/06/2020, 17:24



Ciao a tutti. Quando eravate a scuola, avete mai subito bullismo pesante da parte dei vostri compagni di classe? Siete mai stati picchiati o minacciati pesantemente? Se sì, raccontatemi le vostre esperienze se volete
  • 0

MugiwaraCappellodiPaglia
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 149
Iscritto il: 16/09/2016, 14:47
Località: lombardia
Genere: Maschile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Ёжик » 01/06/2020, 20:40



La mia esperienza non la definirei proprio di bullismo, non è stata invivibile ma piuttosto subdola, tanto che le conseguenze le risento maggiormente adesso rispetto a quando le ho vissute.
Alle medie mi prendevano in giro perché mi definivano brutta e perché portavo un busto ortopedico, alcune volte mi hanno fatto lo sgambetto o mi hanno spinto perché sapevano che una volta a terra non avrei avuto modo di rialzarmi. Alle superiori invece tutti i ragazzi della classe si divertivano ad allungare le mani su di me...ovunque. Per questo mi chiamavano con appellativi che vi lascio solo immaginare. Uno di loro addirittura si è finto mio amico per tre anni in modo da poter mettere in atto una scommessa che coinvolgeva tutti i suoi compagni e anche qualche ragazza della classe, ovviamente di natura sessuale. Per fortuna non è finita come loro speravano.
  • 0

Avatar utente
Ёжик
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 198
Iscritto il: 03/04/2020, 19:08
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda JustBreathing » 01/06/2020, 21:40



Le mie esperienze trascendono la definizione di bullismo, e le conseguenze, sotto quelle quattro simpatiche paroline di Disturbo da Stress Post Traumatico, non se ne sono mai andate.
  • 0

JustBreathing
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 127
Iscritto il: 25/08/2016, 3:12
Località: Vagabondo per l'Italia
Genere: Maschile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Emwy » 02/06/2020, 10:05



Io credo che il" bullismo "si puo' vivere in contesti anche diversi da quello scolastico..per esempio chi vive di maldicenze e critica gli altri e lo fa quasi apertamente per far si che lo sentano e' un modo di "bullizzare" ...tipo in certi contesti ...oppure amiche che escludono altre e poi palesemente esibiscono le loro uscite sui social etc sono tutte forme di "bullismo" sottile..l ' unica cosa e' diffendersi e ignorare certe persone e certe realta' e chiedere aiuti significativi...perche' ci possono essere anche i famosi complici ancor piu velenosi e fastidiosi del tipo stava solo scherzando etc..quelle persone sono terribili quanto quelle che adottano comportamenti bullizzanti...Il bullo/ a del resto e' la vittima di se stesso : appena viene ignorato/ a e non considerato/ a perde il suo potere e rimane solo/ a persone cosi negative vengono prima o poi abbandonate da tutti se non vengono recuperati / e attraverso un percorso psicologico...e' importante non cadere nel ruolo di vittime e tagliare questo tipo di dinamiche disfunzionali subito appena si riconoscono certi comportamenti di una certa natura...perche' in eta' adulta e' molto piu' sottile ma puo' essere presente ugualmente..pensate anche a persone che non vi invitano a una cerimonia e poi sui social postano le loro fantomatiche foto..sono tutti modi sottili per escludere qualcuno..poi certo a quel qualcuno questo non importa e non sa che farsene di persone di questo tipo..persone vittime di loro stesse appunto..queste persone bulle sono persone semplicemente molto molto deboli in realta' che per darsi importanza scherniscono l ' altro in vari modi..ma basta ignorarle ed eliminarle dalla propria vita
  • 2

Emwy
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 81
Iscritto il: 14/05/2020, 23:06
Località: Cagliari
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Ballerina » 02/06/2020, 21:10



Emwy ha scritto:Io credo che il" bullismo "si puo' vivere in contesti anche diversi da quello scolastico..per esempio chi vive di maldicenze e critica gli altri e lo fa quasi apertamente per far si che lo sentano e' un modo di "bullizzare" ...tipo in certi contesti ...oppure amiche che escludono altre e poi palesemente esibiscono le loro uscite sui social etc sono tutte forme di "bullismo" sottile..l ' unica cosa e' diffendersi e ignorare certe persone e certe realta' e chiedere aiuti significativi...perche' ci possono essere anche i famosi complici ancor piu velenosi e fastidiosi del tipo stava solo scherzando etc..quelle persone sono terribili quanto quelle che adottano comportamenti bullizzanti...Il bullo/ a del resto e' la vittima di se stesso : appena viene ignorato/ a e non considerato/ a perde il suo potere e rimane solo/ a persone cosi negative vengono prima o poi abbandonate da tutti se non vengono recuperati / e attraverso un percorso psicologico...e' importante non cadere nel ruolo di vittime e tagliare questo tipo di dinamiche disfunzionali subito appena si riconoscono certi comportamenti di una certa natura...perche' in eta' adulta e' molto piu' sottile ma puo' essere presente ugualmente..pensate anche a persone che non vi invitano a una cerimonia e poi sui social postano le loro fantomatiche foto..sono tutti modi sottili per escludere qualcuno..poi certo a quel qualcuno questo non importa e non sa che farsene di persone di questo tipo..persone vittime di loro stesse appunto..queste persone bulle sono persone semplicemente molto molto deboli in realta' che per darsi importanza scherniscono l ' altro in vari modi..ma basta ignorarle ed eliminarle dalla propria vita


Concordo a pieno con te Emvy... Se si può bisogna eliminarle dalla propria vita... Non sempre è possibile, però comunque sì, ti do ragione in generale sul discorso... :) Ho sempre pensato la stessa cosa, anche quello è bullismo, basta ridurlo solo alla scuola o all'adolescenza o a forme "aggressive"... Ci sono anche queste forme più subdole che fanno male ugualmente... Sì, anche secondo me sono vittime di loro stesse, l'ho sempre pensato... Il problema è che fanno soffrire gli altri... Cioè in pratica basano la loro soddisfazione non tanto su una propria felicità personale ma sull'infelicità dell'altro... Molto triste come cosa... Se possibile bisogna cercare di chiarire con queste persone, ma se risulta impossibile o inutile allora se se ne ha la possibilità bisogna provare a distanziarsi (distanza sociale, please ahah :P) da queste persone che vogliono solo farvi cadere... Buona serata a tutti :hi: <3
  • 0

Ballerina
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 42
Iscritto il: 07/05/2020, 22:59
Località: Sardegna
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Juliet » 02/06/2020, 21:17



Una volta uno mi ruppe un oggetto con cattiveria, facendolo appositamente.
Nessuno mi credette. Nemmeno le maestre.
Questo a mio avviso è stato un atto di bullismo da parte loro.

Un'altra volta un tizio tentò di farmi morire soffocata dalle sue mani.
  • 0

Avatar utente
Juliet
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 706
Iscritto il: 09/01/2016, 12:47
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Emwy » 02/06/2020, 21:55



Ballerina ha scritto:
Emwy ha scritto:Io credo che il" bullismo "si puo' vivere in contesti anche diversi da quello scolastico..per esempio chi vive di maldicenze e critica gli altri e lo fa quasi apertamente per far si che lo sentano e' un modo di "bullizzare" ...tipo in certi contesti ...oppure amiche che escludono altre e poi palesemente esibiscono le loro uscite sui social etc sono tutte forme di "bullismo" sottile..l ' unica cosa e' diffendersi e ignorare certe persone e certe realta' e chiedere aiuti significativi...perche' ci possono essere anche i famosi complici ancor piu velenosi e fastidiosi del tipo stava solo scherzando etc..quelle persone sono terribili quanto quelle che adottano comportamenti bullizzanti...Il bullo/ a del resto e' la vittima di se stesso : appena viene ignorato/ a e non considerato/ a perde il suo potere e rimane solo/ a persone cosi negative vengono prima o poi abbandonate da tutti se non vengono recuperati / e attraverso un percorso psicologico...e' importante non cadere nel ruolo di vittime e tagliare questo tipo di dinamiche disfunzionali subito appena si riconoscono certi comportamenti di una certa natura...perche' in eta' adulta e' molto piu' sottile ma puo' essere presente ugualmente..pensate anche a persone che non vi invitano a una cerimonia e poi sui social postano le loro fantomatiche foto..sono tutti modi sottili per escludere qualcuno..poi certo a quel qualcuno questo non importa e non sa che farsene di persone di questo tipo..persone vittime di loro stesse appunto..queste persone bulle sono persone semplicemente molto molto deboli in realta' che per darsi importanza scherniscono l ' altro in vari modi..ma basta ignorarle ed eliminarle dalla propria vita


Concordo a pieno con te Emvy... Se si può bisogna eliminarle dalla propria vita... Non sempre è possibile, però comunque sì, ti do ragione in generale sul discorso... :) Ho sempre pensato la stessa cosa, anche quello è bullismo, basta ridurlo solo alla scuola o all'adolescenza o a forme "aggressive"... Ci sono anche queste forme più subdole che fanno male ugualmente... Sì, anche secondo me sono vittime di loro stesse, l'ho sempre pensato... Il problema è che fanno soffrire gli altri... Cioè in pratica basano la loro soddisfazione non tanto su una propria felicità personale ma sull'infelicità dell'altro... Molto triste come cosa... Se possibile bisogna cercare di chiarire con queste persone, ma se risulta impossibile o inutile allora se se ne ha la possibilità bisogna provare a distanziarsi (distanza sociale, please ahah :P) da queste persone che vogliono solo farvi cadere... Buona serata a tutti :hi: <3
Ciao Ballerina concordo totalmente con te, il punto e' che questi personaggi hanno nella maggior parte dei casi esperienze familiari di abuso, violenza, contesti screditanti e culturalmente molto poveri sia dal punto di vista emotivo ma anche cognitivo..alcuni bulli e bulle sono alcune volte persone che non brillano di intelligenza perchs' hanno scarse capacita' metacognitive e cioe' non ragionano sulle proprie azioni non hanno come dire capacita' di ragionare e di riflettere sulle loro azioni ..si scelgono vittime che credono deboli difficilmente questi esemplari si avvicinano a persone che definiscono piu' forti..oppure un altro fattore che incrementa fenomeni discriminatori e' la diversita' culturale o di ceto sociale..solitamente questa gente attacca chi reputa diverso perche' il diverso spaventa..perche' sono fondamentalmente ignoranti ecco privi di strumenti ...ambienti maltrattanti spesso sono il terreno dove vengono su persone di questo tipo ecco..
  • 0

Emwy
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 81
Iscritto il: 14/05/2020, 23:06
Località: Cagliari
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Emwy » 02/06/2020, 22:00



Juliet ha scritto:Una volta uno mi ruppe un oggetto con cattiveria, facendolo appositamente.
Nessuno mi credette. Nemmeno le maestre.
Questo a mio avviso è stato un atto di bullismo da parte loro.

Un'altra volta un tizio tentò di farmi morire soffocata dalle sue mani.

Simpatici devo dire..il primo sembra si un azione bullizzante e anche di sfida, provocatoria..il secondo sarebbe quasi uno che si preparava a un ipotetico futuro in un carcere minorile a momenti..ora sto estremizzando ma molto spesso condotte di questo tipo sono l ' anticipo di condotte piu' pesanti da disturbo antisociale di personalita' quasi nel secondo caso
  • 0

Emwy
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 81
Iscritto il: 14/05/2020, 23:06
Località: Cagliari
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Juliet » 03/06/2020, 0:05



Emwy ha scritto:
Juliet ha scritto:Una volta uno mi ruppe un oggetto con cattiveria, facendolo appositamente.
Nessuno mi credette. Nemmeno le maestre.
Questo a mio avviso è stato un atto di bullismo da parte loro.

Un'altra volta un tizio tentò di farmi morire soffocata dalle sue mani.

Simpatici devo dire..il primo sembra si un azione bullizzante e anche di sfida, provocatoria..il secondo sarebbe quasi uno che si preparava a un ipotetico futuro in un carcere minorile a momenti..ora sto estremizzando ma molto spesso condotte di questo tipo sono l ' anticipo di condotte piu' pesanti da disturbo antisociale di personalita' quasi nel secondo caso


Sì. La prima era sicuramente un' azione di sfida. Forse voleva vedere la mia reazione o non credeva ci sarebbe stata e magari voleva essere approvato dal gruppo.
Nella seconda è riuscito, nella prima credo di aver reagito bene portando avanti il mio punto di vista anche se tutti mi davano contro.

Nella seconda anche se facevo le elementari vidi anche io quello che hai visto tu, è probabile gli dissi qualcosa di attinente ad un suo probabile disturbo.

Ci furono anche altre azioni nei miei confronti ma non al limite della violenza o dell'appropriazione della proprietà privata.
  • 0

Avatar utente
Juliet
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 706
Iscritto il: 09/01/2016, 12:47
Genere: Femminile

Esperienze sul bullismo

Messaggioda Emwy » 04/06/2020, 14:36



Juliet ha scritto:
Emwy ha scritto:
Juliet ha scritto:Una volta uno mi ruppe un oggetto con cattiveria, facendolo appositamente.
Nessuno mi credette. Nemmeno le maestre.
Questo a mio avviso è stato un atto di bullismo da parte loro.

Un'altra volta un tizio tentò di farmi morire soffocata dalle sue mani.

Simpatici devo dire..il primo sembra si un azione bullizzante e anche di sfida, provocatoria..il secondo sarebbe quasi uno che si preparava a un ipotetico futuro in un carcere minorile a momenti..ora sto estremizzando ma molto spesso condotte di questo tipo sono l ' anticipo di condotte piu' pesanti da disturbo antisociale di personalita' quasi nel secondo caso


Sì. La prima era sicuramente un' azione di sfida. Forse voleva vedere la mia reazione o non credeva ci sarebbe stata e magari voleva essere approvato dal gruppo.
Nella seconda è riuscito, nella prima credo di aver reagito bene portando avanti il mio punto di vista anche se tutti mi davano contro.

Nella seconda anche se facevo le elementari vidi anche io quello che hai visto tu, è probabile gli dissi qualcosa di attinente ad un suo probabile disturbo.

Ci furono anche altre azioni nei miei confronti ma non al limite della violenza o dell'appropriazione della proprietà privata.
immaggino che sia stato molto pesante e doloroso da vivere..purtroppo sono cose che provano parecchio ...l ' importante e ' agire e non reagire:)
  • 0

Emwy
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 81
Iscritto il: 14/05/2020, 23:06
Località: Cagliari
Genere: Femminile

Prossimo

Torna a Forum sul Bullismo, sulla Rabbia e sull'Odio

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'