Secondo voi questo è cyberbullismo?

Ci rivolgiamo a tutti coloro che sono arrabbiati e vogliono sfogare la propria rabbia per eliminarla in modo innocuo, grazie allo sfogo scritto.
Questo forum accoglie anche le vittime di bullismo e cyberbullismo e spera che chiunque venga carico di odio possa con lo sfogo allontanare da sé questo sentimento.

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda Jasmine20 » 05/06/2020, 18:21



Premetto che mancheranno gli accenti perche la mia tastiera e impazzita poi aggiusto con il cellulare. Avevo gia scritto il testo con il cellulare questa mattina ma poi mi e saltato tutto e non ho voglia di scriverlo settecento mila volte. E sto letteralmente impazzendo che basta che tocco una tasto e salta tutto.
Arriviamo alla vicenda:
"Durante la quarantena avevo commentato sotto il post di una youtuber accusandola che non stava rispettando la quarantena dato che era una fonte poco attendibile di informazioni dato la sua incoscienza ed irresponsabilità. Dato che la maggior parte delle persone stava pubblicando foto vecchie ma con la data in cui erano state scattate. Eccetto questa youtubers. Dopo pochi secondi una paio di suoi followers hanno iniziato a rispondermi con una vagonata di insulti pesanti e dicendomi che il post aveva la data di quando la foto era stata pubblicata e non di quando era stata scattata. E a causa degli insulti sono stata costretta cancellare il commento e a riscriverlo e a specificare che avrebbe quanto meno dovuto scrivere la data in cui aveva scattato la foto. Questa youtubers che fa? Senza il mio permesso e il mio consenso pubblica nelle sue instastories il mio commento in cui avevo la mia immagine di profilo (cosa che io odio di per se, non mi piace essere notata) e commentando a sua volta: "Manco mi va di risponderle piú ma lo pubblico qua per mostrarvi la superficialita della gente nel giudicare senza conoscere." Al che mi sono ritrovata un ulteriore vagonata di notifiiche e dei commenti da parte dei suoi followers insulti ancora piu pesanti dei primi del tipo: "prima di criticare ti informi e metti a funzionare il contenuto della tua scatola cranica", "Tu non stai bene", "Fatti curare", "Tu sei fuori come un balcone" e io dovevo cercare di difendermi rispondendo agli insulti pesanti al che, questa youtubers continuava dicendo una vagonata di falsita sul mio conto e continuando a ridicolizzarmi e ad umiliarmi pubblicamente con commenti del tipo: inoltre la sua bio è ... haha" e scatendando commenti altri commenti pesanti dei suoi followers del tipo: "probabilmente sei una di quelle persone che credono ad un 50% delle teorie complottiste e commenti del tipo: "e pubblica pseudo aritocli non firmati con su scritto moriremo tutti xd" (cosa che non è assolutamente vera). Insomma questa youtubers non la smetteva più e continuava ad aizzare i suoi followers contro di me dicendo: "Insomma, [...] ha commentato 4 volte criticandomi e cancellando i commenti dopo che le rispondevate facendole capire che aveva evidentemente sbagliato. Mi ha anche detto che la didascalia doveva essere scritta in modo più chiaro, facendo riferimento alla data pre-quarantena in cui è stata scattata, perché scrivere solo “prima di barricarmi in casa” e avere la foto precedente in cui ho scritto appositamente un post sull’importanza della quarantena non sono sufficienti. Probabilmente la assumerò come autrice per le mie didascalie." Scatenando ulteriori commenti con insulti: " come disse (giustamente) Einstein "due cose non hanno limiti l'universo e la stupidità umana ma sul primo ho ancora dei dubbi"[...] e continuava a commentare dicendo che ero andata a rompere le palle anche sotto i profili di altri youtubers cosa che non è assolutamente vera quando avevo semplicemente commentando il post di un altro youtubers che aveva detto che il farmaco avigan era teratogeno cosa che non è assolutamente vera. A prescindere da cosa si pensi del personaggio di Aresu. E al momento di questa storia dell'avigan e di Aresu non so nemmeno io più che cosa pensare dato che molte testate giornalistiche hanno dichiarato che era nella manifestazione dei gilet arancioni che negano l'esistenza del virus stesso. Anche se nel video che circola su di lui, io non ho visto nemmeno una persona con i gilet arancioni. Bho veramente io non so più che cosa pensare su questo personaggio. Ritornando alla vicenda della youtuber, le notifiche e mi sono arrivati addirittura messaggi privati pieni di insulti da parte dei suoi followers tanto che ho dovuto cancellare il mio profilo di instagram e solo allora gli insulti e il gioco del tiro al bersaglio con me si è placato. (Ho cancellato il profilo anche perchè i commenti erano pubblici e rimangono tali, purtroppo, e solo così facendo non potevano essere più associati alla mia persona. Tanto tutti i loro insulti li ho salvati e li ho come prove, per qualsiasi evenienza). Altrimenti starebbero ancora a commentare insultandomi. Insomma, sono stata il suo giocatolo durante la quarantena meno male che ero io quella che si annoiava a morte. Secondo voi quello che ha fatto questa youtubers è cyberbullismo? No, perchè vorrei capire se sono io che ho recepito queste critiche come insulti pesanti o se è effettivamente cyberbullismo.
  • 0

Jasmine20
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2020, 7:00
Località: Italia
Genere: Femminile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda TheDarkKnight » 05/06/2020, 19:02



In età adolescenziale ho subito qualche episodio simile con ingiustificato accanimento verso la mia persona, la soluzione allora fu semplice, allontanarmi da quegli ambienti. Al massimo ora mi limito a commenti super-anonimi di cui spesso mi dimentico anche del contenuto. Il comportamento che riferisci è praticamente quello del branco, la tizia ha i suoi seguaci quindi se la tocchi ti becchi l'attacco di tutti, lo fanno anche solo per farsi notare ai suoi occhi, il fatto che abbia ragione o no è tuttavia irrilevante.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1050
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda Jasmine20 » 05/06/2020, 20:31



TheDarkKnight ha scritto:In età adolescenziale ho subito qualche episodio simile con ingiustificato accanimento verso la mia persona, la soluzione allora fu semplice, allontanarmi da quegli ambienti. Al massimo ora mi limito a commenti super-anonimi di cui spesso mi dimentico anche del contenuto. Il comportamento che riferisci è praticamente quello del branco, la tizia ha i suoi seguaci quindi se la tocchi ti becchi l'attacco di tutti, lo fanno anche solo per farsi notare ai suoi occhi, il fatto che abbia ragione o no è tuttavia irrilevante.

Sì ma non possono fare il bello è cattivo tempo e poi parlano di cyberbullismo dichiarandosi contro quando sono loro i primi a dare man forte ad episodi di cyberbullismo. Non mi sembra giusto, penso che questi forse meritano un bello spaventano forse, solo così la pianteranno di fare azioni simili. O cosa aspettano un articolo di giornale del tipo: Followers si suicida a causa di continui attacchi da parte dei followers dello stesso youtubers? A tal punto, mi trovo costretta a spiegare il reale motivo dell'importanza che io ho attribuito a questa vicenda. Praticamente, questa youtuber è amica di un youtuber che io stimo o stimavo molto (ora non lo so più nemmeno io) e penso che se questo youtuber riesce a stringere un amicizia o un feeling con questa youtubers vuol dire che anche lui è un po' così. E il che non mi piace affatto. Quando è lui il primo a fare una vagonata di video contro il cyberbullismo. Non sopporto questa gente. Posso capire che agli occhi di questa youtubers io possa essere sembrata una haters ma in realtà ha fatto più un danno che un bene perchè se prima alcuni di loro erano persone che stimavo ora non più di tanto. Ha fatto perdere una followers a due youtubers quello che seguivo e l'altra sua amica con cui ho anche parlato e le dissi chiaro in faccia che quello che facevano è cyberbullismo. E lei mi rispose: ma sei seria? E qualcosa del tipo che dovevo sapere quello che sarebbe successo ed imparare ad assumermi le mie responsabilità. Al che mi incazzai di brutto anche con lei dicendole che si riempiono la bocca di queste parole quando non sanno nemmeno il significato e che con i fatti dimostrano tutti il contrario. Infatti, questa quando era una delle tante altre a fare video contro il cyberbullismo che molto intelligentemente , qualche tempo fa ha cancellato la maggior parte dei video del suo canale. Prova inequivocabile di quanto si senta nel torto. Che cosa ha ottenuto? Che si aspettava che con gli insulti da parte dei suoi followers e con addirittura le minacce di denuncia da parte sua che le chiedessi scusa, quando io mi sono presa una vagonata di insulti pesanti e diffamanti? Ma siamo seri? La tua analisi è corretta ma non vuol dire che il fenomeno sia giusto. Che succederebbe se un giorno questi per invidia, rancore, avidità e arrivissimo dovessero prendersela con un povero disgraziato che è riuscito a sbarcare il lunario a fatica e che forse gli fa un po' di concorrenza alle attività che loro svolgono? A che punto dovremmo arrivare? A prostrarci davanti a loro chiedendo pietà, clemenenza e misericordia? Veramente siamo a questi livelli?
  • 0

Jasmine20
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2020, 7:00
Località: Italia
Genere: Femminile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda germano » 05/06/2020, 20:58



Jasmine20 ha scritto:avevo commentato sotto il post di una youtuber accusandola che non stava rispettando la quarantena

:mmm2:
avrebbe quanto meno dovuto scrivere la data in cui aveva scattato la foto

Ma non è obbligatorio...

Scusa ma non ho capito una cosa: la stalker sei tu o la youtuber?


Germano
  • 1

Avatar utente
germano
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 153
Iscritto il: 08/05/2020, 14:59
Località: saronno (va)
Citazione: ...se non bestemmio, guarda..!
Genere: Maschile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda Jasmine20 » 05/06/2020, 21:48



germano ha scritto:
Jasmine20 ha scritto:avevo commentato sotto il post di una youtuber accusandola che non stava rispettando la quarantena

:mmm2:
avrebbe quanto meno dovuto scrivere la data in cui aveva scattato la foto

Ma non è obbligatorio...

Scusa ma non ho capito una cosa: la stalker sei tu o la youtuber?


Germano

Vabbè ogni opinione è ben accetta. Anzi è forse è proprio quello che mi serve perchè voglio capire. Dato che non capisco.
Partiamo 1) Vedere il profilo di una youtuber non è stalkerarla tra l'altro ho conosciuto il profilo di questa youtuber attraverso l'altra youtubers che seguivo che l'aveva presentata come fonte attendibile di informazioni. Altrimenti non l'avrei nemmeno cagata perchè se ben conoscendola non è una una youtubers di cui mi attirano i contenuti. 2) Benchè io abbia sbagliato ad accusarla senza conoscere prima i fatti ciò non dà diritto nè a lei e nè ai suoi followers di insultarmi e di aggredirmi. Anche perchè tali insulti rimangono perennemente scritti su internet ledendo irrimediabilimente l'immagine e la dignità di una persona. 3) Tra l'altro non mi sembra di aver fatto chissà di grave. Forse, tutti quegli insulti che ho ricevuto potevano essere giustificati se fossi stata una haters e li avessi scritto qualcosa del tipo: "Sei un co*****e", "Sei frocio", "Binbmominkia" ecc ma io non ho fatto nulla di tutto ciò le avevo solo detto o accusata, seppur sbagliando, di non rispettare la quarantena. Insomma, non ero e non sono una sua haters. Come ho detto prima non l'ho mai nemmeno cagata. 4) Forse, si dovrebbe imparare a distinguere da haters deficienti e chi commette un errore perchè perso dal momento o dalle stronzate che circolano in giro. Ed uno non ci capisce più niente.
  • 0

Jasmine20
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2020, 7:00
Località: Italia
Genere: Femminile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda TheDarkKnight » 06/06/2020, 17:04



Jasmine20 ha scritto:
TheDarkKnight ha scritto:In età adolescenziale ho subito qualche episodio simile con ingiustificato accanimento verso la mia persona, la soluzione allora fu semplice, allontanarmi da quegli ambienti. Al massimo ora mi limito a commenti super-anonimi di cui spesso mi dimentico anche del contenuto. Il comportamento che riferisci è praticamente quello del branco, la tizia ha i suoi seguaci quindi se la tocchi ti becchi l'attacco di tutti, lo fanno anche solo per farsi notare ai suoi occhi, il fatto che abbia ragione o no è tuttavia irrilevante.

Sì ma non possono fare il bello è cattivo tempo e poi parlano di cyberbullismo dichiarandosi contro quando sono loro i primi a dare man forte ad episodi di cyberbullismo. Non mi sembra giusto, penso che questi forse meritano un bello spaventano forse, solo così la pianteranno di fare azioni simili. O cosa aspettano un articolo di giornale del tipo: Followers si suicida a causa di continui attacchi da parte dei followers dello stesso youtubers? A tal punto, mi trovo costretta a spiegare il reale motivo dell'importanza che io ho attribuito a questa vicenda. Praticamente, questa youtuber è amica di un youtuber che io stimo o stimavo molto (ora non lo so più nemmeno io) e penso che se questo youtuber riesce a stringere un amicizia o un feeling con questa youtubers vuol dire che anche lui è un po' così. E il che non mi piace affatto. Quando è lui il primo a fare una vagonata di video contro il cyberbullismo. Non sopporto questa gente. Posso capire che agli occhi di questa youtubers io possa essere sembrata una haters ma in realtà ha fatto più un danno che un bene perchè se prima alcuni di loro erano persone che stimavo ora non più di tanto. Ha fatto perdere una followers a due youtubers quello che seguivo e l'altra sua amica con cui ho anche parlato e le dissi chiaro in faccia che quello che facevano è cyberbullismo. E lei mi rispose: ma sei seria? E qualcosa del tipo che dovevo sapere quello che sarebbe successo ed imparare ad assumermi le mie responsabilità. Al che mi incazzai di brutto anche con lei dicendole che si riempiono la bocca di queste parole quando non sanno nemmeno il significato e che con i fatti dimostrano tutti il contrario. Infatti, questa quando era una delle tante altre a fare video contro il cyberbullismo che molto intelligentemente , qualche tempo fa ha cancellato la maggior parte dei video del suo canale. Prova inequivocabile di quanto si senta nel torto. Che cosa ha ottenuto? Che si aspettava che con gli insulti da parte dei suoi followers e con addirittura le minacce di denuncia da parte sua che le chiedessi scusa, quando io mi sono presa una vagonata di insulti pesanti e diffamanti? Ma siamo seri? La tua analisi è corretta ma non vuol dire che il fenomeno sia giusto. Che succederebbe se un giorno questi per invidia, rancore, avidità e arrivissimo dovessero prendersela con un povero disgraziato che è riuscito a sbarcare il lunario a fatica e che forse gli fa un po' di concorrenza alle attività che loro svolgono? A che punto dovremmo arrivare? A prostrarci davanti a loro chiedendo pietà, clemenenza e misericordia? Veramente siamo a questi livelli?


E quanti anni avrebbero questi elementi?
Io non seguo youtubers, non ho tempo, mi piacerebbe conoscere tutto di tutti ma dovrei sdoppiarmi vista la mole di informazioni che ormai circola da qualche anno. Ti dico solo che è sempre meglio scindere realtà da virtualità altrimenti è facile finire in casini simili, ne so qualcosa... C'è qualcuno che poi la prende un po' troppo seriamente soprattutto se il web diventa la sua unica finestra sul mondo esterno e non è un bene. Poi come dici il rischio è che ci scappi il morto per mancanza di tatto e/o superficialità dei protagonisti. Fregatene no? :huh:
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1050
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda TheDarkKnight » 06/06/2020, 17:09



Jasmine20 ha scritto:
germano ha scritto:
Jasmine20 ha scritto:avevo commentato sotto il post di una youtuber accusandola che non stava rispettando la quarantena

:mmm2:
avrebbe quanto meno dovuto scrivere la data in cui aveva scattato la foto

Ma non è obbligatorio...

Scusa ma non ho capito una cosa: la stalker sei tu o la youtuber?


Germano

Vabbè ogni opinione è ben accetta. Anzi è forse è proprio quello che mi serve perchè voglio capire. Dato che non capisco.
Partiamo 1) Vedere il profilo di una youtuber non è stalkerarla tra l'altro ho conosciuto il profilo di questa youtuber attraverso l'altra youtubers che seguivo che l'aveva presentata come fonte attendibile di informazioni. Altrimenti non l'avrei nemmeno cagata perchè se ben conoscendola non è una una youtubers di cui mi attirano i contenuti. 2) Benchè io abbia sbagliato ad accusarla senza conoscere prima i fatti ciò non dà diritto nè a lei e nè ai suoi followers di insultarmi e di aggredirmi. Anche perchè tali insulti rimangono perennemente scritti su internet ledendo irrimediabilimente l'immagine e la dignità di una persona. 3) Tra l'altro non mi sembra di aver fatto chissà di grave. Forse, tutti quegli insulti che ho ricevuto potevano essere giustificati se fossi stata una haters e li avessi scritto qualcosa del tipo: "Sei un co*****e", "Sei frocio", "Binbmominkia" ecc ma io non ho fatto nulla di tutto ciò le avevo solo detto o accusata, seppur sbagliando, di non rispettare la quarantena. Insomma, non ero e non sono una sua haters. Come ho detto prima non l'ho mai nemmeno cagata. 4) Forse, si dovrebbe imparare a distinguere da haters deficienti e chi commette un errore perchè perso dal momento o dalle stronzate che circolano in giro. Ed uno non ci capisce più niente.


Brava, fai la superiore, fin quando non insulti tu resti sempre al di sopra di tutti loro ;) Al massimo potresti limitarti a prenderli intelligentemente in giro, se sei dalla parte della ragione non hai bisogno di convincere nessuno. La verità è una, le altre sono solo opinioni.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1050
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda germano » 08/06/2020, 13:30



Mah... allora, io non sono mai stato vittima di bullismo, o almeno non più di chiunque altro (un piccolo caso alle scuole medie e qualche esperienza durante il servizio militare).
Nemmeno ho mai bullizzato. Nemmeno a militare quando, diventato finalmente io l'anziano, avrei potuto godere del mio turno.
Però ho osservato tanti casi di bullismo: a scuola, a militare e anche nel lavoro.

Vorrei dare il mio contributo qui, fornendo il punto di vista "di chi sta fuori".
Non sono qui per fare l'avvocato dei bulli. Non è mia intenzione darti addosso.
Spero che tu mi veda non come un bullo, bensì come uno che ti sta fornendo un nuovo spunto di riflessione.

Quindi:

Posso dire che le vittime del bullismo non sono mai occasionali. C'è chi non è mai bullizzato e chi lo è sempre: potrebbe cambiare 100 scuole e verrebbe bullizzato in almeno 95.
Escludendo deficit fisici (invalidità, bruttezza estrema, ecc) la caratteristica che rende più predisposti a rimanere vittima di bullismo è il carattere.
Anzi credo che sia SOLO il carattere, anche in presenza di deficit fisici.
Per carattere intendo 2 aspetti:
1) la timidezza/insicurezza/ingenuità
2) quel...quel... non so come dire... quel cercare di far vedere che si è persone per bene, ostentando correttezza e buone maniere, il tutto condito da molto vittimismo.

Penso che tu appartenga al caso n.2.
Ed è il caso più difficile da "trattare" perchè ,apparentemente, il bullizzato non ha fatto niente di sbagliato e non ha niente da correggere.
Alla mamma, alla "maestra" e spesso anche al datore di lavoro (quello molto in alto, non il capo diretto) appare come una persona molto buona, talmente buona da essere forse anche ingenua. Rispettosa delle regole e che parla/agisce sempre con buoni propositi e NOBILI motivi.
Purtroppo incompresa.
Invece ai bulli o ,semplicemente ai..."normali", appare come uno che nasconde i suoi malesseri interiori cercando di sfoggiare la sua conoscenza delle regole pur non avendone l'autorità e quindi viene detestato quanto un ausiliario alla sosta o ,per essere più attuale, un assistente civico.

Ecco: la chiamerei "sindrome da assistente civico".
Gli avete visti i meme che circolano riguardo gli ipotetici assistenti civici? Eppure farebbero solo del bene! Servirebbero a salvare vite umane!

Prova a meditarci sù. Riflettici.
Non sto dicendo che sei in torto. Sto dicendo che nella società ci sono alcune dinamiche che bisogna comprendere per sapere come...comportarsi di conseguenza.


Germano
  • 0

Avatar utente
germano
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 153
Iscritto il: 08/05/2020, 14:59
Località: saronno (va)
Citazione: ...se non bestemmio, guarda..!
Genere: Maschile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda Jasmine20 » 08/06/2020, 14:10



TheDarkKnight ha scritto:
Jasmine20 ha scritto:
TheDarkKnight ha scritto:In età adolescenziale ho subito qualche episodio simile con ingiustificato accanimento verso la mia persona, la soluzione allora fu semplice, allontanarmi da quegli ambienti. Al massimo ora mi limito a commenti super-anonimi di cui spesso mi dimentico anche del contenuto. Il comportamento che riferisci è praticamente quello del branco, la tizia ha i suoi seguaci quindi se la tocchi ti becchi l'attacco di tutti, lo fanno anche solo per farsi notare ai suoi occhi, il fatto che abbia ragione o no è tuttavia irrilevante.

Sì ma non possono fare il bello è cattivo tempo e poi parlano di cyberbullismo dichiarandosi contro quando sono loro i primi a dare man forte ad episodi di cyberbullismo. Non mi sembra giusto, penso che questi forse meritano un bello spaventano forse, solo così la pianteranno di fare azioni simili. O cosa aspettano un articolo di giornale del tipo: Followers si suicida a causa di continui attacchi da parte dei followers dello stesso youtubers? A tal punto, mi trovo costretta a spiegare il reale motivo dell'importanza che io ho attribuito a questa vicenda. Praticamente, questa youtuber è amica di un youtuber che io stimo o stimavo molto (ora non lo so più nemmeno io) e penso che se questo youtuber riesce a stringere un amicizia o un feeling con questa youtubers vuol dire che anche lui è un po' così. E il che non mi piace affatto. Quando è lui il primo a fare una vagonata di video contro il cyberbullismo. Non sopporto questa gente. Posso capire che agli occhi di questa youtubers io possa essere sembrata una haters ma in realtà ha fatto più un danno che un bene perchè se prima alcuni di loro erano persone che stimavo ora non più di tanto. Ha fatto perdere una followers a due youtubers quello che seguivo e l'altra sua amica con cui ho anche parlato e le dissi chiaro in faccia che quello che facevano è cyberbullismo. E lei mi rispose: ma sei seria? E qualcosa del tipo che dovevo sapere quello che sarebbe successo ed imparare ad assumermi le mie responsabilità. Al che mi incazzai di brutto anche con lei dicendole che si riempiono la bocca di queste parole quando non sanno nemmeno il significato e che con i fatti dimostrano tutti il contrario. Infatti, questa quando era una delle tante altre a fare video contro il cyberbullismo che molto intelligentemente , qualche tempo fa ha cancellato la maggior parte dei video del suo canale. Prova inequivocabile di quanto si senta nel torto. Che cosa ha ottenuto? Che si aspettava che con gli insulti da parte dei suoi followers e con addirittura le minacce di denuncia da parte sua che le chiedessi scusa, quando io mi sono presa una vagonata di insulti pesanti e diffamanti? Ma siamo seri? La tua analisi è corretta ma non vuol dire che il fenomeno sia giusto. Che succederebbe se un giorno questi per invidia, rancore, avidità e arrivissimo dovessero prendersela con un povero disgraziato che è riuscito a sbarcare il lunario a fatica e che forse gli fa un po' di concorrenza alle attività che loro svolgono? A che punto dovremmo arrivare? A prostrarci davanti a loro chiedendo pietà, clemenenza e misericordia? Veramente siamo a questi livelli?


E quanti anni avrebbero questi elementi?
Io non seguo youtubers, non ho tempo, mi piacerebbe conoscere tutto di tutti ma dovrei sdoppiarmi vista la mole di informazioni che ormai circola da qualche anno. Ti dico solo che è sempre meglio scindere realtà da virtualità altrimenti è facile finire in casini simili, ne so qualcosa... C'è qualcuno che poi la prende un po' troppo seriamente soprattutto se il web diventa la sua unica finestra sul mondo esterno e non è un bene. Poi come dici il rischio è che ci scappi il morto per mancanza di tatto e/o superficialità dei protagonisti. Fregatene no? :huh:

Hai ragione. Ma mi irrita che ci sono tanti che gli vanno a dietro e questa ha un milione di followers e mi irrita che così tante persone seguono le cazzate e il terrorismo psicologico che sta facendo sta genia. Dicendo io credo nella scienza quando non sa nemmeno dove c***o abita la scienza. Non sono credente ma questi sono i danni che può fare l'ateismo ponendo una fiducia eccessiva e spropositata in altri elementi
per trovare quel punto di riferimento che manca e che in genere si ha con la fede.
  • 0

Jasmine20
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2020, 7:00
Località: Italia
Genere: Femminile

Secondo voi questo è cyberbullismo?

Messaggioda Jasmine20 » 08/06/2020, 14:19



germano ha scritto:Mah... allora, io non sono mai stato vittima di bullismo, o almeno non più di chiunque altro (un piccolo caso alle scuole medie e qualche esperienza durante il servizio militare).
Nemmeno ho mai bullizzato. Nemmeno a militare quando, diventato finalmente io l'anziano, avrei potuto godere del mio turno.
Però ho osservato tanti casi di bullismo: a scuola, a militare e anche nel lavoro.

Vorrei dare il mio contributo qui, fornendo il punto di vista "di chi sta fuori".
Non sono qui per fare l'avvocato dei bulli. Non è mia intenzione darti addosso.
Spero che tu mi veda non come un bullo, bensì come uno che ti sta fornendo un nuovo spunto di riflessione.

Quindi:

Posso dire che le vittime del bullismo non sono mai occasionali. C'è chi non è mai bullizzato e chi lo è sempre: potrebbe cambiare 100 scuole e verrebbe bullizzato in almeno 95.
Escludendo deficit fisici (invalidità, bruttezza estrema, ecc) la caratteristica che rende più predisposti a rimanere vittima di bullismo è il carattere.
Anzi credo che sia SOLO il carattere, anche in presenza di deficit fisici.
Per carattere intendo 2 aspetti:
1) la timidezza/insicurezza/ingenuità
2) quel...quel... non so come dire... quel cercare di far vedere che si è persone per bene, ostentando correttezza e buone maniere, il tutto condito da molto vittimismo.

Penso che tu appartenga al caso n.2.
Ed è il caso più difficile da "trattare" perchè ,apparentemente, il bullizzato non ha fatto niente di sbagliato e non ha niente da correggere.
Alla mamma, alla "maestra" e spesso anche al datore di lavoro (quello molto in alto, non il capo diretto) appare come una persona molto buona, talmente buona da essere forse anche ingenua. Rispettosa delle regole e che parla/agisce sempre con buoni propositi e NOBILI motivi.
Purtroppo incompresa.
Invece ai bulli o ,semplicemente ai..."normali", appare come uno che nasconde i suoi malesseri interiori cercando di sfoggiare la sua conoscenza delle regole pur non avendone l'autorità e quindi viene detestato quanto un ausiliario alla sosta o ,per essere più attuale, un assistente civico.

Ecco: la chiamerei "sindrome da assistente civico".
Gli avete visti i meme che circolano riguardo gli ipotetici assistenti civici? Eppure farebbero solo del bene! Servirebbero a salvare vite umane!

Prova a meditarci sù. Riflettici.
Non sto dicendo che sei in torto. Sto dicendo che nella società ci sono alcune dinamiche che bisogna comprendere per sapere come...comportarsi di conseguenza.


Germano

Perchè avrei dovuto vederti come un bullo? :confused:
Di solito ed è del tutto involontario per una rabbia accumulata del passato sono piuttosto aggressiva. E vengo vista come quella che vuole sputare merda su tutti ma è semplicemente una persona che cerca di crearsi uno spazio in questa società di merda cercando di dire la propria opinione o esprimendo il proprio parere. In questo caso, ora che me lo stai facendo notare tu, mi ero abbastanza contenuta. In entrambi casi vieni visto comunque male.
  • 1

Jasmine20
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 22
Iscritto il: 05/06/2020, 7:00
Località: Italia
Genere: Femminile


Torna a Forum sul Bullismo, sulla Rabbia e sull'Odio

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'