La mia arroganza

In questa sezione possiamo parlare dei traumi del passato, di psicologia e dei problemi in genere.
Questo è anche il forum sullo sfogo dei propri sensi di colpa.

La mia arroganza

Messaggioda PointlessEvil » 15/08/2019, 20:48



È una cosa che ho notato molto spesso di me: disprezzo profondamente la mia pigrizia e mancanza di autodisciplina, ma la cosa che non sopporto di piú è proprio questo mio credermi meglio degli altri, quando non ho alcuna ragione valida per pensarlo. Spesso mi ritrovo a disprezzare le persone vicine a me pensando che siano stupide o troppo vecchie o inutili, e allora le tratto male. Ma, nei fatti, sono io quella che a 22 anni non ha mai fatto nulla nella sua vita e si limita a lagnarsi invece di muovere il c**o. Se fossi tanto buona, brava e intelligente non sarei in questo stato. Questo mio disprezzo per gli altri è qualcosa di totalmente illogico. Vorrei tanto smettere.
Avete qualche consiglio?
  • 2

PointlessEvil
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/08/2019, 14:38
Località: Sicilia
Genere: Femminile

La mia arroganza

Messaggioda Adrien » 15/08/2019, 21:48



È già molto che tu sia consapevole di quel disprezzo, in genere le persone non si fanno problemi a sentirsi superiori o disprezzare gli altri, è un modo per autoassolversi e pompare il loro ego (e magari credono anche di possedere una elevata "spiritualità"..).

Ora che ne hai preso coscienza il primo passo l'hai fatto, si tratta di continuare così, porre attenzione ai pensieri di quel genere ogni volta che si presentano, senza farne un dramma. Semplicemente ne sei consapevole e li lasci andare, senza biasimarti per averli avuti. Questo gradualmente li priva della capacità di far presa su di te. Se invece inizi a farne un problema li inviti a restare e a tormentarti.

Sii paziente, lavorare su se stessi richiede tempo ed impegno costante, ma è gratificante.
  • 0

Avatar utente
Adrien
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1461
Iscritto il: 10/09/2016, 9:06
Genere: Maschile

La mia arroganza

Messaggioda PointlessEvil » 15/08/2019, 23:59



Ti ringrazio molto per la tua risposta, sono approdata su questo sito proprio per cercare di guarire da questi difetti che io odio. Purtroppo ho poca se non nessuna forza di volontà, per cui per me è molto difficile cambiare abitudini. È da un paio d'anni che sto cercando di fare qualcosa ma quando non ti sei mai impegnato in nulla non è facile iniziare, specialmente se devi farlo da sola.
  • 0

PointlessEvil
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 9
Iscritto il: 11/08/2019, 14:38
Località: Sicilia
Genere: Femminile

Re: La mia arroganza

Messaggioda luigi LG » 16/08/2019, 0:39



Stessa identica cosa, solo che io oscillo tra questo e la depressione scaturita dall'effettivo rendermi conto di non essere nessuno.
Come ha detto Adrien, iniziare a capire di essere arrogante è già qualcosa, ora si tratta di capirlo anche "in diretta" quando ti rapporti con chi inconsciamente reputi inferiori e a quel punto saprai come comportarti.

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
  • 0

Avatar utente
luigi LG
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 102
Iscritto il: 30/07/2015, 20:53
Località: Castellammare di Stabia-Napoli
Citazione: 256+7
Genere: Maschile

La mia arroganza

Messaggioda Sting » 16/08/2019, 13:40



PointlessEvil ha scritto:È una cosa che ho notato molto spesso di me: disprezzo profondamente la mia pigrizia e mancanza di autodisciplina, ma la cosa che non sopporto di piú è proprio questo mio credermi meglio degli altri, quando non ho alcuna ragione valida per pensarlo. Spesso mi ritrovo a disprezzare le persone vicine a me pensando che siano stupide o troppo vecchie o inutili, e allora le tratto male. Ma, nei fatti, sono io quella che a 22 anni non ha mai fatto nulla nella sua vita e si limita a lagnarsi invece di muovere il c**o. Se fossi tanto buona, brava e intelligente non sarei in questo stato. Questo mio disprezzo per gli altri è qualcosa di totalmente illogico. Vorrei tanto smettere.
Avete qualche consiglio?



Io ti consiglio, se possibile, di cercare di stare più serena possibile perché è la serenità che, se ben concepita,ti può portare a ben fare.

Per il resto, poco alla volta cerca di migliorarti ma,al tempo stesso, non ti colpevolizzare di colpe che eventualmente non hai perché a volte anche la persona più pessima è vittima di situazioni negative o comunque viene indotta a sbagliare.

Insomma, non sempre è tutto bianco o nero, quindi non è che sei pessima solo tu o solo gli altri. Quindi cerca il giusto equilibrio in tutto.

Non pensare di fare nemmeno tutto e subito e nemmeno di mollare dopo poco, datti del tempo.

Buona giornata :)
  • 0

Avatar utente
Sting
Amico level sixteen
 
Stato:
Messaggi: 794
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Italia
Genere: Maschile


Torna a Bisogno di sfogarsi su Problemi in genere

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'