Meglio soli che male accompagnati

Un avvertimento per gli onesti

"Chi trova un amico trova un tesoro". Parliamo del nostro modo di metterci in relazione con i nostri amici e, in generale dei problemi tipici delle relazioni sociali.

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda Diamond » 03/01/2019, 23:32



Papalbero ha scritto:Ciao Diamond,
Ti direi di non sentirti delusa. Gli altri non é che ti abbandonano, ma semplicemente fanno la loro vita, che li può portare lontano da te, o meglio, fuori dal vostro modo di stare insieme, non più adatto alle loro nuove esigenze.
Quando intervengono importanti cambiamenti può anzi essere rischioso stare come prima. J


Ma se ti farai viva, sarai accolta, perché resti un affetto, anche se le cose sono cambiate.
Come si fa? Fai una chiamata pro memo, senza chiedere un impegno, perché é quello che l'altro non può sostenere. Ma si ricorda. Se non ti fai presente, nessuno si ricorda. Basta rinfrescare la memoria e non di più.

Circa il tuo ragazzo, mi sembra che tu abbia molte buone ragioni, che non servono se le tieni dentro di te. Forse è il caso di dirgliele, con chiarezza e calma.
Se lui ti fa aspettare, facendo intanto un'altra vita, non lo ammazziamo, ma é bene che sia messo davanti a questa realtà e sentire cosa risponde.

1. No non mi hanno abbandonato per farsi le loro vite, molte volte mi è stato detto chiaro e tondo che ero io la causa.
2. Non è il mio ragazzo.
3. Io queste cose gliele ho già dette e spiegate meglio che qui, per ben due volte, e lui se ne è sbattutto il c***o per cui la risposta è solo una.
  • 0

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 64
Iscritto il: 11/02/2018, 17:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda Diamond » 04/01/2019, 9:03



Stevie ha scritto:
Diamond ha scritto:C'era un tempo in cui rimpiangevo di avere amici. Cercavo in tutti i modi di fare nuove conoscenze, ho anche sopportato gente che non mi stava simpatica pur di non rimanere sola. Con quale risultato? Nessuno mi voleva e quei pochi che mi accettavano finivano per abbandonarmi. L'abbandono, un termine che conosco fin troppo bene. Io non ho mai abbandonato nessuno, ci sono sempre stata, e mi sono fatta fregare alla grande. Quando loro stavano male io ero sempre lì, a porgere la mia spalla su cui piangere, e loro? Nel momento in cui ne avevo più bisogno se ne sono andati tutti. Anche il mio migliore amico, è sparito il giorno in cui ho fumato l'ultima canna e lì ho capito perché mi voleva tanto bene. Ho fatto un anno di merda, tutte le settimane dalla psicologa e lui non si è mai fatto sentire. Solo qualche mese fa, una volta, per sapere se avevo voglia di ricominciare a fumare. Poi basta, non ha perso tempo nemmeno a farmi gli auguri di natale e di capodanno.
Nel mentre ho avuto la "fortuna" di conoscere un ragazzo: diceva di essere senza amici anche lui, che si sentiva solo. Grazie a questo abbiamo instaurato un forte legame, uscivamo di continuo perché ci trovavamo bene. Poi ho scoperto che di amici ne aveva e lì mi sono sentita presa in giro. C'è una grossa differenza tra l'essere soli e sentirsi soli. Ma ho comunque deciso di perdonare questa bugia e siamo andati avanti. Finché non è ricominciato tutto, come un deja vu. Anche lui è sparito, si fa sentire ogni tanto, giusto quando si ricorda che esisto. Non accetta mai di uscire, ha sempre la scusa pronta. Io ho capito, mi sta abbandonando come hanno fatto tutti. Così, da un giorno all'altro, ha deciso di allontanarsi e solo lui sa il perché. Continua a inventarsi scuse, che ha da fare, ma poi sbaglia dicendomi che è andato nel tal posto con morosa e amici a fare tal cose. Non sono stupida, non mi pare nemmeno di aver scritto idiota sulla faccia. Perché diamine la gente si diverte a prendere per il c*lo quelli che soffrono?! Non mi risulta di aver sbagliato niente. Ho sempre accettato i suoi inviti, non abbiamo mai litigato, sopporta la morosa che ha il ciclo tutto l'anno e tutte le santissime volte deve far girare i co*****i a tutti, sono sempre stata più che gentile con lui. Non ho sbagliato, qualunque persona direbbe lo stesso se avesse modo di vedere tutto quello che ho fatto con questo "amico". E questa volta ne sono sicura al 1000%. Non può dire che mi drogo, perché non lo faccio. Non può dire che non andiamo d'accordo, perché abbiamo un sacco di cose in comune, sia fatti sia passioni. Non può dire che abbiamo litigato, perché non è mai successo. Non può dire che è la morosa a non volermi, perché spesso è lei la prima a proporre di invitarmi a uscire. Non può dire che ho fatto qualcosa di sbagliato, perché non è mai successo niente che abbia provocato sentimenti negativi a causa di una mia azione. Allora, ditemi voi: perché mai dovrebbe aver preso questa decisione? Perché io devo ancora star male per certa gente? Di buona a quanto pare non se ne trova, inizio ad essere stufa di cercare amici che non esistono.

PS: vorrei precisare una cosa per chi leggerà questo post. La persona di cui parlo, senza fare nomi, fa parte di questo forum e anche lui, come me, aveva dimostrato di essere qui per bisogno e non per prendere in giro la gente. Per cui, se state cercando amici qui, fate comunque attenzione a chi conoscete. Non date subito l'anima, non affezionatevi immediatamente, mantenete delle distanze emotive finché non sarete sicuri di poter rischiare. Non fatevi prendere il giro come ho fatto io per tutta la vita. Di gente buona a questo mondo ce n'è sicuramente, non dico il contrario, ma non pensate che perché uno soffre di solitudine voglia dire che è uno apposto.
Inizio a credere che una ragione non esiste le persone sono così non possiamo farci niente, anch'io sono stanca di queste situazioni.... prima ci si diverte... fai di tutto per risultare simpatica... però poi c'è sempre qualcosa che non va, ci sono sempre due pesi e due misure tu devi accettare sempre tutto, mentre gli altri non devono mai rispettarti e se ne escono con delle scuse di c***o non ho fatto il tuo nome, non ha frainteso... ma che mi prendi doppiamente per il c*lo? Il problema è che ho capito fin troppo bene. Altri che al posto di far capire loro i tuoi punti di vista pur di non perderli visto che sono più simpatici di te prendono le loro parti poi in chat privata ti dicono si ho capito come la vedi e allora c***o fai qualcosa per farlo capire anche agli altri... mentre tu ti saresti fatta in quattro per aiutarli... tu devi dare sempre tutta te stessa e loro mai un c***o...e ti devi dannare per avere quattro amicizie del c***o... a sto punto... voglio solo stare sola...

Pienamente d'accordo...se per stare in compagnia devo farmi prendere per il c*lo preferisco stare sola e nel mio brodo
  • 1

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 64
Iscritto il: 11/02/2018, 17:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda Lunastorta » 04/01/2019, 9:45



1. No non mi hanno abbandonato per farsi le loro vite, molte volte mi è stato detto chiaro e tondo che ero io la causa.


Visto cge ti hanno detto che sei tu la causa fatti spiegare il motivo per cui tu sei la causa. Cosa c'è che hanno visto o percepito in te? Chiedi sempre la motivazione perchè noi possiamo supporre molte cose di noi che non vamno bene e poi magari non sono quelle là a dare fastidio.
Chiedilo direttamente e fatti sempre dare una spiegaziobe. Sono tuoi amici e hai il diritto di sapere cosa c'era nella loro testa quando hanno deciso di non frequentarti più.
Comunque a predcindere dalla tua storia, non è educato e neanche un comportamento normale sparure nel nulla. Un amico almeno manda un messaggio e ti dice che è malato o impegnato. Oppure se tu gli scrivi ti dice che ha dei casini in quel momento. Oppure son talmente malati che non possono star qui a scrivere. Ma quello è un caso estremo. A tutti può succedere di avere un periodo brutto o qualcosa di inatteso.
Se non ti rispondono allora non si meritano di essere tuoi amici. Punto. Passa avanti.
  • 0

Dove tramonta il sole spunta la luna
Avatar utente
Lunastorta
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 68
Iscritto il: 02/11/2018, 8:11
Località: Dentro un guscio di noce
Citazione: Molti cadranno ma tu resterai in piedi
Genere: Femminile

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda Diamond » 08/01/2019, 22:50



Lunastorta ha scritto:
1. No non mi hanno abbandonato per farsi le loro vite, molte volte mi è stato detto chiaro e tondo che ero io la causa.


Visto cge ti hanno detto che sei tu la causa fatti spiegare il motivo per cui tu sei la causa. Cosa c'è che hanno visto o percepito in te? Chiedi sempre la motivazione perchè noi possiamo supporre molte cose di noi che non vamno bene e poi magari non sono quelle là a dare fastidio.
Chiedilo direttamente e fatti sempre dare una spiegaziobe. Sono tuoi amici e hai il diritto di sapere cosa c'era nella loro testa quando hanno deciso di non frequentarti più.
Comunque a predcindere dalla tua storia, non è educato e neanche un comportamento normale sparure nel nulla. Un amico almeno manda un messaggio e ti dice che è malato o impegnato. Oppure se tu gli scrivi ti dice che ha dei casini in quel momento. Oppure son talmente malati che non possono star qui a scrivere. Ma quello è un caso estremo. A tutti può succedere di avere un periodo brutto o qualcosa di inatteso.
Se non ti rispondono allora non si meritano di essere tuoi amici. Punto. Passa avanti.

Ho sempre chiesto la motivazione ma mai nessuno si è degnato di rispondere, fatta eccezione di un caso che però si è tradita con le sus parole facendomi capire che si stava inventando una scusa pur di non dirmi la verità. E sì, è veramente fastidioso come comportamento perché poi passo il tempo a chiedermi perche questa decisione improvvisa. E il bello è che una dellebprime cose che dico quando conosco qualcuno è che io sono una che le cose le dice chiare come stanno e che vuole lo stesso da parte degli altri. Quindi mi chiedo che fatica fanno a dire le cose in faccia?
  • 0

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 64
Iscritto il: 11/02/2018, 17:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda _Sehnsucht_ » 09/01/2019, 13:45



Ho letto svariati tuoi messaggi e l'impressione che ho avuto è di una persona intelligente, non pensi che succeda un po' a tutti di avere delusioni con le amicizie? non mi viene in mente nessuno a cui non sia capitato almeno una volta, è impossibile aver fortuna subito al primo colpo, non è facile trovare persone che siano affini a noi, ma non è impossibile, ci vuol pazienza e costanza nella ricerca, magari se va male in un forum può andare bene in un altro.

La persona di cui parli è palese che non si è comportata bene, invece di inventarsi scuse aveva a dirti chiaramente che preferiva allontanarsi da te.
Ho notato anche io che molti scrivono di sentirsi soli ma se poi qualcuno gli si avvicina o vengono ignorati o addirittura vengono trattati a pesci in faccia, per fortuna non lo fanno tutti.
Ci può stare avere una certa diffidenza iniziale, ma se il copione è sempre lo stesso, è evidente che cercano solo di attirare le attenzioni degli utenti che scrivono e non certo di fare nuove amicizie.
Qui alla fine non è molto diverso che nella realtà, le persone vanno avvicinate per poi decidere se conoscerle meglio o scartarle.
  • 0

"C'era talmente tanta roba nella mia testa, che il mondo fuori lo sentivo appena, passava come un'ombra, la vita era tutta nei miei pensieri." (Baricco)
Avatar utente
_Sehnsucht_
Amico level eight
 
Stato:
Messaggi: 350
Iscritto il: 09/11/2017, 22:55
Località: Toscana
Citazione: “Alla fine, tutte le passioni sono tragiche, tutti i desideri maledetti, perché si ottiene sempre meno di quel che si è sognato.”
Genere: Femminile

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda Diamond » 10/01/2019, 21:53



_Sehnsucht_ ha scritto:Ho letto svariati tuoi messaggi e l'impressione che ho avuto è di una persona intelligente, non pensi che succeda un po' a tutti di avere delusioni con le amicizie? non mi viene in mente nessuno a cui non sia capitato almeno una volta, è impossibile aver fortuna subito al primo colpo, non è facile trovare persone che siano affini a noi, ma non è impossibile, ci vuol pazienza e costanza nella ricerca, magari se va male in un forum può andare bene in un altro.

La persona di cui parli è palese che non si è comportata bene, invece di inventarsi scuse aveva a dirti chiaramente che preferiva allontanarsi da te.
Ho notato anche io che molti scrivono di sentirsi soli ma se poi qualcuno gli si avvicina o vengono ignorati o addirittura vengono trattati a pesci in faccia, per fortuna non lo fanno tutti.
Ci può stare avere una certa diffidenza iniziale, ma se il copione è sempre lo stesso, è evidente che cercano solo di attirare le attenzioni degli utenti che scrivono e non certo di fare nuove amicizie.
Qui alla fine non è molto diverso che nella realtà, le persone vanno avvicinate per poi decidere se conoscerle meglio o scartarle.


Non metto in dubbio e non ho mai detto che perdere un'amicizia sia un dramma perchè, come dici tu, è normale che non vadano tutte bene e se fosse andata così con me non sarei qui a lamentarmi del fatto che non ho una vita sociale. Questa non è la prima situazione così, mi è andata male con tutti. O sono io il problema, o sono semplicemente sfigata. Ma non importa, mi sono calmata dall'altro giorno (generalmente scrivo quando sto male, non dopo perchè dopo non ho più bisogno di sfogarmi) e sinceramente non mi fa più nè caldo nè freddo. Ho vissuto vent'anni praticamente da sola, in alcuni periodi non avevo affianco nemmeno una persona che potesse riempire il vuoto che ho dentro, non sarà un'altra amicizia persa a rovinare la mia vita. Certo, ci sono rimasta male, ma vado avanti comunque. Col tempo s'impara a piangere solo per quello che serve davvero.
  • 0

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 64
Iscritto il: 11/02/2018, 17:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Meglio soli che male accompagnati

Messaggioda _Sehnsucht_ » 10/01/2019, 23:06



Il mio messaggio non intendeva sminuire il tuo dispiacere, assolutamente, ma semplicemente incoraggiare nella conoscenza di nuove persone, non mi sembri una persona che non ha nulla da offrire interiormente parlando.
Si inciampa sempre prima o poi in delle conoscenze sbagliate, la quantità è variabile, l'importante è ristabilirsi e vedere che è solo scavando a fondo che si trovano le vere perle.
  • 0

"C'era talmente tanta roba nella mia testa, che il mondo fuori lo sentivo appena, passava come un'ombra, la vita era tutta nei miei pensieri." (Baricco)
Avatar utente
_Sehnsucht_
Amico level eight
 
Stato:
Messaggi: 350
Iscritto il: 09/11/2017, 22:55
Località: Toscana
Citazione: “Alla fine, tutte le passioni sono tragiche, tutti i desideri maledetti, perché si ottiene sempre meno di quel che si è sognato.”
Genere: Femminile

Precedente

Torna a Forum sull'Amicizia e sulle Relazioni sociali

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'