Rapporto con amici?

Help

"Chi trova un amico trova un tesoro". Parliamo del nostro modo di metterci in relazione con i nostri amici e, in generale dei problemi tipici delle relazioni sociali.

Rapporto con amici?

Messaggioda MaNu26795 » 09/02/2019, 0:29



Faccio parte di un gruppo di 4 persone. Con alti e bassi siamo sempre usciti, anche se mi è sempre sembrato un po' un "uscire per abitudine" che una vera e propria amicizia. Non è una vera e propria amicizia che ci si confida, si capisce il problema di un amico e ci si viene incontro, ma ci vogliamo bene. Se non tra me e uno della compagnia che ci conosciamo da circa 15 anni e siamo (o eravamo?) migliori amici. Premetto che lui è una persona un po' cinica, egoista sotto un certo punto di vista, permaloso e presuntuoso tranne che verso di me. Ma ci siamo sempre confidati, abbiamo sempre parlato, abbiamo sempre detto ciò che pensavamo, siamo sempre usciti anche solo io e lui, due amici insomma.

Io è tre anni che lavoro fuori casa e torno a casa il venerdì sera per ripartire la domenica pomeriggio. Non mi sono mai fatto problemi a uscire il venerdì sera dopo che guidavo 400 km per tornare a casa (Tornavo, mi lavavo, mangiavo al volo e uscivo), non mi sono fatto problemi a guidare se toccava a me (Anche quando ero stanco e mi sentivo dire che toccava a me guidare), non mi sono fatto problemi a vedere la ragazza il giorno dopo per vedere gli amici (Tante/i penseranno che sono un cretino, ma ho sempre pensato che non getto gli amici nel cesso per una relazione), soprattuto in tre anni raramente non sono uscito una settimana. La mia ragazza non ha troppa simpatia per il mio gruppo, però molto spesso esce lo stesso, tant'è che abbiamo fatto anche il capodanno insieme.
E' successo che un sabato pomeriggio un mio amico aveva proposto un pranzo con le ragazze e noi, e io ho detto che ci sarei stato al pranzo, ma la mia ragazza no perché dovevamo già cenare la sera e aveva da fare il pomeriggio. Al che i miei amici hanno leggermente "polemizzato" dicendo uno di essi "Al posto di cenare voi da soli pranziamo tutti insieme". A me ha molto irritato perché personalmente, cosa che ho riferito a loro, non mi sono mai intromesso nelle loro relazioni a dire quando devono vedere la ragazza (Visto che come tutte le coppie di sto mondo anche noi una sera vogliamo farci i fatti nostri da soli e dedicare del tempo a noi) e soprattutto non ho mai detto nulla se la ragazza di uno di loro manca.
La settimana dopo semplicemente volevo vedere la mai ragazza il venerdì, mi dispiaceva non vederla il venerdì, e ho chiesto se si poteva uscire sabato pomeriggio o la sera, ma mi è stato negato ciò perché erano organizzati per il venerdì sera. Poi sto passando un periodo molto brutto perché sono stanco, esausto, mia madre ha tentato due volte il suicidio (E in tutto ciò non mi chiedono mai come va a casa se non quel mio amico di cui parlavo prima ogni tanto). Il giorno dopo mi arriva un messaggio in cui uno dice che si chiedeva perché non fossi uscito con loro visto che "la mia ragazza la dovevo già vedere il giorno dopo" e un altro che "gli dispiace che io e lei ci stiamo allontanando dal gruppo e che gli aveva dato fastidio che lei non era venuta al pranzo". Al che mi sono partiti i nervi, perché onestamente sentirmi dire che mi sto allontanando da uno che a volte per settimane sparisce, è bipolare, la sua ragazza a volte balza senza dare spiegazioni, se gli chiedo il favore di guidare una volta che sono stanco che ho guidato 400 km mi dice che tocca e me e guido io, che non organizza mai, che non si fa mai avanti per proporre nulla, che vive nel suo mondo in cui è il principe e tutto gli è dovuto.

Voi pensate che stia sbagliando io? O che semplicemente sono bambini viziati che non capiscono anche le esigenze di uno che dovrebbe essere un amico?
A me sembra che finché è tutto perfetto va bene, quando uno ha dei problemi basta. Poi c'è stato tanto da lamentarsi del fatto che non sono uscito una settimana, intanto le due settimane dopo nessuno di loro poteva. Intanto quel famigerato migliore amico non si fa sentire da me da quella volta.
  • 0

MaNu26795
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 65
Iscritto il: 02/08/2014, 13:17
Località: Monza
Genere: Maschile

Rapporto con amici?

Messaggioda sickmask » 13/02/2019, 3:00



Mi sembrano puttanate da bambini sinceramente, mandali affanculo
  • 0

sickmask
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 15
Iscritto il: 02/08/2017, 22:44
Genere: Femminile


Torna a Forum sull'Amicizia e sulle Relazioni sociali

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'