Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

"Chi trova un amico trova un tesoro". Parliamo del nostro modo di metterci in relazione con i nostri amici e, in generale dei problemi tipici delle relazioni sociali.

Re: Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda _ghost » 15/12/2019, 1:40



Alostex ha scritto:Senti Sawyer, datti una calmata e se hai un problema diretto con me dimmelo e basta. E non fare il giudicoso di 'sta minchia.


Vedi di abbassare i toni ed evita di risultare volgare.
Non fai altro che confermare ciò che ho già scritto.
Se non ti piace ciò che penso, fattene una ragione, io non mi abbasso ad offendere nessuno.
  • 0

Can you feel my tears? They won't dry
Avatar utente
_ghost
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 313
Iscritto il: 17/04/2017, 20:45
Genere: Maschile

Re: Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda Alostex » 15/12/2019, 1:45



Sawyer ha scritto:
Alostex ha scritto:Senti Sawyer, datti una calmata e se hai un problema diretto con me dimmelo e basta. E non fare il giudicoso di 'sta minchia.


Vedi di abbassare i toni ed evita di risultare volgare.
Non fai altro che confermare ciò che ho già scritto.
Se non ti piace ciò che penso, fattene una ragione, io non mi abbasso ad offendere nessuno.
No infatti, dovremmo tutti essere come te!
  • 0

Alostex
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 156
Iscritto il: 21/06/2019, 16:00
Genere: Maschile

Re: Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda _ghost » 15/12/2019, 1:49



Alostex ha scritto:No infatti, dovremmo tutti essere come te!


Se a te piace offendere per motivi banali non è un mio problema. Se non ti piace essere contraddetta idem.
Risposte come questa lasciano il tempo che trovano.
  • 0

Can you feel my tears? They won't dry
Avatar utente
_ghost
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 313
Iscritto il: 17/04/2017, 20:45
Genere: Maschile

Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda kathellyna » 15/12/2019, 1:51



Alostex ha scritto:Ma i miei comportamenti facevano del male alle persone, ERGO, erano comportamenti tossici, e le persone che se ne sono andate... sì, hanno fatto bene.

alcune cose [minacce, insulti pesanti, violenza fisica] avranno pure senso, ma se uno se ne va per gravissimi e pericolosissimi comportamenti quali non fare gli auguri al compleanno, dire di amare "troppo presto" o non voler conoscere gli amici dell'altra persona evidentemente la cosa era poco seria fin dall'inizio.

e fateci un piacere, chiunque sia d'accordo con l'ultimo punto: EVITATE di avvicinarvi a chiunque soffra se poi dovete sparire perché dopo un po' di tempo vi accorgete che, guarda un po', non sempre avere qualcuno vicino aiuta ad uscire dalla merdа.

io sto male, mi lamento e non mi sento "tossica" né cattiva, chi mi conosce sa dall'inizio con chi ha a che fare, e se nonostante ciò decide di starmi vicino allora mi accetta per come sono, a quel punto non c'è il periodo di prova per cui se continuo a stare male dopo un po' uno può sparire e sentirsi pure nel giusto.
  • 3

kathellyna
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 7794
Iscritto il: 06/12/2012, 20:33
Genere: Femminile

Re: Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda Alostex » 15/12/2019, 2:05



kathellyna ha scritto:
Alostex ha scritto:Ma i miei comportamenti facevano del male alle persone, ERGO, erano comportamenti tossici, e le persone che se ne sono andate... sì, hanno fatto bene.

alcune cose [minacce, insulti pesanti, violenza fisica] avranno pure senso, ma se uno se ne va per gravissimi e pericolosissimi comportamenti quali non fare gli auguri al compleanno, dire di amare "troppo presto" o non voler conoscere gli amici dell'altra persona evidentemente la cosa era poco seria fin dall'inizio.

e fateci un piacere, chiunque sia d'accordo con l'ultimo punto: EVITATE di avvicinarvi a chiunque soffra se poi dovete sparire perché dopo un po' di tempo vi accorgete che, guarda un po', non sempre avere qualcuno vicino aiuta ad uscire dalla merdа.

io sto male, mi lamento e non mi sento "tossica" né cattiva, chi mi conosce sa dall'inizio con chi ha a che fare, e se nonostante ciò decide di starmi vicino allora mi accetta per come sono, a quel punto non c'è il periodo di prova per cui se continuo a stare male dopo un po' uno può sparire e sentirsi pure nel giusto.
Beh, se ti sei sentita presa in causa non è colpa mia.
Ho specificato nel post che quelli erano i MIEI campanelli d'allarme in base alle varie esperienze che ho avuto. Mi sembra di essere stata chiara a riguardo. Non ho mai detto di prendere per oro colato quello che dico, io ho solo condiviso la mia esperienza.

Come non ho mai nominato da nessuna parte motivi "pericolosissimi" e "gravissimi" riguardo cose come non fare gli auguri che sì, a ripensarci, forse è l'unica cosa lì dentro che ha più "ma" delle altre.

Siccome io mi sono basata sulle MIE esperienze, ho ricordato le persone che hanno fatto esplodere fiducia e sentimenti in troppo poco tempo e che poi hanno finito per trovarsi deluse o fare le schizzate. Mi rendo conto che non è così per tutti ma dalle MIE esperienze, è stato così.

La mia frase sulle persone troppo negative si riferiva non al fatto che c'è gente che non vuole o non riesce ad uscirne da certi problemi, ma da quelle persone che sono sempre negative, che non ti chiedono mai come stai e che ti usano solo o per scaricarti addosso i loro problemi o per lamentarsi, ma che non sono in grado di tenere un rapporto più o meno "sano". Staranno anche male eccetera come qualcuno qui ha profusamente ripetuto dicendomi che giudico e altre cagate, ma per me una persona così non ha un comportamento sano. Vuoi che lo faccia perché sta male, vuoi che non lo faccia con intenzione, il comportamento è comunque tossico, a parere mio.
  • 0

Alostex
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 156
Iscritto il: 21/06/2019, 16:00
Genere: Maschile

Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda Blue Hour 94 » 05/07/2021, 20:07



Alostex ha scritto:Avevo parlato della necessità di allontanarsi dagli ambienti e dalle persone tossiche in questo post, ora ho deciso di scrivere una lista di "sintomi" o campanelli di allarme delle persone tossiche, tutte basate sulle varie esperienze che ho avuto con vari casi umani che ho conosciuto.

Si tratta quasi sicuramente di una persona tossica (ovvero, da cui dovresti stare alla larga) se fa le seguenti cose... valido sia per amicizia che per relazioni:
  • Quando parla della sua vita si descrive come una vittima, non lo/a senti mai parlare dei suoi errori o delle sue colpe ma dà sempre e solo la colpa agli altri;
  • Sparla e si lamenta dei suoi amici e delle persone che gli stanno intorno ma non taglia i ponti con queste persone o non prova nemmeno a parlare con i diretti interessati di questi problemi... se sparla spesso degli altri in tua presenza, è molto probabile che lo faccia pure di te alle tue spalle!
  • Si comporta come se fosse un genio e si vanta in continuazione di quanto è duro/a, di quanto è ribelle e soprattutto di quanto è "str***o/a"... scappate da quelli che si vantano di essere stronzi, già solo il fatto che si vantano di essere una cosa negativa dovrebbe farvi capire tutto;
  • Quando viene accusato di sbagli che ha commesso non prova nemmeno a capire il tuo punto di vista e va subito sulla difensiva, facendo la vittima;
  • Ad ogni cosa che dici rigira la frittata e alla fine questa persona ha sempre ragione e sembra sempre che lo scemo di turno sei sempre tu;
  • Ti dà troppa confidenza, troppo affetto, troppi complimenti o troppe parole dolci ("Ti voglio bene!" "Ti amo!") dopo poco che vi conoscete... SCAPPATE!!!
  • Ti interrompe quando parli o ti parla sopra o non ti ascolta;
  • Vuole sempre che l'aiuti o l'ascolti ma non fa mai queste cose per te o lo fa troppo poco;
  • Non ti dedica mai del tempo o te ne dedica troppo poco e inventa scuse assurde nel farlo;
  • Ti critica in continuazione, anche per ogni minima idiozia, tipo nella scelta dei tuoi vestiti o sul perché ti piace una certa cosa e così via;
  • Pretende che tu faccia di lei/lui il centro del suo mondo, vuole che gli/le scrivi anche quando sei occupato, stai guardando un film o sei fuori con amici;
  • Ti dice cose cattive che ti fanno stare male;
  • Quando parli dei tuoi sentimenti o di quanto qualcosa ti abbia fatto stare male non ti ascolta, magari si arrabbia e se ne va;
  • Ti giudica in continuazione, nel senso che vuole sempre saperne una in più di te su qualsiasi cosa, anche su TE STESSO;
  • Non fa neanche uno sforzo di provare a parlare con la tua famiglia o con i tuoi amici;
  • Insulta la tua famiglia o i tuoi amici;
  • Tu hai intenzioni serie e questo/a parla di sesso troppo spesso oppure troppo presto;
  • Se è qualcuno con cui hai un certo legame (quindi non uno sconosciuto) e se quando stai male ti lascia lì a marcire o non si impegna neanche per farti stare meglio, SCAPPA!
  • Ti fa sentire stupido;
  • Ti urla addosso o ti mette le mani addosso;
  • Ti costringe a fare cose che non ti mettono a tuo agio, spesso anche con minacce;
  • Se litigate non vuole mai risolvere e sei sempre tu che devi farti il mazzo per risolvere;
  • Se si porta dietro ogni minimo rancore e non importa quanto ne parlate e cercate di risolvere, ad ogni prossimo litigio ritira fuori le cose vecchie;
  • Se non nota o non apprezza i tuoi cambiamenti positivi;
  • Se siete amici o fidanzati e nemmeno si degna di farti gli auguri al compleanno;
  • Se ad ogni cosa che dici, anche la più sciocca, ti guarda con un misto tra faccia irrisoria e di disgusto... come se fossi un folle o un povero co*****e, insomma;
  • Se dopo tanto tempo che lo/a aiuti non ha la minima intenzione di volersi rimettere in piedi o di ascoltare qualche consiglio, e tutto quello che fa è lamentarsi e basta.

Questa per ora è la lista. Se me ne vengono in mente altri li posto!


* crisi di pianto accuratamente studiate per manipolare e far sentire in colpa l'altro , evitando così di ammettere i propri torti.
  • 0

Avatar utente
Blue Hour 94
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 107
Iscritto il: 30/12/2020, 22:32
Località: Emilia Romagna
Citazione: Don't ever give up. Even if it's painful, even if it's agonizing, don't try to take the easy way out.
Genere: Femminile

Come riconoscere una persona tossica: i miei campanelli d'allarme

Messaggioda Lisetta17 » 30/08/2021, 14:01



Tutto vero ma;
“Ti dà troppa confidenza, troppo affetto, troppi complimenti o troppe parole dolci ("Ti voglio bene!" "Ti amo!") dopo poco che vi conoscete... SCAPPATE!!!”
Sarà strano, ma non per forza “tossico”, magari è solo una persona sola che ha bisogno di affetto. Ho conosciuto tanta gente così, e non aveva niente di tossico...
starei più attenta a chi dopo mesi non risponde mai a un cuoricino con un cuoricino, non usa mai parole carine, non esprime mai nessun sentimento.
  • 0

Lisetta17
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 15
Iscritto il: 14/08/2021, 13:56
Località: ////
Genere: Femminile

Precedente

Torna a Forum sull'Amicizia e sulle Relazioni sociali

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'