Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

"Chi trova un amico trova un tesoro". Parliamo del nostro modo di metterci in relazione con i nostri amici e, in generale dei problemi tipici delle relazioni sociali.

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda _Sehnsucht_ » 10/04/2019, 21:57



Questa è la conseguenza di chi non vede oltre il proprio naso, tanto per rispondere all'ultimo triste post che giace in questo thread.

Il fatto che alcune donne non amano un approccio diretto, non significa che valga per tutte, ma poi mi stupisco che vi crediate così intelligenti da non capire che spesso questo approccio spaventa non perché siete brutti, ma perché col mondo che c'è oggi pieno di pazzi stupratori e stalker, non sai mai chi ti ferma.

Ecco perché esistono un sacco di altri modi che evitino di essere scambiati per chissà chi. Anche io negli anni ho visto un sacco di ragazzi che avrei voluto conoscere in giro, ma oltre a mancanza di coraggio, chissà per chi potevo passare con un approccio del genere. Le mie amicizie non mi hanno mai procurato nessuna conoscenza interessante, ho sempre dovuto fare tutto da me, con fatica, al contrario della diceria che per le donne è tutto facile. Ormai è facile solo se rientri nello stereotipo della figa della tv.
  • 2

"C'era talmente tanta roba nella mia testa, che il mondo fuori lo sentivo appena, passava come un'ombra, la vita era tutta nei miei pensieri." (Baricco)
Avatar utente
_Sehnsucht_
Amico level eight
 
Stato:
Messaggi: 378
Iscritto il: 09/11/2017, 22:55
Località: Toscana
Citazione: “Alla fine, tutte le passioni sono tragiche, tutti i desideri maledetti, perché si ottiene sempre meno di quel che si è sognato.”
Genere: Femminile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda crisbil » 10/04/2019, 22:34



Manialcielo ha scritto:nazifemminismo


quando si svuotano le parole del tutto del loro significato ..

ormai si usano sempre più le parole così, "tanto per"..

termini roboanti, definizioni violente ed estreme.. del tutto prive di ogni significato e senso concreto e reale.. usate solo come bellicosi (ma vuoti) manifesti

nazifemminismo ? :facepalm:
  • 0

" Now more than ever the illusions of division threaten our very existence.
We all know the truth: more connects us than separates us.
But in times of crisis the wise build bridges, while the foolish build barriers."
Avatar utente
crisbil
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1885
Iscritto il: 14/01/2017, 13:12
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda uomoselvatico70 » 11/04/2019, 3:17



crisbil ha scritto:
Manialcielo ha scritto:nazifemminismo


quando si svuotano le parole del tutto del loro significato ..

ormai si usano sempre più le parole così, "tanto per"..

termini roboanti, definizioni violente ed estreme.. del tutto prive di ogni significato e senso concreto e reale.. usate solo come bellicosi (ma vuoti) manifesti

nazifemminismo ? :facepalm:



Si vede che chiamarle semplicemente: "donne stronze e psicopatiche" non va più di moda.
Comunque alcune streghe pazze e isteriche che odiano profondamente gli uomini, le ho incontrate pure io.
Ce ne sono parecchie in giro, e sono come mine vaganti.
L'importante è stargli bene alla larga.
  • 1

uomoselvatico70
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 89
Iscritto il: 02/01/2019, 6:41
Località: verona
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda Adrien » 11/04/2019, 10:53



A me spaventa molto la carica di odio che si sta accumulando nella nostra società.
Ci si divide in categorie (o si viene divisi da chi ha interesse a creare fazioni) e s'inizia a scagliarsi l'uno contro l'altro.
Forse è la conseguenza inevitabile di decenni di individualismo e narcisismo, e di un sistema puramente materialista che alimenta l'egoismo. Certo è preoccupante in una fase storica in cui avremmo bisogno della massima coesione sociale.

Ma, anche nel migliore dei mondi possibili, etichettare qualcuno e incasellarlo in una categoria è la cosa peggiore che si possa fare, perché non si guarda più chi si ha davanti ma un'astrazione, un'idea, una generalizzazione. Un pregiudizio. E questo preclude ogni possibilità di rapporto che non sia negativo, al netto delle colpe vere o presunte di ciascuno.
  • 2

Avatar utente
Adrien
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1367
Iscritto il: 10/09/2016, 9:06
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda crisbil » 11/04/2019, 11:03



uomoselvatico70 ha scritto:Si vede che chiamarle semplicemente: "donne stronze e psicopatiche" non va più di moda.
Comunque alcune streghe pazze e isteriche che odiano profondamente gli uomini, le ho incontrate pure io.
Ce ne sono parecchie in giro, e sono come mine vaganti.
L'importante è stargli bene alla larga.


E uomini stronzi e psicopatici non ne hai mai incontrati ?

E "streghi" pazzi e isterici che odiano profondamente le donne non ce ne sono ?

Pure violenti, magari (e cuccano pure, a differenza mia, basta leggere la cronaca)

Io penso che, come dice Adrien, sia in atto una sorta di radicalizzazione da ambo le parti che penalizza solo, alla fine, in maggior parte chi da questa "guerra" ne è del tutto fuori.

Cioè, nel senso che alla fine a pagarne le conseguenze di questa radicalizzazione non son mai gli uomini misogini o le donne che odiano gli uomini (quelli, anzi, nel conflitto ci prosperano e lo sfruttano) .. ma gli altri e le altre.

Onestamente ho conosciuto tanti uomini e donne "stronzi".. e nessuno di esse ed essi aveva assenza di relazioni e rapporti, anzi, spesso è l'opposto.

A pagarne la maggior parte delle conseguenze son sempre altri (come avvene per ogni guerra di religione e radicalizzazione)
  • 0

" Now more than ever the illusions of division threaten our very existence.
We all know the truth: more connects us than separates us.
But in times of crisis the wise build bridges, while the foolish build barriers."
Avatar utente
crisbil
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1885
Iscritto il: 14/01/2017, 13:12
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda Sting » 11/04/2019, 11:13



_Sehnsucht_ ha scritto:Questa è la conseguenza di chi non vede oltre il proprio naso, tanto per rispondere all'ultimo triste post che giace in questo thread.

Il fatto che alcune donne non amano un approccio diretto, non significa che valga per tutte, ma poi mi stupisco che vi crediate così intelligenti da non capire che spesso questo approccio spaventa non perché siete brutti, ma perché col mondo che c'è oggi pieno di pazzi stupratori e stalker, non sai mai chi ti ferma.

Ecco perché esistono un sacco di altri modi che evitino di essere scambiati per chissà chi. Anche io negli anni ho visto un sacco di ragazzi che avrei voluto conoscere in giro, ma oltre a mancanza di coraggio, chissà per chi potevo passare con un approccio del genere. Le mie amicizie non mi hanno mai procurato nessuna conoscenza interessante, ho sempre dovuto fare tutto da me, con fatica, al contrario della diceria che per le donne è tutto facile. Ormai è facile solo se rientri nello stereotipo della figa della tv.



Complimenti, è proprio cosi in tutto.
  • 0

Avatar utente
Sting
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 504
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Salerno
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda Benny16 » 11/04/2019, 15:25



crisbil ha scritto:nazifemminismo ? :facepalm:


E' così che viene comunemente definito il femminismo di terza generazione, quello che non ha più nulla a che vedere con il movimento originale. Le femministe di oggi inneggiano all'odio verso gli uomini e hanno veri e propri prontuari sui modi più efficaci per rovinarli economicamente e psicologicamente, sfruttando leggi e consuetudini sociali ormai sempre più androgine. Si dichiarano "strong and independent", ma non rinunciano mai a privilegi come gli assegni di mantenimento e inorridiscono se l'uomo chiede loro di dividere il conto al ristorante.
Se siete anglofoni vi invito a leggere il libro "Men on strike", scritto da una psicologa americana. Si tratta di una lettura illuminante sul come il femminismo abbia portato gli uomini a boicottare matrimonio, figli e rapporti duraturi con le donne. Per quanto mi riguarda considero le femministe contemporanee alla stregua di cellule cancerogene, socialmente parlando.
  • 1

If at all God's gaze upon us fall
His mischievous grin, look at him
Avatar utente
Benny16
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 146
Iscritto il: 16/01/2019, 19:28
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda crisbil » 11/04/2019, 16:40



Benny16 ha scritto:E' così che viene comunemente definito il femminismo di terza generazione


Vedi: il punto è che le parole hanno (o se non altro dovrebbero avere, perché ormai nei fatti non è più così) una certa importanza.. e andrebbero usate con cautela, attenzione e molta più parsimonia di come si stanno ormai da decenni utilizzando.

Ammesso che sia come dici e che esista questo "femminismo di terza generazione" .. perché chiamarlo nazifemminismo ? E non semplicemente.. che so... neofemminismo ?

Chiamarlo roboantemente "nazifemmismo", oltre ad essere profondamente inappropriato (anche solo dal punto di vista semantico), è frutto di un processo che vuole trovare non solo un nemico da identificare .. ma addirittura un mostro o un colpevole, usando una parola carica di significati negativi, odio e anche di violenza.

In secondo luogo a me le motivazioni di questi movimenti angofoni di poveri maschi "rovinati" e portati alla misera e alla disperazione da queste nazi-femmine.. paiono veramente farlocche e pure lesive dell'intelligenza del maschio stesso, che diventa - a crederci - tipo un fantoccino senza capacità di scelta, discernimento e giudizio in balia di non si sa quale femminile superpotere coercitivo usato a fini più che malevoli.

Se uno ha tutta paura di ritrovarsi rovinato e alla fame per colpa di queste virago spietate .. mica è costretto a sposarsi, eh ? Non è che c'è una legge che obbliga ad unirsi in matrimonio.. si può anche non ufficializzare in nessun modo il rapporto e lì tutte queste rovinose conseguenze dal lato economico mica le si è costretti a subire.

Senza contare che se ci si vuole sposare.. si può pure farlo in regime di separazione dei beni, che protegge pure dall'essere economicamente vessati se le cose dovessero poi andare male tra le due persone che si sposano (anche se c'è l'eccezione per quanto riguarda i figli, ovviamente - ma penso che uno che arriva a diventare paladino che si erge contro il nazifemminismo imperante l'ultima cosa che dovrebbe fare è pensare di mettere al mondo un figlio, onestamente)..

Come ho già scritto questi movimenti maschili non si scagliano solo contro il matrimonio come istituzione .. si scagliano in generale, in modo poco rispettoso e anche aggressivo e violento, contro le donne.. visto che le descrivono sempre come carnefici e responsabili di ogni male che un pover uomo può subire.

Che in casi particolari può pure capitare, per carità, e chissà pure quante volte capita.... ma come accade - e molto di più - pure al contrario.. perché pure di mostri uomini (e spesso veramente mostri, non in senso iperbolico come con l'uso del termine "nazi-femminismo") - ci mostra la cronaca - è piena la società... ovunque.

Per me la cosa grave è che ridurre SISTEMATICAMENTE le dinamiche uomo/donna ad una contrapposizione violenta e intransigente di questo tipo, con il paladino senza macchia e paura da un lato e il mostro dall'altro, un carnefice spietato la donna e una ingenua innocente vittima l'uomo (in questo caso) personalmente la trovo la cosa più assurda e sciocca che si possa fare per cercare di risolvere un problema che effettivamente esiste e ed è bello grosso...

Esasperare una situazione che di per sé mi pare già abbastanza esasperata.. io non so bene a cosa e a chi dovrebbe servire.. o a cosa di buono potrebbe portare per chiunque.. Anzi, credo che finché si farà così come si sta facendo - ed entrambe le parti lo fanno, basta vedere le discussioni sui forum in merito - le cose peggioreranno sempre più per chi non odia, non cerca un nemico o un mostro e si comporta bene.
  • 2

" Now more than ever the illusions of division threaten our very existence.
We all know the truth: more connects us than separates us.
But in times of crisis the wise build bridges, while the foolish build barriers."
Avatar utente
crisbil
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1885
Iscritto il: 14/01/2017, 13:12
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda Nightwalker93 » 11/04/2019, 17:33



Confermo, io le ho provate davvero tutte per conoscere ragazze, incluso il fermarne qualcuna per strada che mi piaceva.
Risultato, su circa u a decina, le due single non hannp voluto rivedermi nemmeno per un caffè anche se una mi ha lasciato il numero. Il resto tutte fidanzate o impegnate e due di queste almeno mi salutano quando mi vedono. Le single quando mi incrociano per strada fanno finta di non vedermi o mi guardano schifate
  • 0

Avatar utente
Nightwalker93
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 116
Iscritto il: 02/01/2015, 19:25
Località: Puglia
Genere: Maschile

Conoscere ragazze in giro ormai è impossibie perchè?!

Messaggioda Benny16 » 11/04/2019, 17:38



Credo che il termine sia stato coniato per sottolineare l'estremismo al quale è arrivato il movimento femminista. Possiamo anche decidere di rinominarlo estremismo femminista.
Per quanto concerne il matrimonio, la soluzione da te suggerita di non sposarsi affatto è la più corretta, e infatti i matrimoni sono in drastico calo, soprattutto negli Stati Uniti, dove le leggi su divorzio e affidamento sono peggiori delle nostre.
La differenza che ho notato tra gruppi femministi e movimenti di uomini come il famoso MGTOW è che, mentre i primi sono apertamente ostili all'altro sesso e puntano a prevaricarlo, i secondi suggeriscono semplicemente di andare per la propria strada (da cui "men going their own way") e smettere di intraprendere relazioni durature con le donne. Di sicuro all'interno ci saranno uomini estremamente misogini, ma il concetto dietro al movimento è solo quello di voltarsi dall'altra parte, di starsene per conto proprio.
  • 1

If at all God's gaze upon us fall
His mischievous grin, look at him
Avatar utente
Benny16
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 146
Iscritto il: 16/01/2019, 19:28
Genere: Maschile

PrecedenteProssimo

Torna a Forum sull'Amicizia e sulle Relazioni sociali

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'