Amicizia e disabilità

"Chi trova un amico trova un tesoro". Parliamo del nostro modo di metterci in relazione con i nostri amici e, in generale dei problemi tipici delle relazioni sociali.

Amicizia e disabilità

Messaggioda germano » 05/04/2022, 14:57



Vi porto un esempio che usa una... metafora, una simil-disabilità (per quanto talmente lieve da essere considerata, paragonandola, un'offesa ai disabili... ma cercate di capirmi).
C'è un tizio che su tinder mette solo foto dove ha un cappellino, perché in realtà ha una notevole calvizia.
Quando finalmente arriva a un appuntamento con una donna, questa scopre che è pelato e ci resta male.

Ora: voi cosa ne pensate della strategia di questo pelato?
Dovrebbe farlo vedere subito in modo da non perdere tempo (lui stesso, anche) con chi non gradisce i pelati, oppure fa bene a pensare "anziché venire skippato subito, io arrivo a uscirci e così poi me la posso giocare con la personalità e quindi dal vivo magari posso venire accettato da una che, se mi avesse visto pelato, mi avrebbe swippato subito su nope" ?

Germano
  • 0

Avatar utente
germano
Amico level twelve
 
Stato:
Messaggi: 597
Iscritto il: 08/05/2020, 14:59
Località: Segrate (MI)
Citazione: Quant'è bella giovinezza, che si fugge tuttavia
Genere: Maschile

Amicizia e disabilità

Messaggioda Broken Mirror » 05/04/2022, 17:51



germano ha scritto:Vi porto un esempio che usa una... metafora, una simil-disabilità (per quanto talmente lieve da essere considerata, paragonandola, un'offesa ai disabili... ma cercate di capirmi).
C'è un tizio che su tinder mette solo foto dove ha un cappellino, perché in realtà ha una notevole calvizia.
Quando finalmente arriva a un appuntamento con una donna, questa scopre che è pelato e ci resta male.

Ora: voi cosa ne pensate della strategia di questo pelato?
Dovrebbe farlo vedere subito in modo da non perdere tempo (lui stesso, anche) con chi non gradisce i pelati, oppure fa bene a pensare "anziché venire skippato subito, io arrivo a uscirci e così poi me la posso giocare con la personalità e quindi dal vivo magari posso venire accettato da una che, se mi avesse visto pelato, mi avrebbe swippato subito su nope" ?

Germano


A me di queste cose, lo scrivo senza alcun filo di ipocrisia, non interessano proprio. Quindi, che me lo dici o meno, conoscendomi io darei sempre la possibilità di vederci, parlare de visu, incontrarci dunque. E potrei fare lo stesso discorso su altri parametri come altezza, peso etc. Cito questi perché, tutt'oggi, sento molte persone che eliminano a priori la possibilità di conoscere qualcuno se non rispetta determinati canoni (e, per l'amor di Dio, lungi da me giudicare perché de gustibus non disputandum est). Sui parametri fisici, pertanto, io non mi arrabbierei se qualcuno nascondesse qualcosa e, anzi, apprezzerei molto il suo tentativo di far spiccare altro che potrebbe colpirmi decisamente. Senza togliere il fatto, ribadisco, che una presentazione globale della personalità rende la persona realmente attraente, almeno per me che sono molto demisessuale in tal senso. Boh, io manco ci faccio caso a come uno si presenta in foto e poi dal vivo, cerco un'interazione più "profonda", dove con profonda intendo proprio intima, di connessione interiore. E no, non significa accontentarsi della prima che la dà. Significa avere metri di giudizio diversi. Ma vi dirò di più: io non mi aspetterei nemmeno che una persona debba dirmi, al primo appuntamento, di soffrire di malattia XYZ, di cecità o di essere sieropositiva. Cioè, personalmente parlando, io capisco e riesco a mettermi spesso nei panni d'altro, come se mi immedesimassi. Comprendo, pertanto, sia il punto di vista di chi vuol aprirsi subito e sia quello di chi prova paura / disagio / vergogna. Non esiste, almeno per me in questo contesto, una visione più giusta dell'altra.
  • 0

Avatar utente
Broken Mirror
Amico level thirteen
 
Stato:
Messaggi: 607
Iscritto il: 25/09/2014, 19:49
Genere: Maschile

Amicizia e disabilità

Messaggioda Semir88 » 05/04/2022, 19:35



Se è visibile è meglio dirlo che male c'è?
  • 0

Avatar utente
Semir88
Amico level sixteen
 
Stato:
Messaggi: 756
Iscritto il: 04/04/2020, 20:59
Località: Turin
Occupazione: Single
Genere: Maschile

Re: Amicizia e disabilità

Messaggioda Sabrina84 » 06/04/2022, 6:32



Semir88 ha scritto:Se è visibile è meglio dirlo che male c'è?
Che non tutti sono predisposti a conoscere una persona con problemi perché la società ti indirizza verso l'apparenza.

Inviato dal mio SM-A515F utilizzando Tapatalk
  • 1

Sabrina84
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 39
Iscritto il: 15/01/2022, 7:42
Località: Milano
Genere: Femminile

Re: Amicizia e disabilità

Messaggioda Vogliadirinascere » 06/04/2022, 9:09



Sabrina84 ha scritto:
Semir88 ha scritto:Se è visibile è meglio dirlo che male c'è?
Che non tutti sono predisposti a conoscere una persona con problemi perché la società ti indirizza verso l'apparenza.

Inviato dal mio SM-A515F utilizzando Tapatalk

Sì, spesso e volentieri, è proprio così che vanno le cose
  • 0

Avatar utente
Vogliadirinascere
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 47
Iscritto il: 31/10/2020, 20:53
Località: Lombardia
Citazione: Never give up
Genere: Maschile

Amicizia e disabilità

Messaggioda FabFi » 14/04/2022, 16:02



si pero' ci sono anche persone come me, che invece sono attratte da quello che la societa' non indirizza o indirizza come da evitare o ignorare.

non chiedetemi perche' ma sono fatto cosi', e per fortuna non sono l'unico
  • 0

Avatar utente
FabFi
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 474
Iscritto il: 09/04/2015, 15:41
Località: Firenze
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum sull'Amicizia e sulle Relazioni sociali

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Reputation System ©'