Attenzione disturbata

Questo forum offre uno spazio sicuro ad alcolisti e famiglie di alcolisti per sfogare liberamente le proprie emozioni e raccontare la propria storia. È un'opportunità importante per riuscire a togliersi la maschera e unpeso dalle spalle.
È un forum dedicato anche ai disturbi psicosomatici e a chi è affetto da deficit dell'attenzione.

Attenzione disturbata

Messaggioda simoxt98 » 29/09/2021, 17:01



Ciao ragazzi, sono sempre io.
Ogni tanto faccio una domanda anche io quando ce n'è bisogno.
In pratica il problema è la mia attenzione.
Vi faccio un esempio di oggi, dovevo andare a fare delle fototessere e poi portarle in un altro posto con altri documenti che già possedevo, e mi ero detto che avrei fatto tutto in un'unica volta, e dovevo portare quindi dei documenti per andare nel secondo posto, ma non li ho portati, (10 minuti che giravo a casa con questi documenti in mano), e quindi dopo aver fatto le fototessere mi son trovato come un pesce senza i documenti in mano e son dovuto ritornare a casa a prenderli.
A volte andavo a prendere i libri alla biblioteca e mi scordavo di portare la tessera, oppure mi scordavo di portare la mascherina, oppure addirittura una volta ho detto mi sono dimenticato la mascherina, sono tornato a casa, ho cercato in giro per casa e non l'ho trovata, e poi ho scoperto che ce l'avevo nella tasta dietro del pantalone :facepalm:
Poi faccio le strade soltanto a piedi, quindi quando dimentico qualcosa devo fare i chilometri a piedi :thumbup:
L'altro giorno sono andato da una parte, ho portato i soldi ma non ho portato la mascherina. A volto vado nei posti senza soldi quando mi servono i soldi.
L'altro giorno sono andato alle poste per pagare dei bollettini, ho portato i soldi, ma non ho portato i bollettini :mmm2:
Quindi sono ritornato a casa a prendere i bollettini.
Oggi mi son fermato per strada in un punto per 30 secondi almeno per cercare di ricordare quale strada dovevo fare per andare nel posto in cui dovevo andare (che già l'avevo fatta a piedi almeno 20 volte qualche mese fa).
A volte mentre parlo io mi dimentico improvvisamente del discorso che sto facendo e chiedo alla persona con cui sto parlando che cosa stavo dicendo, come se la mia testa si disconnette senza preavviso, si ferma, si stoppa da sola.
C'è qualcosa che mi distrae, perdo il filo del discorso, a volte sorrido per non sembrare scemo.
Alcune volte devo fare qualcosa, mi dimentico all'improvviso cosa devo fare e dico vabbè forse non era importante e quindi lascio perdere, e ormai non mi sforzo neanche più di ricordare cosa stavo pensando 1 minuto prima, perché è stressante cercare di ricordare cosa pensavo.
Sono stato bocciato tre volte all'esame pratico di guida in passato perché mi dicevano gira a sinistra e io invece per esempio mi inserivo nella corsia di destra per girare a sinistra, non perché non so le regole, ma perché non riesco a concentrarmi in quasi nulla che faccio e non faccio caso alle cose.
Tempo fa aggiustavo dei cellulari, e spesso mi scordavo di svitare alcune viti, che sapevo benissimo che ci potevano essere, oppure mi dimenticavo di togliere il carrello sim prima di smontare la scheda madre, e quindi rimaneva tutto incastrato.
Non sono uno studioso, non leggo i libri, non guardo la televisione, a volte gioco ai videogiochi, ascolto musica, faccio meditazione e vado molto a camminare.
Questa cosa è buona da una parte perché mi scordo dei problemi che posso avere o non penso mai alle cose passate ( perché è come se tutto il tempo avessi una mente ferma ), però mi scordo anche delle cose importanti, e credo che in questa società sia un problema perché bisogna pensare a troppe cose.
Anche voi capitano cose del genere percaso? Io ho 22 anni non so se questo è normale, cioè so che per me è normale, ma vedo che il cervello degli altri lavora diversamente.
Lavoravo in un fast food, mentre cucinavo la carne mi dimenticavo dei toast che tutte le volte si bruciavano; poi mi dimenticavo di timbrare il cartellino quando arrivavo (o mi dimenticavo se l'avevo timbrato o no) o all'uscita lo timbravo alla fine non dopo aver finito il turno di lavoro ma dopo che mi ero già cambiato nello spogliatoio e sceso per uscire...
Non riesco a fare e pensare più di una cosa alla volta, sono fatto così e vedo che non si può fare molto per cambiare questo.
Qualcuno può rispondermi? Sembra che io non sia adatto per questa società così complessa, come bonus trovo difficili le relazioni sociali, il lavoro troppo lungo, i posti dove la gente si frequenta ad esempio i locali, trovo troppo complesse le novità come tecnologie nuove, feste, un pò di tutto.
Cioè a me piace vivere, ma io non vivo come gli altri, sono diverso :lol:
  • 0

simoxt98
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/08/2021, 22:17
Località: Emilia Romagna
Genere: Maschile

Attenzione disturbata

Messaggioda VeraVita » 29/09/2021, 19:13



simoxt98 ha scritto:Ciao ragazzi, sono sempre io.
Ogni tanto faccio una domanda anche io quando ce n'è bisogno.
In pratica il problema è la mia attenzione.
Vi faccio un esempio di oggi, dovevo andare a fare delle fototessere e poi portarle in un altro posto con altri documenti che già possedevo, e mi ero detto che avrei fatto tutto in un'unica volta, e dovevo portare quindi dei documenti per andare nel secondo posto, ma non li ho portati, (10 minuti che giravo a casa con questi documenti in mano), e quindi dopo aver fatto le fototessere mi son trovato come un pesce senza i documenti in mano e son dovuto ritornare a casa a prenderli.
A volte andavo a prendere i libri alla biblioteca e mi scordavo di portare la tessera, oppure mi scordavo di portare la mascherina, oppure addirittura una volta ho detto mi sono dimenticato la mascherina, sono tornato a casa, ho cercato in giro per casa e non l'ho trovata, e poi ho scoperto che ce l'avevo nella tasta dietro del pantalone :facepalm:
Poi faccio le strade soltanto a piedi, quindi quando dimentico qualcosa devo fare i chilometri a piedi :thumbup:
L'altro giorno sono andato da una parte, ho portato i soldi ma non ho portato la mascherina. A volto vado nei posti senza soldi quando mi servono i soldi.
L'altro giorno sono andato alle poste per pagare dei bollettini, ho portato i soldi, ma non ho portato i bollettini :mmm2:
Quindi sono ritornato a casa a prendere i bollettini.
Oggi mi son fermato per strada in un punto per 30 secondi almeno per cercare di ricordare quale strada dovevo fare per andare nel posto in cui dovevo andare (che già l'avevo fatta a piedi almeno 20 volte qualche mese fa).
A volte mentre parlo io mi dimentico improvvisamente del discorso che sto facendo e chiedo alla persona con cui sto parlando che cosa stavo dicendo, come se la mia testa si disconnette senza preavviso, si ferma, si stoppa da sola.
C'è qualcosa che mi distrae, perdo il filo del discorso, a volte sorrido per non sembrare scemo.
Alcune volte devo fare qualcosa, mi dimentico all'improvviso cosa devo fare e dico vabbè forse non era importante e quindi lascio perdere, e ormai non mi sforzo neanche più di ricordare cosa stavo pensando 1 minuto prima, perché è stressante cercare di ricordare cosa pensavo.
Sono stato bocciato tre volte all'esame pratico di guida in passato perché mi dicevano gira a sinistra e io invece per esempio mi inserivo nella corsia di destra per girare a sinistra, non perché non so le regole, ma perché non riesco a concentrarmi in quasi nulla che faccio e non faccio caso alle cose.
Tempo fa aggiustavo dei cellulari, e spesso mi scordavo di svitare alcune viti, che sapevo benissimo che ci potevano essere, oppure mi dimenticavo di togliere il carrello sim prima di smontare la scheda madre, e quindi rimaneva tutto incastrato.
Non sono uno studioso, non leggo i libri, non guardo la televisione, a volte gioco ai videogiochi, ascolto musica, faccio meditazione e vado molto a camminare.
Questa cosa è buona da una parte perché mi scordo dei problemi che posso avere o non penso mai alle cose passate ( perché è come se tutto il tempo avessi una mente ferma ), però mi scordo anche delle cose importanti, e credo che in questa società sia un problema perché bisogna pensare a troppe cose.
Anche voi capitano cose del genere percaso? Io ho 22 anni non so se questo è normale, cioè so che per me è normale, ma vedo che il cervello degli altri lavora diversamente.
Lavoravo in un fast food, mentre cucinavo la carne mi dimenticavo dei toast che tutte le volte si bruciavano; poi mi dimenticavo di timbrare il cartellino quando arrivavo (o mi dimenticavo se l'avevo timbrato o no) o all'uscita lo timbravo alla fine non dopo aver finito il turno di lavoro ma dopo che mi ero già cambiato nello spogliatoio e sceso per uscire...
Non riesco a fare e pensare più di una cosa alla volta, sono fatto così e vedo che non si può fare molto per cambiare questo.
Qualcuno può rispondermi? Sembra che io non sia adatto per questa società così complessa, come bonus trovo difficili le relazioni sociali, il lavoro troppo lungo, i posti dove la gente si frequenta ad esempio i locali, trovo troppo complesse le novità come tecnologie nuove, feste, un pò di tutto.
Cioè a me piace vivere, ma io non vivo come gli altri, sono diverso :lol:


Ciao Simone ^-^
Io, personalmente, penso che non hai nessun problema così scandaloso come mi sembra di aver capito che pensi. Sono cose che succedono a tutti. Mi sento solo di consigliarti che se noti che non sei così concentrato di essere un pochino più attento. I tuoi sono problemi risolvibili. Anch'io come te, mi dimentico le cose. Ma mi anticipo sempre tutto. Mi organizzo, per tempo. Tipo: devo andare a pagare il bollettino? Mi preparo il giorno prima i soldini e il bollettino, li metto in un posto dove mi ricordo e se ho paura di dimenticarlo me lo scrivo sul frigorifero in caratteri cubitali e me lo ricordo mille volte la mattina. Poi, è anche l'esperienza che mi addestra. Nel senso che se è una cosa che mi fa soffrire me la ricordo e penso agli errori commessi. Ad esempio a me non mi fa piacere farmi un sacco di chilometri quando mi dimentico le cose oppure essere rimproverata. Poi, sai mi permetto di raccontarti una cosa che mi è successa proprio oggi ma te ne potrei raccontare mille. Questa però è la più recente. Mia sorella mi ha chiesto di comprarle l'happy meal al Mc Donald perché c'è la giornata dedicata ai Pokèmon. Ormai, non hanno più la scusa che il cliente si spiega male e quindi scrivono male, eppure, sono riusciti a sbagliarmi l'ordine. Nel senso che io avevo scritto nei menù che volevo le carote al posto delle patatine eppure loro mi hanno messo le patatine. Stupida io che non ho controllato quando so che sbagliano lo stesso. Poi, il mc mi è lontano da casa. Saranno 40 minuti a piedi che poi io ci ho lavorato nei fast food e quando mi sbagliavo mi facevano nera. Mia sorella non ne ha fatto una tragedia con tutto che sono anni che non mangia più carboidrati però a me ha fatto incavolare. Perché se l'avessi fatto io al lavoro mi avrebbero presa a fucilate invece io mi sono stata zitta come se niente fosse e mia sorella ha pure commentato di non prendermela e che sono passati anni. Insomma, mi sento di dirti questo: dai un senso a ciò che fai. Come vedi, siamo tutti diversi e le cose cambiano continuamente. Non esiste solo una strada.
Tante belle cose ^-^
  • 0

VeraVita
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 177
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Attenzione disturbata

Messaggioda simoxt98 » 29/09/2021, 21:11



Come dici tu, siamo tutti diversi, infatti il tuo livello di attenzione spiegato in questo modo è più elevato rispetto al mio.
Anche io mi organizzo prima, ma è come se la mia testa non ce la fa a pensare più di una cosa alla volta.
Me l'hanno già detto di essere più attento ma non funziona così, se qualcuno non mi aiuta o non mi da stimoli positivi non ce la faccio ad essere più attento.
Il bello è che non ho nessuna paura di scordare le cose, so che devo farle, non me ne faccio una malattia e poi al momento giusto magari mi accorgo tardi di aver perso un pezzo.
Magari dico devo fare due commissioni, allora esco e so che devo farne una, la seconda mi è già passata di testa. Questa cosa come dicevo è molto buona perché non penso a nulla se non soltanto a quello che sto facendo in questo preciso momento, o al massimo riesco a pensare cosa sto andando a fare, ma se c'è qualcos'altro da fare dopo, quello me lo dimentico.
Se poi finisco la prima commissione, mi torna in mente la seconda.
Io dico vado in posta, sto andando in posta, devo fare qualcosa lì, ma poi mi trovo lì e mi accorgo che manca qualcosa, perché ho pensato solo al percorso, e quando entro in posta penso solo al biglietto da prendere per mettermi in fila, e poi non penso a nulla, nemmeno cosa devo fare dopo, rimango lì immobile tranquillo, ma spesso manca qualcosa.
La maggior parte delle persone sono abituate a stressarsi la mente di continuo e pensano di continuo a qualcosa, io invece a volte non penso nemmeno, è questo il punto.
  • 0

simoxt98
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/08/2021, 22:17
Località: Emilia Romagna
Genere: Maschile

Attenzione disturbata

Messaggioda simoxt98 » 29/09/2021, 21:14



Grazie per la risposta :) (come posso chiamarti, ormai è da tanto che ti vedo scrivere ma non so ancora il tuo nome :turned: )
Sei sempre gentile, grazie per tutte le risposte e buone cose anche a te <3
  • 0

simoxt98
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/08/2021, 22:17
Località: Emilia Romagna
Genere: Maschile

Attenzione disturbata

Messaggioda VeraVita » 30/09/2021, 8:05



simoxt98 ha scritto:Come dici tu, siamo tutti diversi, infatti il tuo livello di attenzione spiegato in questo modo è più elevato rispetto al mio.
Anche io mi organizzo prima, ma è come se la mia testa non ce la fa a pensare più di una cosa alla volta.
Me l'hanno già detto di essere più attento ma non funziona così, se qualcuno non mi aiuta o non mi da stimoli positivi non ce la faccio ad essere più attento.
Il bello è che non ho nessuna paura di scordare le cose, so che devo farle, non me ne faccio una malattia e poi al momento giusto magari mi accorgo tardi di aver perso un pezzo.
Magari dico devo fare due commissioni, allora esco e so che devo farne una, la seconda mi è già passata di testa. Questa cosa come dicevo è molto buona perché non penso a nulla se non soltanto a quello che sto facendo in questo preciso momento, o al massimo riesco a pensare cosa sto andando a fare, ma se c'è qualcos'altro da fare dopo, quello me lo dimentico.
Se poi finisco la prima commissione, mi torna in mente la seconda.
Io dico vado in posta, sto andando in posta, devo fare qualcosa lì, ma poi mi trovo lì e mi accorgo che manca qualcosa, perché ho pensato solo al percorso, e quando entro in posta penso solo al biglietto da prendere per mettermi in fila, e poi non penso a nulla, nemmeno cosa devo fare dopo, rimango lì immobile tranquillo, ma spesso manca qualcosa.
La maggior parte delle persone sono abituate a stressarsi la mente di continuo e pensano di continuo a qualcosa, io invece a volte non penso nemmeno, è questo il punto.


Guarda, io non ti conosco dal vivo ma secondo me, ti devi semplicemente impegnare un pochino di più. Magari, segnati su un quaderno oppure sul telefono le cose che hai da fare.
Per me è tutta pratica, però. È come quando corri: non puoi pretendere di farti tantissimi chilometri se non hai abituato il tuo corpo, come non puoi pretendere dal tuo corpo di non mangiare nulla se per anni l'ha abituato a mangiare tantissimo.
Insomma, piano piano.
Ma no, sei gentilissimo e dolcissimo tu, davvero! Anche quando scrivi queste cose mi fai una tenerezza che non ti immagini ;-)
Ti dirò il mio nome in privato.
Come ben sai, non sto al top!
Grazie per la pazienza e buone cose ^-^
  • 2

VeraVita
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 177
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Attenzione disturbata

Messaggioda Hystèria » 30/09/2021, 9:31



Può essere tutto e può essere niente.
Può essere un semplice tratto di distrazione e un carattere un pò lunatico.
O magari può essere una carenza di vitamine o affini.
Non so da quando tempo si protrae il tuo problema o se è peggiorato. Magari richiedi un consulto con il tuo medico di base (che comunque è gratis) e valuta se sarebbe una buona idea farti fare le analisi del sangue.
A me han sempre detto che ero una sfaticata e una pigrona. Guess what? Ho fatto le analisi del sangue sotto indicazione della mia dottoressa ed ero anemica :facepalm:
Poi non so se magari hai una particolare disturbo, anche la depressione porta a problemi di questo tipo per esempio.
  • 0

Avatar utente
Hystèria
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 95
Iscritto il: 14/07/2021, 10:21
Località: Staceppa
Genere: Femminile

Attenzione disturbata

Messaggioda simoxt98 » 30/09/2021, 12:20



VeraVita ha scritto:Guarda, io non ti conosco dal vivo ma secondo me, ti devi semplicemente impegnare un pochino di più. Magari, segnati su un quaderno oppure sul telefono le cose che hai da fare.
Per me è tutta pratica, però. È come quando corri: non puoi pretendere di farti tantissimi chilometri se non hai abituato il tuo corpo, come non puoi pretendere dal tuo corpo di non mangiare nulla se per anni l'ha abituato a mangiare tantissimo.
Insomma, piano piano.
Ma no, sei gentilissimo e dolcissimo tu, davvero! Anche quando scrivi queste cose mi fai una tenerezza che non ti immagini ;-)
Ti dirò il mio nome in privato.
Come ben sai, non sto al top!
Grazie per la pazienza e buone cose ^-^

Proverò a fare come hai detto tu, mi porto magari un blocco note in tasca e scrivo li quello che mi serve prima di andare a fare una commissione, così quando sto per uscire dalla porta di casa, controllo quello che c'è scritto sul blocco note e verifico se ho preso tutto :)
Grazie di nuovo per i consigli :) , grazie a te buona giornata e buone cose <3
  • 0

simoxt98
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/08/2021, 22:17
Località: Emilia Romagna
Genere: Maschile

Attenzione disturbata

Messaggioda simoxt98 » 30/09/2021, 12:29



Hystèria ha scritto:Può essere tutto e può essere niente.
Può essere un semplice tratto di distrazione e un carattere un pò lunatico.
O magari può essere una carenza di vitamine o affini.
Non so da quando tempo si protrae il tuo problema o se è peggiorato. Magari richiedi un consulto con il tuo medico di base (che comunque è gratis) e valuta se sarebbe una buona idea farti fare le analisi del sangue.
A me han sempre detto che ero una sfaticata e una pigrona. Guess what? Ho fatto le analisi del sangue sotto indicazione della mia dottoressa ed ero anemica :facepalm:
Poi non so se magari hai una particolare disturbo, anche la depressione porta a problemi di questo tipo per esempio.

Sicuramente un po sono depresso; credo che secondo me devo annotarmi come mi ha consigliato l'altra ragazza le cose su di un quadernino da consultare quando devo fare le cose.
Va avanti da molto tempo ma non è peggiorato, è sempre stato lo stesso.
Grazie dei consigli ciao buona giornata :hi:
  • 0

simoxt98
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 59
Iscritto il: 11/08/2021, 22:17
Località: Emilia Romagna
Genere: Maschile


Torna a Forum sull'Alcolismo, ADHD e i Disturbi psicosomatici

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'