Mi presento

Depressione, ansia

Mi presento, cerco amici in Umbria e nella mia città.

Mi presento

Messaggioda incubo » 24/10/2016, 16:06



Ciao a tutti.

Voglio scrivere la mia storia, ma prima voglio farvi capire cosa sono per me l'ansia e la depressione.
Sono due mostri che si nutrono della mia anima da cui non riesco a liberarmi. L'ansia è una corda legata al collo che mi accompagna quasi sempre, più è forte più questa corda si stringe e non mi fa respirare, mi sento soffocare e senza via di scampo. La depressione la odio più di tutto, è come se non ci fosse mai il sole quando cammino per strada, buio totale, freddo gelato e silenzio assoluto. Scrivo oltre che per sfogarmi perchè su questo forum ho letto di persone che sono in condizioni simili alla mia..

Ho 21 anni, fisicamente sono in buone condizioni, mentalmente sto da schifo.
E' iniziato tutto quest'estate in cui dopo un periodo abbastanza stressante ho avuto un disturbo dell'umore che poi ho scoperto chiamarsi bipolare con durata di circa 2 mesi. Poi è scomparso, da allora non mi sento più me stesso. Il mio umore è diventato costantemente depresso e ansioso. Ora sono circa 3 mesi. Ho iniziato a chiudermi in me stesso ma nello stesso tempo ho cercato anche di riflettere sul perchè di questa condizione. Lo stato in cui sono mi ha portato a spegnermi sempre di più, un circolo vizioso di ansia,depressione, noia, pigrizia. Fortunatamente pratico sport da anni quindi questa cosa mi ha salvato un pochino. Inoltre ho conosciuto anche cosa significa avere un attacco d'ansia e di panico, in poco tempo sono arrivato all'esasperazione quindi ho chiesto aiuto presso un centro di igiene mentale su consiglio dei genitori e del medico di famiglia. Ho capito che era ora di farlo quando non avevo più voglia di vivere.
Li ho conosciuto uno psichiatra il quale sosteneva che era molto probabile che io avessi una sindrome bipolare quindi mi ha prescritto psicofarmaci xanax e litio carbonato, che io ho rifiutato di prendere perchè non mi ci riconosco più anche se ammetto tranquillamente che ho avuto degli episodi ma che poi sono scomparsi. Quindi mi ha "trasferito" da uno psicologo. Parlare con lui aiuta un pò, giusto per sfogarsi ma l'umore non cambia assolutamente. Sto cercando in tutti i modi di risolvere questo grande problema. Ho riflettuto su quali potrebbero essere le possibili cause del mio stato mentale, mi sono armato di carta e penna ho iniziato a scrivere possibili cause e soluzioni. Ho sempre avuto problemi economici ma soprattutto sociali, non sono mai riuscito a integrarmi nella società (questo forse per la mia provenienza, sono straniero), parte della mia famiglia non la posso vedere, amici ne ho 2. Mi sono reso conto che il problema delle relazioni di amicizia mi pesa molto ed è più grave di quanto pensassi. Non è bello essere soli senza potersi confrontare con coetanei. L'uscire con un amico è uno di quei momenti in cui mi sento bene. Altri momenti di normalità sono quando sono occupato sia mentalmente che fisicamente come il lavoro. Quando sono libero invece tornano sempre questi maledetti pensieri dai quali non riesco a liberarmi. Non conosco nessuno come me che provi queste emozioni quindi scrivo nella speranza di trovare qualcuno nella mia stessa posizione, possibilmente coetaneo che abbia consigli, strategie e metodi per combattere la depressione.

A vent'anni non voglio arrendermi, se tempo fa sono stato felice posso esserlo di nuovo, ma è cosi difficile, non ce la faccio più, sono stremato, ho bisogno di aiuto.
  • 1

incubo
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 2
Iscritto il: 24/10/2016, 14:40
Località: Perugia
Citazione: Non può piovere per sempre.
Genere: Maschile

Mi presento

Messaggioda kathellyna » 24/10/2016, 17:25



benvenuto.
  • 2



What fun is LIFE without a little DEATH?

life is just a meaningless coincidence.

(19:16:15) Light: kathy sei la persona che più mi fa paura al mondo..

What will be left of me when I'm dead?
There was nothing when I lived.
What you found was eternal death.
No one will ever miss you.

Avatar utente
kathellyna
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 5870
Iscritto il: 06/12/2012, 21:33
Citazione: Non lasciare che una bella giornata rovini la tua vita di mеrda.
Genere: Femminile

Mi presento

Messaggioda dolce » 24/10/2016, 18:11



Mi dispiace vederti cosi
  • 2

ti voglio tanto bene angelo piero
Avatar utente
dolce
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1030
Iscritto il: 06/08/2015, 14:17
Località: arezzo
Genere: Femminile

Mi presento

Messaggioda Royalsapphire » 25/10/2016, 1:25



Ciao amico mio,
intanto ti abbraccio calorosamente. È difficile la solitudine, specie quando si è ragazzi.
Personalmente sono felice che tu non abbia rimediato nell'uso degli psicofarmaci (per quanto esistano sostanze naturali che possono aiutare, come l'Iperico).
CI sarebbe tanto da lavorare insieme, ma intanto mi limito a dirti che sbagli nel voler scacciare i 'cattivi' pensieri. La mossa giusta da parte tua (come di chiunque altro) sarebbe quella di accoglierli.
Accettando anche ciò che non ti piace di te e di quello che ti riguarda, tu impari a poco a poco ad amare te stesso. È facile amare le parti di noi che riteniamo belle, è difficile farlo con quelle parti che non ci piacciono. E quando tentiamo di farci degli amici, corriamo a nascondere quei lati che reputano inaccettabili e ci sforziamo nel vero senso della parola a mostrare ciò che pensiamo possa piacere all'altro, tutto questo per ottenere amore e rispetto.
Ridicolo ma vero. Questo accade in qualunque tipo di rapporto (amore, affari, amicizia, etc).
Soffri di ansia.
L'ansia è l'effetto che scaturisce da un misto tra paura e rabbia. La paura fottuta di vivere, di non essere accettati, imparata dalla convivenza con i propri genitori (o chi per loro), e la rabbia di trovarsi in questa condizione. Rabbia che NON accettiamo di noi stessi e che perciò reprimiamo, pur uscendo da tutti i lati e in ogni angolo del nostro atteggiamento. Una rabbia furiosa. Ma che ahimè resta incarcerata nel 'cuore della vittima'.
È quando cominci a prendere in mano TUTTE le parti di te stesso, le tue luci e ombre, che andrai oltre paura e rabbia, perché a quel punto avrai una visione del mosaico di te stssso talmente ampia che ti eleverai su un altro piano, quello in cui troverai lo spazio interiore sufficiente a farti vivere una vita senza recinti.
È lungo il tuo cammino ma è affascinante e prezioso, perché è la tua vita, e tu sei quel bambino di vent'anni fa, che rideva e giocava pieno di passione :hi:
  • 1

:tao: :rose: :mask: :luce: :home1:
Avatar utente
Royalsapphire
Admin
 
Stato:
Messaggi: 12750
Iscritto il: 12/11/2012, 19:07
Località: Svizzera
Occupazione: Farmacista e Counselor
Citazione: "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo" (Gandhi)
Genere: Femminile

Mi presento

Messaggioda incubo » 25/10/2016, 9:35



Grazie Royal, con l'iperico è circa un mese che faccio dei tè e sembra migliorare di poco la situazione, mi ci rivedo nelle parole che hai scritto soprattutto per quanto riguarda la Rabbia e la paura. I cattivi pensieri non capisco come si possano accettare, perché sostanzialmente sono loro l'origine del mio malessere e mi fanno impazzire. Come è possibile accettare il fatto di essere inutili, vuoti, inadatti, senza alcuno scopo ne significato, alla deriva nel buio più totale..?
  • 0

incubo
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 2
Iscritto il: 24/10/2016, 14:40
Località: Perugia
Citazione: Non può piovere per sempre.
Genere: Maschile

Mi presento

Messaggioda Royalsapphire » 25/10/2016, 16:47



Per accettare intendo accogliere. Accogliere la tua parte ombra. Se fosse facile lo saprebbe fare chiunque e nessuno avrebbe problemi :)
Accogliere la tua parte ombra è un passo necessario, ed è il primo passo verso di te.
Supponi di avere un figlio. Ameresti tutto di lui, oppure no?
  • 1

:tao: :rose: :mask: :luce: :home1:
Avatar utente
Royalsapphire
Admin
 
Stato:
Messaggi: 12750
Iscritto il: 12/11/2012, 19:07
Località: Svizzera
Occupazione: Farmacista e Counselor
Citazione: "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo" (Gandhi)
Genere: Femminile


Torna a Umbria

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'