Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

e poi motiva la tua risposta

MyHelp: Forum di mutuo aiuto, di prevenzione del suicidio e di gestione delle crisi.
A volte si pensa di non aver più nulla da perdere, nè più motivi di esistere.
E' facile pensarlo se non si ha qualcuno con cui confrontarsi. La vita è piena di insidie, ed è facile perdersi. Ma spesso basta una mano per rimettersi in piedi.
Ma questo è anche un forum sulla Morte, il più grande tabù nella storia dell'essere umano, la paura più grande.

Sto pensado al suicidio

1) Sì, perché sono senza lavoro
47
8%
2) Sì, per Amore (mi ha lasciato)
71
12%
3) Sì, a causa della mia famiglia
49
8%
4) Sì, perché non ho nessuno e soffro di solitudine
175
30%
5) Sì, perché odio il mio corpo
67
11%
6) Sì perché ho perso un mio caro (per favore esplicita chi)
11
2%
7) Sì perché sono omosessuale/transessuale
10
2%
8) Perché ho subìto abusi sessuali
12
2%
9) Sì perché me l'hanno suggerito
1
0%
10) Sì perché i compagni di scuola mi prendono in giro
20
3%
11) Sì per altri motivi (esplicitare sotto la risposta)
122
21%
 
Voti totali : 585

Re: Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda miscia » 04/03/2018, 14:54



sun75 ha scritto:Non ho più nulla.
non sono più nulla.
guardo senza vedere.
sento senza ascoltare.


mi sento come sun75.
  • 2

Avatar utente
miscia
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 18
Iscritto il: 29/12/2017, 15:37
Località: venezia
Genere: Femminile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Diamond » 13/03/2018, 22:19



Famiglia, solitudine e altro. In realtà le 3 opzioni non bastano e per specificare la terza dovrei scrivere un libro...detto in poche parole è tutto un insieme che mi ha portata a non trovare più motivi per vivere, o meglio quasi. Forse un giorno lo farò, forse troverò la luce che mi farà rialzare per l'ennesima volta.
  • 1

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 55
Iscritto il: 11/02/2018, 18:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda I'm lost » 09/06/2018, 22:11



Ho risposto "per altri motivi."

Penso al suicido perchè a volte una sensazione orribilie si annida nel mio petto e non è tristezza è una specie di vuoto, un senso di angoscia e disperazione così forte che diventa insopportabile e credetemi, lo dico sul serio, preferirei farmi sparare con proiettili, farmi frustare o qualsiasi altra torturta fisica invece che questa orribile sensazione.

Mi capita anche di provarci, di voler prendere quei sonniferi tutti in una volta e poi stendermi nel letto per non svegliarmi mai più.

E se non li prendo non è perchè ho paura di morire, (anche perchè ci provai già tempo fa, ma sono stato fermato in tempo) ma perchè ho trovato una persona che mi ama e se me andassi via da questo mondo, questa persona ne soffrirebbe.

Ma non vorrei suicidarmi solo per il "vuoto", ma perchè la mia vita si è ridotta sempre peggio, non esco mai di casa MAI, non ho finito la scuola, non ho amici, non ho contatti sociali e sono intrappolato in queste mura bianche che sono la mia prigione e allo stesso tempo il mio nido.
Ho paura delle persone, dei loro sguardi, delle loro voci, ho paura della luce del sole, del vento che scorre nella mia pelle, del cinguettio degli uccelli, tempo fa non facevo conto a queste cose ma ora vorrei tanto che mi piacessero di nuovo.
A volte in momenti più bui del solito, perdo la mia lucidità e mi trasporto come in un'altro mondo, un mondo nero completamente nero in cui risuona solo il mio pianto.
E questi farmaci che aiutano, ma ti consumano, queste medicine che dio, non possono renderti felice.

Le mie routine sono monotone, tutti davanti a dispositivi elettronici.
E non riesco quasi più a muovermi, il mio corpo e la mia mente sono distrutti, mi sembra di essere invecchiato di colpo, ogni cosa è così difficile e così grande.
Sono sempre un bambino che non cresce, non sono indipendente, non ho alcuna esperienza lavorativa, non ci sono i miei genitori qui con me, ma i miei nonni che per carità sono bravissimi, ma non mi capiscono, mi sento così incompreso e potrei andare avanti ancora.

Ma so ecco, ora che sono con questa persona, so di esserne dipendente, perchè solo grazie a lei riesco a stare qui, so che infondo al tunnel c'è una piccola luce , io so che una possibiltà per ritornare alla luce c'è, anche se a volte lo nego, ma so che c'è quella piccola luce che può risplendere ancora.



  • 1

Ogni creatura vivente muore sola.

Immagine
Avatar utente
I'm lost
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 256
Iscritto il: 09/06/2018, 20:01
Località: Pianeta terra
Occupazione: Fare la muffa a tempo pieno
Citazione: "Vivo dentro una pelle, dentro una casa.
La taglio, questa pelle, forse così potrò uscire dal mondo."

Dal libro Controvento di Antonio Ferrara
Genere: Maschile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Edgy Teenager » 16/07/2018, 3:29



Lostinthevoid ha scritto:Ho risposto "per altri motivi."

Penso al suicido perchè a volte una sensazione orribilie si annida nel mio petto e non è tristezza è una specie di vuoto, un senso di angoscia e disperazione così forte che diventa insopportabile e credetemi, lo dico sul serio, preferirei farmi sparare con proiettili, farmi frustare o qualsiasi altra torturta fisica invece che questa orribile sensazione.

Mi capita anche di provarci, di voler prendere quei sonniferi tutti in una volta e poi stendermi nel letto per non svegliarmi mai più.

E se non li prendo non è perchè ho paura di morire, (anche perchè ci provai già tempo fa, ma sono stato fermato in tempo) ma perchè ho trovato una persona che mi ama e se me andassi via da questo mondo, questa persona ne soffrirebbe.

Ma non vorrei suicidarmi solo per il "vuoto", ma perchè la mia vita si è ridotta sempre peggio, non esco mai di casa MAI, non ho finito la scuola, non ho amici, non ho contatti sociali e sono intrappolato in queste mura bianche che sono la mia prigione e allo stesso tempo il mio nido.
Ho paura delle persone, dei loro sguardi, delle loro voci, ho paura della luce del sole, del vento che scorre nella mia pelle, del cinguettio degli uccelli, tempo fa non facevo conto a queste cose ma ora vorrei tanto che mi piacessero di nuovo.
A volte in momenti più bui del solito, perdo la mia lucidità e mi trasporto come in un'altro mondo, un mondo nero completamente nero in cui risuona solo il mio pianto.
E questi farmaci che aiutano, ma ti consumano, queste medicine che dio, non possono renderti felice.

Le mie routine sono monotone, tutti davanti a dispositivi elettronici.
E non riesco quasi più a muovermi, il mio corpo e la mia mente sono distrutti, mi sembra di essere invecchiato di colpo, ogni cosa è così difficile e così grande.
Sono sempre un bambino che non cresce, non sono indipendente, non ho alcuna esperienza lavorativa, non ci sono i miei genitori qui con me, ma i miei nonni che per carità sono bravissimi, ma non mi capiscono, mi sento così incompreso e potrei andare avanti ancora.

Ma so ecco, ora che sono con questa persona, so di esserne dipendente, perchè solo grazie a lei riesco a stare qui, so che infondo al tunnel c'è una piccola luce , io so che una possibiltà per ritornare alla luce c'è, anche se a volte lo nego, ma so che c'è quella piccola luce che può risplendere ancora.





Capisco perfettamente quella sensazione di vuoto, non sei né triste né felice, non sei vivo né morto, sei come un fantasma... Io la sento spesso quella sensazione e come te preferirei farmi sparare o sentire qualche dolore fisico... Beh devo dire che, a volte lo sento, sento un forte dolore al petto o al cuore come se qualcuno lo stesse prendendo a pugni (Non sto scherzando) Prenderei volentieri i tutti i tuoi sonniferi... Ti capisco su praticamente tutto tranne la persona che ti ama. Beato te. :violin:
  • 1

Avatar utente
Edgy Teenager
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 104
Iscritto il: 08/04/2015, 16:01
Genere: Femminile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Morfeus90 » 29/07/2018, 19:08



io mi voglio uccidere perché ho compiuto delle scelte che mi hanno rovinato la vita
  • 0

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui - Ezra Pound
Morfeus90
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 86
Iscritto il: 01/07/2018, 16:17
Genere: Maschile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Aliz » 26/08/2018, 2:52



Se mi sono iscritta a questo forum è perché pensavo intensamente al suicidio. E contemporaneamente mi sentivo male e in colpa per il solo fatto di averci pensato.
Le motivazioni sono molteplici (la 3, 4, 5, 11) e sono quelle per cui mi faccio seguire da uno psicologo, dato che soffro di depressione.
Ma sono anche motivazioni decisamente altalenanti. Ci sono quei momenti di profonda sofferenza, attacchi di panico, sentire che il mondo mi sta crollando addosso. Sono così lancinanti che non faccio altro che pensare a un modo per farla finita, o a immaginare a occhi aperti il momento in cui mi trovano morta.
Poi, posso da queste tragedie all'apatia, la noia o solo stare "normale", e piano piano si allontanano questi pensieri, trasformandomi proprio in un'altra persona, più positiva.
Alterno due fasi nette tra periodi di crisi, negatività, rabbia e tristezza, e periodi completamente opposti.
In effetti mi sento un po' matta. :mmm:
  • 0

Avatar utente
Aliz
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 4
Iscritto il: 21/08/2018, 0:32
Genere: Femminile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Morfeus90 » 08/09/2018, 23:47



se fai una scelta sbagliata, e fai di tutto per rimediare.. ti accorgi che non si può fare più niente, allora ti vuoi uccidere..purtroppo
  • 0

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui - Ezra Pound
Morfeus90
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 86
Iscritto il: 01/07/2018, 16:17
Genere: Maschile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Morfeus90 » 08/09/2018, 23:52



quello che penso io è che sarebbe l'unica cosa che mi darebbe serenità, e metterebbe apposto nel casino che ho combinato, ma sarebbe veramente così?
  • 0

Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla, o non vale nulla lui - Ezra Pound
Morfeus90
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 86
Iscritto il: 01/07/2018, 16:17
Genere: Maschile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda Void » 09/09/2018, 19:55



Lostinthevoid ha scritto:Ho risposto "per altri motivi."

Penso al suicido perchè a volte una sensazione orribilie si annida nel mio petto e non è tristezza è una specie di vuoto, un senso di angoscia e disperazione così forte che diventa insopportabile e credetemi, lo dico sul serio, preferirei farmi sparare con proiettili, farmi frustare o qualsiasi altra torturta fisica invece che questa orribile sensazione.

Mi capita anche di provarci, di voler prendere quei sonniferi tutti in una volta e poi stendermi nel letto per non svegliarmi mai più.

E se non li prendo non è perchè ho paura di morire, (anche perchè ci provai già tempo fa, ma sono stato fermato in tempo) ma perchè ho trovato una persona che mi ama e se me andassi via da questo mondo, questa persona ne soffrirebbe.

Ma non vorrei suicidarmi solo per il "vuoto", ma perchè la mia vita si è ridotta sempre peggio, non esco mai di casa MAI, non ho finito la scuola, non ho amici, non ho contatti sociali e sono intrappolato in queste mura bianche che sono la mia prigione e allo stesso tempo il mio nido.
Ho paura delle persone, dei loro sguardi, delle loro voci, ho paura della luce del sole, del vento che scorre nella mia pelle, del cinguettio degli uccelli, tempo fa non facevo conto a queste cose ma ora vorrei tanto che mi piacessero di nuovo.
A volte in momenti più bui del solito, perdo la mia lucidità e mi trasporto come in un'altro mondo, un mondo nero completamente nero in cui risuona solo il mio pianto.
E questi farmaci che aiutano, ma ti consumano, queste medicine che dio, non possono renderti felice.

Le mie routine sono monotone, tutti davanti a dispositivi elettronici.
E non riesco quasi più a muovermi, il mio corpo e la mia mente sono distrutti, mi sembra di essere invecchiato di colpo, ogni cosa è così difficile e così grande.
Sono sempre un bambino che non cresce, non sono indipendente, non ho alcuna esperienza lavorativa, non ci sono i miei genitori qui con me, ma i miei nonni che per carità sono bravissimi, ma non mi capiscono, mi sento così incompreso e potrei andare avanti ancora.

Ma so ecco, ora che sono con questa persona, so di esserne dipendente, perchè solo grazie a lei riesco a stare qui, so che infondo al tunnel c'è una piccola luce , io so che una possibiltà per ritornare alla luce c'è, anche se a volte lo nego, ma so che c'è quella piccola luce che può risplendere ancora.





esattamente,
il suicidio sarà solo provocare sofferenza a chi ci vuole bene fosse anche una sola persona
  • 0

Avatar utente
Void
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 69
Iscritto il: 05/09/2018, 8:19
Località: Trentino
Genere: Maschile

Se stai pensando al suicidio, fai questo sondaggio.

Messaggioda SaD98 » 12/09/2018, 11:00



Ho messo "perché odio il mio corpo" dato che sembro un bambino (e quest'anno ne farò 20)
Poi perché persi mio padre 5 anni fa e ora ho una paura fottuta di perdere anche mia madre, dato che è molto cagionevole di salute.
  • 1

Avatar utente
SaD98
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 12
Iscritto il: 12/09/2018, 9:30
Località: Da qualche parte.
Genere: Maschile

PrecedenteProssimo

Torna a Forum di aiuto sul Suicidio e sulla Morte

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'