Mi sento in colpa per una cosa da niente

Quante volte ci lasciamo attraversare istintivamente da vergogna e senso di colpa?
In quanti siamo stati abbandonati? In quanti ci ritroviamo oggi completamente soli? In quanti possiamo dire di avere tanti amici quando sorridiamo, ma nessuno accanto quando piangiamo? ...Forse abbiamo qualcosa in comune.
Abbattiamo la solitudine instaurando dei legami forti tra noi, sfogandoci, ascoltandoci e costruendo qualcosa di importante tra noi. Cerchiamo di trarre dalla nostra unione la forza necessaria per rimettere in piedi la nostra vita.

Mi sento in colpa per una cosa da niente

Messaggioda Luca1982 » 04/03/2024, 16:44



Pace e bene! Eccomi ad aprire un nuovo argomento che spero abbia più risposte rispetto all'ultimo che ho aperto. Questo discorso ha a che fare con un mio piccolo 'problema', ovvero che ultimamente mi sento un po' in colpa (e un po', forse, mi vergogno) a chiedere a mia mamma una cosa da niente, ma che per me è molto importante, anche se spesso nego il fatto che questa cosa abbia l'importanza che ha, soprattutto perchè noto che mia mamma è sempre presa da mille impegni e a volte sembra che quello che dico le rompa non poco le scatole. Per questo cerco di dosa le volte in cui ne parlo, anche perchè mi sento spesso troncare di netto la conversazione, o/e sminuire l'importanza di questa cosa, dicendo che per me è un'ossessione. comunque sia. la cosa importante a cui faccio riferimento, è che mia mamma, nel suo armadio, ha un giaccone a cui sono affezionatissimo, e che, manco a farlo apposta, è entrato a far parte non solo dei racconti lunghi/romanzi che scrivo, ma anche dei miei sogni. Per farla breve, ho chiesto a mia mamma, una volta che può, di indossare il suo 'giaccone bello' come lo chiamo io, e di mettere le sua mani nelle tasche della mia felpa, per poter così chiacchierare con più tranquillità e serenità. Ma la cosa che mi causa vergogna/senso di colpa, è che, ai fini della mia scrittura, è da tempo che vorrei chiederle come reagirebbe se un estraneo, vedendola vestita col suo 'giaccone bello' si avvicinasse dicendole che indossa una felpa davvero splendida.
  • 0

Luca1982
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 52
Iscritto il: 24/12/2018, 18:09
Località: Ferrara
Genere: Maschile

Mi sento in colpa per una cosa da niente

Messaggioda VeraVita » 04/03/2024, 17:44



Luca1982 ha scritto:Pace e bene! Eccomi ad aprire un nuovo argomento che spero abbia più risposte rispetto all'ultimo che ho aperto. Questo discorso ha a che fare con un mio piccolo 'problema', ovvero che ultimamente mi sento un po' in colpa (e un po', forse, mi vergogno) a chiedere a mia mamma una cosa da niente, ma che per me è molto importante, anche se spesso nego il fatto che questa cosa abbia l'importanza che ha, soprattutto perchè noto che mia mamma è sempre presa da mille impegni e a volte sembra che quello che dico le rompa non poco le scatole. Per questo cerco di dosa le volte in cui ne parlo, anche perchè mi sento spesso troncare di netto la conversazione, o/e sminuire l'importanza di questa cosa, dicendo che per me è un'ossessione. comunque sia. la cosa importante a cui faccio riferimento, è che mia mamma, nel suo armadio, ha un giaccone a cui sono affezionatissimo, e che, manco a farlo apposta, è entrato a far parte non solo dei racconti lunghi/romanzi che scrivo, ma anche dei miei sogni. Per farla breve, ho chiesto a mia mamma, una volta che può, di indossare il suo 'giaccone bello' come lo chiamo io, e di mettere le sua mani nelle tasche della mia felpa, per poter così chiacchierare con più tranquillità e serenità. Ma la cosa che mi causa vergogna/senso di colpa, è che, ai fini della mia scrittura, è da tempo che vorrei chiederle come reagirebbe se un estraneo, vedendola vestita col suo 'giaccone bello' si avvicinasse dicendole che indossa una felpa davvero splendida.


Sinceramente, scusami la nonchalance, ma non ho capito quale sia la tua domanda. Ok, ho capito che ti senti in colpa ma mi chiede se vuoi un confronto (tipo, se anche a noi capita,), oppure, dei consigli su come liberarti del senso di colpa o perché ti capita di provare queste sensazioni.
Ti dirò più o meno come la penso io ;) poi, ovviamente, se vuoi spiegarmi meglio sono qui ;) (sempre ammesso e concesso che ti interessi perdona se sono impetuosa).
Io penso che se provi tutto questo è perché in cuor tuo hai paura di far soffrire tua mamma. Ma penso che tua mamma sia una persona adulta e quindi non se la prenda se qualcuno le dicesse una cosa del genere oppure anche se si offendesse, penso che non durerebbe molto e che si riprenderebbe facilmente. Insomma, ti vedo molto sensibile come ragazzo! Magari, prova a partire da qui! Buona serata!
  • 1

VeraVita
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1397
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Mi sento in colpa per una cosa da niente

Messaggioda Luca1982 » 04/03/2024, 20:29



Ciao! Beh sì, un po' di quella paura c'è, ma so anche che a mia mamma farebbe piacere. A me interessa questa cosa, non per rompere le scatole, ma per diversi motivi: innanzitutto perchè so che quel giaccone valorizza moltissimo mia mamma, ma anche perchè mi piacerebbe che capisse che quel giaccone, per me, è legato ad un messaggio ben preciso, ovvero: 'desidero parlare con te'. Per questo, ho specificato che desidero che lei, una volta indossato quel giaccone facesse scivolare le sue mani nelle tasche della mia felpa. Mi è venuto in mente questa cosa, perchè inizio a essere stanco di essere trattato come una pezza da piedi dalle mie coetanee, di vedermi spessissimo ridere in faccia per le scelte che faccio, di sentirmi dire delle cose molto brutte (ad es., ultimamente mi sono sentito dire: 'esibisciti tra le fiamme', 'va a fare pesi, così sarai più figo con le ragazze', [anche se sono sempre stato assolutamente chiaro, da questo punto di vista, sul fatto che non posso fare né sollevamento pesi, né fare il sub, altrimenti rientrerei in sala operatoria a subire l'ennesimo intervento chirurgico per distacco di retina], e tante altre cose che non mi sarei mai aspettato). Da questo punto di vista, i rapporti più belli, li ho sempre vissuti nei miei sogni e nei racconti lunghi/romanzi che scrivo.
  • 0

Luca1982
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 52
Iscritto il: 24/12/2018, 18:09
Località: Ferrara
Genere: Maschile


Torna a Forum di aiuto sulla Solitudine, Abbandono, Vergogna e Senso di Colpa

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'