Sono completamente sola.

Quante volte ci lasciamo attraversare istintivamente da vergogna e senso di colpa?
In quanti siamo stati abbandonati? In quanti ci ritroviamo oggi completamente soli? In quanti possiamo dire di avere tanti amici quando sorridiamo, ma nessuno accanto quando piangiamo? ...Forse abbiamo qualcosa in comune.
Abbattiamo la solitudine instaurando dei legami forti tra noi, sfogandoci, ascoltandoci e costruendo qualcosa di importante tra noi. Cerchiamo di trarre dalla nostra unione la forza necessaria per rimettere in piedi la nostra vita.

Sono completamente sola.

Messaggioda Miele! » 18/04/2021, 20:41



Grazie per le risposte!
Farò tesoro dei vostri consigli!
A me oltre a studiare e a leggere, mi piace fare lunghe passeggiate, guardare le vetrine dei negozi e guardare i tramonti. Sembrano cose strane però a me piace molto farle. Non so come posso stringere amicizie facendo le cose sopra descritte... diciamo che ultimamente c'è un signore di 60-65 anni che mi sorride sempre e mi ci sono quasi innamorata... ma oltre il sorrisetto non c'è niente di più.
  • 0

Miele!
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 12
Iscritto il: 05/04/2021, 17:07
Località: Roma-Venezia
Genere: Femminile

Sono completamente sola.

Messaggioda germano » 19/04/2021, 9:45



Miele! ha scritto:mi piace fare lunghe passeggiate
Non so come posso stringere amicizie facendo le cose sopra descritte

Se ti piace camminare nella natura in compagnia, ci sono gruppi su facebook. Magari si ritrovano in posti non proprio sotto casa tua...e ti servirà l'auto.

... diciamo che ultimamente c'è un signore di 60-65 anni che mi sorride sempre e mi ci sono quasi innamorata... ma oltre il sorrisetto non c'è niente di più.

Tu hai 19 anni, giusto?
Curiosità: per caso sei orfana di padre o cose simili (magari i tuoi genitori sono separati e lui lo vedi poco...) ?


Germano
  • 0

Avatar utente
germano
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 468
Iscritto il: 08/05/2020, 14:59
Località: saronno (va)
Citazione: ...se non bestemmio, guarda..!
Genere: Maschile

Sono completamente sola.

Messaggioda FabFi » 19/04/2021, 12:47



Miele! ha scritto:Grazie per le risposte!
Farò tesoro dei vostri consigli!
A me oltre a studiare e a leggere, mi piace fare lunghe passeggiate, guardare le vetrine dei negozi e guardare i tramonti. Sembrano cose strane però a me piace molto farle. Non so come posso stringere amicizie facendo le cose sopra descritte... diciamo che ultimamente c'è un signore di 60-65 anni che mi sorride sempre e mi ci sono quasi innamorata... ma oltre il sorrisetto non c'è niente di più.


ormai penso di poter conoscere nuove persone solo tramite il web, quindi ben venga se ci sono.
  • 0

FabFi
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 326
Iscritto il: 09/04/2015, 15:41
Località: Firenze
Genere: Maschile

Sono completamente sola.

Messaggioda Miele! » 19/04/2021, 13:49



@FabFi diciamo che in un periodo come questo, viene più facile crearsi delle amicizie online. Io però amo discernere i casi, nel senso che, ci può stare che pur facendo un'amicizia online, quest'ultima si riveli sincera e profonda, e ci sono dei casi (a me è capitato recentemente) in cui qualcuno fa il gentile con te per un po' di giorni e poi quando vede che si comincia ad ingranare l'amicizia comincia a farti richieste esplicite di carattere sessuale.
@Germano conosco i gruppi fb delle passeggiate, anche se non avendo fb non posso parteciparvi. I miei genitori non sono separati, e mio padre è vivo... però entrambi i genitori non mi hanno mai voluto bene, nel senso che, mi hanno sempre dato le botte e detto bruttissime parole. Diciamo che mi è mancato l'amore ed il calore di una famiglia, e quindi, lo cerco in uomini più grandi di me. Certo è che per questo, molte persone mi hanno allontanato, e mi hanno sempre detto che una ragazza immatura come me non potrà mai avere un qualsiasi tipo di relazione con uomini maturi (in tutti i sensi), dato che la base di queste relazioni è la maturità di entrambe le parti...
  • 0

Miele!
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 12
Iscritto il: 05/04/2021, 17:07
Località: Roma-Venezia
Genere: Femminile

Sono completamente sola.

Messaggioda FabFi » 20/04/2021, 17:03



giusto quello che dici sono d'accordo compreso il problema delle richieste sessuali, ma per curiosita' tale problema si presenta anche tra persone dello stesso sesso?
  • 0

FabFi
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 326
Iscritto il: 09/04/2015, 15:41
Località: Firenze
Genere: Maschile

Sono completamente sola.

Messaggioda Miele! » 21/04/2021, 13:55



No, sono sempre ragazzi giovani, forse di qualche anno più grandi, tipo 25-30 anni.
Io sono esplicita e gli dico che a me piacciono gli uomini maturi, almeno loro non si approfittano.
  • 0

Miele!
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 12
Iscritto il: 05/04/2021, 17:07
Località: Roma-Venezia
Genere: Femminile

Sono completamente sola.

Messaggioda Enomis » 21/04/2021, 19:29



Miele! ha scritto:No, sono sempre ragazzi giovani, forse di qualche anno più grandi, tipo 25-30 anni.
Io sono esplicita e gli dico che a me piacciono gli uomini maturi, almeno loro non si approfittano.


il problema è che sono loro ad essere immaturi, e la cosa non mi sorprende affatto, perchè i miei coetanei hanno avuto la sfortuna di essere la generazione a cavallo tra due epoche, quella degli anni '80,90 in cui ci si riuniva in mega compagnie di persone che conoscevano più o meno tutti nei luoghi che visitavano, in cui bastava uscire di casa e far quattro chiacchiere al bar per portarsi a casa una marea di amicizie e se anche qualche relazione, e la generazione dei 2000, fatta di social e tecnologia, in cui se non hai almeno diecimila follower su instagram sei i signor nessuno; noi abbiamo vissuto nel mezzo, ma siamo arrivati troppo tardi per la vita sociale da bar (a causa della tecnologia che ci ha colti all'improvviso e impreparati), ma troppo presto per la tecnologia (visto che sogniamo una vita sociale da bar circondati da centinaia di amicizie e relazioni), il risultato è stato quello di dar vita a una generazione di ragazzi che vive nell'apparenza per mostrare agli altri che si è qualcuno postando su facebook decine di foto in cui si appare sorridenti a fare aperitivi su tavolate da dieci persone, e ingannandosi sul fatto che quelle persone con cui siamo al tavolo sono nostri amici (quando in realtà sono solo conoscenze che "usiamo" per poter apparire in compagnia), se a questo aggiungiamo anche il fatto che a scuola siamo stati l'ultima generazione a subìre bullismo in silenzio, perchè a quei tempi ancora il bullismo non era un problema, ma una normalità, e se ne parlavi venivi etichettato come un povero sfigato perchè non reagivi combattendo il bullo, ma ti rintavi nella tua timidezza, e per questo venivi evitato anche dai grandi, che non ritenendo il bullismo un problema andavano a cercare altre cause assurde tipo "non sarà mica gay?" o simili.
successivamente gli psicologi hanno preso potere nelle scuole e hanno iniziato a diffondere l'idea del bullismo e di quanto fosse ingiusto e sbagliato agli alunni, riducendo il problema. Ecco, noi degli anni '90 crescendo ci siamo chiusi in noi stessi, diventando egocentrici, e in molti casi addirittura narcisisti, bipolari o borderline, portandoci a vivere nella vanità, cioè nel vuoto, un'esistenza vuota colmata dal voler apparire, volersi pavoneggiare, voler sminuire il nostro simile che manifesta delle differenze per paura di essere giudicati come lui o peggio ancora per paura di essere criticati e sminuiti a nostra volta.
Tutto questo non esiste nella generazione dei 2000, dove ho potuto notare però altre lacune come la presunzione e l'arroganza di sentirsi invincibili, e in parallelo un nuovo tipo di bullismo, quello verso l'adulto, sfidandolo nella sicurezza che non possono essere da lui toccati (parlo sempre del periodo scolastico) e che crescendo riversano su chiunque li circondi, portandosi dentro ancora la sensazione di essere invincibili, quando invece è solo fortuna di non aver trovato la persona capace di cambiar loro i connotati, e non solo!
Le generazione precedenti (gli' 80 ma anche i '70, i '60 e così via) invece ormai sono cresciute, nella loro gioventù hanno accumulato una vasta gamma di esperienze che li ha portati verso una vita più sociale e più comunicativa che li porta ad essere più propensi alle chiacchiere, e infatti per questo motivo che il sessantenne ti ha sorriso, perchè nella sua epoca sorridere e salutare le persone che incontrava era la normalità, così come oggi per un ventenne è la normalità mettere un like a una foto su facebook di uno che conosce appena
  • 0

Enomis
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 35
Iscritto il: 25/08/2018, 13:53
Località: Novara
Genere: Maschile

Sono completamente sola.

Messaggioda FabFi » 22/04/2021, 15:02



Io ci sarei se vuoi provare a fare conoscenza per sentirti meno sola
  • 0

FabFi
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 326
Iscritto il: 09/04/2015, 15:41
Località: Firenze
Genere: Maschile

Sono completamente sola.

Messaggioda Miele! » 22/04/2021, 15:23



Ho instagram, ma lo uso solo per seguire delle pagine di cultura, non certo per farmi gli affari degli altri.
Odio vedere le persone che mettono foto in cui sono sorridenti e felici, quando in realtà non stanno bene.
Grazie FabFi!
  • 0

Miele!
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 12
Iscritto il: 05/04/2021, 17:07
Località: Roma-Venezia
Genere: Femminile

Sono completamente sola.

Messaggioda FabFi » 22/04/2021, 15:37



ma certo il mondo dei social e' tutta falsita' ed apparenza, va preso per quello che e'.
di niente e grazie per il grazie.
Come facciamo adesso? Ci scriviamo o preferisci chattare?
  • 0

FabFi
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 326
Iscritto il: 09/04/2015, 15:41
Località: Firenze
Genere: Maschile

PrecedenteProssimo

Torna a Forum di aiuto sulla Solitudine, Abbandono, Vergogna e Senso di Colpa

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'