Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Questo forum di aiuto vuole essere una vera casetta della coccola.
"Mi sento troppo triste" quante volte lo hai detto o sentito dentro? Hai mai guardato in faccia il tuo dolore? Qual è la sua voce? Fallo parlare, qui.
Disturbo depressivo, bipolare, maniacale, e altri disturbi dell'umore.
La depressione in particolare è una sofferenza drammatica, dalla quale occorre uscire attraverso la pazienza e la dedizione a noi stessi; ma anche attraverso la fiducia e la vicinanza di chi sa bene come ci si sente. Questo forum è aperto anche a chi è semplicemente triste e ha voglia di sfogarsi.

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 06/12/2018, 20:35



Tannhauser ha scritto:
Stevie ha scritto:
Tannhauser ha scritto:Bravo cambia... Ed in fretta perché se dai del buffone,senza motivo solo per aver espresso il proprio parere, devi farlo in fretta, altrimenti hai perfettamente ragione gli altri ti evitano.
A me non sembra di avere letto che abbia dato del buffone a qualcuno. Il termine buffonata era in riferimento al concetto di "rimanere se stessi". Perché dovete sempre fraintendere quello che uno scrive? Ovviamente, non è per darti contro...ho solo espresso come la penso. Perché entrambi non arrivate, semplicemente, alla conclusione che avete due visioni diverse e che nessuno dei due deve costringere l'altro a vederla per forza come lui? Io personalmente concordo con entrambe le versioni. Quindi su ora fate la pace e non litigate.
v


Non ho mai avuto in tutta la mia vita la pretesa di avere ragione,parlo sempre come la penso e vivo io non come deve essere devono fare gli altri. Al resto ho già risposto chiudiamo.
Non ho parlato di ragione, ho semplicemente affermato che avete due modi diversi di vedere e che nessuna deve costringere l'altro a vederla come lui, il che non significa che uno ha ragione e l'altro torto, ma semplicemente che quelle due persone hanno due modi diversi di vedere le cose. E di giungere a tale conclusione.
  • 0

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 06/12/2018, 20:43



Stevie ha scritto:
Tannhauser ha scritto:
Stevie ha scritto:
Tannhauser ha scritto:Bravo cambia... Ed in fretta perché se dai del buffone,senza motivo solo per aver espresso il proprio parere, devi farlo in fretta, altrimenti hai perfettamente ragione gli altri ti evitano.
A me non sembra di avere letto che abbia dato del buffone a qualcuno. Il termine buffonata era in riferimento al concetto di "rimanere se stessi". Perché dovete sempre fraintendere quello che uno scrive? Ovviamente, non è per darti contro...ho solo espresso come la penso. Perché entrambi non arrivate, semplicemente, alla conclusione che avete due visioni diverse e che nessuno dei due deve costringere l'altro a vederla per forza come lui? Io personalmente concordo con entrambe le versioni. Quindi su ora fate la pace e non litigate.
v


Non ho mai avuto in tutta la mia vita la pretesa di avere ragione,parlo sempre come la penso e vivo io non come deve essere devono fare gli altri. Al resto ho già risposto chiudiamo.
Non ho parlato di ragione, ho semplicemente affermato che avete due modi diversi di vedere e che nessuna deve costringere l'altro a vederla come lui, il che non significa che uno ha ragione e l'altro torto, ma semplicemente che quelle due persone hanno due modi diversi di vedere le cose. E di giungere a tale conclusione.


Perché entrambi non arrivate, semplicemente, alla conclusione che avete due visioni diverse e che nessuno dei due deve costringere l'altro a vederla per forza come lui?
Ed io ho risposto alle tue parole,non avere la pretesa di aver ragione significa ascoltare, e rispettare il parere altrui anche quando non lo condividiamo.
  • 1

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 06/12/2018, 20:45



Guarda mi sta dispiacendo che il tuo forum,si sia riempito di messaggi che non c'entrano nulla
  • 0

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda crisbil » 06/12/2018, 23:47



Stevie ha scritto:La vediamo diversamente su quale sia la strada meno dolorosa da percorrere.


Non si tratta di avere due visioni diverse su quale sia la strada meno dolorosa da percorrere... infatti non credo esista una risposta univoca e universale - valida per tutti - a questa domanda; l'unica cosa certa che mi son permesso di dire è che si rimarrà comunque senza una risposta certa, appunto, perché per fare una valutazione oggettiva si dovrebbero poter percorrere, prima, entrambe le strade FINO ALLA FINE e vedere dove e a cosa - eventualmente - portano... che è materialmente impossibile.. per cui io posso dire con certezza solo che la MIA scelta nella MIA situazione è stata un totale e assoluto fallimento, e SOLO in funzione di questo potendo tornare indietro e scegliere di nuovo proverei l'altra strada... (ma tanto non si può... . .. . . . . .. . .)

Più che essere diversa la valutazione di quale sia la strada meno dolorosa (io, lo ripeto, non credo che una risposta sia possibile darla per le ragioni espresse sopra) abbiamo due prospettive radicalmente diverse... nel senso che tu sei giovanissima e all'inizio del tuo percorso esistenziale con tante opportunità e scelte che ti aspettano... mentre io alla fine (nel senso, soprattutto, che i danni e le conseguenze di un'esistenza trascorsa così - senza vivere - mi precludono ogni opportunità, adesso - non tanto il fatto, comunque incontrovertibile, che più il tempo passa e più lo spazio di possibilità e opportunità si riduce oggettivamente).
  • 0

Avatar utente
crisbil
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1567
Iscritto il: 14/01/2017, 14:12
Località: Vicenza
Citazione: la cosa peggiore.. più angosciante, che più demoralizza .. è la consapevolezza d'aver fatto tante volte il meglio che potevo (con quello - poco o niente - che "avevo") .. e non è mai servito a niente.. né mai a nessuno è importato.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 07/12/2018, 8:15



crisbil ha scritto:
Stevie ha scritto:La vediamo diversamente su quale sia la strada meno dolorosa da percorrere.


Non si tratta di avere due visioni diverse su quale sia la strada meno dolorosa da percorrere... infatti non credo esista una risposta univoca e universale - valida per tutti - a questa domanda; l'unica cosa certa che mi son permesso di dire è che si rimarrà comunque senza una risposta certa, appunto, perché per fare una valutazione oggettiva si dovrebbero poter percorrere, prima, entrambe le strade FINO ALLA FINE e vedere dove e a cosa - eventualmente - portano... che è materialmente impossibile.. per cui io posso dire con certezza solo che la MIA scelta nella MIA situazione è stata un totale e assoluto fallimento, e SOLO in funzione di questo potendo tornare indietro e scegliere di nuovo proverei l'altra strada... (ma tanto non si può... . .. . . . . .. . .)

Più che essere diversa la valutazione di quale sia la strada meno dolorosa (io, lo ripeto, non credo che una risposta sia possibile darla per le ragioni espresse sopra) abbiamo due prospettive radicalmente diverse... nel senso che tu sei giovanissima e all'inizio del tuo percorso esistenziale con tante opportunità e scelte che ti aspettano... mentre io alla fine (nel senso, soprattutto, che i danni e le conseguenze di un'esistenza trascorsa così - senza vivere - mi precludono ogni opportunità, adesso - non tanto il fatto, comunque incontrovertibile, che più il tempo passa e più lo spazio di possibilità e opportunità si riduce oggettivamente).
Solo per curiosità: ma la strada che hai percorso tu te l'ha consigliata qualche psicologa? Ps: ripeto non è detto che di possibilità non avrai più. Ci sarà sicuramente un occasione anche per te. Per es in questo momento mi sento un po' demoralizzata.
  • 0

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 07/12/2018, 8:18



Tannhauser ha scritto:Guarda mi sta dispiacendo che il tuo forum,si sia riempito di messaggi che non c'entrano nulla

Non ti preoccupare tanto ci sono abituata. Ps: cmq non è il mio forum, forse,intendevi la mia discussione.
  • 0

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 07/12/2018, 12:09



Si forum discussione chiamala come vuoi,è uguale,se proprio si vuole puntualizza sarebbe nostra ma no ha importanza,mi dispiace comunque, anche se è un esempio di come una cosa può urtare o no in base alle proprie sensibilità,non siamo tutti uguali,meno male.
  • 0

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 07/12/2018, 12:56



Tannhauser ha scritto:Si forum discussione chiamala come vuoi,è uguale,se proprio si vuole puntualizza sarebbe nostra ma no ha importanza,mi dispiace comunque, anche se è un esempio di come una cosa può urtare o no in base alle proprie sensibilità,non siamo tutti uguali,meno male.
Si ti capisco. Ma se ho risposto in un certo modo è perché prima ero sensibile quanto te, e ciò mi ha portato a numerosi litigi, e benché abbia diminuito, da sola, il mio grado di sensibilità, e mi chiedo di quanto ancora lo dovrei diminuire, continuo ancora a scontrarmi con la gente e come vedi proprio dalla discussione la mia sensibilità continua ad esserci. Inoltre, se uno esprime un commento tipo: "sta buffonata di..." oppure "il comportamento di....è un po' infantile" non si sta criticando la persona ma si sta discutendo su un opinione e su un comportamento.
Inoltre, dall'altro lato capisco anche l'altro utente e il suo modo di esprimersi perché spesso mi esprimo anch'io in quel modo un po' duro. Ma non aveva niente di personale contro di te.
  • 0

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 07/12/2018, 15:33



Dopo il mio messaggio in cui parlavo di quello, scrivi così è normale che ti rispondo. Poi se volete vi scrivo è solo il mio parere non prendertela...
Se tutti ci esprimiamo così vediamo se riusciamo a discutere serenamente. Poi dico ma non parlo di te lo faccio in generale. È lo stesso comportamento di cui ti lamenti nel tuo messaggio. Non è una questione di sensibilità questa. Sembra più una presa in giro.
  • 0

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum sulla Depressione, sul Dolore, sulla Tristezza e i Disturbi dell'Umore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'