É troppo difficile

Scusate

Questo forum di aiuto vuole essere una vera casetta della coccola.
"Mi sento troppo triste" quante volte lo hai detto o sentito dentro? Hai mai guardato in faccia il tuo dolore? Qual è la sua voce? Fallo parlare, qui.
Disturbo depressivo, bipolare, maniacale, e altri disturbi dell'umore.
La depressione in particolare è una sofferenza drammatica, dalla quale occorre uscire attraverso la pazienza e la dedizione a noi stessi; ma anche attraverso la fiducia e la vicinanza di chi sa bene come ci si sente. Questo forum è aperto anche a chi è semplicemente triste e ha voglia di sfogarsi.

É troppo difficile

Messaggioda Fiored'argento » 29/06/2020, 14:20



In questo periodo estivo sto soffrendo come un cane. Anzi, in ogni periodo estivo soffro tantissimo. Sono una ragazza di 23 anni soffro di molti disturbi mentali (psicologici). Forse questa non era neanche la sezione adatta perché a me non si tratta di disturbi dell'umore ma veri e propri disturbi di personalitá. Tra il Borderline(diagnosticato), Il Doc, e attacchi di panico violentissimi, ansia perenne. Vivo di merda. Non ho vita sociale e quel poco di vita sociale che mi rimane alla fine la faccio sempre finire a causa del Borderline. Forse é uno sfogo, forse cerco un minimo di comprensione, perché come ho fatto intendere soprattutto in questo periodo sono depressa.
Non posso dirvi tutte le cause. Dico solo che anche io ho dipendenza dai miei genitori (oppressivi, ansiosi, fobici,) mia madre precisamente borderline manipolativa é un incubo. Io mi faccio manipolare troppo facilmente dettato anche dalla mia fragile personalitá. Sono esausta sono stato nel reparto psichiatrico 2 volte solo per 2 giorni, perché comunque vedevo che le persone ricoverate venivano oggettivamente rincoglionite (scusate il termine). Vorrei andare in una comunitá per le persone come me, o semai delle cliniche. ma come ho specificato sono dipendente dai miei (non ho preso neanche la patente). E non lavoro. Ho tentato il suicidio. Secondo voi da dove posso iniziare?
  • 0

Fiored'argento
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 29/06/2020, 14:04
Località: Napoli
Genere: Femminile

É troppo difficile

Messaggioda Cabiria » 29/06/2020, 14:42



Fiored'argento ha scritto:In questo periodo estivo sto soffrendo come un cane. Anzi, in ogni periodo estivo soffro tantissimo. Sono una ragazza di 23 anni soffro di molti disturbi mentali (psicologici). Forse questa non era neanche la sezione adatta perché a me non si tratta di disturbi dell'umore ma veri e propri disturbi di personalitá. Tra il Borderline(diagnosticato), Il Doc, e attacchi di panico violentissimi, ansia perenne. Vivo di merda. Non ho vita sociale e quel poco di vita sociale che mi rimane alla fine la faccio sempre finire a causa del Borderline. Forse é uno sfogo, forse cerco un minimo di comprensione, perché come ho fatto intendere soprattutto in questo periodo sono depressa.
Non posso dirvi tutte le cause. Dico solo che anche io ho dipendenza dai miei genitori (oppressivi, ansiosi, fobici,) mia madre precisamente borderline manipolativa é un incubo. Io mi faccio manipolare troppo facilmente dettato anche dalla mia fragile personalitá. Sono esausta sono stato nel reparto psichiatrico 2 volte solo per 2 giorni, perché comunque vedevo che le persone ricoverate venivano oggettivamente rincoglionite (scusate il termine). Vorrei andare in una comunitá per le persone come me, o semai delle cliniche. ma come ho specificato sono dipendente dai miei (non ho preso neanche la patente). E non lavoro. Ho tentato il suicidio. Secondo voi da dove posso iniziare?


Ave fiore, benvenuta.
Mi dispiace per la tua situazione e rispondo subito alla tua domanda: inizia a rivolgerti al tuo medico di fiducia (o anche allo psichiatra che ha fatto la tua diagnosi) e chiedi loro informazioni sulle comunità disponibili ad accoglierti, sapranno di certo indirizzarti a quella più adatta alle tue esigenze e ai tuoi problemi. Per quanto riguarda la dipendenza dai tuoi genitori, imparerà proprio in comunità ad allentarla. In bocca al lupo, un abbraccio.
  • 4

Non è una grande idea irritarsi per i difetti delle persone, soprattutto se anche tu ne hai un paio.
Avatar utente
Cabiria
Operatore chat
 
Stato:
Messaggi: 449
Iscritto il: 21/08/2018, 18:46
Località: Roma
Citazione: Non è una grande idea irritarsi per i difetti delle persone, soprattutto se anche tu ne hai un paio.
Genere: Femminile

É troppo difficile

Messaggioda Fiored'argento » 29/06/2020, 15:06



Cabiria ha scritto:
Fiored'argento ha scritto:In questo periodo estivo sto soffrendo come un cane. Anzi, in ogni periodo estivo soffro tantissimo. Sono una ragazza di 23 anni soffro di molti disturbi mentali (psicologici). Forse questa non era neanche la sezione adatta perché a me non si tratta di disturbi dell'umore ma veri e propri disturbi di personalitá. Tra il Borderline(diagnosticato), Il Doc, e attacchi di panico violentissimi, ansia perenne. Vivo di merda. Non ho vita sociale e quel poco di vita sociale che mi rimane alla fine la faccio sempre finire a causa del Borderline. Forse é uno sfogo, forse cerco un minimo di comprensione, perché come ho fatto intendere soprattutto in questo periodo sono depressa.
Non posso dirvi tutte le cause. Dico solo che anche io ho dipendenza dai miei genitori (oppressivi, ansiosi, fobici,) mia madre precisamente borderline manipolativa é un incubo. Io mi faccio manipolare troppo facilmente dettato anche dalla mia fragile personalitá. Sono esausta sono stato nel reparto psichiatrico 2 volte solo per 2 giorni, perché comunque vedevo che le persone ricoverate venivano oggettivamente rincoglionite (scusate il termine). Vorrei andare in una comunitá per le persone come me, o semai delle cliniche. ma come ho specificato sono dipendente dai miei (non ho preso neanche la patente). E non lavoro. Ho tentato il suicidio. Secondo voi da dove posso iniziare?


Ave fiore, benvenuta.
Mi dispiace per la tua situazione e rispondo subito alla tua domanda: inizia a rivolgerti al tuo medico di fiducia (o anche allo psichiatra che ha fatto la tua diagnosi) e chiedi loro informazioni sulle comunità disponibili ad accoglierti, sapranno di certo indirizzarti a quella più adatta alle tue esigenze e ai tuoi problemi. Per quanto riguarda la dipendenza dai tuoi genitori, imparerà proprio in comunità ad allentarla. In bocca al lupo, un abbraccio.


Grazie combatteró in tutti i modi per andare in una comunitá :) . Grazie ancora per la risposta
  • 1

Fiored'argento
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 29/06/2020, 14:04
Località: Napoli
Genere: Femminile

É troppo difficile

Messaggioda samhaim » 29/06/2020, 20:37



ciao mi dispiace per come ti senti, per il disturbo ossessivo compulsivo potrei dirti che so cosa si prova, non mi è stato diagnosticato ma temo di averlo visto come mi comporto, ha anche vari disturbi d'ansia temo, ovviamente tendenza a essere depresso, ovviamente viviamo questi problemi tutti in maniera diversa ma so che averli non è facile, ti posso dire che se uno sta meglio con se stesso, con gli altri e con la sua vita, questi disturbi per quanto rimangano diventano più lievi, io quando stavo meglio avevo sempre qualcosa che non andava ma ora che sono sempre teso tutto si è amplificato fino a limite della sopportazione, so anche che non è facile quando anche i tuoi genitori hanno dei problemi, prova ad andare dal tuo medico per dei consigli, se non ci sei già stata chiedi al centro salute mentale del tuo ospedale, li si dovrebbe poter fare terapia gratis, a volte ci sono anche terapie di gruppo, se i tuoi genitori possono parare e sono d'accordo puoi provare anche a pagamento su consiglio del tuo medico, per andare in comunità non so cosa dirti chiedi anche qua consiglio al medico, facci sapere come vanno lei cose, so che non è facile avere qualcuno di supporto che ci aiuta nei momenti difficili è molto importante
  • 2

Avatar utente
samhaim
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1176
Iscritto il: 21/02/2015, 21:35
Citazione: sono la rovina della mia vita solo un malato poteva rovinarsi come ho fatto io
Genere: Maschile

É troppo difficile

Messaggioda Fiored'argento » 30/06/2020, 6:26



samhaim ha scritto:ciao mi dispiace per come ti senti, per il disturbo ossessivo compulsivo potrei dirti che so cosa si prova, non mi è stato diagnosticato ma temo di averlo visto come mi comporto, ha anche vari disturbi d'ansia temo, ovviamente tendenza a essere depresso, ovviamente viviamo questi problemi tutti in maniera diversa ma so che averli non è facile, ti posso dire che se uno sta meglio con se stesso, con gli altri e con la sua vita, questi disturbi per quanto rimangano diventano più lievi, io quando stavo meglio avevo sempre qualcosa che non andava ma ora che sono sempre teso tutto si è amplificato fino a limite della sopportazione, so anche che non è facile quando anche i tuoi genitori hanno dei problemi, prova ad andare dal tuo medico per dei consigli, se non ci sei già stata chiedi al centro salute mentale del tuo ospedale, li si dovrebbe poter fare terapia gratis, a volte ci sono anche terapie di gruppo, se i tuoi genitori possono parare e sono d'accordo puoi provare anche a pagamento su consiglio del tuo medico, per andare in comunità non so cosa dirti chiedi anche qua consiglio al medico, facci sapere come vanno lei cose, so che non è facile avere qualcuno di supporto che ci aiuta nei momenti difficili è molto importante



Grazie
  • 1

Fiored'argento
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 29/06/2020, 14:04
Località: Napoli
Genere: Femminile

É troppo difficile

Messaggioda Aileen » 04/07/2020, 21:10



Cara mi dispiace tanto ma lascia perdere le comunita x l amor del cielo che quelle rovinano e basta , peggio delle cliniche psichiatriche , fatti seguire bene da un bravo psicologo con sedute constanti , non prendere medicinali che ti rovinano e non servono a nulla se on a rimbambirti <3
  • 0

Aileen
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/07/2020, 20:18
Località: genova
Citazione: Tornerò più forte di una roccia come l'Independence day, come Gesù Cristo
Genere: Femminile

É troppo difficile

Messaggioda Cabiria » 04/07/2020, 21:17



Aileen ha scritto:Cara mi dispiace tanto ma lascia perdere le comunita x l amor del cielo che quelle rovinano e basta , peggio delle cliniche psichiatriche , fatti seguire bene da un bravo psicologo con sedute constanti , non prendere medicinali che ti rovinano e non servono a nulla se on a rimbambirti <3

Scusa se mi permetto di contraddirti. Le comunità non rovinano le persone, non tutte almeno, e i farmaci (se necessari) servono anche quelli. Ovviamente NON DA SOLI, nel senso che pigliare solo farmaci senza fare psicoterapia sì non serve a un c***o, e, sempre ovviamente, i farmaci vanno prescritti da uno psichiatra dopo aver fatto una diagnosi reale.
  • 1

Non è una grande idea irritarsi per i difetti delle persone, soprattutto se anche tu ne hai un paio.
Avatar utente
Cabiria
Operatore chat
 
Stato:
Messaggi: 449
Iscritto il: 21/08/2018, 18:46
Località: Roma
Citazione: Non è una grande idea irritarsi per i difetti delle persone, soprattutto se anche tu ne hai un paio.
Genere: Femminile

É troppo difficile

Messaggioda Anuar » 05/07/2020, 10:41



Ciao, spero che con il passare dei giorni la situazione sia migliorata.
Anche io ho vari disturbi della personalità come te, fra i quali Borderline ed Evitante sono i due prevalenti. Ho avuto in passato il Disturbo Ossessivo Compulsivo, ma con il tempo e molta forza di volontà ne sono uscito, anche se ancora oggi tendo a fare o a pensare alcune cose legate ad esso.

Non è per nulla facile convivere con questi problemi, ma a volte io ci riesco trovando una sorta di equilibrio con me stesso.
Lo sport mi aiuta molto, soprattutto quando sono triste esco e cammino fino a stancarmi e poi mi sento meglio, faccio meditazione anche quella aiuta tantissimo.

L'estate non è facile nemmeno per me, tutti sono felici, tutti hanno amici e magari anche un amore, e io invece solo come un cane.

Per le comunità, io sono cresciuto in una comunità, purtroppo ho avuto un infanzia un po travagliata, posso dirti che per quanto ci ho vissuto, sono molto d'aiuto e mi sentivo meno solo stando li, c'è da dire che ero piccolo ed ho fatto veramente i salti mortali per non farmi aiutare con i miei problemi.
Tuttavia te la consiglio una comunità, dove sono stato io si mangiava benissimo, c'era buona compagnia e mi facevano fare un sacco di gite, poi non so se le cose cambino con gente adulta io avevo meno di diciotto anni al tempo.

Fiored'argento ha scritto:Non ho vita sociale e quel poco di vita sociale che mi rimane alla fine la faccio sempre finire a causa del Borderline.

Permettimi di fare una domanda, in che modo il borderline limita la tua vita sociale?
Io non riesco a legare con nessuno mi chiedo sempre il perché, se sia colpa del mio disturbo evitante, o del border, ma non ne vengo mai a capo, magari tu l'hai capito e sai rispondere al mio quesito.
  • 0

Avatar utente
Anuar
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 542
Iscritto il: 10/10/2014, 14:05
Località: Veneto
Citazione: Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia.
William Shakespear, da “Amleto”
Genere: Maschile


Torna a Forum sulla Depressione, sul Dolore, sulla Tristezza e i Disturbi dell'Umore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron
Reputation System ©'