Perdita di una persona cara

Questo forum di aiuto vuole essere una vera casetta della coccola.
"Mi sento troppo triste" quante volte lo hai detto o sentito dentro? Hai mai guardato in faccia il tuo dolore? Qual è la sua voce? Fallo parlare, qui.
Disturbo depressivo, bipolare, maniacale, e altri disturbi dell'umore.
La depressione in particolare è una sofferenza drammatica, dalla quale occorre uscire attraverso la pazienza e la dedizione a noi stessi; ma anche attraverso la fiducia e la vicinanza di chi sa bene come ci si sente. Questo forum è aperto anche a chi è semplicemente triste e ha voglia di sfogarsi.

Perdita di una persona cara

Messaggioda Ponte75 » 21/06/2022, 21:54



Circa 4 anni fa Papà ci ha lasciato. Per me era tutto. Un esempio. Un amico. Il mio punto di riferimento. Ha sofferto tanto. Quando ci penso scoppio in lacrime. La vita regala sorrisi ma quando ci porta il conto questo é talmente salato da non poter essere pagato
  • 0

Ponte75
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 70
Iscritto il: 07/06/2022, 20:33
Località: Roma
Genere: Maschile

Perdita di una persona cara

Messaggioda Ātman » 21/06/2022, 22:04



Purtroppo ho fin troppa esperienza di lutti familiari, quindi ti capisco molto bene. Un abbraccio.
  • 0

Avatar utente
Ātman
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1895
Iscritto il: 10/09/2016, 9:06
Genere: Maschile

Perdita di una persona cara

Messaggioda Mr.Eric » 21/06/2022, 22:31



È mancato anche il mio... Novembre 2017. E si.. ha sofferto tantissimo anche lui...
Anni su anni dentro e fuori gli ospedali... trapianti, operazioni ultrainvasive... chemio/radioterapie... ha passato (abbiamo) una parte di vita veramente brutta oltre che estremamente sfortunata ed è forse la cosa che mi fa soffrire di più... Cose che non augurerei nemmeno al mio peggior nemico...
I miei hanno divorziato quand'ero piccolissimo... sono cresciuto solo con mia madre e lui nel complesso me lo sono vissuto relativamente poco. Nonostante tutto, si... anche lui era un immenso punto di riferimento per me. Era una persona estremamente intelligente. Burbero e autoritario, ma di buon cuore... ed era la prima persona su cui facevo affidamento quando avevo un problema... aveva sempre la risposta giusta e la soluzione migliore a portata di mano. È una delle cose che mi è mancata di più in questi anni... oltre alla sua presenza, ovviamente. Proprio anche in virtù di quanto fosse un punto di riferimento per me sotto questi aspetti, l'ultimo mese della sua vita è stato il peggiore... il tumore era passato anche in testa. Ha iniziato ad essere sempre più assente fino a raggiungere l'incoscienza totale. Non dimenticherò mai (purtroppo) le prime avvisaglie di assenza... ricordo bene una delle prime volte: aveva il telefono in mano e con sguardo perso "sfogliava" le pagine delle applicazioni senza nessun senso logico. Per quanto un episodio stupido, fondamentalmente, li mi è veramente crollato il mondo addosso. Mio papà, il mio punto di riferimento, non c'era più e non ci sarebbe più stato. Da lì non c'è voluto molto all'incoscienza totale. Abbiamo passato un mese io e la sua compagna a fargli da infermieri 24h su 24 a casa e accompagnarlo alla morte. È morto poi lì... a casa, alle 4 del mattino del 4 novembre. Davanti a me, con sua madre e la sua compagna che dormivano accanto. Inutile dire quanto non dimenticherò mai quel momento.
La cosa che mi fa incazzare di più è che quando penso a lui, i primi pensieri, le prime immagini, sono sempre e solo quelle di quel mese del c***o. Lui incosciente nel letto o peggio... lui nella bara o il momento in cui mi sono accorto che se ne era andato. Sono le immagini più vivide... e sono le uniche che vorrei veramente cancellare.
  • 1

OMG They killed kenny!! You bastards!!!!

1126
Avatar utente
Mr.Eric
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 523
Iscritto il: 07/05/2013, 1:47
Località: Via Lattea
Genere: Maschile

Perdita di una persona cara

Messaggioda Semir88 » 22/06/2022, 6:49



Ti capisco. Mio papà sono già 14 anni che è mancato. Con lui era tutto diverso. Quello che mi rattrista è che ho dimenticato tante cose e ho solo ricordi frammentati... quest'anno ho perso due zie e la nonna. L'ultima nonnina. È rimasta solo mia madre che pure lei ha problemi di salute..la paura di restare solo c'è l'ho perché non avendo una compagna, amici temo la solitudine in futuro...ti capisco bene. Le perdite di persone care sono macigni nella vita che purtroppo cambiano tutto.
  • 2

Avatar utente
Semir88
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 716
Iscritto il: 04/04/2020, 20:59
Località: Turin
Occupazione: Single
Genere: Maschile

Perdita di una persona cara

Messaggioda VeraVita » 22/06/2022, 7:42



Ponte75 ha scritto:Circa 4 anni fa Papà ci ha lasciato. Per me era tutto. Un esempio. Un amico. Il mio punto di riferimento. Ha sofferto tanto. Quando ci penso scoppio in lacrime. La vita regala sorrisi ma quando ci porta il conto questo é talmente salato da non poter essere pagato


Mi dispiace molto, so cosa vuol dire perdere un padre. Solo che non tutti hanno un buon rapporto con i genitori e anche se magari le cose cambiano crescendo, alcune cose non si possono dimenticare. Ad ogni modo, mi dispiace molto. Ma sai io ho una visione di fede. Nel senso che penso che chi ci vuole bene, non ci abbandona mai, sta sempre accanto a noi e ci giuda verso un futuro migliore e magico che non possiamo immaginare ma bisogna crederci che tutto ciò ci porterà a qualcosa di bello.
Capisco però che puoi non condividerla questa proiezione della vita che ho. Magari, sei più realista e mi risponderai che non è mai tornato nessuno e via discorrendo. Ed io potrei risponderti in tanti modi. Però, voglio darti ragione. Ok, mettiamo caso che non ci sia nulla. Però, penso anche che tuo padre ti abbia lasciato tanto emotivamente. Ti avrà lasciato anche degli amici o anche solo le sue passioni. Inoltre, mi chiedo: tuo padre vorrebbe vederti così? Io penso di no, che anzi. Ti direbbe se potesse che in qualsiasi posto lui è con te.
  • 0

VeraVita
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 940
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile

Perdita di una persona cara

Messaggioda Mr.Eric » 22/06/2022, 12:22



Semir88 ha scritto:la paura di restare solo c'è l'ho perché non avendo una compagna, amici temo la solitudine in futuro


È un pensiero che quando arriva mi mette un'angoscia incredibile.
Faccio lo "splendido" dicendo che la solitudine mi pesa relativamente poco, ma perché fondamentalmente non sono ancora in una situazione del genere. Perché per quanto ci si vede pochissimo e quando ci si sente litighiamo l'80% delle volte, una madre ce l'ho ancora... qualcuno che nonostante tutto mi ha a cuore e su cui senti di avere un appiglio, anche solo emotivo. Un senso di "famiglia", seppur non idilliaco. Su mia madre non faccio affidamento in niente perché non è assolutamente affidabile... sono quasi più "genitore" io con lei a volte che viceversa. Ma c'è. È mia madre. E avessi veramente bisogno, mi accoglierebbe a braccia aperte. Andata lei, non avrei più nessuno. Al momento, non ho nemmeno più la mia ragazza con cui avevo un rapporto più unico che raro iniziato (con varie pause in mezzo) quando avevo 16anni... Sarei solo al mondo... ed è angosciante la cosa. Da morire.
  • 0

OMG They killed kenny!! You bastards!!!!

1126
Avatar utente
Mr.Eric
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 523
Iscritto il: 07/05/2013, 1:47
Località: Via Lattea
Genere: Maschile


Torna a Forum sulla Depressione, sul Dolore, sulla Tristezza e i Disturbi dell'Umore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Reputation System ©'