Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Questo forum di aiuto vuole essere una vera casetta della coccola.
"Mi sento troppo triste" quante volte lo hai detto o sentito dentro? Hai mai guardato in faccia il tuo dolore? Qual è la sua voce? Fallo parlare, qui.
Disturbo depressivo, bipolare, maniacale, e altri disturbi dell'umore.
La depressione in particolare è una sofferenza drammatica, dalla quale occorre uscire attraverso la pazienza e la dedizione a noi stessi; ma anche attraverso la fiducia e la vicinanza di chi sa bene come ci si sente. Questo forum è aperto anche a chi è semplicemente triste e ha voglia di sfogarsi.

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 06/12/2018, 12:38



Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? Perché i miei sentimenti e le mie emozioni non contano mai? Ci è sempre stato insegnanto fin da piccoli che bisogna accettare anche i difetti altrui. Invece, nel mio caso mi viene costantemente ripetuto che devo migliorare i miei difetti cosa che tra l'altro non vedo mai e non ho mai visto in tutta la mia esistenza dalla controparte, mai messuno che mi abbia mai chiesto scusa. Se qualcuno mi offende mi è sempre risposto: no, sei tu che l'hai recpita come un offesa ma in realtà non è un offesa, se rispondo a tono e l'altro si offende: sei stata aggressiva, l'hai offeso. Schema ricorrente: Se qualcuno mi offende-->> sono io che ho recepito male--->> se dico qualcosa io per difendermi--->> vale come offesa. Perché i miei sentimenti e le mie emozioni non contano mai? Perché sempre questi due pesi e due misure? Allora, quando per me quello che ho detto non è un offesa e io non la considero tale, a tal punto posso anch'io giustificarmi con la scusa assolutamente puerile, no sei tu che l'hai recepito come offesa ma per me non lo è. Perché per una volta nella vita non possono essere accettata anch'io anche con i miei difetti? Perché devo essere sempre e solo e soltanto io quella che si mette sempre in discussione specie se vedo che dalla controparte questo non accade praticamente mai? Senza contare che ogni volta che mi metto in discussione e cerco di migliorarmi ecco che spunta uno che si rivolge a te in maniera aggressiva e tu rispondi a tono e siamo punto e da capo. Ed è un circolo che non ha mai fine. Ovviamente con ciò non voglio che alle volte non percepisco male le cose o le situazioni, e che non voglio mai più mettermi in discussione, ma semplicemente che SONO ARCISTUFA DI GENTE CHE VUOLE CAMBIARMI, PSICOLOGI INCLUSI. IO SONO FATTA COSÌ. E CHE PER UNA VOLTA NELLA VITA VORREI CHE FOSSERO ACCETTATI ANCHE I MIEI DIFETTI SENZA LA PRETESA DI CAMBIARMI!
  • 1

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Hannah » 06/12/2018, 13:04



Esatto sono d'accordo con te tutto quello che hai detto capita sempre a me. Ogni volta che parlo gli altri si sentono offesi però molte volte sono stata io quella offesa e pesantemente e mi dicono ma no l'hai vista così ma era una battuta.Una battuta sto c...o perchè non era una battuta. hai perfettamente ragione.
  • 0

Avatar utente
Hannah
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 38
Iscritto il: 06/12/2018, 12:00
Località: Sicilia
Citazione: Carpe diem
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Camel » 06/12/2018, 13:15



le persone ti trattano nel modo in cui ti vedono

tipo a me mi prendono con antipatia perché sembro antipatica, a lost sto sul c***o perché non gli piaccio e di conseguenza mi parlerà come se fossi una merda

in generale è così, poi però ci sono anche le persone intelligenti
  • 0

i smile only when i bite
улыбаюсь только кусая

i'm ruining your day with my dead pale face
порчу твой день своим блеклым лицом
i don't care about you being triggered
не волнуют твои возмущения
Avatar utente
Camel
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1739
Iscritto il: 09/08/2014, 0:10
Occupazione: Marinaia
Citazione: E se n'è andato,
sotto la pioggia,
senza parlare,
senza guardarmi,
e io mi son presa
la testa fra le mani
e ho pianto.

[we are eternal
all this pain is an illusion]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 06/12/2018, 14:06



Difficile da rispondere senza conoscere le persone, molto,ma mettersi in discussione è un modo di crescere,poi sei tu a valutarti. Diffeti chi non ne ha? Tieniteli stretti,io faccio così. Per esempio non entro nei dettagli ma le persone che dicono ciò che pensano mi piacciono,anche se non la penso come loro, anche se spesso urtano le persone.
  • 0

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 06/12/2018, 14:18



Tannhauser ha scritto:Difficile da rispondere senza conoscere le persone, molto,ma mettersi in discussione è un modo di crescere,poi sei tu a valutarti. Diffeti chi non ne ha? Tieniteli stretti,io faccio così. Per esempio non entro nei dettagli ma le persone che dicono ciò che pensano mi piacciono,anche se non la penso come loro, anche se spesso urtano le persone.
Infatti, non sto dicendo il contrario. Sono solo stanca di gente che cerca di cambiarmi che pretende che io sia diversa. Viene preteso da me troppo di più di quello che io posso dare, viene pretesa da me una sorta di perfezione e un automatismo e insesibilità nel senso che se qualcuno mi offende o la percepisco come tale, non devo sentirmi offesa perchè è solo una mia percezione sbagliata. Chi essere umano sarebbe in grado di fare tanto? Perchè devo essere tratta come un robot, un pezzo di latta che non ha sentimenti emozioni? Perchè i miei sentimenti non contano mai? Perchè non ho anch'io il diritto di sentirmi ferita e offesa? Insomma si pretende assolutamente troppo da me.
  • 1

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 06/12/2018, 15:02



Nessuno può pretendere di cambiarti, questo è ovvio,la vita è la tua e decidi tu per te. Un'altra cosa che ti devi tenere stretta è la tua unicità, altrimenti rischi di vivere la vita degli altri e questo può andare bene se hai un piccolo cervello,e ti accontenti di una vita clone. Certo che se qualcuno ti offende si te stessa usa uguale ricompensa. Non ti sto andando contro sia chiaro, anzi...
  • 1

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Stevie » 06/12/2018, 19:03



Tannhauser ha scritto:Nessuno può pretendere di cambiarti, questo è ovvio,la vita è la tua e decidi tu per te. Un'altra cosa che ti devi tenere stretta è la tua unicità, altrimenti rischi di vivere la vita degli altri e questo può andare bene se hai un piccolo cervello,e ti accontenti di una vita clone. Certo che se qualcuno ti offende si te stessa usa uguale ricompensa. Non ti sto andando contro sia chiaro, anzi...
Ovvio. È solo che le strade sono due o cambio mio comportamento il che signicherebbe annullarmi completamente, non dare peso ai miei sentimenti ecc cosa che non voglio fare perché so che ci soffrirò solo di più o reagire come faccio e il che significa che avrò sempre problemi con gli altri con il rischio che potrei rimanere sola. Non ci sono vie di mezzo. E inizio a credere che nessuna delle due è giusta e l'altra sbagliata. Sono entrambe sia giuste che sbagliate allo stesso tempo in quanto entrambe comportano conseguenze negative. Ps: forse devo imparare a moderare i toni. Ancora un po'. Ma non più di tanto. E ad essere più scaltra di chi si rivolge a me con tono aggressivo.
  • 0

"Tu mi ricordi una ragazza che ti somigliava molto. Fingeva sempre di essere forte per poi mettersi a piangere di nascosto."
- Detective Conan "Il Diario: Prima Parte" -
Avatar utente
Stevie
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 401
Iscritto il: 26/06/2018, 16:33
Località: Italia
Occupazione: Inoccupata
Citazione: "Non sono le nostre capacità a dimostrare chi siamo, sono le nostre scelte" [Cit: di Silente - Harry Potter]
Genere: Femminile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 06/12/2018, 19:14



Cosa aggiungere? Io non cambierei ma non sono te quindi....unica cosa non mi farei troppi problemi ed essere me stesso, soprattutto se non sono uno che attacca....
  • 0

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda crisbil » 06/12/2018, 19:30



Secondo me 'sta buffonata new age dell'essere sé stessi .. sinceri (*).. funziona solo se comunque in quel "te stesso", problemi a parte (che hanno tutti) c'è poi pure qualcosa che "funziona" (socialmente parlando) e che piace sufficientemente agli altri da (qualcosa - non so cosa - io non ce l'ho e non son mai piaciuto a nessuno) ... sennò è un qualcosa di dannoso e controproducente che porterà solo all'emarginazione e all'esclusione da tutto e in qualsiasi contesto, con l'inevitabile conseguenza di arrivare a percepirsi sempre peggio e più inadeguati.

In effetti pure le "scienze" psicoqualcosa sono molto confuse riguardo l'argomento : da un lato ti dicono perentoriamente che devi lavorare su te stesso - perché è l'unica cosa su cui uno può lavorare - (e dunque CAMBIARE qualcosa che non funziona di te stesso, no ?) e poi, contemporaneamente, che ti devi accettare per quello che sei.. blablabla... blobloblo... . non so .. io non lo so veramente. .. . l'unica cosa chiara e innegabile che ho sperimentato sulla mia pelle è che se non c'è nulla di te che piace "socialmente" ... non troverai altro che indifferenza ed emarginazione e rifiuto.. ovunque (pure su myhelpforum.net)






(*) in una società e in un mondo, tra l'altro, dove nessuno(**) mai lo è.. basta accendere la tv o leggere le news per rendersene conto. O uscire dalla porta di casa (chi ci riesce - non io - ).

(**) è una semplificazione estrema, lo so. ma abbastanza attendibile.
  • 0

Avatar utente
crisbil
Amico Top Level
 
Stato:
Messaggi: 1567
Iscritto il: 14/01/2017, 14:12
Località: Vicenza
Citazione: la cosa peggiore.. più angosciante, che più demoralizza .. è la consapevolezza d'aver fatto tante volte il meglio che potevo (con quello - poco o niente - che "avevo") .. e non è mai servito a niente.. né mai a nessuno è importato.
Genere: Maschile

Perché non devo essere mai accettata per quello che sono? P

Messaggioda Tannhauser » 06/12/2018, 19:44



Bravo cambia... Ed in fretta perché se dai del buffone,senza motivo solo per aver espresso il proprio parere, devi farlo in fretta, altrimenti hai perfettamente ragione gli altri ti evitano.
  • 0

Tannhauser
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 165
Iscritto il: 16/10/2018, 23:27
Località: Pianeta Terra forse.
Citazione: E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Genere: Maschile

Prossimo

Torna a Forum sulla Depressione, sul Dolore, sulla Tristezza e i Disturbi dell'Umore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Reputation System ©'