Cose che ci hanno aiutato

Questo forum di aiuto vuole essere una vera casetta della coccola.
"Mi sento troppo triste" quante volte lo hai detto o sentito dentro? Hai mai guardato in faccia il tuo dolore? Qual è la sua voce? Fallo parlare, qui.
Disturbo depressivo, bipolare, maniacale, e altri disturbi dell'umore.
La depressione in particolare è una sofferenza drammatica, dalla quale occorre uscire attraverso la pazienza e la dedizione a noi stessi; ma anche attraverso la fiducia e la vicinanza di chi sa bene come ci si sente. Questo forum è aperto anche a chi è semplicemente triste e ha voglia di sfogarsi.

Cose che ci hanno aiutato

Messaggioda Psicolabile » 17/10/2020, 10:18



In questo topic elenchiamo le cose che ci hanno aiutato (a parte eventuali psicoterapie e farmaci) a livello di "benessere" mentale. Scriviamo cosa ci ha aiutato, per quale problema nello specifico, e come. L'idea è di imparare l'uno dall'altro. Inizio io:

Esposizione a luce solare: spesso quando si sta male si tende a rintanarsi dentro una stanza buia 24 ore su 24, per svariati giorni, settimane, mesi o anni. Il problema è che l'assenza di esposizione alla luce solare non fa altro che aumentare il nostro malessere. La luce è una cura naturale. Aiuta molto a livello di stabilità dell'umore, anche per il fatto che il nostro corpo ha bisogno di capire quando è notte e quando è giorno. Se è sempre notte ovviamente qualcosa andrà storto.

Eliminazione zuccheri aggiunti: da persona che alterna periodi di digiuno ad altri pieni di abbuffate incontrollate, ho riscontrato che assumere grosse quantità di zuccheri contribuisce a rendere nevrotici. Digiunare per giorni per poi mangiarsi un pacco di biscotti tutto insieme non è il massimo per la propria stabilità, anche mentale! Grazie al ... direte. Beh, secondo me non è così scontato per tutti.

Corsa: questo è un aiuto enorme nei periodi in cui la mente è troppo frenetica. Se il corpo è esausto, anche la mente si calmerà un minimo.

Isolamento totale: se si hanno periodi di estrema irritabilità e/o impulsività E si ha modo di isolarsi totalmente a livello sociale LO SI FACCIA. L'ideale sarebbe imparare a controllare determinate situazioni, ma laddove in anni non ci si sia mai riusciti e la si possa evitare, LA SI EVITI. Se si ha una determinata sensibilità e ci si espone nei periodi peggiori a situazioni di stress evitabilissime, non penso si stia facendo una cosa intelligente. E non sto dicendo che bisogna mollare il proprio lavoro. Sto parlando di situazioni evitabili. Se siete sul punto di scoppiare/crollare e siete molto introversi, e vi chiedono di uscire per bere una birra... magari è meglio stare a casa.
  • 0

Avatar utente
Psicolabile
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 6
Iscritto il: 16/10/2020, 23:37
Citazione: Dein Glück
Ist nicht mein Glück
Ist mein Unglück
Genere: Maschile

Cose che ci hanno aiutato

Messaggioda Fior di Sole » 17/10/2020, 10:50



Sveglia alle 5 : a me aiutò molto svegliarmi tutte le mattine a quest'ora. Rimanevo in casa per le tre ore successive godendomi il silenzio del telefono e ritagliandomi dello spazio per me, per poi iniziare una giornata frenetica e tornare a casa stanchissima. Così facendo evitavo quelle ore ed ore di rimuginamenti che ti corrodono l'anima prima di addormentarsi. Alla fine il problema si limitava soltanto verso l'ora di cena, quando mangiavo sola ed ancora non ero abbastanza stanca per non riempire la mente delle solite cose.
Però ammetto che la corsa non mi ha affatto aiutato, per quanto ci abbia provato più e più volte finivo sempre a disperarmi a metà del percorso perché rimanevo sola con i miei pensieri nonostante stessi facendo attività fisica, consiglio di praticarla in gruppo se possibile
  • 1

Avatar utente
Fior di Sole
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 65
Iscritto il: 06/01/2020, 16:22
Località: Italia
Citazione: Non c'era risposta, eccetto quella generica risposta che la vita dà ai problemi più complicati e insolubili.
La risposta è questa: bisogna vivere delle esigenze della giornata, ossia dimenticare.
Genere: Femminile

Cose che ci hanno aiutato

Messaggioda Yobikoe » 17/10/2020, 13:27



Fumare: il tabacco mi rilassa. Quando iniziai a fumare per la prima volta ebbi un buon miglioramento sui problemi di ansia e stress. Ho smesso per 47 orribili giorni e ora ho ripreso a fumare, non esiste niente di efficace e rapido quanto una sigaretta, o almeno niente che io mi possa permettere.
  • 0

Immagine
1641
Avatar utente
Yobikoe
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 136
Iscritto il: 08/12/2015, 17:24
Località: Inferno
Citazione: Scesi le scale dell'inferno in quel gelido inverno. Kalashnikov collective
Genere: Femminile

Cose che ci hanno aiutato

Messaggioda maffo » 17/10/2020, 19:52



Ultimamente se sono giú di morale prendo le cuffie metto della musica stimolante, upbeat, le hit dell'estate... e faccio esercizio finché non c'è la faccio più a continuare, finché non riesco proprio piú ad alzarmi, mi dà soddisfazione sapere che ho la forza di volontà per arrivare al limite...

Se sei allenato il giorno dopo non lo senti molto :)
  • 0

Avatar utente
maffo
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 42
Iscritto il: 14/08/2020, 8:18
Località: verona
Citazione: "Hai mai visto Turbo kid? gran bel film se chiedi a me!"
Napoleone Bonaparte, 1779
Genere: Maschile

Cose che ci hanno aiutato

Messaggioda TheDarkKnight » 17/10/2020, 20:14



Esclusa la musica credo di non aver trovato appoggio su nulla. Avete citato il tabacco, ed è incredibile quanta gente si droghi a tale livello solo per passare la giornata per non parlare poi del largo uso di medicinali che fa quotidianamente... In fondo mi considero una macchina anche per questo.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1050
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Cose che ci hanno aiutato

Messaggioda germano » 18/10/2020, 17:34



Concordo per l'isolamento.
Nonostante la solitudine sia un problema di molti, nel momento in cui la si vede come una "terapia" viene anche più facile accettarla.
E da sempre, tutti i saggi di tutti i tempi, hanno detto che un periodo di ritiro in solitudine fa bene all'anima e di conseguenza al corpo.
  • 0

Avatar utente
germano
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 166
Iscritto il: 08/05/2020, 14:59
Località: saronno (va)
Citazione: ...se non bestemmio, guarda..!
Genere: Maschile


Torna a Forum sulla Depressione, sul Dolore, sulla Tristezza e i Disturbi dell'Umore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Reputation System ©'