Affinità al dolore, desiderio di controllo, sadismo...

(Il desiderio di un consiglio per superare il mio problema con la sessualità...)

L'autolesionismo non è spaventoso. È l'affinità al dolore. E' dar voce ai sentimenti che non riescono a uscire, per sentire il dolore che si ha dentro.
Spesso mosso dal senso di colpa e spesso da parte di chi è troppo duro con se stesso: "Finalmente posso punirmi".
Autolesionismo e masochismo, un immenso dolore che non riesce a uscire se non col sangue!
La sezione è nata per trovare, col dibattito, lo sfogo, e il proprio sentire, il problema alla radice o semplicemente per poter parlare di questo problema è sentirsi meno soli.

Moderatore: elle8n

Affinità al dolore, desiderio di controllo, sadismo...

Messaggioda Cold » 28/01/2019, 18:13



Ti sbagli..io e te siamo molto simili. Semplicemente io ho accettato questa cosa di me molto prima.
Sono una persona dall animo buono. Calma, molto fredda come te. Odio la violenza e le persone che gridano. Ho forti idee e convinzioni questo si e quando mi impongo in qualcosa in cui credo é difficile che abbasso la testa. Per molto tempo questo modo di pormi alla vita lo vedevo come una debolezza. Mi dicevo come può una persona insicura. Avere dentro di sé questa parte di sé forte violenta. Quasi selvaggia. E in me c era un continuo contrasto. Che mi creava dolore. Fai conto che in una determinata situazione mi capitava di fare due pensieri distinti come agirebbe un me e l altro me.
Poi comprendendo meglio me stesso. Esplorando questa parte di me. Ho iniziato a sentirmi meglio con me stesso. Ora mi guardo allo specchio e non mi faccio più schifo. Ma ci é voluto tempo. ripeto. Quello che provi non é sbagliato. Capire noi stessi non é sbagliato é rifiutarci sbagliato.
Un autolesionista é diverso da quello che provi tu. Ricorda che ci sono persone che desiderano che li sia fatto del male in quel frangente. Desidero qualcuno che le faccia sentire sottomesse. Dominate. Controllate protette. É un qualcosa che ti nasce da dentro. Il desiderio di prenderla per i capelli tirarli fino a farla gemere e baciarla con passione. Il resto viene da se. Ma non riesco a vedere quel tipo di violenza come una vera violenza. Perché tu li dai quello che lei vuole. Loro desiderano essere punite. Ne hanno bisogno. Per sentirsi libere. Tu sei prigioniero del fatto di non riuscire ad accettare di poter avere questo tipo di desideri. E ti senti un mostro. Ma non lo sei.
  • 0

nell'inferno tutto quello che ho potuto fare é stato diventare un demone.

Adrien ha scritto:dalla solitudine tocca salvarsi da soli.
Avatar utente
Cold
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 271
Iscritto il: 21/01/2018, 13:15
Località: Como
Citazione: La vita é un respiro che inizia con il primo e finisce con l'ultimo.
Genere: Maschile

Affinità al dolore, desiderio di controllo, sadismo...

Messaggioda Paolo76 » 28/01/2019, 19:57



Alle volte, sentirsi dire di non essere dei mostri, è importante. Davvero.
  • 2

Paolo76
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 4
Iscritto il: 25/01/2019, 18:32
Località: Latina
Genere: Maschile

Affinità al dolore, desiderio di controllo, sadismo...

Messaggioda Simonarm » 28/01/2019, 22:48



Ciao Paolo, leggo e rileggo il post, e non capisco perché ti fai tutti questi problemi. Scusa, sono troppo diretta, brutto difetto. Ogni uno vive il sesso a modo suo, tu hai le tue fantasie, devi parlarne con la tua compagna, e cercare insieme una soluzione. Nessuno ti da il libretto di istruzioni su come si fa, e soprattutto non abbiamo tutti gli stessi gusti, te lo dice una con un carattere che definire dominante è pico, e che cerca di essere dominata...... Il sesso tutto baci e coccole, a mio parere ( x fortuna, aggiungerei) esiste solo nei film......
  • 0

Meglio un cane per amico che un amico cane
Avatar utente
Simonarm
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 120
Iscritto il: 14/11/2017, 19:46
Località: Roma
Citazione: Meglio un cane x amico che un amico cane
Genere: Femminile

Affinità al dolore, desiderio di controllo, sadismo...

Messaggioda Navigator63 » 07/03/2019, 0:20



Paolo76 ha scritto:Non riesco a raggiungere l'orgasmo se non dopo aver visto, immaginato, letto, pensato, interiorizzato scene di Masochismo e Sottomissione femminile, di Dominazione e controllo.

Vedo nelle tue parole molto conflitto e giudizio verso questi tuoi impulsi.

Ma ricorda: chi è in guerra contro se stesso non può che risultare sconfitto.
Solo accogliendo quello che sei potrai arrivare alla serenità.
Attenzione: parlo di quello che sei realmente, non quello che pensi di volere - o dovere - essere.

Al mondo ci sono milioni di persone che hanno questo tipo di fantasie e le vivono.
Non sei un mostro, come forse pensi di essere. Sei una persona che ha gusti "particolari" (ma neanche poi tanto insoliti), come molti altri.
Poi non so se questa tua inclinazione nasce da qualche trauma oppure è parte della tua natura innata. E non è poi così importante, perché ora è cmq parte di te.

Solo abbracciando questa parte potrai "sanarla" e farci pace.

PS: Non dimenticare che esistono molte donne (ed anche uomini) a cui piace sottomettersi e ricevere dolore.
Questo vuol dire che dominazione e sottomissione non sono anomalie, ma due delle tante sfaccettature della natura umana.
  • 0

Il mio Blog "Psicofelicità": http://psicofelicita.blogspot.it/

Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Avatar utente
Navigator63
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 296
Iscritto il: 21/07/2014, 1:29
Località: Torino
Citazione: Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Genere: Maschile

Affinità al dolore, desiderio di controllo, sadismo...

Messaggioda Lunastorta » 13/03/2019, 18:05



Ciao Paolo,
capisco benissimo i tuoi problemi e il sentirti dentro quelle pulsioni e non poterle accettare.
L'avere una compagna con cui però non puoi fare quelle cose.
Ma quando scegliesti lei cosa ti ha colpito?
Cosa pensavi di fare nella tua vita, recitare con lei per sempre?
Sei una persona dolce e romantica ma questo è normale e anche avere delle fantasie completamente diverse è normalissimo.
Ma tu hai complicato ancora di più la tua vita perchè invece di provare a trovare una donna che facesse quelle cose che ti piacciono ti sei messo con una donna con cui non puoi essere te stesso.
Di queste cose ne hai mai parlato ad un sessuologo o ad uno psicologo?
Vivere in questo modo, reprimendo sempre tutte queste cose è terribile.
Lo so perchè io per un periodo ho fatto la stessa cosa.
Guardavo dei video in cui c'erano uomini che possedevano donne in un certo modo, guardavo immagini di donne legate e ladri incappucciati che le seviziavano, e non accettavo quelle cose, quei desideri. Perchè ero sempre stata una ragazza molto forte e di solito comandavo io.
Ma mi vergognavo di quelle cose e non potevo parlarne con nessuno.
Poi iniziai a cercare una persona che potesse capirmi e la trovai e mi spiegò che queste cose sono impulsi normali e che si possono realizzare. Quindi dico a te di valutare bene questa relazione che hai adesso.
Se non vuoi ridurti ad avere una doppia vita allora decidi se vuoi essere te stesso e fare esperienza di ciò che realmente desideri. Sono cose importanti e non scompariranno mai.
Nessuno è un mostro e ognuno ha i suoi gusti e tu hai tutto il diritto di vivere la tua sessualità in modo libero e senza sentirti in colpa per avere questi impulsi.
  • 1

Dove tramonta il sole spunta la luna
Avatar utente
Lunastorta
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 68
Iscritto il: 02/11/2018, 8:11
Località: Dentro un guscio di noce
Citazione: Molti cadranno ma tu resterai in piedi
Genere: Femminile

Precedente

Torna a Forum di aiuto sull'Autolesionismo, Masochismo e Affinità al dolore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'