Autolesionismo strano

L'autolesionismo non è spaventoso. È l'affinità al dolore. E' dar voce ai sentimenti che non riescono a uscire, per sentire il dolore che si ha dentro.
Spesso mosso dal senso di colpa e spesso da parte di chi è troppo duro con se stesso: "Finalmente posso punirmi".
Autolesionismo e masochismo, un immenso dolore che non riesce a uscire se non col sangue!
La sezione è nata per trovare, col dibattito, lo sfogo, e il proprio sentire, il problema alla radice o semplicemente per poter parlare di questo problema è sentirsi meno soli.

Moderatore: elle8n

Autolesionismo strano

Messaggioda Blut » 17/08/2019, 13:18



Ciao a tutti, sono nuova.
Il mio autolesionismo (ferirsi con la lametta sul polso sinistro) è iniziato circa un anno fa nel tentativo di esacerbare quel disagio che portavo dentro riguardo la mia vita insignificante, il futuro buio, l'autostima a terra e la monotonia del lavoro che mi impegnava tutti i giorni e che non mi faceva sentire realizzata per niente. Però da quando ho iniziato, ho sentito sempre più spesso che, quando mi ci applico, sono come bloccata in qualche modo, non riesco mai ad esprimermi completamente, ho paura di farmi del male sul serio, di provare dolore, mi dà fastidio la vibrazione che produce la lametta quando incide la carne (e mi fa innervosire). Perciò incido piano e, dopo qualche taglio, alla fine smetto e il nervosismo aumenta anche per non essere riuscita nell'intento. Allora mi sento uno schifo, incapace, buona a nulla, e vado ad ingozzarmi in cucina (binge eating disorder).

Possibile che a tutti il tagliarsi provochi piacere, anestetizzi, faccia sentire più liberi? Oppure sono io che sbaglio in qualcosa, in effetti i miei tagli rispetto alle foto che trovo su internet sono poco efferati, sono proprio tenui...
  • 0

"Nella solitudine il solitario divora se stesso, nella moltitudine lo divorano i molti. Ora scegli." (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Blut
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 2
Iscritto il: 17/08/2019, 12:52
Genere: Maschile

Autolesionismo strano

Messaggioda Sting » 17/08/2019, 14:03



So che non è facile uscire dalla tua situazione ma qui il problema non è come tagliarti meglio ma, al contrario, è come fare per cercare di non tagliarti.

Mi dispiace davvero per il disagio che provi, buona giornata.
  • 1

Avatar utente
Sting
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 741
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Salerno
Genere: Maschile

Autolesionismo strano

Messaggioda Blut » 17/08/2019, 16:04



non cerco suggerimenti su 'come tagliarmi meglio', ma capire come fa a provocare piacere
forse mi sono espressa male in qualche passaggio
  • 0

"Nella solitudine il solitario divora se stesso, nella moltitudine lo divorano i molti. Ora scegli." (Friedrich Wilhelm Nietzsche)
Blut
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 2
Iscritto il: 17/08/2019, 12:52
Genere: Maschile

Autolesionismo strano

Messaggioda Sting » 17/08/2019, 16:26



Figurati, la vita è tua :)
  • 0

Avatar utente
Sting
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 741
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Salerno
Genere: Maschile

Autolesionismo strano

Messaggioda Alessioda » 17/08/2019, 16:59



Ciao Blut,
Infatti la stragrande maggioranza della gente non prova piacere in pratiche di questo genere.
Chi lo fa vuole sostituire “sbagliando” un male interiore con uno fisico, cercando da staccare la spina per un po’.
È sicuramente sbagliato cercare di alleviare una sofferenza procurandosene un’altra.
  • 1

Avatar utente
Alessioda
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 32
Iscritto il: 30/06/2019, 13:53
Località: Italia
Citazione: La vita è quello che ti succede mentre sei impegnato a fare altri programmi.

John Lennon
Genere: Maschile

Autolesionismo strano

Messaggioda Joker » 28/08/2019, 18:46



L'unica cosa che sbagli e tagliarti quando ti fa solo stare più male. C'è a chi piace il dolore, chi lo eccita, chi gli è indifferente, ma anche chi ne ha paura, perciò non sentirti sbagliata in qualche modo se non ti piace tagliarti, anzi...
Ti consiglierei di approfittare di questa situazione per smettere, non c'è motivo di continuare. Trova invece altre valvole di sfogo che possano in qualche modo farti sentire meglio.
Mi dispiace che tu stia male, ma non c'è motivo di stare peggio, credimi. Un abbraccio :)
  • 0

I'm a kitchen sink, you don't know what that means. Because a kitchen sink to you is not a kitchen sink to me, ok friend?
Avatar utente
Joker
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 409
Iscritto il: 31/07/2018, 17:08
Località: Palermo
Citazione: In questo mondo terrificante, tutto ciò che abbiamo sono le connessioni che creiamo. Cit. Bojack horseman
Genere: Maschile

Autolesionismo strano

Messaggioda elle8n » 29/08/2019, 10:42



Cara Blut non hai assolutamente nulla di sbagliato, non devi chiederti se lo fai bene devi invece domandarti perchè senti il motivo di farlo e cercare di lavorare su quel problema che influenza anche il tuo binge eating.
Anche il binge eating (e ogni altro disturbo alimentare) è una sorta di autolesionismo (ho sofferto di anoressia, so cosa vuol dire).
Fatti aiutare e non mollare, le cose possono cambiare in meglio.
Un abbraccio.
  • 0

Immagine

We all change, when you think about it, we're all different people; all through our lives, and that's okay, that's good, you've gotta keep moving, so long as you remember all the people that you used to be... -
11th Doctor
Avatar utente
elle8n
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 2289
Iscritto il: 06/07/2015, 0:01
Località: Piacenza
Citazione: I'm someone who was never meant for this world...
Genere: Femminile


Torna a Forum di aiuto sull'Autolesionismo, Masochismo e Affinità al dolore

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'