Ansia continua

Forum di aiuto su Paura e Ansia: Disturbo ossessivo-compulsivo (DOC), Disturbo d’ansia generalizzato (GAD), Disturbo da attacco di panico (DAP), Disturbo post-traumatico da stress, Disturbi del sonno, Fobie sociali o semplici (omofobia, agorafobia, etc).
Di qualunque tipo di ansia o paura si tratti, può essere superato!
L'insonnia è la conseguenza dell'ansia, delle tante peeoccupazioni che affollano la nostra mente, parliamone e buttiamole fuori dal nostro letto!

Ansia continua

Messaggioda Joker » 27/10/2018, 14:21



Ciao a tutti, ultimamente mi sento un po' strano.. vorrei sapere cosa ne pensate.
L'ultima settimana è andata meglio del solito, non avevo quel umore depresso che ho quasi ogni giorno della mia vita, è anche un po' che non mi taglio.. diciamo che mi sento più normale.
Però, c'è un però, mi sento come se provassi una continua ansia.. non so bene come definirla, è come se potessi scoppiare a piangere da un momento all'altro, anche se non mi viene da piangere.
Inoltre la settimana scorsa ho avuto un attacco di panico e non vorrei che questa ansia che sento sfociasse in un secondo attacco..

Non so.. voi cosa ne pensate? Vi capita mai di sentirvi così?
  • 0

I'm a kitchen sink, you don't know what that means. Because a kitchen sink to you is not a kitchen sink to me, ok friend?
Avatar utente
Joker
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 170
Iscritto il: 31/07/2018, 18:08
Località: Palermo
Citazione: In questo mondo terrificante, tutto ciò che abbiamo sono le connessioni che creiamo. Cit. Bojack horseman
Genere: Maschile

Ansia continua

Messaggioda Imperatore Zurg » 27/10/2018, 14:49



Sei sotto antidepressivi? Se prendi qualche antidepressivo "potente" e non lo integri con qualcosa che calmi l'ansia (ovviamente vai da un medico e non pensare mai di fare le cose da solo), questi stati d'ansia possono capitare, altroché.

Io ho avuto la stessa "epopea": ho preso la fluoxetina per un pochino di tempo (il precedente, brintellix, mi dava la nausea) e sono stato leggermente meglio, poi sono piombato in uno stato d'ansia continuo: tremavo, ero sempre tachicardico, non riuscivo a fare niente che non fosse stare seduto sul divano e dire "Oddio!". Recentemente mi hanno prescritto una compressa di En per gestire quest'ansia e la cosa sembra andare meglio.

Se non sei sotto antidepressivi ho scritto un pippone inutile :)
In ogni caso specie vista la storia dei tagli, ti consiglierei di farti aiutare. Conosco chi ne è uscito (anche io stesso, ma mi sono tagliato una volta sola, non posso dire che "mi tagliassi") grazie alla terapia e ai farmaci.
  • 0

Avatar utente
Imperatore Zurg
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 48
Iscritto il: 01/01/2018, 17:46
Località: Mugnano
Genere: Maschile

Ansia continua

Messaggioda Joker » 27/10/2018, 14:59



Imperatore Zurg ha scritto:Sei sotto antidepressivi? Se prendi qualche antidepressivo "potente" e non lo integri con qualcosa che calmi l'ansia (ovviamente vai da un medico e non pensare mai di fare le cose da solo), questi stati d'ansia possono capitare, altroché.

Io ho avuto la stessa "epopea": ho preso la fluoxetina per un pochino di tempo (il precedente, brintellix, mi dava la nausea) e sono stato leggermente meglio, poi sono piombato in uno stato d'ansia continuo: tremavo, ero sempre tachicardico, non riuscivo a fare niente che non fosse stare seduto sul divano e dire "Oddio!". Recentemente mi hanno prescritto una compressa di En per gestire quest'ansia e la cosa sembra andare meglio.

Se non sei sotto antidepressivi ho scritto un pippone inutile :)
In ogni caso specie vista la storia dei tagli, ti consiglierei di farti aiutare. Conosco chi ne è uscito (anche io stesso, ma mi sono tagliato una volta sola, non posso dire che "mi tagliassi") grazie alla terapia e ai farmaci.


No, non assumo niente per ora XD
Però mi sto facendo seguire da una psicologa e uno psichiatra, ancora ho fatto pochi appuntamenti però.
Boh vedremo come andrà.. per ora con i tagli va meglio, non ho il pensiero fisso che avevo giorni fa, o almeno non ogni giorno.. per ora sono abbastanza confuso.. :imbarazzo:
Grazie per la risposta :)
  • 0

I'm a kitchen sink, you don't know what that means. Because a kitchen sink to you is not a kitchen sink to me, ok friend?
Avatar utente
Joker
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 170
Iscritto il: 31/07/2018, 18:08
Località: Palermo
Citazione: In questo mondo terrificante, tutto ciò che abbiamo sono le connessioni che creiamo. Cit. Bojack horseman
Genere: Maschile

Ansia continua

Messaggioda Imperatore Zurg » 27/10/2018, 18:05



Di niente (anche perché in effetti non sono stato per niente d'aiuto...), il meglio che posso dirti è di fidarti di chi ti segue.

Può sembrare una domanda stupida ma cosa ti spinge a tagliarti? Senso di colpa? Voglia di endorfine?
  • 0

Avatar utente
Imperatore Zurg
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 48
Iscritto il: 01/01/2018, 17:46
Località: Mugnano
Genere: Maschile

Ansia continua

Messaggioda Joker » 27/10/2018, 18:23



Imperatore Zurg ha scritto:Di niente (anche perché in effetti non sono stato per niente d'aiuto...), il meglio che posso dirti è di fidarti di chi ti segue.

Può sembrare una domanda stupida ma cosa ti spinge a tagliarti? Senso di colpa? Voglia di endorfine?


Non è una domanda stupida, pure perché non è facile rispondere..
Penso che sia per varie cose: senso di colpa, odio verso me stesso, avere una prova concreta della mia sofferenza, sfogarmi. Forse alcune di queste cose, forse tutte insieme, forse c'è altro, non so..
Non so spiegarmi meglio di così.
  • 0

I'm a kitchen sink, you don't know what that means. Because a kitchen sink to you is not a kitchen sink to me, ok friend?
Avatar utente
Joker
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 170
Iscritto il: 31/07/2018, 18:08
Località: Palermo
Citazione: In questo mondo terrificante, tutto ciò che abbiamo sono le connessioni che creiamo. Cit. Bojack horseman
Genere: Maschile

Ansia continua

Messaggioda Imperatore Zurg » 28/10/2018, 2:02



Io ho spesso la fantasia di farmi del male. Sono andato fino in fondo soltanto una volta, mio fratello colleziona coltelli e ho deciso di provarne uno. Quello che tu hai detto, avere una prova concreta della mia sofferenza, è stata l'ipotesi del mio terapista. Io mi tengo tutto dentro, ed anzi faccio il possibile per sobbarcarmi anche i problemi degli altri, mi hanno detto che potrei essermi fatto quei tagli per spingere le persone a prendersi cura di me.

La cosa comunque non ha funzionato, nessuno si prende cura di me :)

E nessuno si prenderà cura di te. Una delle cose peggiori della depressione è riporre qualche aspettativa sugli altri. Non perché gli altri siano pezzidemmerda, semplicemente perché è difficilissimo che qualcuno si comporti esattamente come vuoi tu, quindi perché investire aspettative su cose che a malapena puoi controllare?

Sto un po' divagando. Il fatto è che almeno dalla mia esperienza l'ansia deriva dall'aspettativa. Paradossalmente il fatto stesso che tu stia meglio può averla scatenata, perché "oddio e se ricomincia a fare tutto schifo daccapo?!?".
E non so se dirti questo possa migliorare le cose oppure no, ma probabilmente avrai ancora dei momenti di "down" in cui piangerai e non avrai forze. Perché è così, guarire dalla depressione non è un percorso lineare.
  • 0

Avatar utente
Imperatore Zurg
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 48
Iscritto il: 01/01/2018, 17:46
Località: Mugnano
Genere: Maschile


Torna a Forum su Paura, Ansia, Attacchi di Panico, Fobie, Ossessioni, Insonnia e Stress

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'