Esperienza con ansiolitici

Forum di aiuto su Paura e Ansia: Disturbo ossessivo-compulsivo (DOC), Disturbo d’ansia generalizzato (GAD), Disturbo da attacco di panico (DAP), Disturbo post-traumatico da stress, Disturbi del sonno, Fobie sociali o semplici (omofobia, agorafobia, etc).
Di qualunque tipo di ansia o paura si tratti, può essere superato!
L'insonnia è la conseguenza dell'ansia, delle tante peeoccupazioni che affollano la nostra mente, parliamone e buttiamole fuori dal nostro letto!

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda Ragazzatriste » 14/06/2024, 14:09



Che esperienza avete con gli ansiolitici? Riescono effettivamente a calmarvi al punto da poter continuare la vostra routine quotidiana? O li usate solo per particolare eventi che vi causano ansia come esami/colloqui/riunioni importanti etc?
Io odio i farmaci ma ho il cuore che batte troppo forte semplicemente a scrivere una mail o dover fare la spesa ed è difficile vivere così. Preferisco morire che continuare così. E preferisco una morte atroce.
  • 0

Avatar utente
Ragazzatriste
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 234
Iscritto il: 03/11/2017, 20:45
Località: Bologna
Genere: Femminile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda Lanoia » 14/06/2024, 14:44



Penso che in alcuni casi servono eccome, l'importante è non abusarne o diventare dipendenti e con gli ansiolitici è facile caderci nella dipendenza. Se sei a quel punto che persino uscire di casa crea panico e ansia immotivata, ci sono passato, credo che dovresti seriamente rivolgerti da una psichiatra senza vergognarti e parlare, parlare e chiedere aiuto. Non c'è nulla di cui vergognarsi. I farmaci vanno presi solo per un periodo poi il lavoro più grande lo devi fare tu su te stessa per trovare un tuo equilibrio..
  • 1

Lanoia
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 49
Iscritto il: 10/03/2024, 20:48
Località: Turin
Genere: Maschile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda Cordis » 15/06/2024, 3:53



Come ansiolitico prendo lo zoloft, ma mi serve solo per accoppiarlo al mio farmaco primario, che è un neurolettico, potrei anche non prenderlo, semplicemente sarei un po' smorto. Se lo prendo da solo invece non mi va bene (causa ansia).

Chiariamo che qualunque farmaco tu decida di prendere, non lo prendi mai di tua iniziativa, te lo fai prescrivere da uno specialista.
Quando vai da uno specialista a farti prescrivere una cura, chiarisci sempre che pretendi farmaci MODERNI e PRIVI DI EFFETTI COLLATERALI (x quanto possibile). Se segui queste due semplici indicazioni non avrai problemi di dipendenza, perché assumerai solo farmaci che NON NE DANNO.

Tieni presente che i farmaci, in un modo o nell'altro, li prende mezza italia, quindi non è niente di strano, ciò che fa strano ad alcuni (sbagliando!) casomai è il fatto di andarci apposta dallo specialista a farsi prescrivere una cura.

"... ah no! Io dallo psichiatra mai! Non ne ho alcun bisogno! .... sono solo andato/a dal mio medico di base a farmi dare qualcosa per dormire... "
"Vabbè e cosa ti ha dato?"
" Il Tavor" (o magari Xanax, Valium, Diazepam, e compagnia cantante)
Ecco questa è una roba che mi fa' rotolare le palle sul pavimento....

Ripeto: solo farmaci MODERNI e PRIVI DI EFFETTI COLLATERALI
  • 0

Cordis
Amico level twelve
 
Stato:
Messaggi: 585
Iscritto il: 16/03/2022, 20:37
Località: Italia
Genere: Maschile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda Massimiliano89 » 15/06/2024, 12:35



A volte li assumo ma fanno poco effetto. Gli ansiolitici dopo un po danno assuefazione. Meglio assumerli non proprio tutti i giorni.
  • 0

Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1328
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda oltrepo » 16/06/2024, 10:41



Ciao putroppo da quando e mancata mia madre sono costretto a prendere degli ansiolitici se non non dormo,mi sveglio sempre agitato...
  • 0

oltrepo
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 247
Iscritto il: 09/03/2023, 19:44
Località: pavia
Genere: Maschile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda ClaudiaK » 14/07/2024, 18:13



Ragazzatriste ha scritto:Che esperienza avete con gli ansiolitici? Riescono effettivamente a calmarvi al punto da poter continuare la vostra routine quotidiana? O li usate solo per particolare eventi che vi causano ansia come esami/colloqui/riunioni importanti etc?
Io odio i farmaci ma ho il cuore che batte troppo forte semplicemente a scrivere una mail o dover fare la spesa ed è difficile vivere così. Preferisco morire che continuare così. E preferisco una morte atroce.


Ciao.
Non mi permetterei mai di generalizzare su un argomento così delicato.
Posso solo parlara degli ansiolitici e anche degli antidepressivi, perchè quelli mi furono prescritti oltre dieci anni fa, in una fase della mia vita in cui eranno accadute cose davvero pesanti, e, essendo io ipocondriaca e ansiosa di base, ero arrivata ad attacchi di panico letteralmente invalidanti (non pensavo neanche agli attacchi di panico, perchè da brava ipocondriaca ero convinta di essere cardiopatica).
Infatti andai dal mio Medico di base, che - ascontandomi sulle mie vicende e sui miei terrori, e facendo gli approfondimenti cardiologici di routine - concluse che io avessi "soltanto" attacchi di panico e che per questo avrei dovuto assumere l'ansiolitico al bisogno e comunque in attesa che cominciasse a sortire effetto l'antidepressivo, e poi l'antidepressivo.
E mi precisò che l'antidepressivo avrei dovuto assumerlo obbligatoriamente per sei mesi, e poi fare con lui il punto della situazione.

Ho seguito la prescrizione, e dopo otto mesi gli dissi che mi sentivo pronta a dismettere l'antidepressivo (mentre l'ansiolitico l'avevo usato pochissimo e soltanto nel primo mese).
Posso dirti con tutto il cuore che non ho mai più avuto attacchi di panico, nè ansie parossistiche e totalizzanti.

Non essendo Medico non so quale sia la spiegazione (e probabilmente un grande ruolo l'ha avuto anche il mio Medico da cui mi ero davvero sentita ascoltata con impegno e dedizione). Ma ho sempre pensato che quegli otto mesi di "relax indotto dagli psicofarmaci " è come se...avesse consentito al mio cervello di rimettersi in linea con una più paciosa e realistica valutazione delle cose.
  • 1

ClaudiaK
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 10
Iscritto il: 11/05/2024, 20:42
Località: italia
Genere: Femminile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda oltrepo » 18/07/2024, 17:14



Ciao putroppo da quando e mancata mia madre e sono rimasto solo devo fare uso di ansiolitici
  • 0

oltrepo
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 247
Iscritto il: 09/03/2023, 19:44
Località: pavia
Genere: Maschile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda Hystèria » 19/07/2024, 13:45



Io avuto un'ottima esperienza con gli ansiolitici. Prendo le gocce di En all'occorrenza,a volte per più giorni a settimana mentre alcune settimane non ne assumo. Per quel che mi riguarda fanno effetto e non mi danno problemi.
Mi son trovata bene con tutti i medicinali prescritti e sono tranquilla nell'assumerli.
  • 0

Avatar utente
Hystèria
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 444
Iscritto il: 14/07/2021, 10:21
Località: Ofiuco
Citazione: “Nel profondo dell'inverno, ho infine imparato che vi era in me un'invincibile estate.”
Genere: Femminile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda SunflowerLilith » 19/07/2024, 16:10



Sinceramente, dipende dal farmaco, qualcuno non so se funzioni benissimo. Il più delle volte è effetto placebo, nel mio caso quando prendo un betabloccante so che agisce sui battiti e pressione e di conseguenza mi diminuisce l'ansia appena la butto giù.
Anche io avevo molta paura degli ansiolitici ed antidepressivi, ma ora sono un'ancora di salvezza, solo a tenerli in borsa o sulla scrivania. So che se succedesse qualcosa di troppo difficile da gestire, potrei prendere qualche goccia, poche comunque perchè ho timore a prendere troppe medicine :)
  • 0

Avatar utente
SunflowerLilith
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 22
Iscritto il: 29/12/2021, 15:05
Località: Piemonte
Genere: Femminile

Esperienza con ansiolitici

Messaggioda ClaudiaK » 20/07/2024, 11:08



SunflowerLilith ha scritto: Anche io avevo molta paura degli ansiolitici ed antidepressivi, ma ora sono un'ancora di salvezza, solo a tenerli in borsa o sulla scrivania. So che se succedesse qualcosa di troppo difficile da gestire, potrei prendere qualche goccia, poche comunque perchè ho timore a prendere troppe medicine :)



;) Identico per me!
Dopo pochi mesi dalla dismissione dell'antidepressivo pensai che sarebbe stato comunque opportuno avere lo Xanax per le classiche "cinque gocce all'occorrenza".
Me lo feci prescrivere e poi...a darmi tranquillità bastava la ricetta, cioè sapere che se mi fosse servito avrei potuto procurarmelo in pochi minuti.
In pratica quella ricetta rimase sul portaoggetti dell'auto per MESI, fino a quando era addirittura ingiallita e scolorita e la cestinai! :squint:
  • 0

ClaudiaK
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 10
Iscritto il: 11/05/2024, 20:42
Località: italia
Genere: Femminile

Prossimo

Torna a Forum su Paura, Ansia, Attacchi di Panico, Fobie, Ossessioni, Insonnia e Stress

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'