Amore: è davvero necessario?

LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali).
I tanti ritratti dell'Amore: condividiamo gioie e dolori e cerchiamo di imparare dalle nostre esperienze.
Inoltre, se vogliamo saperne di più e cerchiamo delle risposte sul sesso, se abbiamo dubbi o se viviamo male la nostra sessualità, possiamo discuterne in questo forum, che si dedica anche alle proprie tendenze omosessuali etero o transex.

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda Uomo Torta » 13/03/2019, 15:20



Dopo un certo numero di relazioni, qualcuna più seria qualcun altra meno, la domanda mi sorge spontanea.
Quando sono single non devo mai preoccuparmi di cosa dico e come mi comporto, sono libero di fare quello che voglio senza rendere conto a nessuno; non devo sentirmi obbligato a scrivere un messaggio ogni tanto o a telefonare anche se non ho nulla da dire all'altra persona; non ho il pensiero di organizzare qualcosa di decente da fare ogni weekend, o magari di non avere soldi per offrire una cena o fare un regalo di natale.
Io l'amore lo vivo come un lavoro, una fatica. Stare con una persona mi priva di una parte della spensieratezza che mi contraddistingue, mi sembra quasi di portarmi dietro uno zaino pesante.
Detto ciò vi rimando al titolo: è davvero necessario? Non si può vivere una vita soddisfacente senza amore?

Ps: mi riferisco all'amore, non al sesso. Quello in un modo o nell'altro si rimedia sempre e non comporta tutte le rogne di cui sopra.
  • 2

Avatar utente
Uomo Torta
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 2
Iscritto il: 13/03/2019, 15:05
Località: roma
Genere: Maschile

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda Nexus » 14/03/2019, 11:36



Io mi trovo benissimo, dopo aver avuto sia relazioni brevi che due da 3 anni ciascuna. Non tornerei mai più indietro alla vita di prima. Tante passioni, tanta libertà, amici e poche ipocrisie.
Anzi, a dire la verità, mi fanno un po' pena quelli che sprecano letteralmente buona parte della loro vita ad essere tristi perchè non trovano l' "anima gemella" (ahahahah), che sono single... che si umiliano o trasformano in zerbini solo per attirare l'attenzione dalla tipa di turno. Non sanno che si può vivere una vita ugualmente bellissima, se non anche migliore e più soddisfacente in molti casi!
C'è una filosofia che si chiama MGTOW, cerca qualcosa ;)
  • 3

Avatar utente
Nexus
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 18/10/2018, 23:52
Genere: Maschile

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda Lunastorta » 14/03/2019, 12:27



Avevo uno zio che da giovane diceva che l'amore era un peso, una palla al piede, una costrizione, che lui non voleva una moglie e si è divertito facendo sesso a destra e manca gurandosi il mondo e continuando a pensare sempre le stesse cose. Ma adesso che ha 50 anni piange perchè si ritrova solo a casa e con problemi di salute e nessuna "anims buona" che gli dia una carezza.
Come lui ci sono stati dei suoi amici che avevano intrapreso ls stessa strada e pure loro adesso si stanno impegnando in mille modi per trovarsi una moglie in paese, anche al costo di averla brutta o nullafacente pur di avere una presenza femminile a casa. Sarà un caso isolato questo?
E perchè se c'è così tanta gioia nello stare da soli il 90% di quelli che frequentano i forum di psicologia si dicono disperati senza una fidanzata?
Lo chiedo a loro. Qui di solito leggo di persone per niebte felici della solitudine. Forse non hanno i soldi per soddisfarsi con le "signorine a pagamento"?
( mi ero scordata di far la premessa che io preferisco il mio cane all'amore, giusto per chiarire cosa mi piace).
  • 1

Dove tramonta il sole spunta la luna
Avatar utente
Lunastorta
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 68
Iscritto il: 02/11/2018, 8:11
Località: Dentro un guscio di noce
Citazione: Molti cadranno ma tu resterai in piedi
Genere: Femminile

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda Raiden » 14/03/2019, 15:19



Uomo Torta ha scritto:Dopo un certo numero di relazioni, qualcuna più seria qualcun altra meno, la domanda mi sorge spontanea.
Quando sono single non devo mai preoccuparmi di cosa dico e come mi comporto, sono libero di fare quello che voglio senza rendere conto a nessuno; non devo sentirmi obbligato a scrivere un messaggio ogni tanto o a telefonare anche se non ho nulla da dire all'altra persona; non ho il pensiero di organizzare qualcosa di decente da fare ogni weekend, o magari di non avere soldi per offrire una cena o fare un regalo di natale.
Io l'amore lo vivo come un lavoro, una fatica. Stare con una persona mi priva di una parte della spensieratezza che mi contraddistingue, mi sembra quasi di portarmi dietro uno zaino pesante.
Detto ciò vi rimando al titolo: è davvero necessario? Non si può vivere una vita soddisfacente senza amore?

Ps: mi riferisco all'amore, non al sesso. Quello in un modo o nell'altro si rimedia sempre e non comporta tutte le rogne di cui sopra.


Mgtow tutta la vita! Una volta che impari a non dipendere da altre ma essere padrone della tua vita e non schiavo, hai in mano la chiave per essere felice.
Io la penso come te, e non sto con un'altra persona solo con il pensiero che quando sarò "vecchio e solo" devo per forza avere bisogno di qualcuno accanto.. perché quella si chiama badante e/o infermiera.
Ricapitolando, no l'amore non è necessario per tutti ;)
  • 3

Avatar utente
Raiden
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 24
Iscritto il: 23/12/2015, 21:43
Località: Cagliari
Citazione: Per Aspera Ad Astra
Genere: Maschile

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda Benny16 » 14/03/2019, 18:21



Lunastorta ha scritto:Avevo uno zio che da giovane diceva che l'amore era un peso, una palla al piede, una costrizione, che lui non voleva una moglie e si è divertito facendo sesso a destra e manca gurandosi il mondo e continuando a pensare sempre le stesse cose. Ma adesso che ha 50 anni piange perchè si ritrova solo a casa e con problemi di salute e nessuna "anims buona" che gli dia una carezza.
Come lui ci sono stati dei suoi amici che avevano intrapreso ls stessa strada e pure loro adesso si stanno impegnando in mille modi per trovarsi una moglie in paese, anche al costo di averla brutta o nullafacente pur di avere una presenza femminile a casa. Sarà un caso isolato questo?


Stai descrivendo una badante, non l'amore.

Raiden ha scritto:Mgtow tutta la vita!


Non è la prima volta che leggo questo acronimo. Sono andato a cercarlo su google e devo dire che è una filosofia molto intrigante.
  • 2

If at all God's gaze upon us fall
His mischievous grin, look at him
Avatar utente
Benny16
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 50
Iscritto il: 16/01/2019, 19:28
Genere: Maschile

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda uomoselvatico70 » 15/03/2019, 5:43



Uomo Torta ha scritto:Dopo un certo numero di relazioni, qualcuna più seria qualcun altra meno, la domanda mi sorge spontanea.
Quando sono single non devo mai preoccuparmi di cosa dico e come mi comporto, sono libero di fare quello che voglio senza rendere conto a nessuno; non devo sentirmi obbligato a scrivere un messaggio ogni tanto o a telefonare anche se non ho nulla da dire all'altra persona; non ho il pensiero di organizzare qualcosa di decente da fare ogni weekend, o magari di non avere soldi per offrire una cena o fare un regalo di natale.
Io l'amore lo vivo come un lavoro, una fatica. Stare con una persona mi priva di una parte della spensieratezza che mi contraddistingue, mi sembra quasi di portarmi dietro uno zaino pesante.
Detto ciò vi rimando al titolo: è davvero necessario? Non si può vivere una vita soddisfacente senza amore?

Ps: mi riferisco all'amore, non al sesso. Quello in un modo o nell'altro si rimedia sempre e non comporta tutte le rogne di cui sopra.


La pensi in gran parte come me.
Ma probabilmente sei più giovane di me, e forse per questo il sesso è ancora molto più
importante nella tua vita, che nella mia.
A me ormai il sesso interessa poco, le relazioni con le donne ancora di meno, e quindi sono
single.
E si....Per quanto mi riguarda, credo che si possa vivere benissimo una vita piena e soddisfacente senza amore.
Secondo me un uomo per essere felice, ha bisogno solo di un buon lavoro, dei
buoni amici, alcuni hobby divertenti, un buon reddito da spendere in cazzate, e un cane.

Tra l'altro cosi facendo, ti eviti circa il 90% dei problemi e dei casini che ti troveresti
a dover affrontare e risolvere portando avanti una qualsiasi relazione stabile.
Non cè nulla di sbagliato in te.... E' la tua vita, fanne ciò che vuoi.
  • 0

uomoselvatico70
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 45
Iscritto il: 02/01/2019, 6:41
Località: verona
Genere: Maschile

Amore: è davvero necessario?

Messaggioda Navigator63 » 24/03/2019, 4:59



Uomo Torta ha scritto:Detto ciò vi rimando al titolo: è davvero necessario? Non si può vivere una vita soddisfacente senza amore?

Secondo me confondi "l'amore" con "una relazione".
Sono due cose molto diverse.

non devo sentirmi obbligato a scrivere un messaggio ogni tanto o a telefonare anche se non ho nulla da dire all'altra persona; non ho il pensiero di organizzare qualcosa di decente da fare ogni weekend, o magari di non avere soldi per offrire una cena o fare un regalo di natale.

Quello che scrivi suona come se avessi una convinzione del genere:
"Per tenere in piedi una relazione e fare sì che lei voglia stare con me, devo farla sempre contenta (anche quando ho voglia di fare altro) e devo fare continue "performance" (di gesti, di tempo, di denaro)".

In pratica è come se ti prostituissi: faccio quello che non ho voglia di fare per avere qualcosa in cambio.
Ovvio che ti pesa come un lavoro :wow:

Hai mai pensato che potresti stare insieme a qualcuno senza "prostituirti"? Senza andare contro te stesso? Essendo spontaneo e autentico, senza forzature?
Pensa, una relazione in cui entrambi sono liberi, rilassati, se stessi? :coolok:

Peraltro, se per avere una relazione devi "vendere l'anima", allora non possiamo parlare di amore. Se qualcuno ti ama ti accetta per come sei.
Se qualcuno ti dice "Per stare con me devi fare questo, quello e quell'altro", è un contratto, non è amore (ecco la differenza di cui parlavo all'inizio).

Al tuo posto mi farei qualche domanda sulle convinzioni che influenzano come vivi le relazioni. Potresti scoprire che ti manovrano come i fili di una marionetta ;)
  • 0

Il mio Blog "Psicofelicità": http://psicofelicita.blogspot.it/

Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Avatar utente
Navigator63
Amico level six
 
Stato:
Messaggi: 296
Iscritto il: 21/07/2014, 1:29
Località: Torino
Citazione: Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Genere: Maschile


Torna a Forum di aiuto sulle dinamiche d'Amore, dell'essere Single, di Coppia, Sesso ed LGBT

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Reputation System ©'