consiglio su storia di 1 anno e mezzo

LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali).
I tanti ritratti dell'Amore: condividiamo gioie e dolori e cerchiamo di imparare dalle nostre esperienze.
Inoltre, se vogliamo saperne di più e cerchiamo delle risposte sul sesso, se abbiamo dubbi o se viviamo male la nostra sessualità, possiamo discuterne in questo forum, che si dedica anche alle proprie tendenze omosessuali etero o transex.

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda rosablu85 » 20/05/2019, 20:59



Tranquillo Sting, in modo garbato si può dire tutto.
  • 1

Avatar utente
rosablu85
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 227
Iscritto il: 30/07/2017, 20:22
Località: Puglia
Genere: Femminile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda rosablu85 » 20/05/2019, 21:04



Comunque ragazzi vi aggiorno su cosa è successo la settimana scorsa che a causa di mancanza di tempo non ho avuto modo di raccontare per bene.

Martedì pomeriggio mi sono incontrata con alcune persone con le quali si è parlato di varie cose e mi è salito un nervoso nel sentire i comportamenti poco corretti di un paio di ragazze nei confronti dei loro fidanzati; mi sono infastidita ripensando al percorso della mia storia in cui io sono stata corretta e trattata male così la sera ho chiamato il mio ex.
Abbiamo conversato un po' e da questa conversazione è uscito che lui il 1 maggio ha incontrato una ragazza conosciuta in chat e che prima del giorno di Pasquetta lui aveva iniziato a chattare e che la sera di Pasquetta quando ci siamo lasciati è passato dal garage.
Cmq nonostante tutto sono riuscita a mantenere un tono calmo al telefono nonostante i miei pareri su di lui fossero sempre più negativi.

Dato che lui ha affermato che i genitori non sanno della chat mi sono voluta togliere un sassolino dalla scarpa e giovedì ho mandato un messaggio vocale al padre, riporto qui in seguito il contenuto:

ho detto che lo contattavo per dire la mia versione dei fatti e per salutare lui e la moglie dato che ogni tanto c'eravamo sentiti e che ero dispiaciuta per come fossero andate le cose tra me e il figlio, ma avevo scoperto che prima della lite di pasquetta lui usava la chat e aveva iniziato ad assumere dei comportamenti diversi nei miei confronti che mi stavano insospettendo.

Ho detto che il motivo della lite non è stata la telefonata dell'amico ma lo sbucare all'improvviso di questo garage di cui il figlio non mi aveva mai parlato e questo era molto strano per un tipo che aveva raccontato sempre tutto nei minimi dettagli e che il suo voler correre da loro non è stato corretto dato che noi due quel giorno stavamo insieme, gli amici può sempre vederli.

Ho detto che il figlio ha criticato la sua ex che fu subito vista con 1altro quando loro si lasciarono ma poi lui stesso il 1 maggio ha incontrato una ragazza della chat e questo dimostra che il sentimento verso di me non c'era più da tempo (se hai tenuto a qualcuno non puoi buttarti subito nella conoscenza di 1altra persona) e l'ultima volta che ci siamo visti ha finto fino alla fine perchè mentre camminavamo per le strade vedeva dei locali e diceva che ci sarebbe voluto andare con me.
Andarci con me quando stai allacciando altri contatti in chat???????

Ho detto che lui ha dimostrato una insofferenza generale nei confronti di tutto: casa, lavoro, me e ha lamentato la solitudine ma la solitudine non la risolvi in chat dopo 1 anno e mezzo di storia, se mai la risolvi pensando a un passo più importante come la convivenza che ci avrebbe avvicinato.
Io e lui abbiamo fatto il minimo di cose insieme e se dopo questo arco di tempo trascorso insieme si è già scocciato di me allora non è tipo da matrimonio come voleva far credere.

Ma alla fine quello che ha fatto con me l'ha fatto anche con le due ex precedenti: si è lasciato e subito ha fatto altre conoscenze.
Ho detto che sono rimasta molto delusa dopo che lui ha sempre parlato di sincerità, lealtà e fedeltà.
Senz'altro da parte mie ci sono stati degli errori e delle mancanze come non far conoscere le famiglie, ma in estate ho un matrimonio e senz'altro quella sarebbe stata 1 occasione per fare un passo avanti, passo che magari si stava facendo un po' in ritardo ma di fronte alla mia serietà e dopo che lui è stato tradito in entrambe le storie (se quel che mi ha detto è vero) meglio tardi che mai.

Per lui stesso che ha fatto la strada con i pericoli che ci sono, per il denaro che ha speso in benzina ..se non stava bene con me poteva lasciarmi prima.

Fino ad ora non ho ricevuto risposta da loro e alla fine penso “ ma che devono rispondere a un messaggio di questo tipo?”
Io penso di uscire a testa alta mentre il figlio con i suoi modi apparentemente gentili ha fatto una brutta figura.
  • 0

Avatar utente
rosablu85
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 227
Iscritto il: 30/07/2017, 20:22
Località: Puglia
Genere: Femminile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda Zenit » 21/05/2019, 11:49



Ok, io direi che puoi considerare questa storia conclusa adesso e andare avanti. Mi sembra che tu abbia fatto tutto quello che potevi fare (e anche di più). Vedo che comunque la cosa del parlare ai genitori di lui ha fatto in modo che tu prendessi posizione. Posizione che tu reputi estremamente giusta e anche io. Se non altro sei rimasta fedele a te stessa, l'unica persona che davvero conta. Insomma da quello che hai scritto te ne ha fatte passare di cotte e di crude. Mi ritrovo molto nella tua storia... Ne ho passata una molto simile. Ma adesso hai fatto un passo avanti: l'hai riconosciuto come s*ronzo. FINE. Non c'è più nient'altro da dire. Hai fatto tutta un'analisi introspettiva, sui suoi comportamenti e i tuoi. Adesso direi che è ora di smetterla con il passato. E' stata una storia molto importante per te, se ne evince dal momento che ne parli così tanto e nei minimi particolari. Sembri una bella persona e anche giusta, sicuramente troverai qualcuno più meritevole di lui. Tuttavia poteggiti da persone come lui in futuro! C'erano già dei segnali all'inizio. con i suoi e tuoi problemi questa storia non poteva continuare. Trova una persona che non ti critichi, che non ti faccia pesare i tuoi difetti, con la quale ntu non ti senta sempre in dovere di essere qualcun'altra. Con la quale tu sia FELICE. Pensa un po' di più a te stessa per una volta. Un po' di sano egoismo fa bene!!!!!! :D
In questo caso hai fatto tutto quello che potevi e la tua autostima si è sicuramente rafforzata. Hai dato anche un grosso smacco morale a lui, dovresti esserne felice. Sicuramente questa stori ha aiutato te nella tua indipendenza e lui ha capito che nel mondo ci sono anche persone che lo amano. Devi pensare ad ogni rapporto come un'inizio, un'evoluzione (che deve essere continua, perchè sia durevole), e quando questo rapporto non ha più evoluzione e va in stallo si arriva inevitabilmente alla fine. Altrimenti tutte le parti coinvolte vanno verso un annullamento e alla frustrazione. Un rapporto deve essere sano e insegnarci qualcosa tutta la vita. Altri rapporti ci insegnano qualcosa solo nel momento in cui finiscono, com'è stao nel tuo caso. Ma non pensarci più, tanto, difficilmente persone come il tuo ex cambiano e non saranno mai felici se pensano sempre a loro stesse e a non rimanere sole. Vogliono solo soddisfare il loro ego sfruttando qualcun'altro tutta la vita. In realtà saper stare da soli è una dote importantissima nella vita. Se lui non ne è in grado e cerca sempre altre persone, scusami, ma è una persona spicciola e superficiale. Che probabilmente non ha mai capito te e la tua personalità così complessa e raffinata. Non ti meritava se non è stato in grado di tenerti. Adesso tu magari sei ancora presa di lui, ma credimi, con un po' di analisi su te stessa questo cambierà. Ci vorrà del tempo, ma lo dimenticherai e saprai valutare meglio la prossima persona. Perchè ogni esperienza ci lascia qualcosa, ed è compito nostro vederla sotto la giusta ottica e imparare ad essere più forti. Per l'appunto la forza, l'indipendenza. Adesso rivolgiti al futuro, pensa a te stessa, cerca qualche passione nuova o che hai perso nel tempo. Iscriviti a qualche corso... e quando sarai pronta cerca un'altro! Impara dai tuoi errori e vai avanti!! :thumbup:
  • 1

Avatar utente
Zenit
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 120
Iscritto il: 07/05/2019, 12:51
Genere: Maschile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda rosablu85 » 21/05/2019, 20:38



Questa mattina alle 12.45 suona il telefono ed è il padre del mio ex, rispondo e parliamo per 15 minuti circa.
Lui ha iniziato la conversazione chiedendomi come stavo e dicendomi che era dispiaciuto per come fossero andate le cose tra me e il figlio perchè io sono una persona seria e lui stava già fantasticando su un nostro futuro insieme ed era dispiaciuto di non avermi conosciuto di persona.
Ha detto che della chat non sapeva niente e che il figlio al garage con gli amici della palestra si è incontrato solo il giorno di Pasquetta e che un paio di volte è uscito con un ragazzo della palestra a fare un giro.
Ha detto anche che il figlio non ha sentito il messaggio vocale che gli inviai e non sa che lui mi stava chiamando.
Io più o meno ho risposto ai suoi discorsi ribadendo le cose che avevo già esposto nel messaggio vocale, magari soffermandomi meglio nel precisare qualche particolare in più.
Lui poi ha detto che avrebbe avuto piacere nel tempo di continuare a sentirmi ma io ho risposto dicendo che da parte mia non c'era nessun motivo per cercare uno di loro.
Ha chiuso facendomi i migliori auguri.
  • 0

Avatar utente
rosablu85
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 227
Iscritto il: 30/07/2017, 20:22
Località: Puglia
Genere: Femminile

Re: consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda Zenit » 21/05/2019, 20:41



Perfetto. L’importante è che tu sia apposto con la coscienza. E direi di sì. Ora secondo me per dimenticarlo più velocemente ti conviene non parlarne più e non cercarlo più tramite telefono o social. Sarà più facile il distacco credimi. Anch’io ti auguro il meglio!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
  • 0

Avatar utente
Zenit
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 120
Iscritto il: 07/05/2019, 12:51
Genere: Maschile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda Sting » 22/05/2019, 10:41



rosablu85 ha scritto:Questa mattina alle 12.45 suona il telefono ed è il padre del mio ex, rispondo e parliamo per 15 minuti circa.
Lui ha iniziato la conversazione chiedendomi come stavo e dicendomi che era dispiaciuto per come fossero andate le cose tra me e il figlio perchè io sono una persona seria e lui stava già fantasticando su un nostro futuro insieme ed era dispiaciuto di non avermi conosciuto di persona.
Ha detto che della chat non sapeva niente e che il figlio al garage con gli amici della palestra si è incontrato solo il giorno di Pasquetta e che un paio di volte è uscito con un ragazzo della palestra a fare un giro.
Ha detto anche che il figlio non ha sentito il messaggio vocale che gli inviai e non sa che lui mi stava chiamando.
Io più o meno ho risposto ai suoi discorsi ribadendo le cose che avevo già esposto nel messaggio vocale, magari soffermandomi meglio nel precisare qualche particolare in più.
Lui poi ha detto che avrebbe avuto piacere nel tempo di continuare a sentirmi ma io ho risposto dicendo che da parte mia non c'era nessun motivo per cercare uno di loro.
Ha chiuso facendomi i migliori auguri.



Parlando seriamente mi dispiace.

Evidentemente il padre, nonostante possa anche avere i suoi difetti, avrà comunque apprezzato il tuo comportamento.

A questo punto, nemmeno io vedo più un motivo per avere a che fare con la sua famiglia. Il rapporto con loro è nato solo per via di lui e forse il padre lo avrà detto con la speranza che torniate insieme.

E comunque credo che, a parte meriti o errori personali, ognuno è destinato ad andare incontro al proprio destino, bello o brutto che sia. Credo che su questo nessuno ci può fare niente.
  • 0

Avatar utente
Sting
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 745
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Salerno
Genere: Maschile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda rosablu85 » 22/05/2019, 21:20



Anche io credo nel destino Sting.
  • 1

Avatar utente
rosablu85
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 227
Iscritto il: 30/07/2017, 20:22
Località: Puglia
Genere: Femminile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda rosablu85 » 22/05/2019, 22:09



Una cosa che non ho mai detto che lui assume Daparox e Depakin.
Qualcuno di voi li assume?
  • 0

Avatar utente
rosablu85
Amico level five
 
Stato:
Messaggi: 227
Iscritto il: 30/07/2017, 20:22
Località: Puglia
Genere: Femminile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda Navigator63 » 12/06/2019, 7:13



Non ho letto tutto perché ti sei troppo dilungata e persa nei dettagli (che non aiutano a capire: quello che conta sono i pochi "pilastri" della situazione, non le mille "piastrelle" che li circondano).

I "pilastri" che mi sembra di vedere sono che entrambi siete persone con profondi malesseri personali (p.es. tu ossessiva-compulsiva, lui depresso), ed è probabile che i problemi relaizonali scaturiscano proprio da quelli.

L'idea romantica per cui quando ci si ama tutto si risolve è una favola: una relazione è la "somma" degli individui coinvolti, con le loro qualità e difetti.
Quindi due persone problematiche produrranno per forza di cose una relazione problematica: dati gli ingredienti, come potrebbe il risultato essere diverso?
Anzi, i problemi verranno amplificati, perché quelli dell'uno si sommano e si moltiplicano con quelli dell'altro.

All'inizio questo magari non accade, perché si è persi nell'esaltazione (temporanea) dell'innamoramento.
Ma quando questo cala o finisce (e succede sempre), i problemi che c'erano prima ritornano inevitabilmente.

Quindi più che concentrarsi sul "Lei ha detto... Lui ha fatto...", vi sarebbe utile riconoscere i rispettivi problemi profondi, e magari aiutarvi ad affrontare quelli.
Altrimenti rischiate di usare le piccolezze quotidiane come scuse per lamentarsi dell'altro e non vedere i veri problemi sottostanti.

La maggior parte delle volte non siamo arrabbiati per ciò che crediamo, e non litighiamo per quello che è successo: lo facciamo per delle ragioni più profonde che non vogliamo (o non riusciamo a) vedere.
- La donna che rimprovera il partner per il disordine, magari in realtà è arrabbiata perché lo sente distante e indifferente
- L'uomo che se la prende per un ritardo, magari è ferito perché non si sente più voluto e desiderato da anni.

Concentrarsi sulle piccolezze, sui dettagli quotidiani, serve solo a distoglierci dai problemi reali che stanno sotto e ci angosciano.
  • 2

Il mio Blog "Psicofelicità": http://psicofelicita.blogspot.it/

Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Avatar utente
Navigator63
Amico level eight
 
Stato:
Messaggi: 370
Iscritto il: 21/07/2014, 1:29
Località: Torino
Citazione: Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Genere: Maschile

consiglio su storia di 1 anno e mezzo

Messaggioda Sting » 12/06/2019, 10:15



Navigator63 ha scritto:Non ho letto tutto perché ti sei troppo dilungata e persa nei dettagli (che non aiutano a capire: quello che conta sono i pochi "pilastri" della situazione, non le mille "piastrelle" che li circondano).


Signor Navigator mi meraviglio in positivo di lei perché glielo ha detto in faccia :)
Da quello che ho visto io in tutta la situazione è che lui l'ha lasciata, o comunque abbandonata, e lei non vuole chiudere la situazione e andare avanti. Per carità, ognuno è libero di fare quello che vuole, poi però si va a finire nel chiacchiericcio sterile che non porta a niente.
  • 1

Avatar utente
Sting
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 745
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Salerno
Genere: Maschile

PrecedenteProssimo

Torna a Forum di aiuto sulle dinamiche d'Amore, dell'essere Single, di Coppia, Sesso ed LGBT

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

Reputation System ©'