Consigli d'amore

LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali).
I tanti ritratti dell'Amore: condividiamo gioie e dolori e cerchiamo di imparare dalle nostre esperienze.
Inoltre, se vogliamo saperne di più e cerchiamo delle risposte sul sesso, se abbiamo dubbi o se viviamo male la nostra sessualità, possiamo discuterne in questo forum, che si dedica anche alle proprie tendenze omosessuali etero o transex.

Consigli d'amore

Messaggioda Diamond » 17/10/2020, 19:57



Sto con un ragazzo da 8 mesi e da un po' abbiamo abbandonato la fase dell'innamoramento dove eravamo dolci e coccolosi. Ora ci comportiamo come normali coppie che stanno insieme da un po', con momenti carini e anche litigate. Però sono anche un paio di mesi che mi sto chiedendo se potrebbe essere la persona della mia vita oppure no. Tante cose di lui mi piacciono, è dolce, è carismatico, si mantiene informato su molte cose, ogni tanto gli piace sorprendermi...ha le doti per essere un bravo fidanzato, ma ha anche molti difetti: è una persona che si innervosisce per niente e finisce col sfogarsi sempre con me, e alla lunga mi trovo più nervosa e stressata di lui. Va bene ogni tanto, ma lui continua tutti i giorni per un mese, poi fa un mese tranquillo e poi ticomincia; come tutti i segni del leone, è egoista, MOLTO egoista. Quello che non va bene a lui non deve andare bene anche a me, quello che non va bene a me devo accettarlo senza discutere; se lui si incazza con me devo assumermi le colpe (che ci siano o meno) e chiedere scusa, al contrario, se mi incazzo io, lui si scazza ancora di più e tenta di girare la frittata. Stessa cosa se mi lamento di come mi tratta quando è nervoso, tira fuori scuse "è un brutto periodo", "è successo questo" e cose cosi, ma io non posso avere la giornata no che se la prende; io cerco di andargli incontro per quanto riguarda i miei difetti che a lui non piacciono, ma non il contrario, e glielo ho spiegato talmente tante volte che mi sono stufata di parlare coi muri; ultimamente ha tirato fuori pure un'altra storia, ovvero che secondo lui tengo più al cane che a lui (in realtà è così, perché vedo il cane come mio figlio e non lo abbandonerei per nessun uomo, ma cmq non differenzio l'affetto che provo per uno e per l'altro, cerco di dare ad entrambi per non rendere geloso nessuno) e cerca ogni cosa pur di screditarlo, come dire che è diventato aggressivo da quando lo porto ad un corso di difesa (è un cane da guardia), ma la verità è che non è cambiato niente, abbaiava prima per difendermi dai dispetti, abbaia pure ora. Anzi, forse è anche più controllato, perché prima gli saltava anche su per allontanarlo, ora si limita ad avvicinarsi e abbaiare, un semplice avvertimento, com'è giusto che faccia un cane da difesa.
Per questi motivi mi sono posta questo dubbio nell'ultimo periodo: lasciarlo o provare a continuare?
Perche oggi ho notato anche un'altra cosa, e ci ho fatto caso solo quando ero dalla parrucchiera: normalmente sono una persona che si prende abbastanza cura di se a livello estetico, sto attenta a non mettere su troppi kg, mi curo il viso regolarmente, quando esco mi trucco spesso, mi faccio le unghie, ecc. È qualche mese che non faccio niente di tutto ciò, per non parlare del fatto che mangio 24h su 24, infatti ho messo su un sacco di kg e mi piango addosso perché non ho la forza psicologica di mettermi a dieta. I miei trucchi stanno facendo la polvere, le creme sono ferme nello stesso posto da non so più quanto, mi decido a farmi le sopracciglia solo quando sono una foresta. Faccio schifo. E, riflettendoci bene, mi sono resa conto che ho assunto questo atteggiamento solo nei periodi in cui stavo male. Per cui mi sto chiedendo se questa relazione mi stia facendo male o bene...
Ho bisogno di qualche consiglio perché è la mia relazione più importante, sono in bilico su una decisione che non riesco a prendere. Amo questo ragazzo, ma è sufficiente per sopportare tutto questo? Ho provato a parlarne con lui più volte, ma non è mai cambiato niente...sa solo rispondere "se non ti vado bene, lasciami" (ma se il problema è da parte mia, devo cambiare, eh!)
  • 0

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 70
Iscritto il: 11/02/2018, 17:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Consigli d'amore

Messaggioda Piper Black » 17/10/2020, 21:23



Diamond ha scritto:Sto con un ragazzo da 8 mesi e da un po' abbiamo abbandonato la fase dell'innamoramento dove eravamo dolci e coccolosi. Ora ci comportiamo come normali coppie che stanno insieme da un po', con momenti carini e anche litigate. Però sono anche un paio di mesi che mi sto chiedendo se potrebbe essere la persona della mia vita oppure no. Tante cose di lui mi piacciono, è dolce, è carismatico, si mantiene informato su molte cose, ogni tanto gli piace sorprendermi...ha le doti per essere un bravo fidanzato, ma ha anche molti difetti: è una persona che si innervosisce per niente e finisce col sfogarsi sempre con me, e alla lunga mi trovo più nervosa e stressata di lui. Va bene ogni tanto, ma lui continua tutti i giorni per un mese, poi fa un mese tranquillo e poi ticomincia; come tutti i segni del leone, è egoista, MOLTO egoista. Quello che non va bene a lui non deve andare bene anche a me, quello che non va bene a me devo accettarlo senza discutere; se lui si incazza con me devo assumermi le colpe (che ci siano o meno) e chiedere scusa, al contrario, se mi incazzo io, lui si scazza ancora di più e tenta di girare la frittata. Stessa cosa se mi lamento di come mi tratta quando è nervoso, tira fuori scuse "è un brutto periodo", "è successo questo" e cose cosi, ma io non posso avere la giornata no che se la prende; io cerco di andargli incontro per quanto riguarda i miei difetti che a lui non piacciono, ma non il contrario, e glielo ho spiegato talmente tante volte che mi sono stufata di parlare coi muri; ultimamente ha tirato fuori pure un'altra storia, ovvero che secondo lui tengo più al cane che a lui (in realtà è così, perché vedo il cane come mio figlio e non lo abbandonerei per nessun uomo, ma cmq non differenzio l'affetto che provo per uno e per l'altro, cerco di dare ad entrambi per non rendere geloso nessuno) e cerca ogni cosa pur di screditarlo, come dire che è diventato aggressivo da quando lo porto ad un corso di difesa (è un cane da guardia), ma la verità è che non è cambiato niente, abbaiava prima per difendermi dai dispetti, abbaia pure ora. Anzi, forse è anche più controllato, perché prima gli saltava anche su per allontanarlo, ora si limita ad avvicinarsi e abbaiare, un semplice avvertimento, com'è giusto che faccia un cane da difesa.
Per questi motivi mi sono posta questo dubbio nell'ultimo periodo: lasciarlo o provare a continuare?
Perche oggi ho notato anche un'altra cosa, e ci ho fatto caso solo quando ero dalla parrucchiera: normalmente sono una persona che si prende abbastanza cura di se a livello estetico, sto attenta a non mettere su troppi kg, mi curo il viso regolarmente, quando esco mi trucco spesso, mi faccio le unghie, ecc. È qualche mese che non faccio niente di tutto ciò, per non parlare del fatto che mangio 24h su 24, infatti ho messo su un sacco di kg e mi piango addosso perché non ho la forza psicologica di mettermi a dieta. I miei trucchi stanno facendo la polvere, le creme sono ferme nello stesso posto da non so più quanto, mi decido a farmi le sopracciglia solo quando sono una foresta. Faccio schifo. E, riflettendoci bene, mi sono resa conto che ho assunto questo atteggiamento solo nei periodi in cui stavo male. Per cui mi sto chiedendo se questa relazione mi stia facendo male o bene...
Ho bisogno di qualche consiglio perché è la mia relazione più importante, sono in bilico su una decisione che non riesco a prendere. Amo questo ragazzo, ma è sufficiente per sopportare tutto questo? Ho provato a parlarne con lui più volte, ma non è mai cambiato niente...sa solo rispondere "se non ti vado bene, lasciami" (ma se il problema è da parte mia, devo cambiare, eh!)


:hi:
Credo che tra le basi principali dell'amore ci siano rispetto e comunicazione, inoltre la persona che ti sta accanto ti ama anche nel volere il tuo bene, non nel minare ciò che di buono c'è nella tua vita.
Essendo una mamma "canina" pure io, mai nessuno può permettersi di prendersela con la mia bimba.
Riflettici, per amor tuo, ne vale la pena perdere il tuo equilibrio per lui?
  • 1

Avatar utente
Piper Black
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 70
Iscritto il: 14/08/2020, 15:14
Località: Verona
Genere: Femminile

Consigli d'amore

Messaggioda Pleasure » 17/10/2020, 23:21



Quel "se non ti vado bene, lasciami" significa che lui non ha la minima intenzione di "venirti incontro", di ritrovarsi con te a metà strada e quindi fare tutto il possibile per fare andar bene le cose.
Non so se avete progetti per il futuro né quanti anni avete.. ma se questo è l'inizio.. :mmm2:
  • 1

Pleasure
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 18
Iscritto il: 31/07/2020, 22:42
Località: Varese
Genere: Femminile

Consigli d'amore

Messaggioda crociato » 17/10/2020, 23:51



Concordo sul dialogo e la comunicazione, ma se hai già provato per sentirti dire o così o vai pure.. rischi di accanirti su di una cosa che si trascina solo perché stai investendo un mucchio di energie e non sono sicuro che dovrebbe funzionare così
  • 1

crociato
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 544
Iscritto il: 24/11/2016, 23:40
Genere: Maschile

Consigli d'amore

Messaggioda Diamond » 19/10/2020, 17:53



Pleasure ha scritto:Quel "se non ti vado bene, lasciami" significa che lui non ha la minima intenzione di "venirti incontro", di ritrovarsi con te a metà strada e quindi fare tutto il possibile per fare andar bene le cose.
Non so se avete progetti per il futuro né quanti anni avete.. ma se questo è l'inizio.. :mmm2:

È quello che penso anche io e glielo ho pure detto. Anche ieri e l'altro ieri abbiamo discusso sul fatto che è sempre nervoso e butta tutto su di me, e lui "si hai ragione, cercherò di non sfogarmi sempre con te". Eppure oggi mi ha chiamato due volte al telefono e ho finito per inventarmi che avevo da fare pur di non sentirlo, perché quando uno ti chiama e la prima cosa che senti è "p***o dio, che giornata di m***a!", una volta va bene, due volte anche, alla terza sei stufo. E peggio ancora, non sembra capire che questo comportamento vorrei che lo riducesse non perché mi da fastidio che si sfoghi, ma perché ho avuto un passato sia di depressione, sia di rabbia pura ed essendo una persona che assorbe le emozioni negative come una spugna assorbe l'acqua, tutta questa rabbia, questa frustrazione mi sta facendo tornare in quel periodo, e non ne ho voglia data la fatica che ho fatto per uscirne.
Lui continua a parlare di andare a vivere insieme e io continuo a tirargli fuori scuse per rimandare, perché non voglio andare a vivere con lui finché non si da una calmata. Capisco gli altri difetti, bisogna amare anche quelli, ma il suo nervoso è una delle due cose con cui non posso convivere.
  • 0

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 70
Iscritto il: 11/02/2018, 17:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Consigli d'amore

Messaggioda cabidini » 20/10/2020, 5:06



Per prima cosa evita nel modo più categorico di andare a vivere insieme a lui. Finiresti in una prigione dove non avresti i tuoi momenti per smaltire. E poi se stai male all'inizio della vostra storia, dove andrai a finire col passare degli anni. Alla fine, chiediti se sei felice quando stai con lui.
  • 0

cabidini
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 11
Iscritto il: 28/09/2020, 2:47
Località: Roma
Genere: Maschile

Consigli d'amore

Messaggioda BlackOcean » 20/10/2020, 12:08



Se vuoi il mio parere personale una relazione amorosa non è qualcosa per ragazzini, o per chi non è abbastanza maturo per dirla tutta, per uno dei due finisce sempre molto male. Ora...io credo anche che con una buona dose di astuzia ed abilità chiunque possa fare anche l'impossibile, se vuoi dare a questa relazione ogni possibile chance prima di dichiararla defunta devi maturare in fretta, diventa più forte, più sicura, più abile in tutto, buttati nelle sfide che ti piacciono che ti mettono alla prova, e spera che lui faccia altrettanto, eventualmente diventando sempre più forte scoprirai se a farti restare con lui è davvero l'amore o qualche tua debolezza interiore.
  • 1

Avatar utente
BlackOcean
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 182
Iscritto il: 27/05/2017, 19:10
Località: Taranto
Genere: Maschile

Consigli d'amore

Messaggioda Deanonima » 20/10/2020, 12:49



Diamond ha scritto:Sto con un ragazzo da 8 mesi e da un po' abbiamo abbandonato la fase dell'innamoramento dove eravamo dolci e coccolosi. Ora ci comportiamo come normali coppie che stanno insieme da un po', con momenti carini e anche litigate. Però sono anche un paio di mesi che mi sto chiedendo se potrebbe essere la persona della mia vita oppure no. Tante cose di lui mi piacciono, è dolce, è carismatico, si mantiene informato su molte cose, ogni tanto gli piace sorprendermi...ha le doti per essere un bravo fidanzato, ma ha anche molti difetti: è una persona che si innervosisce per niente e finisce col sfogarsi sempre con me, e alla lunga mi trovo più nervosa e stressata di lui. Va bene ogni tanto, ma lui continua tutti i giorni per un mese, poi fa un mese tranquillo e poi ticomincia; come tutti i segni del leone, è egoista, MOLTO egoista. Quello che non va bene a lui non deve andare bene anche a me, quello che non va bene a me devo accettarlo senza discutere; se lui si incazza con me devo assumermi le colpe (che ci siano o meno) e chiedere scusa, al contrario, se mi incazzo io, lui si scazza ancora di più e tenta di girare la frittata. Stessa cosa se mi lamento di come mi tratta quando è nervoso, tira fuori scuse "è un brutto periodo", "è successo questo" e cose cosi, ma io non posso avere la giornata no che se la prende; io cerco di andargli incontro per quanto riguarda i miei difetti che a lui non piacciono, ma non il contrario, e glielo ho spiegato talmente tante volte che mi sono stufata di parlare coi muri; ultimamente ha tirato fuori pure un'altra storia, ovvero che secondo lui tengo più al cane che a lui (in realtà è così, perché vedo il cane come mio figlio e non lo abbandonerei per nessun uomo, ma cmq non differenzio l'affetto che provo per uno e per l'altro, cerco di dare ad entrambi per non rendere geloso nessuno) e cerca ogni cosa pur di screditarlo, come dire che è diventato aggressivo da quando lo porto ad un corso di difesa (è un cane da guardia), ma la verità è che non è cambiato niente, abbaiava prima per difendermi dai dispetti, abbaia pure ora. Anzi, forse è anche più controllato, perché prima gli saltava anche su per allontanarlo, ora si limita ad avvicinarsi e abbaiare, un semplice avvertimento, com'è giusto che faccia un cane da difesa.
Per questi motivi mi sono posta questo dubbio nell'ultimo periodo: lasciarlo o provare a continuare?
Perche oggi ho notato anche un'altra cosa, e ci ho fatto caso solo quando ero dalla parrucchiera: normalmente sono una persona che si prende abbastanza cura di se a livello estetico, sto attenta a non mettere su troppi kg, mi curo il viso regolarmente, quando esco mi trucco spesso, mi faccio le unghie, ecc. È qualche mese che non faccio niente di tutto ciò, per non parlare del fatto che mangio 24h su 24, infatti ho messo su un sacco di kg e mi piango addosso perché non ho la forza psicologica di mettermi a dieta. I miei trucchi stanno facendo la polvere, le creme sono ferme nello stesso posto da non so più quanto, mi decido a farmi le sopracciglia solo quando sono una foresta. Faccio schifo. E, riflettendoci bene, mi sono resa conto che ho assunto questo atteggiamento solo nei periodi in cui stavo male. Per cui mi sto chiedendo se questa relazione mi stia facendo male o bene...
Ho bisogno di qualche consiglio perché è la mia relazione più importante, sono in bilico su una decisione che non riesco a prendere. Amo questo ragazzo, ma è sufficiente per sopportare tutto questo? Ho provato a parlarne con lui più volte, ma non è mai cambiato niente...sa solo rispondere "se non ti vado bene, lasciami" (ma se il problema è da parte mia, devo cambiare, eh!)


Pensa un attimino più a te stessa, non mettere lui davanti a te e le tue priorità..
Inizia stesso ora a prenderti cura di nuovo del tuo corpo con le creme, truccati, esci e vedrai che pian piano non ti farai sopraffare dai suoi stati d'animo..
Puoi essere la sua valvola di sfogo 1/2 volte, lo puoi consigliare ma poi devi pensare anche alla tua vita e non farti rovinare la giornata dalle sue cose..
  • 0

Deanonima
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 15
Iscritto il: 15/10/2020, 16:18
Località: Italy
Genere: Femminile


Torna a Forum di aiuto sulle dinamiche d'Amore, dell'essere Single, di Coppia, Sesso ed LGBT

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'