Assenza di orgasmo

Fattore fisico o psicologico?

LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transessuali).
I tanti ritratti dell'Amore: condividiamo gioie e dolori e cerchiamo di imparare dalle nostre esperienze.
Inoltre, se vogliamo saperne di più e cerchiamo delle risposte sul sesso, se abbiamo dubbi o se viviamo male la nostra sessualità, possiamo discuterne in questo forum, che si dedica anche alle proprie tendenze omosessuali etero o transex.

Assenza di orgasmo

Messaggioda Massimiliano89 » 12/02/2024, 10:26



Negli ultimi mesi riesco molto raramente a raggiungere l'orgasmo, sia durante la masturbazione sia durante i rapporti sessuali.
E' come se fossi convinto che l'orgasmo fosse qualcosa di pericoloso.
Premetto che i miei rapporti sessuali non sono stati moltissimi. Nel durante riesco a mantenere l'erezione per quasi mezz'ora, ma mentre sto per venire mi blocco psicologicamente e l'eiaculazione non avviene.
Sono convinto di non avere difetti fisici, e quindi mi chiedo il perchè di tutto questo. Forse sarà la conseguenza del mio forte male di vivere.
In ogni caso, per me è un grande punto interrogativo.
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1257
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Manfred » 12/02/2024, 21:59



Sembrerebbe un principio di anorgasmia. I principali fattori scatenanti possono essere molteplici. In questi casi l'uso di SSRI (antidepressivi) sono il principale fattore. Se non ne fai uso, il problema potrebbe essere di natura psicologica quindi. Io ho avuto questo problema durante l'uso di SSRI. Dopo che ho smesso tutto è passato, anche se di solito anche dopo l'uso di questi antidepressivi può verificarsi. Se il problema è psicologico allora è più difficile stabilirne le cause scatenanti.
  • 1

Immagine

Immagine

Mai mai mai capirai
Cosa penso e cosa faccio
Mai mai mai capirai
Perché ho i tagli sopra un braccio
Non voglio più giustificarmi per tutto quello che io prendo
Non ho motivi da spiegare a chi non capisce cosa sto facendo
Lame nella carne, mi fanno forse stare bene
Lo faccio per me stesso, non certo per chi mi sta insieme
Posso fare ciò che voglio, non voglio esser giudicato
Me ne frego delle critiche di chi crede di non essere malato
Avatar utente
Manfred
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 341
Iscritto il: 06/09/2014, 12:46
Località: Cosenza
Citazione: Lode a Mishima e a Majakovskij.
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Navigator63 » 13/02/2024, 3:41



Massimiliano89 ha scritto:Negli ultimi mesi riesco molto raramente a raggiungere l'orgasmo, sia durante la masturbazione sia durante i rapporti sessuali.
E' come se fossi convinto che l'orgasmo fosse qualcosa di pericoloso.

Potrebbe esserci un giudizio sulla sessualità? O sul godimento / piacere?
Potrebbe esserci una resistenza a lasciarsi andare?
O verso le emozioni / sensazioni che provi nell'orgasmo? Magari quando sei travolto dall'orgasmo emerge qualcosa nella tua psiche che ti inquieta...

Capisco che sia difficile comprendere cosa ci sia sotto...
ma ricorda che se il problema è dentro di te, anche la sua spiegazione lo è. :)

Si tratta di adottare una radicale onestà con te stesso, nonché una completa accettazione di quello che sei (tutto quello che sei ha un senso, giudicarlo non serve a nulla), e diventa possibile che la risposta allora venga fuori.

Di base, direi che si tratta di un blocco dovuto a qualche paura.
La domanda è "Paura di cosa?".
  • 1

Il mio Blog "Psicofelicità": https://psicofelicita.blogspot.com/

Winners find a way, losers find an excuse.
Avatar utente
Navigator63
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 991
Iscritto il: 21/07/2014, 1:29
Località: Torino
Citazione: Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Massimiliano89 » 14/02/2024, 11:20



Manfred ha scritto:Sembrerebbe un principio di anorgasmia. I principali fattori scatenanti possono essere molteplici. In questi casi l'uso di SSRI (antidepressivi) sono il principale fattore. Se non ne fai uso, il problema potrebbe essere di natura psicologica quindi. Io ho avuto questo problema durante l'uso di SSRI. Dopo che ho smesso tutto è passato, anche se di solito anche dopo l'uso di questi antidepressivi può verificarsi. Se il problema è psicologico allora è più difficile stabilirne le cause scatenanti.


Sono d'accordo. Non faccio uso di SSRI da parecchi anni (grazie a Dio), la questione credo sia dovuta ad un problema psicologico.
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1257
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Massimiliano89 » 14/02/2024, 11:25



Navigator63 ha scritto:
Massimiliano89 ha scritto:Negli ultimi mesi riesco molto raramente a raggiungere l'orgasmo, sia durante la masturbazione sia durante i rapporti sessuali.
E' come se fossi convinto che l'orgasmo fosse qualcosa di pericoloso.

Potrebbe esserci un giudizio sulla sessualità? O sul godimento / piacere?
Potrebbe esserci una resistenza a lasciarsi andare?
O verso le emozioni / sensazioni che provi nell'orgasmo? Magari quando sei travolto dall'orgasmo emerge qualcosa nella tua psiche che ti inquieta...

Capisco che sia difficile comprendere cosa ci sia sotto...
ma ricorda che se il problema è dentro di te, anche la sua spiegazione lo è. :)

Si tratta di adottare una radicale onestà con te stesso, nonché una completa accettazione di quello che sei (tutto quello che sei ha un senso, giudicarlo non serve a nulla), e diventa possibile che la risposta allora venga fuori.

Di base, direi che si tratta di un blocco dovuto a qualche paura.
La domanda è "Paura di cosa?".


Probabilmente si tratta di paura dell'orgasmo stesso. Onestamente non ne comprendo proprio la causa.
Quanto ad "accettare me stesso " ci sto lavorando; debbo dire che ci riesco abbastanza, tranne nei momenti di buio totale e di disperazione.

Vado un attimo fuori tema: accettare me stesso, sì, ma negli ultimi anni preferisco stare chiuso in casa a scrivere poesie (ne ho già scritte più di centocinquanta e pubblicate) che uscire con persone che al 100% mi prenderebbero in giro per i miei difetti.
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1257
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Adry85 » 14/02/2024, 16:21



Io confido che ci siano persone che non ti prenderebbero mai in giro per i tuoi difetti, a maggior ragione se tu fossi sincero con loro spiegando bene la tua situazione e i tuoi problemi.
  • 2

Adry85
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 15/04/2019, 15:18
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Navigator63 » 14/02/2024, 16:28



Massimiliano89 ha scritto:Probabilmente si tratta di paura dell'orgasmo stesso. Onestamente non ne comprendo proprio la causa.

Perché il problema è qualcosa "sottostante", non l'orgasmo in sé.

Perché hai paura dell'orgasmo? Non è per l'orgasmo in sé (che è fisiologico e piacevole), ma per qualcosa che vi è collegato, o che lui scatena, o che la tua mente (inconscia) vi associa.
L'orgasmo è "l'interruttore" o catalizzatore che fa accendere qualcosa (che la tua mente percepisce come pericoloso o inquietante), ma il problema non è l'interruttore.

Altrimenti sarebbe come dire che è il grilletto (dell'arma) ad uccidere le persone, mentre invece è la pallottola. :D
O dire che "Il problema dell'auto è che non parte". Quello è il sintomo, non la causa. :rolleyes:

In casi come questi le cause sono profonde, non apparenti. Quindi bisogna andare a fondo. :mmm2:
  • 1

Il mio Blog "Psicofelicità": https://psicofelicita.blogspot.com/

Winners find a way, losers find an excuse.
Avatar utente
Navigator63
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 991
Iscritto il: 21/07/2014, 1:29
Località: Torino
Citazione: Non possiamo scegliere cosa ci accade, ma possiamo sempre scegliere come reagire a ciò che ci accade.
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Massimiliano89 » 16/02/2024, 10:15



Navigator63 ha scritto:
Massimiliano89 ha scritto:Probabilmente si tratta di paura dell'orgasmo stesso. Onestamente non ne comprendo proprio la causa.

Perché il problema è qualcosa "sottostante", non l'orgasmo in sé.

Perché hai paura dell'orgasmo? Non è per l'orgasmo in sé (che è fisiologico e piacevole), ma per qualcosa che vi è collegato, o che lui scatena, o che la tua mente (inconscia) vi associa.
L'orgasmo è "l'interruttore" o catalizzatore che fa accendere qualcosa (che la tua mente percepisce come pericoloso o inquietante), ma il problema non è l'interruttore.

Altrimenti sarebbe come dire che è il grilletto (dell'arma) ad uccidere le persone, mentre invece è la pallottola. :D
O dire che "Il problema dell'auto è che non parte". Quello è il sintomo, non la causa. :rolleyes:

In casi come questi le cause sono profonde, non apparenti. Quindi bisogna andare a fondo. :mmm2:


Giusto. Indagando su me stesso, in questi ultimi giorni credo di aver realizzato che si tratti della paura di un malore. In altre parole: di andarmene venendo
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1257
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Ponte75 » 16/02/2024, 12:49



Se vieni non puoi andartene :lol3:
O vai o vieni :lol:
  • 1

Ponte75
Amico level nine
 
Stato:
Messaggi: 415
Iscritto il: 07/06/2022, 20:33
Località: Roma
Genere: Maschile

Assenza di orgasmo

Messaggioda Massimiliano89 » 16/02/2024, 12:53



Ponte75 ha scritto:Se vieni non puoi andartene :lol3:
O vai o vieni :lol:


Hahahahaha bella questa
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1257
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile

Prossimo

Torna a Forum di aiuto sulle dinamiche d'Amore, dell'essere Single, di Coppia, Sesso ed LGBT

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'