The dark knight rises

Condividi con noi la tua autobiografia.
Tu sei il solo ed unico protagonista della tua vita!
Pubblica qui la tua storia, e che ciò possa essere da aiuto per tutti.

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 15/12/2018, 11:56



Ciao, al contrario apprezzo quanto hai detto perché si tratta di uno spunto originale. Non è la prima volta che mi fanno notare qualcosa sul mio modo di scrivere in quell'altra occasione nacque tutto da un fitto scambio di messaggi.

Ti dirò, ho provato a scrivere qualcosa in passato, racconti scifi/horror appena abbozzati, mi piaceva e mi sono sorpreso nell'accorgermi che ero tranquillamente in grado di farlo dopo aver letto il romanzo di Alien, anche se in a parte mi ci sono messo a causa di qualcuno che aveva la passione della scrittura e volevo fare anch'io un tentativo. Poi ho trovato lavoro (tutt'altro) e gran parte del tempo l'ho dovuto dedicare a quello. Scrivere purtroppo è un hobby da ricchi o da chi ha molto tempo libero. Mi applicavo in molte cose prima di trovare un'occupazione, ora lo faccio molto meno e se non riesco a terminare rapidamente quello che ho iniziato finisce sempre che lo mollo lì e non riesco più a riprenderlo.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda Elenita » 15/12/2018, 14:31



Ciao, mi ha fatto davvero piacere che il mio messaggio è stato gradito. Io non dico di fare la vita da scrittore, ci mancherebbe, però a tempo perso dovresti creare qualcosa, il fatto che non sono stata unica a dirlo, lo conferma. Come va la tua vita, tutto bene?
Volevo anche dirti di non concentrarti troppo sulle ragazze che fanno la tua strada, probabilmente in comune con te hanno solo la strada da percorrere. Devi cercare meglio!!!
  • 0

Elenita
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 24
Iscritto il: 10/12/2018, 12:55
Località: Asti
Citazione: "Non si può mai sapere che cosa si deve volere perché si vive una vita soltanto e non si può né confrontarla con le proprie vite precedenti, né correggerla nelle vite future. — Milan Kundera
Genere: Femminile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 16/12/2018, 11:51



La sera in settimana dopo aver smarcato le faccende che hanno priorità mi ritrovo praticamente con solo un paio d'ore e le dedico a fare qualcosa di riposante, sabato e domenica sono liberi ma la domenica soprattutto mi ritrovo inspiegabilmente a terra forse per via del pensiero rivolto all'indomani e se avevo in mente di fare qualcosa finisco per non farla. Quando anni fa sapevo che non avevo alcun impegno da una dato giorno a oltranza avevo tutta la tranquillità necessaria per programmare, progettare e terminare qualsiasi cosa, ma ora non posso più farlo. Discorso ragazze, in questi ultimi tempi ho sperimentato cosa voglia dire avere qualcuno accanto per tutto il giorno parlando e scherzando e mi sono reso conto che probabilmente non sarei in grado di mantenere vivo alcun rapporto, evidentemente sono nato per altro.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 09/03/2019, 12:54



Un piccolo cambiamento ed è tutto stravolto, sapete cosa c'è di peggio dell'essere invisibili? Quando ti buttano sul palco e ti obbligano a cantare. Tu vuoi restare nell'anonimato, vuoi continuare a proseguire con la tua anonima vita fino al meritato traguardo ma loro no, hanno un progetto diverso per te, vogliono metterti sotto pressione, vogliono portarti all'esasperazione, non so se ultimamente sto male per questo o per altri motivi, sinceramente non lo so più, ho perso totalmente la bussola. Sto bene quando sono tranquillo da sempre, quando per forza maggiore devo snaturarmi invece vado in tilt.
Responsabilità non richieste e soprattutto non giustificate. La persona sbagliata nel posto sbagliato.

Di questo passo manca pochissimo...

Immagine
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 17/03/2019, 13:39



Stavo analizzando le ultime vicende personali e non e sono giunto ad una domanda, ma non è che come specie vi state un po' troppo sopravvalutando? Vi hanno imposto un modello da seguire quello della persona felice, soddisfatta, realizzata, poi ti giri un attimo e vedi quella stessa persona in una bara.
Ma non era felice? Non stava vivendo con 1000 interessi la propria vita? Cosa è andato storto? Sapete cosa non potrete mai ammettere a voi stessi? Che tutto è destinato a finire. Vi illudete di poter evitare l'inevitabile e avete paura ma invece di affrontarla distogliete il pensiero. Sto assistendo da spettatore ad una corsa stupidissima, tanti piccoli omini che si muovono in modo frenetico e si adoperano per raggiungere la vetta. Purtroppo non sono immune da questa farsa, ancora ora sono dentro agli stessi schemi che provo con insuccesso ad imitare in un contrasto continuo perché in fondo io la verità la conosco e non posso far finta di nulla. Occupo un posto privilegiato e rido di ciò che osservo, vorrei fermare queste persone mostrando loro che è del tutto inutile affaticarsi tanto, ma chi sono io per svegliargli da questo sogno? Per offrire che cosa in alternativa? Una specie curiosa quella umana, combatte i fastidiosi stati d'animo con l'illusione. Sono giunto fin qua, in questo stato, in queste condizioni grazie ad un bug non voluto e non posso tornare indietro, chi non ci passa mi guarda giustamente con timore, sapete perché le persone infelici vengono emarginate e tenute a distanza? Perché gli illusi sono terrorizzati dall'essere contaminati dalla stessa cosa che li condurrebbe ad aprire gli occhi. In fondo se un cibo è buono perché indagare su cosa c'è dentro finendo poi per non mangiarlo più? :huh:
  • 1

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda fabio86 » 17/03/2019, 16:13



TheDarkKnight ha scritto:Torno qui dopo due anni come bruce wayne riapparve a gotham dopo un periodo di auto-esilio, si, il paragone è piuttosto calzante... nella mia vita è successo qualcosa di importante solo qualche mese fa dopo ben 12 anni di inferno, un po' di fortuna questa volta, per una volta.. a ripensarci l'ultimo periodo l'ho vissuto come fossi agli arresti domiciliari con qualche sporadica ora d'aria, non so come ho fatto a resistere ma ci sono riuscito, da solo, senza nessuno perché nessuno voleva esserci e chi voleva esserci non mi era di alcun aiuto, la maggior parte di loro sembrava quasi aspettasse che togliessi il disturbo, ma ho continuato ad alzarmi ogni giorno e ho provato a fare qualcosa contro ogni pronostico anche controvoglia anche se le speranze erano ridotte al minimo. Certo non posso dire di aver vinto ma ora almeno posso respirare. Sono ancora quel guerriero solitario che cade rovinosamente negli stessi errori di un tempo e forse questa realtà credo rimarrà invariata, vorrei non sentire più nulla nei confronti degli altri, di chi mi appare all'improvviso sulla strada, questo è l'unico limite che non mi consente di essere sereno e proseguire per il cammino intrapreso. Giusto due anni fa fui respinto senza un valido motivo da chi ritenevo in quel momento una luce dalla quale ripartire, non è stato facile mettersi da parte, ma l'ho fatto perchè quello era il suo volere e mentre le mie ferite continuavo a sanguinare invece di odiarla ho gioito subito dopo per la sua serenità ritrovata. Non lo credevo ma ora ammiro con sdegno che di tutto il buono avuto e dato non vi è rimasto più nulla, a te dico quindi se oggi non sei pentita di quella scelta. Si qua mi sento vittorioso, sono sicuro di aver lasciato in te qualcosa di buono, mi spiace ma questa volta non riapparirò dal nulla come l'ultima volta, se vorrai correggere quell'errore sai dove trovarmi..


non ti conosco, ma complimenti per la tua resistenza, se ho capito bene
  • 0

fabio86
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 27
Iscritto il: 04/03/2019, 17:53
Località: Firenze
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 20/03/2019, 11:44



Rileggendo ciò che hai quotato sembra chissà cosa, quella persona io non l'ho mai conosciuta, questo per farti capire dove posso arrivare semplicemente con i miei viaggi mentali, confinati nel proprio piccolo si può aprire un mondo vastissimo fatto di esperienze mai vissute ed emozioni mai provate al massimo solo virtualizzate. Alcune parole poi se conoscessi i fatti ti apparirebbero veramente patetiche.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 20/03/2019, 11:53



Ieri mi è capitato qualcosa che non mi succedeva da un bel po', non ho mai capito perché accadesse, probabilmente è un qualcosa che si attiva in determinate situazioni, a che pro non lo so. Non è stato sicuramente piacevole soprattutto visto che non può essere spiegato a chi se ne accorge.
Potrei chiamarla una sorta di dissipazione emotiva inconscia su cui non ho alcun controllo. Mi verrebbe da dire che si è manifestata a causa di una non conoscenza ma forse è una spiegazione troppo semplicistica o forse per un attimo mi è semplicemente caduta la maschera, in fondo è da troppo tempo che sto cercando di non far emergere nulla, professionalmente parlando non me lo posso permettere.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 23/03/2019, 18:59



Ad un certo punto io dalla vita ho smesso di chiedere cose importanti, mi sono limitato a ricercare soltanto un briciolo di tranquillità per affrontare questa pena con un minimo di dignità ma evidentemente era troppo anche questo. Come avrò sicuramente già scritto in queste pagine, se mi togliete anche quel poco di salute su cui mi poggio con estrema difficoltà allora per me il gioco si può considerare anche terminato. C'è qualcosa in me che come al solito non riesco a spiegare e che sembra non risolversi da se, va e viene. Un ulteriore livello di difficoltà e ora mi chiedo, fin dove dovrò spingermi prima di essere liberato?
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

The dark knight rises

Messaggioda TheDarkKnight » 21/07/2019, 12:08



Una volta ricordo che almeno in settimana o la sera dopo il lavoro stavo abbastanza bene, ora invece non c'è più un singolo momento di una qualsiasi giornata in cui posso dire con certezza di essere sereno, ogni fottuto evento che mi riguarda è solo un altro chiodo conficcato nel mio corpo, è una continua presa in giro, una tortura senza fine, molti la chiamano vita, io la chiamo anticamera dell'inferno.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 815
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

PrecedenteProssimo

Torna a Scrivi la tua storia, lascia il segno in questa vita

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Reputation System ©'