Sto sbagliando?

Mi serve aiuto per capire i miei comportamenti e pensieri

Spazio per psicologi, counselor, psicoterapeuti e tutti coloro che vogliono offrire - o ricevere - un servizio inerente alla psicologia e all'approccio empirico.
Database di articoli propri o tratti da libri e siti internet, ma anche temi a scelta dell'autore.

Sto sbagliando?

Messaggioda Gambero » 05/08/2018, 20:12



Allora , non so più cosa fare come comportarmi, se sbaglio io se non sbaglio niente se mi comporta da egoista o no. Ho un amico che praticamente è rimasto da solo tutti sono andati via o comunque sia quelli rimasti non sono più amici perché si sono allontanati. Apparentemente senza motivo.
Io sono una persona ormai trasferita fuori città per lavoro. Sto al nord. Questa persona mia amica mi sta letteralmente stressando la vita stressando l’anima di brutto. Perché stando sola e comunque persona che si è fatta sempre 1000 problemi nella vita per ogni singola cosa anche quando stava bene doveva trovare qualcosa di cui lamentarsi. Ora ha davvero qualcosa di cui lamentarsi. Ma mi sta spompando giuro. Sempre a ripetere le stesse cose, di solitudine ecc. mi dispiace da morire giuro, ma mi sta comportando stress mentale perché arrivò a sentirmi in colpa anche quando devo uscire con amici e a dirglielo perché so che ci resta male che sta male. Ma posso vivere così io? Gli do mille consigli ma non si sblocca e io non posso prendermi ance i suoi problemi. Ho passato, in passato, problemi simili durato da molto più tempo. Mi sono rimboccato le maniche e ricorso a cose folli pur di uscire dalla situazione. Non so. Mi sento una persona sbagliata aquando vedo i suoi messaggi dove dice di stare male in continuò ecc e mi vengono i nervi al solo leggere gli stessi messaggi mo stressa la giornata. Non so mi sento una persona sbagliata perché ho questi pensieri dove vorrei solo liberarmene . Purtroppo vorrei aiutare ma certe cose o ti aiuti da solo. Perché io non posso farci nulla bella pratica. Ora ha scritto che è rimasto solo senza amici e nessuno è sta scoppiando. Ma cosa posso fare? Non so più cosa dire. Ho ripetuto mille volte di sistemare le ultime cose che ha così può andare via dalla città ma niente continua così a piagnucolare. Perché sta solo e non fa altre cose ma ogni cosa che deve fare non la fa per questo malessere. Io sbaglio ad andare comunque avanti nel mio percorso? Cosa fareste cosa direste a questa persona ? Aiutatemi :giveup:
  • 0

Gambero
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/08/2018, 19:42
Località: Torino
Genere: Femminile

Sto sbagliando?

Messaggioda Ensō » 06/08/2018, 5:07



In pratica tu sei diventata il suo appoggio, un comodo materasso per attutire le cadute. Questa persona non vuole farsi male, non vuole rischiare in prima persona. Il fatto di aver trovato in te un valido appoggio ti ha caricata di una notevole responsabilità essendo l'unica persona di riferimento. La cosa migliore è fissare dei paletti entro cui delineare i confini oltre i quali non può andare. Rendere conto di tutti i tuoi movimenti e di tutte le tue uscite è un atteggiamento sbagliato, non vivete in simbiosi, ognuno di voi ha la propria crescita personale. Parlare chiaramente, manifestando apertamente il tuo disagio di fronte ad alcuni suoi comportamenti è un atto di onestà oltre che un taglio del cordone ombelicale. Questa persona deve imparare a camminare da sola, pur sapendo di poter contare su di te ma non dipendere in tutto e per tutto da te.
  • 0

Avatar utente
Ensō
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 954
Iscritto il: 26/09/2016, 7:30
Località: Lombardia
Citazione: La vita non è né brutta né bella, ma è originale.

"La coscienza di Zeno" Italo Svevo.
Genere: Maschile

Sto sbagliando?

Messaggioda Sting » 24/12/2018, 19:26



Gambero ha scritto:Allora , non so più cosa fare come comportarmi, se sbaglio io se non sbaglio niente se mi comporta da egoista o no. Ho un amico che praticamente è rimasto da solo tutti sono andati via o comunque sia quelli rimasti non sono più amici perché si sono allontanati. Apparentemente senza motivo.
Io sono una persona ormai trasferita fuori città per lavoro. Sto al nord. Questa persona mia amica mi sta letteralmente stressando la vita stressando l’anima di brutto. Perché stando sola e comunque persona che si è fatta sempre 1000 problemi nella vita per ogni singola cosa anche quando stava bene doveva trovare qualcosa di cui lamentarsi. Ora ha davvero qualcosa di cui lamentarsi. Ma mi sta spompando giuro. Sempre a ripetere le stesse cose, di solitudine ecc. mi dispiace da morire giuro, ma mi sta comportando stress mentale perché arrivò a sentirmi in colpa anche quando devo uscire con amici e a dirglielo perché so che ci resta male che sta male. Ma posso vivere così io? Gli do mille consigli ma non si sblocca e io non posso prendermi ance i suoi problemi. Ho passato, in passato, problemi simili durato da molto più tempo. Mi sono rimboccato le maniche e ricorso a cose folli pur di uscire dalla situazione. Non so. Mi sento una persona sbagliata aquando vedo i suoi messaggi dove dice di stare male in continuò ecc e mi vengono i nervi al solo leggere gli stessi messaggi mo stressa la giornata. Non so mi sento una persona sbagliata perché ho questi pensieri dove vorrei solo liberarmene . Purtroppo vorrei aiutare ma certe cose o ti aiuti da solo. Perché io non posso farci nulla bella pratica. Ora ha scritto che è rimasto solo senza amici e nessuno è sta scoppiando. Ma cosa posso fare? Non so più cosa dire. Ho ripetuto mille volte di sistemare le ultime cose che ha così può andare via dalla città ma niente continua così a piagnucolare. Perché sta solo e non fa altre cose ma ogni cosa che deve fare non la fa per questo malessere. Io sbaglio ad andare comunque avanti nel mio percorso? Cosa fareste cosa direste a questa persona ? Aiutatemi :giveup:


Evidentemente non c'è la fa a stare solo e nemmeno puoi criticarlo per questo. Poi per carità lui deve capire che tu non ci sei più e, se possibile, cercare una situazione.
  • 0

Sting
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 141
Iscritto il: 13/12/2018, 11:21
Località: Salerno
Genere: Maschile

Sto sbagliando?

Messaggioda fab1992 » 07/01/2019, 11:15



potresti ripetergli ogni volta la stessa frase, del tipo già ti ho scritto tutti i consigli che potevo farti,vatti a rileggere i nostri messaggi, se non ti aiuti tu
io non posso fare miracoli.
Sembra che provi piacere a soffrire visto che si lamenta sempre,ci vuole un pò di sopportazione .
Mi dispiace per te cerchi di aiutarlo ma ti stressa più che mai,non capisce che ci tieni con tutti i tuoi consigli e le volte che lo hai ascoltato
ma è ora di crescere e di darsi da fare,almeno provarci per il suo bene
  • 0

Avatar utente
fab1992
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 16
Iscritto il: 19/12/2018, 22:42
Località: catania
Genere: Maschile

Sto sbagliando?

Messaggioda Nome&Utente » 13/01/2019, 20:46



L'onestà con il giusto tatto è la miglior medicina
  • 0

Nome&Utente
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/01/2019, 20:32
Località: Pianeta Terra
Genere: Maschile


Torna a Forum di Psicologia, Counseling, Coaching e Approccio empirico di MyHelp

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'