I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Spazio per medici, farmacisti, infermieri e tutti coloro che sentono di voler condividere - o di avere bisogno di - informazioni importanti inerenti ai farmaci (ipnotici, ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici), malattie e salute.
Affrontiamo anche tematiche riguardanti la droga, l'alcolismo, i disturbi di personalità quali borderline, narcisistico, evitante, derealizzazione, depersonalizzazione.
Condividiamo anche informazioni utili sulle nuove scoperte scientifiche in campo medico.

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda LightYagami » 11/12/2016, 16:56



Ho un disturbo del Cluster B, tra l'altro forse uno dei pochi non trattabili con i farmaci.
  • 0

I was born rootless...
Avatar utente
LightYagami
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 89
Iscritto il: 24/12/2015, 0:28
Località: Somewhere...
Occupazione: PhD Student
Citazione: Vorrei vivere in un mondo all'altezza delle mie aspettative...
Genere: Maschile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Lithium-87 » 17/08/2018, 20:16



Ho il cluster B: Disturbo Borderline di Personalità.
  • 0

Ai feriti che camminano perché non debbano più soffrire in silenzio...
(Marilee Strong)
Avatar utente
Lithium-87
Amico level eight
 
Stato:
Messaggi: 370
Iscritto il: 14/08/2018, 14:13
Località: Roma
Genere: Femminile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Muninn » 27/08/2018, 10:54



direi di avere un cluster B: Disturbo Evitante di Personalità
  • 0

Muninn
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 11
Iscritto il: 08/08/2016, 20:44
Località: Veneto
Genere: Maschile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Disperso » 27/08/2018, 13:32



Presente: schizoide grave fottuto! (la dicitura va aggiunta alle altre)

Comunque la classifica e le descrizioni dei disturbi non rendono onore alla complessità degli stessi e secondo me creano una catalogazione molto limitativa: disturbi molto diversi nei sintomi possono avere strutture profonde molto simili (bordeline e schizoide per esempio). Mentre senza dover parlare di comorbosità uno stesso disturbo può evolvere apparentemente in altri, lo schizoide per esempio ha una gamma di dinamiche che possono includere in varie fasi della vita cose come lo schizoide in senso stretto, l'ossessivo, il paranoide, l'evitante e addirittura tratti istionici qualora si tratti di uno "schizoide estroverso", che sembra una contraddizione in termini.

Va beh era tanto per rompere le palle come sempre,fare il saputo ecc... :facepalm:
  • 1

"Il falso Sé ha come preoccupazione principale la ricerca di condizioni intese al permettere al vero Sé di venire alla luce. Se queste condizioni non possono essere trovate allora si rende necessaria la riorganizzazione di una nuova difesa contro lo sfruttamento del vero Sé; e se l'efficacia di quest'ultima è dubbia, allora la conseguenza clinica è il suicidio. In questo contesto il suicidio è la distruzione del Sé totale compiuta al fine di evitare l'annientamento del vero Sé. Quando il suicidio costituisce l'unica difesa rimasta di fronte al tadimento del vero Sé, allora il destino del falso Sé diventa quello di organizzare il suicidio."

[D.Winnicott-Sviluppo affettivo e ambiente]
Avatar utente
Disperso
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 701
Iscritto il: 25/05/2016, 17:23
Località: Un luogo
Genere: Maschile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Net » 27/08/2018, 13:41



Disperso ha scritto:Presente: schizoide grave fottuto! (la dicitura va aggiunta alle altre)

Comunque la classifica e le descrizioni dei disturbi non rendono onore alla complessità degli stessi e secondo me creano una catalogazione molto limitativa: disturbi molto diversi nei sintomi possono avere strutture profonde molto simili (bordeline e schizoide per esempio). Mentre senza dover parlare di comorbosità uno stesso disturbo può evolvere apparentemente in altri, lo schizoide per esempio ha una gamma di dinamiche che possono includere in varie fasi della vita cose come lo schizoide in senso stretto, l'ossessivo, il paranoide, l'evitante e addirittura tratti istionici qualora si tratti di uno "schizoide estroverso", che sembra una contraddizione in termini.

Va beh era tanto per rompere le palle come sempre,fare il saputo ecc... :facepalm:

Mica posso romperle sempre io eh. Comunque concordo con quanto da te scritto, credo anche di aver polemizzato in merito da qualche parte.... strano.
  • 1

Quando colui che ascolta non capisce colui che parla, e colui che parla non sa cosa stia dicendo: questa è filosofia. (Voltaire)
Avatar utente
Net
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 501
Iscritto il: 21/02/2015, 12:55
Genere: Femminile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Disperso » 28/08/2018, 11:51



Net ha scritto:
Disperso ha scritto:Presente: schizoide grave fottuto! (la dicitura va aggiunta alle altre)

Comunque la classifica e le descrizioni dei disturbi non rendono onore alla complessità degli stessi e secondo me creano una catalogazione molto limitativa: disturbi molto diversi nei sintomi possono avere strutture profonde molto simili (bordeline e schizoide per esempio). Mentre senza dover parlare di comorbosità uno stesso disturbo può evolvere apparentemente in altri, lo schizoide per esempio ha una gamma di dinamiche che possono includere in varie fasi della vita cose come lo schizoide in senso stretto, l'ossessivo, il paranoide, l'evitante e addirittura tratti istionici qualora si tratti di uno "schizoide estroverso", che sembra una contraddizione in termini.

Va beh era tanto per rompere le palle come sempre,fare il saputo ecc... :facepalm:

Mica posso romperle sempre io eh. Comunque concordo con quanto da te scritto, credo anche di aver polemizzato in merito da qualche parte.... strano.


Secondo te quella classificazione serve agli psichiatri per aiutarli a dare i farmaci? O forse ai cognitivo comportamentali ai quali è utile classificare?
Io su testi di importanti autori di psicanalisi(o comunque psicodinamici) non ho mai trovato classificazioni strette,anzi,visioni molto ampie dei problemi.
  • 0

"Il falso Sé ha come preoccupazione principale la ricerca di condizioni intese al permettere al vero Sé di venire alla luce. Se queste condizioni non possono essere trovate allora si rende necessaria la riorganizzazione di una nuova difesa contro lo sfruttamento del vero Sé; e se l'efficacia di quest'ultima è dubbia, allora la conseguenza clinica è il suicidio. In questo contesto il suicidio è la distruzione del Sé totale compiuta al fine di evitare l'annientamento del vero Sé. Quando il suicidio costituisce l'unica difesa rimasta di fronte al tadimento del vero Sé, allora il destino del falso Sé diventa quello di organizzare il suicidio."

[D.Winnicott-Sviluppo affettivo e ambiente]
Avatar utente
Disperso
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 701
Iscritto il: 25/05/2016, 17:23
Località: Un luogo
Genere: Maschile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Net » 28/08/2018, 12:36



Disperso ha scritto:
Net ha scritto:
Disperso ha scritto:Presente: schizoide grave fottuto! (la dicitura va aggiunta alle altre)

Comunque la classifica e le descrizioni dei disturbi non rendono onore alla complessità degli stessi e secondo me creano una catalogazione molto limitativa: disturbi molto diversi nei sintomi possono avere strutture profonde molto simili (bordeline e schizoide per esempio). Mentre senza dover parlare di comorbosità uno stesso disturbo può evolvere apparentemente in altri, lo schizoide per esempio ha una gamma di dinamiche che possono includere in varie fasi della vita cose come lo schizoide in senso stretto, l'ossessivo, il paranoide, l'evitante e addirittura tratti istionici qualora si tratti di uno "schizoide estroverso", che sembra una contraddizione in termini.

Va beh era tanto per rompere le palle come sempre,fare il saputo ecc... :facepalm:

Mica posso romperle sempre io eh. Comunque concordo con quanto da te scritto, credo anche di aver polemizzato in merito da qualche parte.... strano.


Secondo te quella classificazione serve agli psichiatri per aiutarli a dare i farmaci? O forse ai cognitivo comportamentali ai quali è utile classificare?
Io su testi di importanti autori di psicanalisi(o comunque psicodinamici) non ho mai trovato classificazioni strette,anzi,visioni molto ampie dei problemi.


Che domanda difficile. Sicuramente agli psichiatri serve classificare un cluster per capire se trattabile o
Meno con farmaci, ed anche nella psicoterapia, perché essendoci molte branche terapeutiche suppongo la cosa migliore sia quella di scegliere quella che meglio si adatta al proprio profilo psicologico.
  • 1

Quando colui che ascolta non capisce colui che parla, e colui che parla non sa cosa stia dicendo: questa è filosofia. (Voltaire)
Avatar utente
Net
Amico level eleven
 
Stato:
Messaggi: 501
Iscritto il: 21/02/2015, 12:55
Genere: Femminile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Dokkaebi » 06/09/2018, 23:44



Disturbo Borderline della personalità, decisamente..
  • 0

"Le persone sono solite combattere i loro demoni, io invece mi faccio aiutare da loro." :pazzo:
Avatar utente
Dokkaebi
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 25
Iscritto il: 05/09/2018, 2:35
Località: Milano
Citazione: Cosa vedi?
Niente.
Compra i biscotti.
Genere: Femminile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda Disperso » 05/10/2018, 14:51



  • 0

"Il falso Sé ha come preoccupazione principale la ricerca di condizioni intese al permettere al vero Sé di venire alla luce. Se queste condizioni non possono essere trovate allora si rende necessaria la riorganizzazione di una nuova difesa contro lo sfruttamento del vero Sé; e se l'efficacia di quest'ultima è dubbia, allora la conseguenza clinica è il suicidio. In questo contesto il suicidio è la distruzione del Sé totale compiuta al fine di evitare l'annientamento del vero Sé. Quando il suicidio costituisce l'unica difesa rimasta di fronte al tadimento del vero Sé, allora il destino del falso Sé diventa quello di organizzare il suicidio."

[D.Winnicott-Sviluppo affettivo e ambiente]
Avatar utente
Disperso
Amico level fifteen
 
Stato:
Messaggi: 701
Iscritto il: 25/05/2016, 17:23
Località: Un luogo
Genere: Maschile

I 10 DISTURBI DI PERSONALITA' SECONDO IL DSM-IV-TR

Messaggioda El Barto » 09/10/2018, 0:13



disturbo evitante di personalità al 100%

e mi hanno spiato e studiato da tutta la vita senza che lo sapessi:
http://www.terzocentro.it/disturbi-pers ... rsonalita/

sono io in tutto e per tutto, compreso l'esempio delle cause
  • 0

Sono il mio nemico, il più acerrimo / Carceriere di me stesso con la chiave in tasca / Invoco libertà ma per adesso so che questa cella resterà sprangata / A triplice mandata dall'interno / Sono l'anima dannata messa a guardia del mio inferno
Avatar utente
El Barto
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 120
Iscritto il: 28/05/2018, 14:12
Località: Toscana
Citazione: Life is like a big obstacle
put in front of your optical to slow you down
And everytime you think you gotten past it
it's gonna come back around and tackle you to the damn ground
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum su Farmaci, Medicina generale, e Disturbi della Personalità

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'