Insonnia

Spazio per medici, farmacisti, infermieri e tutti coloro che sentono di voler condividere - o di avere bisogno di - informazioni importanti inerenti ai farmaci (ipnotici, ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici), malattie e salute.
Affrontiamo anche tematiche riguardanti la droga, l'alcolismo, i disturbi di personalità quali borderline, narcisistico, evitante, derealizzazione, depersonalizzazione.
Condividiamo anche informazioni utili sulle nuove scoperte scientifiche in campo medico.

Insonnia

Messaggioda malika » 28/11/2019, 11:38



Adesso dubito che possiate consigliarmi direttamente, ma magari mi potete dare una dritta.
Soffro di disturbi del sonno ormai da anni, quindi è cronico. Sono riuscita a tenerlo a bada qualche anno perché prendevo un farmaco che aveva come effetto collaterale sonnolenza. Lo psichiatra dell'asl mi aveva prescritto melatonina a lungo rilascio prima di passare ai farmaci ma non ha fatto effetto. Per questo e altri motivi correlati volevo contattare uno psichiatra, privatamente, visto che con l'Asl non riesco a trovare questa dott.ssa che è sempre impegnata. Gia la psicologa mi aveva consigliato dei farmaci ma non ero mai convinta. Ora martedì ho la seduta e mi farò dare un contatto che collabori con lei (così si parlano tra di loro e mi tengono entrambi in cura).
Ma non è questo il problema urgente. A natale andrò in vacanza e dormirò con una persona che russa molto tanto che la sentono nella camera affianco (non vivendo con altre persone non reca normalmente danno a nessuno anche se russa). Dico questo perché ho già avuto modo di dormirci nella stessa stanza e io non ho dormito e sono stata parecchio in tensione. Insomma non mi sono goduta questa vacanza per mancanza di riposo (cosa che già normalmente non ho).
Ora cosa posso fare per risolvere questo momentaneo problema? Posso portarmi dei tappi per le orecchie, ma non credo che basterebbe. Se ho la fortuna che in 2 settimane ho la cura dello psichiatra i farmaci potrebbero aiutarmi almeno a riposare la mente, in alternativa (visto che è una cosa momentanea di 3 notti) cosa potrei fare? Poi per i problemi cronici mi rivolgerei allo psichiatra anche con l'anno nuovo.

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
  • 0

malika
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 335
Iscritto il: 06/04/2018, 17:43
Località: Nord Italia
Genere: Maschile

Insonnia

Messaggioda Run » 28/11/2019, 18:19



Conosco un valido rimedio per dormire con uno che russa: inizia a fare un po' di rumore e vedrai che lui diminuirà almeno un po' il rumore che fa.
È consigliabile che batti un po' le mani, se non è sufficiente aumenta in modo graduale il rumore del battito e vedrai che di sicuro qualche risultato lo otterrai. Con me funzionò
  • 1

Avatar utente
Run
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 140
Iscritto il: 02/08/2019, 21:56
Località: Campania
Genere: Maschile

Re: Insonnia

Messaggioda malika » 28/11/2019, 18:22



No con questa persona non funziona. È obesa e ha problemi respiratori...
Purtroppo io anche a sentire un minimo di rumore mi sveglio e difficilmente riprendo sonno.
Potrei anche far fatica ad addormentarmi visto che è un luogo diverso, con una persona accanto a me

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
  • 1

malika
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 335
Iscritto il: 06/04/2018, 17:43
Località: Nord Italia
Genere: Maschile

Re: Insonnia

Messaggioda Run » 28/11/2019, 18:28



malika ha scritto:No con questa persona non funziona. È obesa e ha problemi respiratori...
Purtroppo io anche a sentire un minimo di rumore mi sveglio e difficilmente riprendo sonno.
Potrei anche far fatica ad addormentarmi visto che è un luogo diverso, con una persona accanto a me

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk


Più o meno capitò anche a me qualcosa del genere :) Questo è per dirti che in casi di stress in effetti può essere difficile prendere sonno. Io sono un po' sensibile e anche io potrei provare difficoltà a dormire con un altro in un altro luogo.
Io ti dico questo, l'importante è che le tue non siano soltanto lamentele, altrimenti non ci ricaverai nulla. A maggior ragione che poi si tratta di una vacanza, che sia tale, altrimenti non serve. A volte capita anche a me che si mette tutto storto in modo continuato, so come ci si sente. L'importante è che non pensi che la vita si sia accanita solo contro di te.
  • 0

Avatar utente
Run
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 140
Iscritto il: 02/08/2019, 21:56
Località: Campania
Genere: Maschile

Re: Insonnia

Messaggioda malika » 28/11/2019, 22:33



Mmmh...non sono lamentele ma sto cercando consigli. Non so se magari esistono sonniferi blando da prendere per poco tempo o altro. Se posso chiedere consiglio al medico di base o in farmacia.
Ma guarda, è Natale, sono con i miei e un'altra parente. Non è che sia molto contenta, ma non ho alternative. Purtroppo non posso sempre stare a casa da sola.
Non penso che ci sia accanimento nei miei confronti. Perche?

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
  • 0

malika
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 335
Iscritto il: 06/04/2018, 17:43
Località: Nord Italia
Genere: Maschile

Re: Insonnia

Messaggioda malika » 28/11/2019, 22:36



Soffro di insonnia cronica da 10 anni mica è passeggera o da stress. Ed è per questo che sto valutando di prendere farmaci, per i vari sintomi che mi porto dietro da anni.

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
  • 0

malika
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 335
Iscritto il: 06/04/2018, 17:43
Località: Nord Italia
Genere: Maschile

Insonnia

Messaggioda Run » 28/11/2019, 22:40



Ok grazie. Ti auguro un buon Natale.
Per il resto non ti saprei consigliare.
  • 0

Avatar utente
Run
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 140
Iscritto il: 02/08/2019, 21:56
Località: Campania
Genere: Maschile

Insonnia

Messaggioda Alostex » 02/12/2019, 17:44



malika ha scritto:Adesso dubito che possiate consigliarmi direttamente, ma magari mi potete dare una dritta.
Soffro di disturbi del sonno ormai da anni, quindi è cronico. Sono riuscita a tenerlo a bada qualche anno perché prendevo un farmaco che aveva come effetto collaterale sonnolenza. Lo psichiatra dell'asl mi aveva prescritto melatonina a lungo rilascio prima di passare ai farmaci ma non ha fatto effetto. Per questo e altri motivi correlati volevo contattare uno psichiatra, privatamente, visto che con l'Asl non riesco a trovare questa dott.ssa che è sempre impegnata. Gia la psicologa mi aveva consigliato dei farmaci ma non ero mai convinta. Ora martedì ho la seduta e mi farò dare un contatto che collabori con lei (così si parlano tra di loro e mi tengono entrambi in cura).
Ma non è questo il problema urgente. A natale andrò in vacanza e dormirò con una persona che russa molto tanto che la sentono nella camera affianco (non vivendo con altre persone non reca normalmente danno a nessuno anche se russa). Dico questo perché ho già avuto modo di dormirci nella stessa stanza e io non ho dormito e sono stata parecchio in tensione. Insomma non mi sono goduta questa vacanza per mancanza di riposo (cosa che già normalmente non ho).
Ora cosa posso fare per risolvere questo momentaneo problema? Posso portarmi dei tappi per le orecchie, ma non credo che basterebbe. Se ho la fortuna che in 2 settimane ho la cura dello psichiatra i farmaci potrebbero aiutarmi almeno a riposare la mente, in alternativa (visto che è una cosa momentanea di 3 notti) cosa potrei fare? Poi per i problemi cronici mi rivolgerei allo psichiatra anche con l'anno nuovo.

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk


Ciao, soffro di insonnia e problemi coi rumori quando dormo.
Per i tappi: prendi quelli di schiuma che hanno la forma di una campana, li trovi al supermercato. Questi, per dirti:
Immagine
Per metterli dentro li schiacci tra le dita, li infili dentro più che puoi e si gonfiano per bene e isolano un bel po'. Ti sconsiglio di usarli oltre quel periodo perché oltre a provocare dipendenza ti causano facilmente otiti o simili.

Insonnia, io non prendo farmaci perché creano dipendenza. Prendo solo Bromazepam quando sono proprio disperata.
Ecco cosa usavo:
- Integratori per il sonno con erbe varie
- Tisanina o proprio integratori di valeriana, è naturale e rilassa davvero
- Melatonina
- Bere una tisana mezz'ora prima di andare a dormire mentre ti leggi un libro
- Alzarti e andare a dormire sempre alla stessa ora
- Io ho notato che su di me funziona prendere o un impacco di ghiaccio o un impacco caldo e mettermelo su occhi e fronte... non so cosa diavolo fa ma mi fa rilassare così tanto che parto che è un piacere.

Prova e dimmi!
  • 0

:violin:
Avatar utente
Alostex
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 66
Iscritto il: 21/06/2019, 16:00
Località: Altrove
Occupazione: Healer e life coach
Genere: Femminile

Re: Insonnia

Messaggioda malika » 02/12/2019, 17:55



Alostex ha scritto:
malika ha scritto:Adesso dubito che possiate consigliarmi direttamente, ma magari mi potete dare una dritta.
Soffro di disturbi del sonno ormai da anni, quindi è cronico. Sono riuscita a tenerlo a bada qualche anno perché prendevo un farmaco che aveva come effetto collaterale sonnolenza. Lo psichiatra dell'asl mi aveva prescritto melatonina a lungo rilascio prima di passare ai farmaci ma non ha fatto effetto. Per questo e altri motivi correlati volevo contattare uno psichiatra, privatamente, visto che con l'Asl non riesco a trovare questa dott.ssa che è sempre impegnata. Gia la psicologa mi aveva consigliato dei farmaci ma non ero mai convinta. Ora martedì ho la seduta e mi farò dare un contatto che collabori con lei (così si parlano tra di loro e mi tengono entrambi in cura).
Ma non è questo il problema urgente. A natale andrò in vacanza e dormirò con una persona che russa molto tanto che la sentono nella camera affianco (non vivendo con altre persone non reca normalmente danno a nessuno anche se russa). Dico questo perché ho già avuto modo di dormirci nella stessa stanza e io non ho dormito e sono stata parecchio in tensione. Insomma non mi sono goduta questa vacanza per mancanza di riposo (cosa che già normalmente non ho).
Ora cosa posso fare per risolvere questo momentaneo problema? Posso portarmi dei tappi per le orecchie, ma non credo che basterebbe. Se ho la fortuna che in 2 settimane ho la cura dello psichiatra i farmaci potrebbero aiutarmi almeno a riposare la mente, in alternativa (visto che è una cosa momentanea di 3 notti) cosa potrei fare? Poi per i problemi cronici mi rivolgerei allo psichiatra anche con l'anno nuovo.

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk


Ciao, soffro di insonnia e problemi coi rumori quando dormo.
Per i tappi: prendi quelli di schiuma che hanno la forma di una campana, li trovi al supermercato. Questi, per dirti:
Immagine
Per metterli dentro li schiacci tra le dita, li infili dentro più che puoi e si gonfiano per bene e isolano un bel po'. Ti sconsiglio di usarli oltre quel periodo perché oltre a provocare dipendenza ti causano facilmente otiti o simili.

Insonnia, io non prendo farmaci perché creano dipendenza. Prendo solo Bromazepam quando sono proprio disperata.
Ecco cosa usavo:
- Integratori per il sonno con erbe varie
- Tisanina o proprio integratori di valeriana, è naturale e rilassa davvero
- Melatonina
- Bere una tisana mezz'ora prima di andare a dormire mentre ti leggi un libro
- Alzarti e andare a dormire sempre alla stessa ora
- Io ho notato che su di me funziona prendere o un impacco di ghiaccio o un impacco caldo e mettermelo su occhi e fronte... non so cosa diavolo fa ma mi fa rilassare così tanto che parto che è un piacere.

Prova e dimmi!


I tappi li ho già un sacco pieno, non mi trovo bene ma farò un tentativo. Non so se funzioneranno perché io non dormo mai con qualcuno, e anche il minimo rumore mi sveglio. Anche se ho la porta chiusa sento i miei dormire nella stanza affianco. Più che altro mi serve per questo breve periodo

Per i rimedi nel quotidiano ne ho provati tanti:
-tisana o acqua calda ogni sera la prendo sempre
-integratori per il sonno provati vari ma nulla
-mi alzo e vado a dormire più o meno la stessa ora. Vado verso le 23 massimo mezzanotte
-melatonina ne ho provata anche di potente, prescritta dal medico, niente.

Che poi a addormentarmi ce la faccio, ma dopo 3/4/5 ore mi sveglio e parte il rimurgino costante. anche quando lavoro e sono stanca morta non dormo una notte intera, o se dormo non sono mai in sonno profondo, o ho incubi. Insomma il sonno è tra i tanti veicoli dell'ansia. L'unica cosa in cui spero sono i farmaci, non posso andare avanti in questo modo. Anche perché se prima o poi avro un lavoro continuo ho bisogno di riposare.

Inviato dal mio SM-J530F utilizzando Tapatalk
  • 0

malika
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 335
Iscritto il: 06/04/2018, 17:43
Località: Nord Italia
Genere: Maschile


Torna a Forum su Farmaci, Medicina generale, e Disturbi della Personalità

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'