Il certificato anamnestico e la sfortuna che si incontra ogni volta

Spazio per medici, farmacisti, infermieri e tutti coloro che sentono di voler condividere - o di avere bisogno di - informazioni importanti inerenti ai farmaci (ipnotici, ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici), malattie e salute.
Affrontiamo anche tematiche riguardanti la droga, l'alcolismo, i disturbi di personalità quali borderline, narcisistico, evitante, derealizzazione, depersonalizzazione.
Condividiamo anche informazioni utili sulle nuove scoperte scientifiche in campo medico.

Aggirando l'ostacolo certificato poi? La storia non finisce mai santocielo

Messaggioda Revolution of Species » 11/06/2015, 19:31



La mia ragazza ha una invalidità al 100% civile percé all'età di 13 anni ha avuto un tumore cerebrale. Dopo l'operazione per 11 anni, ora ne ha 23 fra poco 24 praticamente ha fatto la risonanza magnetica e sembra che non abbia recidiva. Sta dando la patente, ora se lei dichiara sul certificato anamnestico che ha un tumore avuto in passato praticamente deve sottoporsi a esami periodici credo ogni 2 anni, cioè non vogliamo ogni volta fare esami su esami perchè ora sta bene, nel senso che cammina, parla, si muove, sente, insomma come una persona normale, vede anche più di me con gli occhiali vede 10/10.

Abbiamo cambiato il medico, questo nuovo non ha nulla di lei, cioè non presenta neppure l'esenzione totale codice C01 per patologia superiore ai 2/3. Quindi, lei percepisce una pensione inps di 290 al mese. Però se da questo medico passa col certificato anamnestico, dopo 10 anni al rinnovo della patente, lei è domiciliata nella città in cui sono io, praticamente con un nuovo medico perché in futuro, vi spiego

siccome facciamo la fivet fecondazione assistita abbiamo bisogno dell'esenzione nelle ricette per fare gli esami gratuiti, però se con questo nuovo non ha nula il medico gliele fa normali, però la mia ragazza ha il fse fascicolo elettronico sanitario e non c'è bisogno di ritirare i referti perché arrivano in internet, ecco ora io penso che cambiando ancora medico dopo aver ottenuto i lcertificato adesso, dopo con quello ancora nuovo di medico può presentare l'esenzione e così fare gli esami che vuole.

Però il problema è il rinnovo della patente, perché dovrebbe ancora cambiare medico per farsi fare il certificato anamnestico, ovviamente tra 10 anni, e poi dopo i lrinnovo ricambiare ancora in un altro medico o ocn l ostesso di prima per avere l'esenzione con la patologia certificata, cosicché si mantiene da una parte il rinnovo e dall'altra le impegnative ocn esenzione senza che i medici se ne accorgano.

Però io non capisco se può funzionare, cioè se qualcuno se ne accorge o no? Come faccio a far sviare lam ia ragazza d ainutili perdite di tempo tra esami e visite?

dovrebbe fare prima una visita neurologica poi visita dalla commissione patenti ogni 2 anni o forse a volte anche prima ocl rischio sempre di non passsare.
Io non dichiarerei nulla e farei ocme ho detto, ma c'è i lrischio che venga revocata in futuro? Cioè possono andare a vedere che lei essendo domiciliata in altra città vedono che è invalida ma con un tempo di validità di 10 anni anziché di 2 anni? So che l'ausl della città di residenza deve comunciar elo stato di invalidità della persona alla motorizzazione, ma lei è domiciliata.

Aiuto.
  • 0

Avatar utente
Revolution of Species
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 153
Iscritto il: 29/09/2014, 19:41
Località: Romagna
Citazione: Proprio la luce illumina se stessi, ma non è altro che un colore. La vita non è altro che un colore, l'intelligenza i suoi componenti.
Genere: Maschile

ANDO L'OSTACOLO CERTIFICATO POI? LA STORIA NON FINSICE MAI SANTOCIELO

Messaggioda Gius195 » 12/06/2015, 10:07



Aspe il fatto della pensione non me lo avevi detto l'altra volta.
Guarda che il pericolo maggiore è proprio sulla pensione è non tanto sulla patente.
Se la tua ragazza riceve normalmente la patente come se non fosse invalida rischi che in caso di un controllo della Guardia di Finanza sono capperi anche per la pensione... E' comunque un giochetto in frode alla legge quello che vuoi fare quindi pondera se vi conviene o meno. Ma poi li puoi fare tutti questi cambi di medici di base ? Io sapevo che l'ASL fa casino già per cambiarne uno.
  • 0

Gius195
Amico level seventeen
 
Stato:
Messaggi: 833
Iscritto il: 07/06/2015, 22:54
Genere: Maschile

Il certificato anamnestico e la sfortuna che si incontra ogni volta

Messaggioda Revolution of Species » 13/06/2015, 12:58



Avevo pubblicato questo ultimo post per errore qui pensando di averlo pubblicato in una domanda a parte. Poi ho ripubblicato la domanda ma è stata cancellata.
Si è vero infatti si rischia con la pensione anche se lei è domiciliata e inoltre se fa un incidente l'assicurazione non risponderebbe perché la patente non rispecchierebbe le sue condizioni fisiche. Quindi passerà dalla commissione tutto in regola con la legge. Però la mia era una strategia per aggirare la legge e poteva funzionare. All'aula cambiano dottore se vuoi. Non possono fare tante storie perché tu puoi cambiare quando ti pare e quante volte vuoi se la fiducia del medico finisce o vuoi cambiare per tuoi motivi. Grazie. :-)
  • 0

Avatar utente
Revolution of Species
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 153
Iscritto il: 29/09/2014, 19:41
Località: Romagna
Citazione: Proprio la luce illumina se stessi, ma non è altro che un colore. La vita non è altro che un colore, l'intelligenza i suoi componenti.
Genere: Maschile

Il certificato anamnestico e la sfortuna che si incontra ogni volta

Messaggioda Sasha17 » 13/01/2020, 12:42



Gius195 ha scritto:
Revolution of Species ha scritto:Grazie. Io 3 anni fa presi la patente a fatica, perché alla visita la dottoressa non voleva darmela in quanto ero al limite di vista, io avendo i lcheratocono dal 2004 ho avuto sempre difficoltà a vedere. Comunque un dottore della commissione disse a tutti i dottori che ero giovane e me la diedero per 5 anni. Ma la fatica a prenderla solamente per le visite mediche e gli occhiali. Tra l'altro era la seconda volta che ci andavo perché oprima la commissione mi aveva rimandato la visita in quanto non avevo portato gli occhiali. La mia ragazza ha vista 10/10 con occhiali perchè in fase di operazione gli toccarono i lnervo ottico quindi ora speriamo di risolvere il problema della burocrazia italiana.


Umh :/ E non ti so dire altro se non in bocca a lupo.
Se sorgono difficoltà davvero affidatevi a qualcuno del mestiere come le scuole guida che bene o male loro sanno sempre come ottenerle le patenti.
Ancora buona fortuna :)

Ciao è assurdo ma questo topic cade a fagiolo nella mia vita
Anche io ho diversi problemi fisici che mi allontano dal poter prendere la patente
Mi ha colpito molto quello che hai detto sulle motorizzazioni che sanno dei metodi sai qualcosa quindi a riguardo?
  • 0

Tranne in alcuni casi a prima vista siamo tutti sani
Avatar utente
Sasha17
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 174
Iscritto il: 08/06/2018, 10:59
Località: Italy
Genere: Femminile

Precedente

Torna a Forum su Farmaci, Medicina generale, e Disturbi della Personalità

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'