Genetica, carenze nutrizionali e umore

MTHFR, Folati, Vitamina D, Zinco, Magnesio e terapie ormonali

Spazio per medici, farmacisti, infermieri e tutti coloro che sentono di voler condividere - o di avere bisogno di - informazioni importanti inerenti ai farmaci (ipnotici, ansiolitici, antidepressivi, antipsicotici), malattie e salute.
Affrontiamo anche tematiche riguardanti la droga, l'alcolismo, i disturbi di personalità quali borderline, narcisistico, evitante, derealizzazione, depersonalizzazione.
Condividiamo anche informazioni utili sulle nuove scoperte scientifiche in campo medico.

Genetica, carenze nutrizionali e umore

Messaggioda Gattamatta » 04/07/2021, 19:46



Ciao a tutti,

è una vita che soffro di depressione e isonnia che vanno e che viene. Ho sofferto anche di anoressia e altre fasi associabili all'ambito ossessivo-compulsivo. Fisicamente sono molto molto magra e, nonostante pratico molto sport, faccio fatica a mantenere tono e massa muscolare. Ho avuto diversi aborti spontanei.

Recentemente mi sono intestardita, ho fatto molti esami in privato perchè nel SSN tendenzialmente non vengono proposti a persone "giovani" se non hanno gravi sintomi fisici e ho fatto le seguenti scoperte:
- avevo livelli piuttosto bassi di vitamina D, ora assumo integratori 1000UI in olio assieme ad un pasto tutti i giorni da mesi e comunque il livello di vitamina D nel sangue è appena sopra la soglia minima, probabilmente non la assimillo facilmente
- sono portatrice in omozigosi di mutazione MTHFR a1298c
- i portatori della mutazione sopra citata tendenzialmente sono inefficienti nel metabolismo dei folati e metabolizzano male l'"acido folico" chimico tipico degli integratori standard che vengono proposti alla grande a tutte le donne che cercano una gravidanza. Assumere "acido folico" degli integratori standard significa assorbirlo, ma metabilizzarlo male e lasciare in circolo il principio attivo non metabolizzato, praticamente una tossina.
- i folati sono molto importanti per l'umore e per molti altri processi vitali!

Inoltre, da qualche mese per una terapia ginecologica sto assumento Cerazette, una pillola progestinica. L'impatto sull'umore mi sembra devastante, ed in effetti leggendo le esperienze in rete vedo che questa reazione è molto comune.

Insomma...in questo periodo sto realizzando che almeno il lato "chimico" della nostra salute mentale tende ad essere pressochè ignorato o addirittura spesso si inteviene con psicofarmaci che possono portare a molti effetti collaterali e dipendenza prima di investigare a fondo possibili carenze e specificità genetiche della persona. Se ripenso a tutte le benzodiazepine che ho consumato...

Avete fatto indagini simili? Quando vi sono stati prescritti psicoarmaci, sono stati investigati i vostri valori di vitamine e minerali?
  • 0

Gattamatta
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 41
Iscritto il: 23/06/2021, 13:03
Località: Nord
Genere: Femminile

Genetica, carenze nutrizionali e umore

Messaggioda Massimiliano89 » 07/07/2021, 6:25



No mai. Ho sempre fatto analisi di routine tipo controllo dell'emocromo, fegato, pancreas, azotemia, creatinina, elettroforesi proteica, prolattina, ammonio, glicemia e colesterolo. Nulla però a che vedere con i minerali e le vitamine.
  • 0

Avatar utente
Massimiliano89
Amico level thirteen
 
Stato:
Messaggi: 615
Iscritto il: 09/06/2013, 23:08
Località: Procincia di Roma
Genere: Maschile


Torna a Forum su Farmaci, Medicina generale, e Disturbi della Personalità

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'