Serie tv

Qui si possono condividere trailers, scene di film e altro ancora. E si può chiacchierare di serie TV, spettacolo, etc.

Serie tv

Messaggioda Cabiria » 30/06/2020, 18:07



Anthony ha scritto:
Cabiria ha scritto:Ne ho cominciata una proprio ieri e non vedo l ora di iniziare oggi il secondo episodio. Si intitola The Act e si basa su un evento realmente accaduto (nello specifico questo https://it.m.wikipedia.org/wiki/Omicidi ... _Blanchard )

E raga è tanto triste quanto sconvolgente :/
Però anche molto interessante


Me ne hai parlato anche ieri e sembra interessante. Se riesco a beccarla la vedrò e ti farò sapere.
Comunque, sicuramente tu sei molto impegnata tra lavoro e il resto, io non riuscirei a vedere un episodio alla volta. Se una serie tv la trovo interessante la devo vedere tutta in una volta. Sono troppo curioso..


E invece alla fine mi so vista tutti gli episodi dal secondo all'ultimo oggi stesso lol. L'ho finita adesso XD
  • 0

Non è una grande idea irritarsi per i difetti delle persone, soprattutto se anche tu ne hai un paio.

Immagine
Avatar utente
Cabiria
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 1008
Iscritto il: 21/08/2018, 18:46
Località: Roma
Citazione: Ma niente, non ce la faccio. Mi dispiace, oggi mi state tutti sul c***o!
Genere: Femminile

Serie tv

Messaggioda Blue Hour 94 » 02/03/2021, 23:16



The Handmaid's Tale e Black Mirror

Anche se lo scopo principale di entrambe le serie non era quello di creare unicamente un senso di abbattimento e oppressione, ogni volta che finivo un episodio mi sentivo priva di energie e triste.
  • 0

Avatar utente
Blue Hour 94
Amico level three
 
Stato:
Messaggi: 110
Iscritto il: 30/12/2020, 22:32
Località: Emilia Romagna
Citazione: Don't ever give up. Even if it's painful, even if it's agonizing, don't try to take the easy way out.
Genere: Femminile

Serie tv

Messaggioda TheDarkKnight » 25/07/2021, 10:13



E dopo ben 4 stagioni (me ne mancano 2) direi che Vikings entra di diritto tra una delle migliori serie viste fino ad ora.
Molto del merito va a sto tizio

Immagine

:ave:

Il meglio della serie credo arrivi proprio dalla quarta.
  • 1

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1214
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Serie tv

Messaggioda TheDarkKnight » 14/08/2021, 9:29



Mi manca l'ultima stagione, confermo quanto detto sopra. Ciò che emerge dal suo agire è che le persone non cambiano, non si elevano a niente, continuano ad essere mosse dai propri primordiali istinti, una causa persa per il caro Floki.

"Perché nonostante tu, Eyvind e tutti gli altri in questo maledetto insediamento mi abbiate mostrato che non posso cambiare gli esseri umani, io sono cambiato, invece. E intendo rimanere così. Lo devo ai morti. Fa' di questo posto ciò che vuoi. Ho chiuso con gli esseri umani."

:ave:
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1214
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Serie tv

Messaggioda TheDarkKnight » 25/08/2021, 11:51



Sempre da Vikings:

-Penso a te continuamente. Penso a qualcos'altro e poi penso di nuovo a te. Mi succede giorno e notte.

-Perché me lo stai dicendo?

-Perché forse sono innamorato.

-E se tu non mi amassi? Se tu amassi re Harald? Diventeresti regina dei norreni.

-Forse sarebbe così.

-Ho paura. Ho paura di chiederti se tu mi ami.

-Sei uno degli uomini più famosi al mondo. E hai paura di me?

-Sono solo. Solo, nudo e impaurito.

-Sai che ti dico? Che ti rispetto ancora di più per questo. Prenderò le tue parole e le custodirò nel mio cuore per sempre.


Prima questo, e poi.... :facepalm:
Molti umani fanno così, ciò che dicono vale esclusivamente nel momento stesso in cui si pronunciano. :sleep:
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1214
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Serie tv

Messaggioda TheDarkKnight » 03/10/2021, 9:22



Serie conclusa, penso che l'ultima stagione però sia stata un po' prolissa con la storia dei Rus, ormai i destini erano definiti e i personaggi principali avevano detto la loro, nessun colpo di scena (almeno per me). Posso dire di aver imparato un po' di cose su una cultura diversa e che forse nell'esistenza di un ateo c'è anche spazio per un dio diverso più affine al suo modo di vivere. Una lotta continua con la speranza di soccombere in battaglia potrebbe non essere una vita sprecata. Soltanto una cosa stona parecchio in questa serie, su altre si può anche sorvolare ma non riesco proprio a comprendere come una persona possa perdonare un fratello
che brucia viva la tua ragazza.


In ordine sparso, mi sento di citare,
(a parte la sua ultima avventura in terra orientale che ho trovato un po' forzata) la perseveranza di Rollo nel suo toccare il fondo per poi divenire protettore di Parigi, l'evoluzione di Floki, personaggio chiave e protagonista assoluto nel corso di tutte le stagioni, l'ultimo spettacolare duello di Lagertha che la eleva a shieldmaiden per eccellenza, il favoloso percorso di Bjorn che contro ogni previsione arriva a superare le gesta del padre, Ragnarr che destinato ad essere ricordato come un dio e sovrano indiscusso del popolo norreno schiavo dell'ambizione finisce per cadere in miseria per poi ormai del tutto realizzato sacrificarsi cedendo il passo ai suoi figli, Athelstan guida costante e presenza cristiana che arriva a mettere in discussione il proprio credo e determinare i percorsi di vari protagonisti. Molti altri personaggi sia inglesi che norreni hanno dato un grosso contributo. Torvi e Gunnhild forse le figure femminili più rappresentative, mogli, madri e guerriere fedeli. Ultima citazione spetta sicuramente a Ivar lui entra in gioco a metà della serie e l'accompagna alla sua conclusione, un po' di simpatia la suscita all'inizio, ma poi si lascia andare ad eccessivi sfoghi d'ira che lo rendono piuttosto antipatico.


L'ago della bilancia che fa tendere simpatie verso uno o l'altro personaggio qua sembra essere la fedeltà o l'umiltà, praticamente solo
Floki, Ubbe, Gunnhild e Torvi sono fedeli a chi decidono di seguire. Per me loro restano quelli più apprezzabili e che casualmente (tolta Gunnhild per ovvi motivi) rimangono in vita fino alla fine.
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1214
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Serie tv

Messaggioda TheDarkKnight » 17/10/2021, 17:56



Sense8... non l'avevo considerata all'uscita ma da quando la seguo questa serie mi sta emozionando. Le Wacho hanno fatto un ottimo lavoro rappresentando divinamente il concetto di amore universale attraverso un successivo balzo evolutivo dell'uomo. Ho sentito che forse Matrix 4 sarà in linea con questa serie in tal caso :wow:
  • 0

“Con suo disappunto, non poter scegliere il proprio percorso è la triste condizione dell’uomo. Gli è solo dato di scegliere come atteggiarsi quando il destino chiamerà sperando che non gli manchi il coraggio di rispondere”.

"...tu per loro sei solo un mostro come me..."

"Sono cambiato, mi sono abituato, sono un sopravvissuto."

"Se Dio non può sconfiggere il male allora non è onnipotente,
Se può sconfiggerlo e non vuole farlo allora Dio è malvagio,
Se invece non vuole e non può farlo allora perché chiamarlo Dio???"


"Ho provato a essere come loro. A vivere come loro. Ma finisce sempre nello stesso modo.Mi hanno portato via tutto."

"Combattere per sopravvivere, come se foste già morti; lottare per la vittoria, come se foste già sconfitti"

Se la vita è un dono perché ne pago io il prezzo?

Immagine :shifty:
Avatar utente
TheDarkKnight
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 1214
Iscritto il: 27/11/2013, 13:50
Località: Inferno
Citazione: "Batman è l'eroe che Gotham si merita, ma di cui non ha bisogno in questo momento… Perché lui può sopportarlo… È un vigilante che vaga nell'ombra… È un Cavaliere Oscuro."
Genere: Maschile

Precedente

Torna a Forum su Cinema, TV, Spettacolo & Video

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Reputation System ©'