Vorresti raccontarmi la tua storia per un documentario?

La Setta Dei Poeti Estinti.
Poesie, racconti, libri, letteratura, miti, leggende barzellette... Condividiamo le creazioni dei Grandi e... anche nostre!

Vorresti raccontarmi la tua storia per un documentario?

Messaggioda Franagro » 22/05/2018, 19:35



Ciao a tutte/i.
Sono un giovane neuroscienziato. Insieme ad una collega stiamo scrivendo un libro di divulgazione scientifica sul contatto fisico positivo, che uscirà ad ottobre per un importante editore italiano.
Nel volume stiamo inserendo un capitolo relativo alle condizioni che possono determinare difficoltà nello stabilire un contatto fisico con le altre persone (abbracci in particolare), come l'aver subito abusi.
Se avete voglia di raccontare la vostra storia (anche in forma anonima) non esitate a contattarmi!
Grazie
Francesco
  • 1

Franagro
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 22/05/2018, 19:26
Località: Roma
Genere: Maschile

Vorresti raccontarmi la tua storia per un documentario?

Messaggioda Royalsapphire » 23/05/2018, 1:49



Quindi la consegna è di raccontare i motivi che spingono la persona ad avere/dare abbracci con difficoltà?
Baci :hi:
  • 0

:tao: :rose: :mask: :luce: :home1:
Avatar utente
Royalsapphire
Admin
 
Stato:
Messaggi: 12624
Iscritto il: 12/11/2012, 19:07
Località: Svizzera
Occupazione: Farmacista e Counselor
Citazione: "Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo" (Gandhi)
Genere: Femminile

Vorresti raccontarmi la tua storia per un documentario?

Messaggioda Franagro » 23/05/2018, 12:21



Royalsapphire ha scritto:Quindi la consegna è di raccontare i motivi che spingono la persona ad avere/dare abbracci con difficoltà?
Baci :hi:


Ciao grazie per la risposta!
Il capitolo è suddiviso in paragrafi e in ognuno di questi viene affrontata una tematica diversa. Spazia dagli abusi, all'alessitimia, alla fobia sociale, all'autismo e così via. La difficoltà nel dare/ricevere abbracci è il filo conduttore.
Abbiamo deciso di non impostare il capitolo in modo manualistico ma di dare voce a chi convive/ha convissuto con queste difficoltà o è riuscito/a a superarle proprio grazie ad un abbraccio. Ognuno è libero di raccontare ciò che si sente di raccontare.
Chi se la sente può benissimo scrivere una sorta di lettera aperta - ripeto - anche in forma del tutto anonima, in cui racconta la sua storia ponendo particolare enfasi sulla difficoltà a stabilire un contatto fisico con le altre persone. Altrimenti può anche provare a raccontarci la sua storia e provvederemo noi alla stesura del paragrafo.
Quindi se per qualsiasi motivo e/o condizione clinica vi riconoscete in questo profilo... non esitate a scrivermi! Anche per voi potrebbe essere un'occasione unica di condivisione...una sorta di esperienza catartica.
  • 0

Franagro
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 3
Iscritto il: 22/05/2018, 19:26
Località: Roma
Genere: Maschile


Torna a La setta dei poeti estinti - Forum Libri

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'