Cambiare totalmente settore

Sfruttiamo questo spazio anche per parlare di scuola, di compagni, di colleghi, di materie. Chiediamo/diamo aiuto e spiegazioni su tutto ciò che concerne lo studio (scuola e università).
Inoltre, date le condizioni critiche in cui si trova l'Italia, ecco un forum che vuole raccogliere storie, idee, iniziative e proposte, qui e all'estero.

Cambiare totalmente settore

Messaggioda AleNik_95 » 07/08/2019, 14:11



Ciao a tutti, sono nuovo quindi mi presento. Mi chiamo Alessandro, ho 23 anni (quasi 24 :fame:) e abito in provincia di Milano.

Apro un nuovo argomento per chiedervi un parere sul mio presente e potenziale futuro lavorativo; infatti ho la fortuna di lavorare da circa 3 anni nel settore informatico: ho iniziato come programmatore e col tempo mi sono spostato sul ramo funzionale perchè ritenuto più adatto alla mia "mentalità".
In totale ho cambiato 3 aziende e ho avuto la fortuna di trovare sempre aziende corrette, comprensive e senza mettere particolari pressioni (a parte nei periodo più caldi).
Dopo essere stato 1 anno e mezzo in una multinazionale, ho deciso di cambiare azienda in quanto in quest'ultima non stavo facendo quello che mi piaceva e mi è sembrato controproducente per la mia crescita professionale; da circa 4 mesi, sono stato assunto in questa nuova azienda (più piccola): ho cambiato quindi colleghi, programma da utilizzare/sviluppare e anche diciamo settore perchè se prima facevo assistenza ad utenti che utilizzavano un prodotto orientato ai servizi, adesso mi sto occupando di commercio (quindi vendita, acquisto, magazzino, etc.).

Fin qua tutto bene, anzi è un bene che impari cose nuove ma c'è un qualcosa dentro di me che non mi permette di essere felice per quello che faccio. Ho pensato che la causa principale era dovuta al fatto del cambio improvviso di colleghi, programma e "settore" (nonostante il nuovo programma sia della stessa famiglia dell'altro) e, a livello di umore, mi sembra di essere tornato nell'ultimo periodo della precedente azienda; infatti non ho voglia di portare a termine le attività, cerco di evitare coinvolgimenti, etc. E' da un periodo che ogni tanto gioco il superenalotto o compro quale pezzo di bitcoin così da sperare di avere un colpo di fortuna... Insomma qualcosa non va perchè se fossi felice non penserei a questa cosa
Mi sono sempre detto che da qui a 10 anni, non lavorerò in azienda; infatti non mi ci vedo come project manager/sviluppatore senior. Sarà che ho sempre avuto una mentalità più imprenditoriale, sarà che la vita aziendale non fa per me però mi piacerebbe avere la forza di mollare tutto e fare una vita totalmente diversa... mi spiego meglio:

sono un grande appassionato di fotografia naturalistica e mi piace postare i miei scatti su instagram (ho anche un sito), mi piace informarmi sulle migliori strategie per crescere e penso di essere arrivato al punto di potermi permettere di cercare lavoro come social media manager ma vengono sicuramente pagati meno del mio attuale stipendio e avrei paura a buttarmici a capofitto in questo ambiente vista la sempre più grande offerta.
Tornando alla fotografia, visto che ho capito che sulla naturalistica non c'è molta speranza (può tranquillamente rimanere un hobby), pensavo di iniziare da qui quindi potrei propormi a pasticcerie, amanti dei cani, sport per svolgere servizi di fotografia ed eventualmente stampa e marketing così da unire la mia conoscenza di instagram.

Secondo voi è fattibile? Qualcuno lavora nel settore così da darmi qualche dritta?

La paura di mollare tutto comunque è immensa, soprattutto in questa società dove bisogna essere tutti normali e avere una vita discreta... Io invece mi vedo ad avere una vita in cui i soldi sono l'ultimo dei miei problemi. Non dico famoso perchè l'ho sempre reputato un ergastolo anti vita però insomma ci siamo capiti... Bello tranquillo in una casetta in montagna, col mio orto a fotografare tutto il giorno
  • 0

AleNik_95
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 1
Iscritto il: 07/08/2019, 13:40
Località: Italia
Genere: Maschile

Cambiare totalmente settore

Messaggioda elle8n » 23/08/2019, 13:31



Benvenuto nel Forum, spero di leggere ancora qualcosa di tuo :)
  • 0

Immagine

We all change, when you think about it, we're all different people; all through our lives, and that's okay, that's good, you've gotta keep moving, so long as you remember all the people that you used to be... -
11th Doctor
Avatar utente
elle8n
Moderatore
 
Stato:
Messaggi: 2289
Iscritto il: 06/07/2015, 0:01
Località: Piacenza
Citazione: I'm someone who was never meant for this world...
Genere: Femminile

Cambiare totalmente settore

Messaggioda FoxMulder » 23/08/2019, 15:48



Ciao Alessandro,
non ho esperienza nel settore quindi non potrò consigliarti nello specifico.
Sicuramente è una scelta molto impegnativa ed è ovvio che tu abbia una paura immensa solo a pensarci.
Se avessi letto questo post anni fa ti avrei detto senza ombra di dubbio di lasciare tutto e dedicarti alla tua passione completamente.
Oggi però mi rendo conto che non è poi così semplice inseguire i propri sogni, bisogna infatti rimanere un pò con i piedi per terra.
Cerco di spiegarmi.
Da come ho capito, dimmi se sbaglio, hai un buon posto di lavoro ed hai 24 anni (il che è ottimo visti i tempi che corrono), solo che ti lascia un pò insoddisfatto perché hai questa passione che vorresti inseguire.
Il consiglio che mi sento di darti è di tenere ancora per un pò il lavoro e magari iniziare , se hai tempo, questa attività di fotografia. Se poi vedi che prende piede allora puoi pensare di lasciare.
Il lavoro non è tutto, così come i soldi, però senza di questi non si possono realizzare i propri sogni: compare una casa in montagna, portare a cena la propria compagna, comprare un auto per gli spostamenti ecc.
La vita è una sola quindi bisogna rischiare e sono d'accordo con te.
Spero di essermi spiegato.
Pondera bene la tua scelta, ne vale il tuo futuro.
Coraggio!
  • 0

"Voglio credere con tutto me stesso in una verità soprannaturale, nascosta e visibile solo agli occhi dei più sensibili.
Voglio credere nell'interminabile succedersi delle anime, in una realtà che non può essere e non sarà distrutta.
Voglio credere che siamo inconsapevoli dell'eterna ricompensa di Dio,
incapaci di scorgere la sua legge.
La legge secondo cui ciò che e' nato vive e non può essere seppellito nella gelida terra, ma attende il cenno divino che lo farà rinascere e lo condurrà là, dove l'antica luce delle stelle ci accoglie, a riposare."
Avatar utente
FoxMulder
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 37
Iscritto il: 18/08/2019, 17:09
Citazione: Mi piace credere che non tutto abbia fine, che alcune cose, alcune persone, sopravvivono ad ogni tempo ed ogni tempesta.
Genere: Maschile


Torna a Forum su Lavoro, Scuola, Università e Futuro professionale

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'