Ho perso la stima di mio padre

Forum di aiuto sui tabù della famiglia. I Fatti Vostri.
Parliamo del rapporto conflittuale tra genitori e figli nel presente e nel nostro vissuto passato.
Cosa vuol dire avere una mamma e un papà? Cosa significa essere bambini, e cosa, essere ragazzini? Come sta il tuo bambino interiore?
Quanti problemi e quante difficoltà ci vengono messi davanti?
Qui si possono inviare sfoghi, critiche e consigli su come dovrebbe comportarsi un genitore con il proprio figlio e viceversa.

Ho perso la stima di mio padre

Messaggioda Lory9008 » 08/02/2018, 10:27



Ciao a tutti, scrivo perché non riesco a trovare una soluzione a questo problema,spero mi aiutate.. ultimamente il solo pensiero di tornare a casa mi mette ansia e angoscia, perché penso di rivedere mio padre, lui è un uomo in pensione ormai da molti anni e passa intere giornate a casa, non ha più amici li ha persi tutti perché ha un bruttissimo carattere e tende alla fine sempre ad isolarsi, con me si ci è litigato parecchie volte e spesso mi ha detto cose che una figlia non vorrebbe mai sentirsi dire, del tipo sei una ipocrita, il tuo ragazzo appena saprà come sei ti lascierà,i tuoi cugini valgono più di te, a scuola andava sempre a dire ai miei professori che non ero brava in matematica(quando invece ero tra le più brave e i professsori non riuscivano a capire perché mio padre dicesse in quel modo) , insomma mi deve sempre discreditare senza nemmeno conoscermi per quella che sono veramente, come se su di me avesse dei pregiudizi.. Eppure io ora sono all'università e prendo sempre voti alti agli esami, molti professori hanno molta stima di me. Io ora quando penso di tornare a casa mi vengono sempre in mente queste brutte parole che mi ha detto e di cui non mi ha mai chiesto scusa, sono stufa delle sue scenate, quando si arrabbia sembra un diavolo, fa davvero paura, inizia a gridare come un isterico e gli si fanno gli occhi come se avessero fiamme all'interno, poi il giorno dopo fa finta di niente e mi inziia a parlare come se non fosse successo nulla. Io non riesco purtroppo a fare finta di niente e cerco sempre di evitarlo perché non è una persona che stimo,cioè mi fa ribbrezzo molte volte, lo vedo come una persona falsa ed ha sempre a che dire su tutto e tutti. Non so come farmi passare questo senso di angoscia e ansia che mi viene.. Quando sto a casa dopo qualche giorno devo andarmene via che mi sento male, mi manca proprio l aria ed è come se mi venissero delle crisi di panico e non ao come fare, mi date qualche consiglio?

Inviato dal mio LG-H500 utilizzando Tapatalk
  • 0

Lory9008
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/02/2018, 10:08
Località: Calabria
Genere: Femminile

Ho perso la stima di mio padre

Messaggioda Luca (CO) » 19/03/2018, 19:55



Bisogna cercare di accettare e di essere flessibili.......ci ho messo 42 anni a capirlo ma è l'unico modo per farsi scivolare addosso le cose altrimenti non si vive più.......
  • 0

Luca (CO)
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 93
Iscritto il: 22/06/2013, 0:43
Località: Como
Citazione: SOLO FC COMO 1907
Genere: Maschile

Ho perso la stima di mio padre

Messaggioda Disperso » 19/03/2018, 22:03



Vattene di casa prima che puoi, se puoi.
  • 0

Avatar utente
Disperso
Amico level fourteen
 
Stato:
Messaggi: 662
Iscritto il: 25/05/2016, 17:23
Località: Un luogo
Genere: Maschile

Ho perso la stima di mio padre

Messaggioda Rosablanca » 22/03/2018, 19:22



Anch'io ti consiglio di andartene, quando avrai trovato una tua serenità e sicurezza in te stessa potrai provare a passare dall'altro lato. Ovvero trattare tuo padre come si tratta una persona inferiore che ha bisogno di cure, perché da quel che dici sembra così. Tu sei sana, intelligente e in gamba e lui ha una percezione del mondo esterno tutta distorta, non lasciarti trascinare giu
  • 0

Rosablanca
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 71
Iscritto il: 05/07/2017, 19:24
Località: Milano
Citazione: Quel che per il bruco è la fine del mondo per il mondo è una farfalla
Genere: Femminile

Ho perso la stima di mio padre

Messaggioda Diamond » 22/03/2018, 20:39



Bisogna vedere la situazione nell'interno per darti una risposta precisa. Magari lui è arrabbiato con se stesso o per qualcosa che è successo, magari ha bisogno di aiuto e sostegno e non ha il coraggio di chiederlo e per questo si sfoga con la rabbia. Nell'ultimo periodo di vita anche il mio era così, ma sapevo che aveva i suoi problemi ed era stressato. Io ho un problema simile con mia madre, ma cerco di andarle incontro e aiutarla. Io ti consiglierei di fare lo stesso, sempre se lui non è violento. In quel caso ti direi anche io di andartene (personalmente farei anche denuncia di violenza domestica se è capitato più di una volta)
  • 0

Diamond
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 54
Iscritto il: 11/02/2018, 18:48
Località: Trento
Genere: Femminile

Ho perso la stima di mio padre

Messaggioda Unknown » 22/03/2018, 20:59



Sarebbe interessante sentire anche la versione di tuo padre, se non altro per poter dare un parere (e non un giudizio) obiettivo e non "fuorviante"..
No avevo stima di mio padre prima e non ce l'ho nemmeno adesso che non c'è più..
Anche il mio, come il tuo, mai una volta che avesse speso una parola positiva nei miei ( ed anche nei nostri) confronti.. Non faceva che parlar male di noi ovunque, manco fossimo chissà che delinquenti, mentre in realtà eravamo, e tali siamo rimasti, gli essere più "innocui" ( o stupidi dir si voglia) sulla faccia della terra..
Tutto questo perchè non gli permettevamo più di avere il totale controllo.. Perchè lui pretendeva di comandare non solo le nostre azioni ma anche le nostre idee, e poco importava se ormai eravamo "adulti"..
Non si doveva muovere una foglia senza il suo consenso, dentro e fuori le mura domestiche, giusto per rendere l'idea..
Una volta mia sorella ebbe la brillante idea di portare un fidanzato a casa.. Fù l'unica volta, da quel momento nessuno di noi ha più ha osato portare persone nessuno in casa.. E nemmeno fuori, se è per questo, visto che siamo rimasti tutti zitelli.. Tranne mio fratello che, vedendo come è messo, forse avrebbe fatto meglio a seguire il nostro esempio...
Grazie Papà! :hi:
  • 0

Avatar utente
Unknown
Amico level nineteen
 
Stato:
Messaggi: 900
Iscritto il: 07/08/2017, 20:56
Citazione: Cave canem, cave canem, in hoc signo vinces, est est est, ..mah!.
Genere: Maschile


Torna a Forum sulla Famiglia, sull'Infanzia e sull'Adolescenza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'