Mi parli di suo padre, signorina

Forum di aiuto sui tabù della famiglia. I Fatti Vostri.
Parliamo del rapporto conflittuale tra genitori e figli nel presente e nel nostro vissuto passato.
Cosa vuol dire avere una mamma e un papà? Cosa significa essere bambini, e cosa, essere ragazzini? Come sta il tuo bambino interiore?
Quanti problemi e quante difficoltà ci vengono messi davanti?
Qui si possono inviare sfoghi, critiche e consigli su come dovrebbe comportarsi un genitore con il proprio figlio e viceversa.

Mi parli di suo padre, signorina

Messaggioda Cosette » 22/01/2020, 14:43



Sì ma è solo una metafora, ragazzi. Servono apposta per estremizzare un concetto in modo da farlo capire a chiunque. E comunque non ho mai detto che il suo comportamento non sia stupido, anzi, l'ho chiamato autolesionista ;) ciò nondimeno ammiro i suoi tentativi perché è troppo facile oggi "lasciare affogare", più difficile farsi pungere. In ogni caso mi sembra finisse che lo aiutava con un bastoncino, ma non era interessante per quello che volevo esprimere io
  • 0

Cosette
Avatar utente
Cosette
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 69
Iscritto il: 05/01/2020, 19:05
Località: Lucca
Citazione: Una rosa è una rosa anche se essa sia bianca o rossa. Una rosa non sarà mai un lillà.
Genere: Femminile

Mi parli di suo padre, signorina

Messaggioda ncode » 22/01/2020, 15:04



Adrien ha scritto:Non prendiamo troppo sul serio la storiella, su. Che tra l'altro in origine riguarda una rana e uno scorpione:

https://it.wikipedia.org/wiki/Favola_de ... _scorpione


grazie. deduco che girino molte reinterpretazioni.. a me la raccontavano col gatto al posto dello scorpione e il cane al posto della rana.
Nella versione che raccontavano a me, il cane attraversava il fiume nonostante gli artigli del gatto sulla schiena sanguinante e l'insegnamento che ne trassi era di non fidarmi di chi è fatto in un determinato modo.
  • 1

sulla mia strada non vedo ostacoli
ma soltanto muri da abbattere!
Avatar utente
ncode
Amico level sixteen
 
Stato:
Messaggi: 750
Iscritto il: 10/01/2015, 19:06
Località: Regno delle Due Sicilie
Citazione: “Dal momento che l'amore e la paura possono difficilmente coesistere, se dobbiamo scegliere fra uno dei due, è molto più sicuro essere temuti che amati„ N.Machiavelli
Genere: Maschile

Mi parli di suo padre, signorina

Messaggioda Joker » 22/01/2020, 18:04



Ciao cosette! Da quello che ho capito siete proprio una famiglia di artisti! Caspita :D
È davvero bella come cosa, certo un po meno quando ci si ritrova nella tua condizione. Ora io non voglio sminuire nessuno, sono sicuro che sia tu che tuo padre l'abbiate nel sangue l'arte, e ci può stare non apprezzare i lavori degli altri quando semplicemente preferisci altro. Ma tuo padre prima ancora di essere un artista è per l'appunto tuo padre! Ma da quello che dici non sembra curarene altrettanto quanto fa invece per i suoi lavori, e ci credo benissimo che la cosa ti faccia stare male. Perciò ti chiedo, ne hai mai parlato apertamente con lui? Avete affrontato seriamente la questione esponendo quello che provi davvero in merito? Se no, ti consiglio vivamente di farlo. Senza attaccarlo, senza dargli accuse, semplicemente digli ciò che provi, e cosa ti aspetteresti da lui.
Per il resto, credo che sia del tutto libero di amare le sue opere come capolavori, ma che c'è di male se oltre a ciò mostrasse considerazione anche per la sua famiglia? Possono coesistere le cose no?
Poi io non so com'è lui, magari è fatto così e non ci si può fare nulla, ma in tal caso ti consiglierei di non aspettarti stima da una persona che la riserva solo per sé stesso. Tu rimani comunque una bella persona a prescindere di chi sia tuo padre. Certo ti auguro che la situazione possa migliorare, ma non sentirti inferiore di ciò che veramente sei, coltiva le tue passioni, lasciati condizionare il meno possibile e sii te stessa :)

Ps. Se mai volessi condividere qualche tuo racconto sarei ben lieto di leggerlo :D
  • 0

I'm a kitchen sink, you don't know what that means. Because a kitchen sink to you is not a kitchen sink to me, ok friend?
Avatar utente
Joker
Amico level ten
 
Stato:
Messaggi: 497
Iscritto il: 31/07/2018, 17:08
Località: Palermo
Citazione: In questo mondo terrificante, tutto ciò che abbiamo sono le connessioni che creiamo. Cit. Bojack horseman
Genere: Maschile

Mi parli di suo padre, signorina

Messaggioda Cosette » 22/01/2020, 22:09



Grazie dei consigli e delle belle parole Joker, sì sia io che mio padre siamo persone creative e mi piacerebbe molto che questa cosa ci unisse, anziché essere per lui un muro che lo separa da tanti aspetti della vita. Infatti è liberissimo di amare le sue opere, purché non abbia occhi solo per quello. Comunque ora che vedo un po' come va il forum e che viene frequentato da persone "tranquille" e solitamente disposte all'ascolto, sento di poter condividere con più tranquillità la mia identità. Se vuoi aggiungimi pure agli amici e facciamo quattro chiacchiere (vale per tutti). Buona serata!
Ps, mi ero dimenticata di specificare che ne ho parlato apertamente anche con lui, ma è un muro di gomma
  • 0

Cosette
Avatar utente
Cosette
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 69
Iscritto il: 05/01/2020, 19:05
Località: Lucca
Citazione: Una rosa è una rosa anche se essa sia bianca o rossa. Una rosa non sarà mai un lillà.
Genere: Femminile

Precedente

Torna a Forum sulla Famiglia, sull'Infanzia e sull'Adolescenza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'