Disfunzioni sociali di ex bambina viziata-isolata

Forum di aiuto sui tabù della famiglia. I Fatti Vostri.
Parliamo del rapporto conflittuale tra genitori e figli nel presente e nel nostro vissuto passato.
Cosa vuol dire avere una mamma e un papà? Cosa significa essere bambini, e cosa, essere ragazzini? Come sta il tuo bambino interiore?
Quanti problemi e quante difficoltà ci vengono messi davanti?
Qui si possono inviare sfoghi, critiche e consigli su come dovrebbe comportarsi un genitore con il proprio figlio e viceversa.

Disfunzioni sociali di ex bambina viziata-isolata

Messaggioda Olivia » 16/03/2020, 14:53



Grazie ☺
  • 0

Avatar utente
Olivia
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 40
Iscritto il: 15/02/2020, 1:00
Località: Roma
Genere: Femminile

Disfunzioni sociali di ex bambina viziata-isolata

Messaggioda LaCele » 29/03/2020, 13:37



Olivia ha scritto:Ciao grotesque! grazie del commento.
E' un punto che con l'analista non si riusciva mai a sbrogliare: lei sosteneva che se il bullismo a scuola mi ha fatto un effetto così grande dev'essere perché in qualche modo (non si sa come o quando esattamente) i miei genitori non mi hanno ascoltata o non mi hanno dato le attenzioni di cui sentivo il bisogno, ma dentro di me sentivo che non poteva essere questa la verità, i miei mi hanno dato tanto (certo magari possono aver influito assenze/nervosismi di mio padre o ambivalenze di mia madre ma vallo a sapere).
Sembra che secondo gli psicologi se in famiglia ricevi abbastanza affetto hai la forza per affrontare qualsiasi cosa, per non farti abbattere etc., hai grandi riserve di fiducia in te stesso ...come se l'ambiente fosse solo secondario. Forse all'inizio è così, ma a un certo punto nella vita di una persona inizia a contare molto di più l'ambiente che la famiglia, tanto che a un certo punto uno se ne stacca e cerca il benessere altrove, e a volte lo trova altrove anche se la famiglia non gliene aveva dato. Conosco persone che sono partite da una situazione familiare disastrata ma sono riuscite a credere in se stesse e a portare avanti carriere artistiche, passioni, senza grandi esitazioni su di sè. Poi magari sono fragili, molto fragili, in altri ambiti. Il problema delle persone come me, e chissà, forse anche del tuo conoscente, è che così come non piaci agli altri, non piaci neanche a te stesso. Gli altri sono uno specchio di te. E' un pò come se le persone con la loro invidia o indifferenza o in ogni caso mancanza di affetto annientassero la tua umanità...alla fine tutte le gioie che potresti provare nella vita vengono dal rapporto con gli altri, puoi avere tutti i privilegi del mondo ma senza relazioni non è vita. L'amore dei genitori...è importantissimo, ma quando c'è solo quello...
Io apprezzo molto, moltissimo, ogni attenzione che ricevo, anche qui adesso, e a volte basta davvero poco per farmi felice, però è come se dentro, per via di quel rifiuto da parte del gruppo, o forse per via di questi privilegi, pensassi di meritare l'odio che ho ricevuto. Comunque veterana mi ha fatto sorridere :D


Ciao Olivia, non sono una viziata ma in molte cose che hai scritto mi ci ritrovo. Anche io bullizzata e anche io non capita dai miei che per me erano solo nemici. L’unico amico che mi capiva era mio fratello. Ha ragione l’analista, l’ambiente è secondario se a casa trovi un altro universo, questo fino a che chiaramente non diventi grande e non iniziano le responsabilità e le grandi sfide della vita. Però l’autostima si crea quando sei piccino, adesso io sono consapevole di ciò che sono e le critiche/offese mi scivolano addosso. Nel mio ambiente lavorativo siamo solo 3 donne, oggi al bullismo si è sostituito una sorta di terrorismo a stampo maschilistico, eppure la cosa mi solletica e basta, la stessa cosa subita 20 anni fa mi avrebbe provocato profonde crisi di identità.
E si, il passato ti condiziona tantissimo, alla faccia di chi dice che non è così.
  • 0

LaCele
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 23
Iscritto il: 20/07/2019, 14:30
Località: Nessuna
Genere: Femminile

Precedente

Torna a Forum sulla Famiglia, sull'Infanzia e sull'Adolescenza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Reputation System ©'