Come dire che andrò a convivere?

Help

Forum di aiuto sui tabù della famiglia. I Fatti Vostri.
Parliamo del rapporto conflittuale tra genitori e figli nel presente e nel nostro vissuto passato.
Cosa vuol dire avere una mamma e un papà? Cosa significa essere bambini, e cosa, essere ragazzini? Come sta il tuo bambino interiore?
Quanti problemi e quante difficoltà ci vengono messi davanti?
Qui si possono inviare sfoghi, critiche e consigli su come dovrebbe comportarsi un genitore con il proprio figlio e viceversa.

Come dire che andrò a convivere?

Messaggioda shalton » 28/09/2021, 23:24



Ho 26 anni, uno stipendio che mi consente di vivere dignitosamente, e una relazione di 4 anni. Ma cosa fondamentale, mi sono stancato di vivere in casa con mia madre e mia nonna, per svariati motivi, tra cui mi sento oppresso e non mi sento uomo (bensì ragazzo e non autosufficiente). Voglio, arrivato a questo punto, essere autonomo, avere casa mia, vivere tutta la casa e non solo la camera da letto (in cucina c'è mia nonna tutto il giorno, in sala c'è mia madre tutto il giorno), stare sul divano a vedermi un film la sera, invitate amici e tutto. Credo che l'abbia capito un po' mia madre, perché cerca sempre di viziarmi eccessivamente, e non affronta mai il discorso, se non un paio di volte dicendo insieme a mia nonna "è presto" "cosa vai a vivere fuori" ecc.
Ora mia madre sta facendo di tutto per tenermi, tipo viziandomi, comprandomi mille cose ecc
Ma non per amore di mamma, ma perché non ha mai voluto lavorare e pensa sicuramente a come fare un domani quando verrà a mancare mia nonna. Io per tale motivazione vorrei capire come fare. Pensavo che una volta firmato un contratto di affitto lo dico, e stop
  • 1

shalton
Nuovo Amico Virtuale
 
Stato:
Messaggi: 5
Iscritto il: 03/08/2020, 23:32
Località: MONZA
Genere: Maschile

Come dire che andrò a convivere?

Messaggioda apparente » 28/09/2021, 23:46



Io prenderei il discorso molto alla larga, potresti dire che stai guardando delle case, mostrarti interessato a degli appartamenti in vendita... E intanto vedi come la prendono. Poi se sei convinto, beh sì, io tornerei direttamente a casa sventolando il contratto firmato e via :giveup:
  • 1

apparente
Amico level one
 
Stato:
Messaggi: 23
Iscritto il: 05/03/2021, 12:10
Località: Milano
Genere: Femminile

Come dire che andrò a convivere?

Messaggioda Hystèria » 29/09/2021, 7:51



Potrebbe essere anche la sindrome da "nido vuoto". Magari sei tu il suo punto di riferimento per qualsiasi cosa (errando) e quindi ha paura che allontanandoti le crolli il mondo addosso. O teme che il suo ruolo di madre finisca nel momento in cui vai via di casa e per una madre può essere terribile come pensiero. Io credo la cosa migliore sia essere chiari, dicendole che hai bisogno dei tuoi spazi e vuoi viverti la relazione a un passo successivo e che lei sarà sempre tua madre e questa cosa non cambierà. Ti senti pronto per fare le tue esperienze e maturare e questo riguarda una tua necessità personale in quanto adulto.
Non so quanto lontano pensi di andare da lei. Se sei vicino potresti rassicurarla dicendole che non taglierai i ponti con lei visto che comunque ogni tanto vi vedrete.
Devi metterti nei suoi panni sicuramente è spaventata. Tieni conto che sarà un cambiamento anche per lei.
Se le vuoi bene devi affrontarla e chiarire le cose con lei.
Un saluto,
  • 0

Avatar utente
Hystèria
Amico level two
 
Stato:
Messaggi: 90
Iscritto il: 14/07/2021, 10:21
Località: Staceppa
Genere: Femminile

Come dire che andrò a convivere?

Messaggioda Semir88 » 29/09/2021, 7:52



Ad una certa va staccato il cordone ombelicale. Fai solo bene ad andartene. Sappi solo che la convivenza non sarà facile all'inizio perché perderai molti privilegi avuti fin'ora dalle premurose coccole di mamma...però è un passo che tutti dovrebbero fare. Io non ho la ragazza ma da quando vivo da solo sono rinato. Unica pecca è la solitudine.
  • 0

Avatar utente
Semir88
Amico level seven
 
Stato:
Messaggi: 337
Iscritto il: 04/04/2020, 20:59
Località: Turin
Occupazione: Single
Genere: Maschile

Come dire che andrò a convivere?

Messaggioda VeraVita » 29/09/2021, 9:50



shalton ha scritto:Ho 26 anni, uno stipendio che mi consente di vivere dignitosamente, e una relazione di 4 anni. Ma cosa fondamentale, mi sono stancato di vivere in casa con mia madre e mia nonna, per svariati motivi, tra cui mi sento oppresso e non mi sento uomo (bensì ragazzo e non autosufficiente). Voglio, arrivato a questo punto, essere autonomo, avere casa mia, vivere tutta la casa e non solo la camera da letto (in cucina c'è mia nonna tutto il giorno, in sala c'è mia madre tutto il giorno), stare sul divano a vedermi un film la sera, invitate amici e tutto. Credo che l'abbia capito un po' mia madre, perché cerca sempre di viziarmi eccessivamente, e non affronta mai il discorso, se non un paio di volte dicendo insieme a mia nonna "è presto" "cosa vai a vivere fuori" ecc.
Ora mia madre sta facendo di tutto per tenermi, tipo viziandomi, comprandomi mille cose ecc
Ma non per amore di mamma, ma perché non ha mai voluto lavorare e pensa sicuramente a come fare un domani quando verrà a mancare mia nonna. Io per tale motivazione vorrei capire come fare. Pensavo che una volta firmato un contratto di affitto lo dico, e stop


Sinceramente, penso che dovresti dirglielo in maniera carina ed educata. Tutto qui. La ringrazi di tutto ciò che ha fatto per te ma ti senti di fare questo passo perché ti senti adulto e che se lei avrà bisogno di qualcosa tu ci sarai (se, invece, non te la senti di esserci le dirai che farai ciò che potrai mantieniti sul vago).
Buona fortuna!
  • 0

VeraVita
Amico level four
 
Stato:
Messaggi: 175
Iscritto il: 04/09/2021, 10:44
Località: Roma
Citazione: "È strano come quando manca qualcosa, il mondo stia sempre a ricordartelo in tutta la sua bellezza"
Genere: Femminile


Torna a Forum sulla Famiglia, sull'Infanzia e sull'Adolescenza

Chi c’è in linea in questo momento?

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Reputation System ©'